Stampa Pagina | Chiudi Finestra

Comando Corpo Forestale reg. sic.

Stampato da: FORUM WWW.PINUS1.IT
URL Discussione: http://www.pinus1.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=105
Stampato il: 27 nov 2014

Discussione:


Autore Discussione: redazione
Oggetto: Comando Corpo Forestale reg. sic.
Inserito il: 25 feb 2010 17:16:56
Messaggio:

[b]PREVISIONI E SPERANZE

Risposte:


Autore Risposta: giulio
Inserita il: 25 feb 2010 21:05:57
Messaggio:

non ci resta che essere ottimisti. pero il capo lascia a desiderare. gentile capo redattore come si mettera' la dirigenza... ????????


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 28 feb 2010 17:04:02
Messaggio:

Opinione personale
Premetto che il ruolo della dirigenza è necessario per il CFRS, almeno quanto il concorso per gli agenti.
Se si vorrà riportare la questione nella legalità allora avremo dei dirigenti ufficiali-generali in possesso dei requisiti e con un minimo di professionalizzazione.
Dalle notizie che arrivano pare che l'inopportuno comandante voglia rinnovare l'illegalità circa i requisiti e le qualifiche - pare che abbia detto che se ne f... e che vuole rinnovare i tesserini.
Con il livello degli attuali commissari: supini per megalomania, invidia comodità, disposizione mentale o codardia, penso che l'inopportuno o chiunque altro, possa decidere di fare quello che vuole. Nessuno alzerà la testa.
Con un popolo così messo forse anch'io farei il comodo mio. La colpa quindi è della posizione provocante dei commissari e non del povero peccatore tentato.
Un pochino di responsabilità potrebbero averla gli ispettori, ma in proporzione molto minore.
GT


Autore Risposta: fox
Inserita il: 28 feb 2010 21:58:00
Messaggio:

Se le cose vanno così, datevi un esame di coscienza. Che un'altra futura promozione vi ha dato già in testa?, o pensate che gli altri vi risolvano i problemi?


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 01 mar 2010 07:43:07
Messaggio:

Chi si deve dare? Cosa deve dare? Chi aspetta promozione?
Crediamo che la vostra opinione si meriti un poco di tempo in più per essere espressa con chiarezza? O pensare che non sia importante nemmeno la vostra opinione?
Comunque l'espressione della propria opinione su Pinus è gratuita e non ci sono limitazioni temporali. Si spera soltanto che non piovano sciocchezze.
Redazione


Autore Risposta: fox
Inserita il: 24 mar 2010 18:54:11
Messaggio:

Ho letto il presunto emendamento pubblicato in prima pagina, forse partorito da un malato con problemi esistenziali? Ma i politici con quale coraggio possono votarlo? Ma noi con quale classe politica abbiamo a che fare?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 mar 2010 19:37:30
Messaggio:

ritorna più o meno come prima dell'anno 2000, e vorrà dire che cambieremo di nuovo la carta intestata

certo che questo governo fa un passo avanti e due indietro come i gamberi (se verrà votato con esito favorevole)


Autore Risposta: fox
Inserita il: 28 mar 2010 09:44:41
Messaggio:

Tutti agitati per la trovata del secolo.Indietro non si torna, avanti per la separazione definitiva.E dategli il colpo mortale al dipartimento azienda.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 29 mar 2010 09:19:38
Messaggio:

Si tratta di un tentativo di ritorno agli anni 80 - era Corrao - ma non ci sono più le qualità dei quadri di allora e, cosa più importante, non c'è nemmemo un capo opportuno, autorevole e intelligente come allora.
Corrao. Persona che, per quanto discutibile la sua gestione del potere, era almeno equilibrata e con la quale era possibile parlare civilmente e dalla quale mai avresti ricevuto una risposta urlata e condita di maleparole. L'edeucazione era un valore.


Autore Risposta: Peppiniello
Inserita il: 29 mar 2010 09:32:00
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

........................... non ci sono più le qualità dei quadri di allora e, cosa più importante, non c'è nemmemo un capo opportuno, autorevole e intelligente come allora.
Corrao............ era almeno equilibrata e con la quale era possibile parlare civilmente e dalla quale mai avresti ricevuto una risposta urlata e condita di maleparole. L'educazione era un valore.





QUOTO AL 100 %


Autore Risposta: giulio
Inserita il: 06 apr 2010 22:02:13
Messaggio:

IL CENTURIONE CIANO IL GRANDE IMBAVAGLIA LA SATIRA

http://www.youtube.com/watch?v=TGzLki16VHo


TRANS SI PUO

http://www.youtube.com/watch?v=pNVEDirQPtc&feature=related


Autore Risposta: fox
Inserita il: 09 apr 2010 19:31:57
Messaggio:

Non riesco a capire i cugini del dipartimento azienda,ma sono interessati all'azienda o con l'azienda finiscono gli interessi? Se qualcuno che ha partecipato sia più chiaro.


Autore Risposta: giulio
Inserita il: 10 apr 2010 07:40:22
Messaggio:

per fox leggi per capire leggi il documento....

ASSEMBLEA DEI LAVORATORI DEL DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA FORESTE DEMANIALI

DOCUMENTO FINALE

ma certamente non si parla di un deputato cuffariano che voleva creare 2 agenzie come gli ex ato rifiuti creati da toto'....... sempre la stessa mano e'......... per fortuna e' stata sventata



Autore Risposta: fox
Inserita il: 10 apr 2010 07:59:52
Messaggio:

Grazie Giulio, con stima.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 10 apr 2010 10:25:44
Messaggio:

Cancellato l'emendamento di unificazione del comando corpo forestale, con quello dell'azienda in commissione.L'azienda è salva, avanti per la nostra strada.Tra poco si beccheranno anche i lavoratori antincendio e la pancia sarà sazia.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 10 apr 2010 13:39:13
Messaggio:

Gentile fox,
non mi trovi d'accordo con le ultime tue parole, non si tratta della pancia di questo o quello, si tratta di scelte che vanno nella direzione della correttezza istituzionale quindi funzionale.
Ritengo che ognuno ha il dirtto di avere la sua dignità di lavoratore, la quale non è determinata da quello che si fa, ma da come lo fa. Un ciabbattino se lavora con professionalità e correttezza, non è meno importante e dignitoso di un dottore.
Sono pure d'accordo con chi sostiene che si debba dare - se possibile - la possibilità di scelta individuale. Come non sono d'accordo con chi, pur avendo i "privileggi" della divisa, ancora resta in strutture dove non esercita la sua professionalità ed, in molti casi fa da segretario o autista allo "zio" di turno.
Cordialmente
GT


Autore Risposta: fox
Inserita il: 10 apr 2010 16:12:24
Messaggio:

La mia critica o osservazione sta nel fatto che si vorrebbe tutto.Specifico: Indennità pensionabile,indennità turnazione,indennità di progettazione,straordinario antincendio, f.a.m.p.,reperibilità,ecc.Ma restare agganciati all'ombellico del corpo forestale. Il mio intervento non viola la dignita dei lavoratori, ma critica il modo di pretenderlo. Senza offesa, ma ognuno con modi di espressione spera in una risposta gentile.Spero che il Sig Tornesi abbia compreso che non era un modo di offendere i colleghi dell'azienda, ma un modo di scielta obbiettiva.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 10 apr 2010 18:30:37
Messaggio:

su questo son daccordo con FOX dalla separazione delle funzioni dovevano trascorrere massimo 3 anni sino a che l'Azienda si dotasse di personale proprio, e i comandati rientrare, ma come solito nella Regione niente è più eterno del provvisorio, adesso che sembra che l'emendamento sia stato ritirato ed il passaggio a Territorio ambiente, costringa i politici o qualcuno di porre queste persone ad una scelta, rientrare o rimanere in Azienda, lo so che le indennità sono un assegno ad personam che verrà congelato, ma almeno si farà un pò di chiarezza in questo mare di incertezze, e riformare finalmente il Corpo Forestale della RS come il CFS, nel quale vi sono sia militari che civili ed ognuno con i suoi compiti e che ai civili di almeno 5 anni diano finalmente anche loro di avere l'indennità come vige per il CFS, e coloro che non sono in servizio per il CFRS da almeno 5 anni istituire i concorsi interni, e per le figure non completate si facciano sti maledetti concorsi.
Solo che questa utopia si scontra un poco con la decisione Europea riguardo alla fusione delle forze di polizia, ma essendo transitati in territorio ambiente, si possa diventare un Corpo di Polizia Ambientale magari con la Fusione del CFRS, delle Guardie Parco e della Polizia Provinciale.
come vedi sognare a volte è facile


Autore Risposta: fox
Inserita il: 10 apr 2010 18:56:07
Messaggio:

Ciao Spina, sognare è un pregio,l'illusione no.Le tue parole sono sacrosante e sono decenni che partecipo a riunioni per il completamento dei ruoli nel corpo forestali.Ma non è persa la battaglia,bisogna crederci fino in fondo.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 11 apr 2010 11:51:58
Messaggio:

Gentile fox,
il mio disaccordo si riferiva solo ai termini "la pancia sazia", giusto per segnalare che - visto la sensibilità degli interessati - forse sarebbe meglio essere più "dolci", non è la prima volta che ci si attacca ad un termine ironico per evitare di analizzare il problema.
Confermo di concordare con la sua precisazione - che avevo capito.

Non meno in accordo sono con il sig. spina.
Desidero precisare che per la possibile fusione dele Guardie parco e simili, si deve solo controllare se le Guardie sono in possesso dei requisiti per l'accesso ai corpi di polizia; stesso discorso varrebbe per la Polizia provinciale.
Forse ci potrebbero essere degli ostacoli dovuti a politici interessi.

Le organizzaioni sindacali: CGIL, COBAS-CODIR si sono espresse chiaramente per una riforma in tal senso del CFRS; della CISL sappiamo solo che Marcello Foti e, credo Nino Dalia, sono d'accordo con questa tesi, mentre il gota della CISL è come al solito comaleontico; il SIAD non pare molto interessato; il SADRiS vive nella solita enigmatica "... vogliamo dare la possibilità di scelta ....." ed allo stesso tempo vogliono che gli impiegati regionali siano tutti uguali. Non abbiamo ancora capito se si tratta di "uguaglianza" umana, per la quale saremmo perfettamente d'acccordo, oppure di eguaglianza funzionale, allora c'è qualcosa che non ci convince. Ricordo che questa tesi porta alla "pioggia" retributiva che non è certo un esempio di uguaglianza; infatti non sono considerate le peculiarità lavorative come rischio, disaggio, limitazione di libertà personale, obblighi funzionali; rilevaza diversa della responsabilità penale; ecc..
Per il 13 le OO. SS. sono unitarie, vedrete che appena si andrà a parlare di separazione contrattuale per il CFRS (contratto pubblicistico) si sparpaglieranno nuovamente. Secondo la Redazione e me, questo è stato il vero ostacolo per una seria riforma del CFRS.

Permettetemi di ringraziarvi per la pacatezza della discussione e la serietà con la quale trattate gli argomenti.
Cordialmente
GT


Autore Risposta: fox
Inserita il: 11 apr 2010 14:35:34
Messaggio:

Si può anche dire la botte piena e la moglie ubriaca, il senso della pancia piena era questo.Il caos che regna in tutto, vedi dipartimenti, sigle sindacali, politici, direttori generali pachidermi di un sistema collaudato, mi fanno pensare perchè l'uomo è così frustrato?Non avevo dubbio che il sig. Tornesi ha capito che nelle mie parole non offendo la sensibilità di altri lavoratori che svolgono con dignità il proprio lavoro. Il problema è che altri illudono e sottomettono i nostri colleghi.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 11 apr 2010 15:55:10
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi
l'accesso ai corpi di polizia; stesso discorso varrebbe per la Polizia provinciale.


è stata riconosciuta loro le funzioni di polizia, addirittura come tabelle equiparate al CFRS, visto che nella stesura del riconoscimento dell'indennità mensionavano appunto il CFRS.
e poi i loro compiti sono così simili che a livello di competenze vi è "un accavallamento" fra il CFRS e la Polizia Provinciale, quindi tanto vale che si mettano in testa di fare un corpo unico, non ci vuol molto, così da massimizzare le spese e non disperderle in tanti corpi di polizia.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 11 apr 2010 18:13:35
Messaggio:

Non vorrei sembrare corporativo.
Funzione e qualifiche di polizia non sono tutte uguali.
Cercherò di spiegarmi brevemente.
I corpi di polizia – PS, CC, GF, CFS, PP, in Sicilia il CFRS che ha la stessa qualificazione giuridica e funzionale (fonte docenti corso commissari del mese scorso)

Il personale dei corpo di polizia - agenti, sovrintendenti, ecc. - sono dotati di qualifiche con l’accesso al rispettivo ruolo; si tratta di qualifiche senza limitazione di luogo e di tempo, h24. Perdono le qualifiche con l’uscita dal ruolo. Per il CFRS L'esempio dei dirigenti ex ruolo CFRS ed oggi ruolo unico presidenza è perfettamente rappresentativo, infatti nemmeno la permanenza della qualifica di tecnici forestali è sufficiente a superare il problema, perché si tratta di una qualifica non legata alle qualifiche di polizia, bensì di una specializzazione ad esse funzionale.
Il personale della Polizia Provinciale, così come la Polizia Urbana, con l’accesso ai ruoli non acquisisce le qualifiche di polizia, ma sono concesse dal Prefetto con un decreto personale. Per esempio, i Vigili Urbani non sono tutti dotati di qualifiche, ma solo il 50% per i quali – con un elenco – il sindaco può chiederne al Prefetto la concessione. Dette qualifiche hanno limitazione di tempo cioè durante le ore di servizio, di luogo cioè sul territorio di competenza dell’Ente locale.
Tabelle e funzioni simili al CFRS sono un aspetto orgenizzativo e contrattuale, ma non sufficienti a qualicare la Polizia Provinciale come corpo di polizia.

Il CFRS si regola – per legge - come gli altri corpi di polizia. Resta un punto controverso: circa la limitazione di luogo cioè al territorio siciliano. Personalmente credo che non ci sia questa limitazione, ma è solo la mia opinione.

La mia osservazione si riferiva solo a questo tipo di problema; mentre credo che economicità ed operatività nel controllo del territorio potrebbero migliorare, così come sostiene spina

Quanto detto non nega l’oggettiva realtà: alcuni sindacati e sindacalisti, dirigenti generali e semplici, tecnici, commissari, ispettori, e chi più ne ha più ne metta usano il CFRS come ed ove convenga.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 11 apr 2010 19:05:05
Messaggio:

Scusate, senza voler mancare di rispetto a nessuno, credo che la soluzione primaria ai problemi del CFRS sia l'innesto di giovani vincitori di un ipotetico concorso (per giovani intendo gente tra i 20 e max 30 anni), preparati dalla scuola del CFS, in grado di apportare nuova linfa, entusiasmo, vigore e adeguamento generazionale ai problemi ambientali del futuro. Di fusioni e/o aggregamenti con altri che per quel che si vede incontrandoli in giro hanno età medie vicine alla nostra non credo che abbiam necessità. E poi riguardo le competenze che qualcuno ritiene simili, penso che senza voler essere tenutari di nessun tesoro, nessuno di questi ipotetici confluenti al CFRS abbia al suo interno la professionalità dei nostri vari nuclei (NOR, NOP, Istruttori di tiro, Armaioli, CITES, Ippomontato, Meteomont, Soccorso Montano e P.C. Etna e Madonie). Ci vogliono i giovani punto e basta, il resto sono solo chiacchere e canzonette per distogliere l'attenzione dal vero problema.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 20 apr 2010 19:09:15
Messaggio:

DOPO LA GRANDE ERUZIONE DEL VULCANO "LIVATIVIDAVANTI" PER RAGGGIUNGERE IPERMERCATI, RESIDENZE ESTIVE, LAVORO ET VARIE LA FORESTALE DA IN COMODATO D'USO AUTOMEZZI A PERSONALE RICHIEDENTE. NATURALMENTE CHI HA FAMIGLIa ALLARGATa CI SONO a disposizione FuRGONI PLUS OPIZIONAL .


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 22 apr 2010 13:09:31
Messaggio:

Senti senti, la Redazione è appattata con il Corpo Forestale dell'Italia.
Ho capito bene? Ma allora stiamo calando la saracinesca?
E meno male che ci aveveno detto che sariamo diventati un corpo di polizia veramenti.
Mi pare che qualcuno ci vuole fare qualche tarigghia.
Direttore lei è d'accordo con la Redazione?
Mi risponde per favore.
saluti
Babbeo


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 22 apr 2010 20:03:00
Messaggio:

IL DIRETTORE HAAA MOLTO DA PENSARE, PARE CHE SIA INDAFFARATO PER CHIDERE PINUS E TORNESE IN UN LAGER DELLA BASSA SASSONIA. POI......... POI SE DEVE PRESENZIARE A TUTTI I PROCESSI.... AVOGLIA... PIETRO TI VOGLI BENEEEEEEEEEEEEEE


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 22 apr 2010 20:42:11
Messaggio:

Non sentivamo proprio la mancanza del sedicente Caligola. Però devo ammettere che il nomignolo lo ha scelto bene, da come scrive sembra che parli al suo cavallo nominato senatore. Pazienza, democraticamente lo sopporteremo, nella speranza che non arrivi pure Nerone..............


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 23 apr 2010 00:51:57
Messaggio:

Salve Babbeo,
immagino che il direttore a cui fai la domanda sia io; non foss'altro perché l'altro lo avresti chiamato comandante.
Si caro Babbeo, sono d'accordo con la Redazione, ma se fai uno sforzo dovresti ricordarti che anche quando abbiamo sollevato il problema AGEA, ho sempre detto che il sogno è avere un C. F. I. Corpo Forestale Italiano.
Se poi quardiamo come è gestisto il CFRS, credo sia ragionevole aspirare all'unificazione; questo non significa che il quella Istituzione sia tutto perfetto, già quella specie di "colonizzazione" dei nuclei aeroportuali mi non pare che sia il massimo della corettezza istituzionale, ma almeno sapremmo cosa siamo.
Per esempio, non saremmo al giunzaglio della politica locale; ppensa che se martedì Berlusconi decide di intervenire nella questione politica siciliana, potrebbe cadere il governo regionale e coriamo il rischio di restare in mezzo al guado per quanto riguarda la riforma, senza dirigenti ufficiali, senza certezza operativa antincendio e con un timoniere che non mi pare il massimo per manovrare il mezzo al fiume.
Se tutto va bene siamo consumati. Io già lo sono o almeno così pare.
Bentornato Bebbeo
Cordialmente
GT


Autore Risposta: fox
Inserita il: 25 apr 2010 17:05:28
Messaggio:

Da fonti certe l'antincendio con gli stagionali, resta al cf.Iniziamo che nulla cambia.


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 27 apr 2010 09:24:57
Messaggio:

Caro Direttore,
tu sei sempre chiaro, ma io qualche dubbio celò sempre.
Ho capito che tu vuoi diventare TALIANO, non dico nulla, sono buoni anche i taliani, ma allora è vero che alla Sicilia hanno tolto l'autonomia?
E meno male che questo presindete è autonomo, minchia se era repubblicano che facevano ci mandavano a calci verso l'Africa?
Forse sono andato fuori dalla discussione, mi senso un poco disorientato, meglio che parlo del corpo forestale. Approposito direttore, ma il comandante - si quello che tu chiami inopportuno - ce la a morte con te. Lo incontrato na para di volte e parla sempre di te. Dice che non puoi fare pinus senza la sua autorizzazione; che vuole licenziarti.
Ma che cosa gli hai fatto? Sei il nemico numero uno. Ma non ti dispiace se penso che sei un falso problema? A me mi pare che di problemi il corpo forestale ne ha e di assai più importanti.
E poi, direttore, perché non lo accomntenti al comandante come fanno tutti gli tuoi colleghi e magari i mei? Che ti senti il numero uno? Tutti gli altri sono nessuno?
Scusa Direttore ma mi miscitiano in testa tanti pensieri, forse sono troppi. Meglio che mi fermo.
Ciao, con affetto
Babbeo


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 27 apr 2010 22:58:24
Messaggio:

PIETRO TI VUOLE MORTO, IL CAPO DEI PRETORIANI TRAMA CONTRO DI TE', I FARISEI FORESTALI TI VOGLIONO LICENZIARE, LETOSKI SE NE LAVA LE MANI E TI BUTTA NELL'OBLIO. GIOVANNI PENTITI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI....... CHIEDI CLEMENZA PRIMA CHE CHE TI ARDONO VIVO.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 29 apr 2010 14:38:46
Messaggio:

avremo un nuovo martire


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 29 apr 2010 18:32:21
Messaggio:

Immagino si parli di me?!
Martire proprio no!
Non c'è nessuna fede da difendere; poi non sono un credente quindi non sarei adatto.
Forse ho bisogno di un psicologo (o psichiatra), altari e preti peggiorerebbero l'eventuale patologia.
La foto assomiglia a qualcun altro, non è che state parlando di lui. Se così fosse, mi scuso per l'intromissione.

Però se di martire c'è ne uno, i cacasotto, i tornacontisti ecc. non si riesce a contarli.

Sento dire che ci sono un sacco di "pentiti", ma non hanno il coraggio di parlare; tutto il mio rispetto per loro, sono coerenti. Spachiusi con le persone per bene, conigli con gli arroganti.
Bay
GT

Per caligola, esageri non mi vuole morto, solo fuori dal corpo. Non posso pentirmi per il semplice fatto che non ho nulla da farmi perdonare; i fatti sono fatti.
Non sono stato io ad emanare sentenze, ne emanerò sentenze alla fine dei procedimenti in corso. Sono fatti indipendenti dalla mia volontà, se devo essere sincero avrei preferito che quei fatti non fossero mai accaduti, non per me ma per il Corpo Forestale.
Grazie per la proccupazione ed il consiglio.
GT

Dimenticavo, chi è il capo dei pretoriami? Se è quello che penso, non ci posso credere. O ci devo credere?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 29 apr 2010 20:00:05
Messaggio:

sono stati denominati martiri dai cattolici, ma tolta l'aureola della fede sono solo persone normali vittime delle circostanze.

come dici forse hai bisogno psicologo??

allora ti consiglio il governatore Lombardo, Laureato in medicina e chirurgia e specializzato in psichiatria forense
chissà che come paziente ti riceva


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 29 apr 2010 21:20:20
Messaggio:

DIMENTICAVO IL PIU' PEZZO DI M.... !!! SOPRANNOMINATO IL MERCENAIO COLUI CHE PER 30 DANARI TRADIREBBE SE STESSO

GIOVANNI TIENI DURO


Autore Risposta: spina
Inserita il: 01 mag 2010 08:38:49
Messaggio:

quando accedo al forum devo dire che sono distratto, solo l'altro ieri ho fatto caso a

Citazione:
43 su un totale di 62 Utenti Registrati hanno inserito 73 messaggi in 1 forum, e l'ultimo messaggio è stato inserito il 29 apr 2010 21:21:56 da: caligola.
Ci sono attualmente 2 discussioni e non ci sono nuovi messaggi dalla tua ultima visita.
Ci sono 354 messaggi archiviati in 4 discussioni archiviate


quindi i 73 messaggi più questo li vediamo tutti, mentre i 354 sono archiviati, Redazione cosa fa ci priva della visione del passato? ha qualcosa da nascondere?
no vero e allora ci faccia avere il piacere di rileggere il tutto.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 01 mag 2010 11:06:01
Messaggio:

Come abbiamo detto più volte non stimiamo gli anonimi. Gli consentiamo di esporre le loro idee, ma solo per un fatto culturale della Redazione.
Pretendere di fare domande e criticare la conduzione di questo blog ci sembra eccesivo; comunque li faccia pure, ma non attenda risposta, potrebbe non arrivare.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 01 mag 2010 14:28:25
Messaggio:

volevo solo riportare all'attenzione che i topic non sono stati cancellati, ma nascosti agli occhi degli utenti normali, quello che vi rimprovero è che sembravano essere stati cancellati invece eccoli dove sono, sotto lo zerbino, non mi sembra corretto per gli utenti, ma almeno potevate nasconderlo meglio sarà per la prossima volta, non si finisce mai di imparare he!!!
il mio è solo uno sprone a migliorare ciò che è già perfetto


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 03 mag 2010 11:23:48
Messaggio:

SPINA PARLA DEL FUTURO LASCIA STARE IL PASSATO. PER ES. COSA NE PENSI DI PIETRO GAMBADILEGNO???


Autore Risposta: spina
Inserita il: 03 mag 2010 16:03:14
Messaggio:

di gambadilegno? di quel che fa, di quel che succede, di come finisce la diatriba....
1 - non mi cambia niente
2 - non me ne frega niente
3 - sono fatti loro


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 03 mag 2010 18:07:26
Messaggio:

Lo dica chiaro sig. spina: "a due dita dal mio cu... .......".
Ci terremo lontani dal suo c.....


Autore Risposta: spina
Inserita il: 03 mag 2010 19:43:58
Messaggio:

perfetta sintesi redazione, ma visto che io non dico dove si trova il mio C, come fai ad accorgerti se ti tieni lontano?
a questo si potrebbe rimediare dicendo dove si trova il C, ma mentre tu e qualche altro si terrebbero lontani, qualche altro magari potrebbe essere tentato dall'abusarne, quindi una sana ignoranza del luogo è salutare per la compatezza del C.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 04 mag 2010 16:26:52
Messaggio:

spina sei opportunista e gagasotto


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 mag 2010 20:02:00
Messaggio:

sono figlio di questo andazzo pagato sulla mia pelle, se non avessi già dato e molti approfittato del C. potrei comprenderti.
tu caligola hai già dato?
GT ha già dato, ma lui masochista gli è piaciuto e sta facendo un altro giro di boa.
ma se riflettiamo bene e prendiamo ad esempio il detto napoletano.
Chi c.a..z..z.o.. mo ffa fà
GT redazione e tutti quelli che leggete, fatevi un bel poster e attaccatelo dietro la vostra schiena, i non credenti al posto del crocifisso, i credenti sotto il crocifisso o immagine sacra od ancora sotto la foto del presidente, insomma attaccavetelo dove vi pare, e che vi sia da faro nelle vie oscure e tortuose.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 04 mag 2010 20:19:12
Messaggio:

Sig. spina,fino a quando offende le persone,è segno di debolezza e frustazione interna.Ma andare a scomodare chi ha sofferto e dato una speranza affinchè il mondo cambi non è permesso neanche agli atei più convinti.Ritratti quello che ha scritto,solo per rispetto di coloro che ci aspettano in cielo.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 mag 2010 21:39:37
Messaggio:

io dico quel che penso, eppoi perchè ritrattare? il mondo cambi?? si cambia ma in peggio.
aldilà di questo ognuno di voi che si sente vicino a GT, è usato come ariete per sfondare la porta, lui ne porta e ne subisce le conseguenze, non passa giorno che è di qua e di là a cercare di salvarsi il C, tutti voi Amici cosa gli avete dato? aiuto morale? e poi cosa?
voi ogni giorno tornate a casa la vostra frusrazione può essere discussa a tavola, ma confidate in lui come sia un uomo d'acciaio, fra una posata e l'altra una telefonata e l'altra, poi a letto a dormire sogni beati, qualcun altro no, perchè l'indomani è costretto a correre a destra e a manca per salvarsi il C.
Sembra di stare in un arena dove voi siete solo banderillas agitate le lance ma state ben riparati, l'unico a subire le cornate è il torero.
voi anche se non lo ammettete seguite la filosofia che ha scritto Redazione "a due dita dal mio cu... .......". solo che io lo ammetto, voi NO.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 04 mag 2010 22:04:26
Messaggio:

Amici del forum, abbiate un po di comprensione, questo tizio, Spina è arrivato ieri, scrive in modo fazioso di cose cui conosce solo la parte finale, cioè quel che è successo negli ultimi tempi, se avesse seguito Pinus e conosciuto la sua storia dalla fondazione cartacea (1992) ai giorni nostri non avrebbe di certo vomitato tutte queste eresie, invece.........perdonatelo, non sa quel che dice, in altre parole ignora o fa finta di ingorare. Tanto basta per capire che tipo di suonatore sia, molto scordato.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 04 mag 2010 22:06:49
Messaggio:

Sinceramente del GT come collega, non ho mai avuto rapporti lavoativi e quindi non lo conosco.Come persona che scrive e dice quello che pensa è sicuramente inconsapevole che altri lo giudicano come persona demente e ostile al c.f.Se lei pensa che gli altri sono peggio, si sbaglia.Purtroppo bisogna convivere in questa società e la risposta che ha dato riflette senso di rispetto per alcuni, ma odio verso persone che sicuramente non meritano la sua stima.Posso dire che lei in fondo per alcune frasi ha la mia stima, ma nom scenda in argomenti che possano ledere la fede cristiana.Una serena serata.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 05 mag 2010 06:57:20
Messaggio:

CALIGOLA ESPRIME IL PIU' SINCERO CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DEL PAPA' DI G.Tornesi


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 07 mag 2010 19:16:02
Messaggio:

OPERAI A TEMPO INDETERMINATO DA APRILE REPERIBILITA' - ISPETTORI FORESTALE REPERIBILITA' NON NECESSARIA.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 14 mag 2010 20:35:30
Messaggio:

IL 15 MAGGIO 2010 E' FESTIVO?


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 15 mag 2010 18:18:05
Messaggio:

E forse tanta gente Non lo sa non lo sa Non lo sa ...
(gente che sta in alto)


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 16 mag 2010 07:23:04
Messaggio:

non ti spetta il festivo.......


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 16 mag 2010 09:48:58
Messaggio:

Perchè a noi non spetta?


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 16 mag 2010 11:01:01
Messaggio:

Camera dei Deputati

On.le Alessandro Pagano

“Gli Approfondimenti”
COSA CI INSEGNA LA CRISI GRECA E COSA FARE PER NON FINIRE COME LORO.

È un dato certo! Questa crisi economica mondiale sta dimostrando che l’Italia sta compiendo l’ennesimo miracolo della sua storia. Nonostante l’Italia solo 2 anni fa fosse sull’orlo del baratro, adesso può senz’altro tirare un sospiro di sollievo. Non che il pericolo sia finito ma di certo in questo momento non siamo a rischio.
Ma osservando il fallimento della Grecia chiunque si sta rendendo conto che il modello sociale ed economico basato su questo assurdo assistenzialismo oggi è anacronistico. Nessun Paese ce la può fare a reggere alle sfide di questo mondo complesso mantenendo la filosofia della spesa facile e delle prebende agli amici degli amici e ai parassiti.
In Grecia c’e un malgoverno fondato sugli sprechi e che ha ampliato a dismisura la spesa pubblica. Tanto per fare qualche esempio: vanno in pensione a 50 anni, hanno il debito pubblico più alto d’Europa, hanno una bilancia commerciale che li vede importare 3 volte di più di quanto esportano (in altre parole, consumano 3 volte di più di quanto producono), ci sono decine di migliaia di persone morte che ancora prendono la pensione perché lo Stato non ha sistemi di controllo, i dipendenti pubblici sono una enormità perché l’impiego pubblico è stato concepito come un ammortizzatore sociale.
Hanno un’evasione fiscale assurda, un clientelismo come pochi e un assistenzialismo come solo i paesi a tradizione marxista hanno. Un Paese quindi che vive sopra le proprie possibilità.
Non ci vuole molto a capire che l’Italia è messa bene solo perché Berlusconi e Tremonti hanno saputo mettere i conti pubblici in sicurezza, ma se si esamina il nostro Paese da un punto di vista sociale molte analogie esistono con la Grecia, specie per quanto riguarda le regioni meridionali.
Ecco perché il Governo è soddisfatto per quanto fatto ma adesso deve far capire alla gente che la situazione deve essere messa definitivamente a posto in tempi rapidi.
Due anni fa il Governo varò un programma finalizzato a diminuire la pressione fiscale. Ciò, non solo per rendere la vita dei cittadini e delle famiglie più facile (la grande maggioranza degli italiani paga oltre il 50% di tasse sul proprio reddito), ma anche perché la diminuzione della pressione fiscale avrebbe rilanciato l’economia visto che i minori denari versati allo Stato avrebbero significato una maggiore propensione al risparmio e agli investimenti da parte dei cittadini.
In attesa che questa iniziativa tesa a rilanciare l’economia e a rispettare il diritto della gente a pagare le giuste imposte si possa realizzare, lo Stato deve subito tagliare questa maledetta spesa pubblica improduttiva che impoverisce i popoli, uccide le coscienze e atrofizza le intelligenze. Lo Stato sociale così come lo abbiamo vissuto negli ultimi 40 anni, (simile a quello della Grecia) prima lo cambiamo e prima ci salviamo.
Ma mettiamo subito le cose in chiaro: non appena sarà ridotta la spesa pubblica il “partito della spesa improduttiva” farà l’inferno perché vive e si sostenta come un vampiro, quindi la mossa non sarà facile.
Ma intanto tutti percepiscono che questa è la cosa giusta da fare perché solo così si destabilizzerebbero le clientele e si emarginerebbero quelle corporazioni che si sono ingrassate con i soldi facili dei contribuenti. L’Italia davvero a questo punto comincerebbe a cambiare mentalità !
E ora la domanda: la parte sana della nazione, quella fatta da chi produce, da chi si sacrifica, da chi capisce che abbiamo vissuto sopra le proprie possibilità è pronta a resistere agli attacchi di quanti si scaglieranno contro queste scelte?
Ecco perché sensibilizzare l’opinione pubblica è oggi doveroso per evitare la bancarotta e per cambiare definitivamente questa nostra mentalità.
Non mi pare che ci siano tante altre alternative da prendere !

Alessandro Pagano


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 16 mag 2010 13:37:20
Messaggio:

Caligola, il buon Lillo chiedeva solo informazioni su una festa istituita dalla Regione Siciliana e non dai soliti comunisti. Suvvia, ma che cosa centra quell'articolo di qualche giornale molto vicino al Cav. con il quesito posto da Calogero. Proprio non capisco. Comunque il copiato è da 10,
senza lode a causa del suo contenuto un tantino fazioso. Se ti informi a 360° sicuramente conoscerai anche la situazione di molti stati del nord Europa di area Euro che che hanno una economia solida, un altrettanto accettabile stato sociale che senza in alcun modo maledire il pubblico impiego gli permette di vivere degnamente. Comunque scusami, se è stato il tuo cavallo senatore a riferirti tanto, beh, ti consiglio di indirizzalo all'ippica, in certi posti forse è meglio avere qualche comunista in più è qualche testa di "Scecco" in meno.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 17 mag 2010 00:43:02
Messaggio:

caligola, molti punti in comune con la grecia li abbiamo, forse troppi, nell'ultima finanziaria, le proroghe dei precari, i contratti della Spo e che in numeri fanno parecchio, 4500 regionali, oltre 21000 nei comuni, altri circa 7000 nuovi precari hanno come studio dei disegni di legge su stabilizzazioni varie e mi tengo credo come quantificazione aldisotto del numero reale, insomma tutti questi precari sono pagati con i Fondi FAS, fondi aree sottosviluppate, quindi soldi che in teoria dovevano andare a contribuire e dare ossigeno alle imprese per risollevarsi, hanno subito lo storno sulla spesa corrente, ma questi fondi hanno una durata limitata circa sino al 2013, finiti i fondi i soldi per tutti questi precari dove li prendono? cosa succederà?
Quindi questo governo pur di rimanere sino a Novembre inoltrato e "stabilizzare" o almeno averci provato, non farà altro che portare dei consensi ai loro partiti, consensi che a mio giudizio non meritano, forse alle elezioni e con il vero programma, ma adesso no.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 18 mag 2010 11:29:33
Messaggio:

Possibile che nessuno sappia se il 15/05/2010, si debba recuperare come festivita' lavorata?


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 18 mag 2010 13:17:02
Messaggio:

e' festivo soltanto per le scuole.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 18 mag 2010 15:45:35
Messaggio:

Da quest’anno la Regione Siciliana ha istituito ufficialmente, in occasione del 64° anniversario, la Festa dell’Autonomia. Gli uffici regionali saranno chiusi, così come le scuole. Un’occasione per ricordare, per rilanciare e riaffermare i valori autonomistici e l’esempio della Regione Siciliana, avanguardia in tutta Europa per il regionalismo differenziato e avanzato, in un periodo di grande fermento federalista e di celebrazioni del 150° anniversario di un’Unità d’Italia da sempre troppo squilibrata.

E’ grave e scandaloso come le amministrazioni statali, nulla disponendo in merito alla chiusura degli uffici siciliani, abbiano dimostrato un’assoluta mancanza di rispetto per le Istituzioni, e per le Carte fondamentali, la Costituzione e in Sicilia lo Statuto, che esse regolano.

Dimenticare, in maniera sorda e cieca, una festa civile così rilevante per i Siciliani, dimostra tutto il disprezzo e la scarsa considerazione che molti rappresentanti di istituzioni ed uffici statali abbiano per la Repubblica delle Autonomie, così come

scolpita dall’art. 5 della Costituzione e per la Sicilia, Regione autonoma entro la unità politica dello Stato Italiano, sulla base di quel "patto federativo" che riconosceva all’Isola quel ruolo di comunità preesistente e costitutiva della Repubblica.

Ecco perché il 15 maggio deve essere per i Siciliani, e per gli Italiani tutti, una festa di memoria, di orgoglio e di speranza, come il 25 aprile e il 2 giugno".


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 18 mag 2010 23:32:34
Messaggio:

scusa ma tutta sta "manfrina" è per il giono festivo????????? non andavi a lavorare, tanto chi ti controlla??? e la finiosci con questa menata. ci sono altri poblemi piu' gravi!!!! o noh


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 19 mag 2010 07:45:31
Messaggio:

CHE PROBLEMI? GRAVI? MAMMA MIA, COME ESAGERI CON QUESTI PROBLEMI, (TI DANNO LO STIPENDIO OGNI 24 DEL MESE TI PAGANO I FESTIVI, TI DANNO LA PEO, I PIANI DI LAVORO, LA REPERIBILTA', LA TURNAZIONE ETC ETC. MA COSA VUOI PIU' DALLA VITA?

SEMPRE CON IL SOLITO AFFETO E STIMA


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 19 mag 2010 19:57:09
Messaggio:

Lillo, io ti voglio bene, ma non esagerare con l'egoismo. Dice bene Caligola, siamo sott'acqua e non è certo un festivo in più che ci farà galleggiare. E poi, carenza di fondi per tutto, carenza di personale, età media vicina ai 50, mancanza di corso per Ispettori, dirigenti fantasma, è qui mi fermo perchè l'elenco sarebbe ancora bello lungo.Che dici? Dai, meglio parlare di cose costruttive, anche se non si avvereranno mai, ma, almeno avremmo la coscenza a posto, come dire il cervello l'abbiamo liberamente usato invece di tenerlo in congelatore a "rifriscarisi".


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 19 mag 2010 22:27:18
Messaggio:

Aros ben detto, lillo cerca sempre "di raschiare" ma oramai si salvi il salvabile. E non diamo la colpa agli altri perche il sistema siamo noi.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 20 mag 2010 14:52:36
Messaggio:

Finalmente arriva il chiarimento da parte del t.a.r.,il corpo forestale ha i suoi ruoli.L'antincendio dal funzionigramma ancora da pubblicare,spetta al corpo forestale.Le assunzioni e gestione del personale anticendio spetta al corpo forestale. Gli ospiti, che lavorano o come amministrativi o tecnici non forestali, sono nel ruolo unico della presidenza.Buon lavoro e saluti.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 20 mag 2010 15:18:03
Messaggio:

Morale della favola, straordinario antincendio per tutti, pure per quelli che comodamente fanno la settimana corta. svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 20 mag 2010 15:35:15
Messaggio:

calo' oltre ai soldi non vedi oltre il tuo naso.... ma il corpo forestale per te' è antincendio ??????????????????? speriamo che levino anche lo straordinari AIB. SEI PROPRIO TARATO NON C'è SPERANZA DI FARTI RAGIONARE. LA SENTENZA DICE CHE SONO FUORI DAL CFRS. E CHE SONO NEI RUOLI UNICIIIIII


Autore Risposta: spina
Inserita il: 20 mag 2010 16:52:55
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da fox

Finalmente arriva il chiarimento da parte del t.a.r.,il corpo forestale ha i suoi ruoli. Gli ospiti, che lavorano o come amministrativi o tecnici non forestali, sono nel ruolo unico della presidenza.


adesso che il TAR si è espresso, tecnici non forestali e amministrativi del ruolo unico perchè permangono come "Precari" al corpo forestale? dove non vi è nessuna prospettiva di carriera così come è la legge varata? oppure aspettano precariamente che qualcuno all'ARS spinto da non so quale voglia inserisca con un altra legge anche i tecnici e amministrativi del ruolo unico?
certo mischiare carne e pesce, e farne un bell'impasto sono capacissimi i nostri legistratori
A chi conviene che questi rimangono al Corpo Forestale??
A loro o al Corpo per propria convenienza?


Autore Risposta: fox
Inserita il: 20 mag 2010 17:38:09
Messaggio:

Consideriamo nelle more del riordino, tutto rimane uguale.I tecnici forestali fanno l'antincendio.I tecnici forestali dell'azienda, rimangono nei ruoli.Gli amministrativi servono per i lavori usuranti la mente. I dirigenti anche loro possono servire.A questo punto penso che la cosa non quadra per alcuni, ma fa ccomodo per molti altri.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 20 mag 2010 18:35:29
Messaggio:

NELLE MORE


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 20 mag 2010 18:50:18
Messaggio:

come prima piu' di prima.

http://www.youtube.com/watch?v=pCNwoYSSVio&feature=related


Autore Risposta: fox
Inserita il: 21 mag 2010 19:20:11
Messaggio:

Ciao Spina le more sono ottime, le possiamo offrire con simpatia al nostro direttore generale, augurandogli di non trovarvi nessuna spina.


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 27 mag 2010 07:00:50
Messaggio:

Io sono d'accordo con le more del cobas incazzati. Nelle more commissari e ispettori devono prendere in mano le redini dell'attività di sbiri.
Ma non mi pare che abbiamo tutti sti commissari fummini di guerra.
Luvannu i primi della classe:
1 - primo, il commissario bonu pi tutti i tempi, quindi non è bonu per nessuno.
2 - secunno il commissario con poteri soprannaturali, è bonu pi iddu, quindi non è bonu pi ll'autri.
3 - tezzu, il commissario fuoriclasse, è un amico mio, è il direttori di Pinus, che è bonu per tutti, è nvidiatu assai, odiato da "nessuno" e dannuvulu pi iddu stissu; ha tanti difetti che non si possono accettare: dici a verità, a dici prima i tutti, non vadda in faccia annesuno e, peggiu ancora, non si scanta di nessuno. Dicono che non sano di mente, infatti nemmeno il "terrore della regione siciliana" - considerato simpaticamente pazzo - quello che ha fatto pisciare nel cannolo dirigenti commissari e scinnennu scinnennu fino all'ultimo chivo del carro, è riuscito a farlo piegare e nemmeno a spezzarlo. Scusate, ma a mia mi piaci stu commissario.
4 - quatti i commissari quatti quatti, sono due o tre commissari per provincia che potrebbero fare qualcosa, ma sono ancora timidi e timorosi, non si sono abituati alle stelle ed alla torre.
5 - quinti i commissari pi ffinta, di nobile lignaggio con sangue blu (paracqua), sono quelli che hanno le stelle e le strisce pi figura, cioè fanno i ragionieri, i tecnici, autisti, segretari, ecc. e se volete fanno qualsiasi cosa basta che non fanno quello che dovrebbero fare: gli sbiri. Ma sulla carta vogliono essere sbiri.
6 - sesti i commissari comandanti - come il mio - lavorano, si incazzano nelle riunioni, ma poi si tirano indietro, si accontentano della giurisdizione.
7 - settimi, i commissari settimini, sono quelli che dove li metti stanno e stanno sempre dove il superiore vuole, non importa dove.
8 - ottavi, i commissari invisibili, quelli che quando li vedi non sai se sono reali o virtuali.
Ora dico io, aspettando le more, con questi commissari mi pare che ci conviene camminare nei ruvetti e stamu attenti alle spine.
Mi scuso se ho offeso qualcheduno, non me ne sono accorto, perché io sono una brava persona e non voglio offendere nessuno, io voglio bene a tutti.
Scusate anche se ho fatto un discorso troppo elevato, non lo faccio apposta mi capita senza che me ne accorgo.
Saluti attutti.
Babbeoonline


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 27 mag 2010 07:58:37
Messaggio:

MESSAGGGIO PUBLICITARIO :: SE VUOI UN INBOSCAMENTO SICURO E PRIVO DI PERICOLI VAI AL SERVIZIO ISPETTORATO DI ....... VEDRAI...... TI FARAI I CAZZI TUOI.

VUOI CREARE UN UFFICIO DOVE PUOI VENDERE LE RAGNATELE????? VAI AL SERVIZIO ISPETTORATO DI ....... VEDRAI...... TI DARANNO PURE LO STRAORDINARIO.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 28 mag 2010 21:51:43
Messaggio:

Il lupo cambia il pelo ma non il vizio. Udite-Udite, radio fante riporta, pare che ad inizio settimana dai piani alti di babilonia un inquilino ha tuonato: sudditi Capi manipolo, pressate sugli uffici provinciali del lavoro affinche se ne infischino di leggi e regolamenti e facciano gli avviamenti degli operai AIB "Subitissimo" perche il grande capo lo vuole, e chi se ne frega sè la legge dice diversamente, cioè che le richieste di assunzione devono stare 3 giorni pubblicate. Ma lancillotto dell'ufficio provinciale del lavoro con molto fair play ha resistito alla tentazione ed ha pienamente rispettato le regole. Un plauso a Sir Lancillotto, qualche severa pernacchia agli inquilini di babilonia per i quali è bene ricordaglielo la legge non prevede alcuna deroga.Hi hi hi, che figuraccia.


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 29 mag 2010 12:40:58
Messaggio:

Cari Collaghi a me mi pare che più a terra di così non siamo stati mai.
Ma chistu chi ci fa nel Corpo Forestale, mi pare che è come un pisci bistinu ta tunnara.
Noi sbiri mi pare che siamo separati in casa nostra, ma si non ci vogliono perché non se ne vanno?
Boh?! Forse siamo noi che non abbhiamo le palle, ma noi siamo solo ispettori superiori, ma sti commissari si ficiru castrare?
Bon tempu e malu tempo non dura sempri un tempu. Per ora è malu tempo, speriamo che cambia presto.
IO intanto incomincio a prendere un poco di fresco nel Vallone e aspetto.
Saluti
Babbeo


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 02 lug 2010 20:39:00
Messaggio:

Ciao Babbeo, sono contento di rirovarti al fresco del solito vallone.
Ho visto che i problemi si aggravano e l'ambiente ne soffre sempre.
Ma come al solito dei boschi e dell'ambiente credo importi niente a nessuno, specie ai politici al governo e alla superdirigenza al traino.
Sono contento che tenete testa ai soliti cerchiobottisti, malgrado le sentenze a josa contro di loro.
Ho saputo che qualche Commissario fiancheggiatore se ne andato in pensione, anche lui ha dato (??? ma ti assicuro Babbeo, non fa volontariato ne con Libera ne con Legambiente, ne con la Caritas, pensa solo a se stesso.
Altruismo in salsa Riberese, chidetelo a Cavalca cosa fa il leggendario Ce,lho..con i cassi sua.
A proposito di antincendio e volontariato, domani con Legambiente organizziamo l'iniziativa annuale "Non scherzate con il Fuoco", in collaborazione con il CF.,Protezione Civile e Vigili del Fuoco. Ci sono diverse iniziative in Sicilia, sono a LASCARI (PA) e Agrigento. Spero che Pinus partecipi.
Scusatemi l'intrusione, sono sempre con i coraggiosi e i rompico..
Cordiali Saluti
Mimmo Bruno


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 03 lug 2010 09:48:36
Messaggio:

CIao mimmuzzu,di sicuro, ce,l'ho..
non rompe più i "maroni"! un fiancheggiatore in meno. voglio dedicare una bella canzone al nostro amico fiancheggiatore.
http://www.youtube.com/watch?v=DGaqW2YKkvM&feature=related

sempre con la solita stima


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 03 lug 2010 18:47:51
Messaggio:

Ciao Lilluzzu,
speriamo che l'amico "ce l'ho" fiancheggiatore dei potenti non abbia lasciato eredi in quel di Agrigendo (Totò). Sicuramente ve lo godete a Ribera in qualche circolo di sparlitteri o a fare il fiancheggiatore di qualche politicante imbroglia-popolo. l'Ex investigatore di prim'ordine non sa stare da solo, per questo le va dato merito.
A proposito di investigation, comè finita con il presunto scheletro nella riserva????
Comunque, senza rancori auguriamoci in bocca al lupo.
Ciao


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 03 lug 2010 20:54:26
Messaggio:

Ciao mimmo, con lo scheletro nella risersa? tutto archiviato.
ciao buone vacanzeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.


sempre con la solita stima e affetto.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 03 lug 2010 20:57:11
Messaggio:

Ciao mimmo, con lo scheletro nella riserva? tutto archiviato.
ciao buone vacanzeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.


sempre con la solita stima e affetto.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 04 lug 2010 12:22:44
Messaggio:

Saluti entrambi.
In questo momento mi trovo nell'altra Sicilia,tanto simile mi appare la Puglia. Sono a Lecce fra il barocco e le scogliere di Snta Maria di Luca, Gallipoli ed Otranto. La tramontana non mi ha permesso di andare a pescare nel basso Adriatico, spero di fifarmi alla prossima visita ai miei amici.
Il tempo non mi dovrebbe mancare, ho avuto 90 gg di malattia dal nostro colonnello medico, rientrerò il 18 settembre, forse. Nel frattempo aspetto la seconda sospensione relativa al secondo deferimento dell'inopportuno comandante. Pare che anche questa volta abbia trovato dei solerti funzionari che gli tengono il moccolo. Attendo.
Intanto un caro saluto a Mimmo e Calogero, invidio entrambi, il primo per la sua immutata vitalità ed impegno ed il secondo - fra l'altro - perché sarà impegnato nella difesa dei boschi.
Ciao a presto.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 04 lug 2010 13:10:29
Messaggio:

Ciao Direttore Tornesi,
sono felice che sei tra "templi"del barocco pugliese e lo splendido mare dello stivale italico.
Ti stavo per chiamare per sapere come era andata a finire con il vendicativo inopportuno. Come noto al solito i potenti trovano i fiancheggiatori., ne parlavo prima con Lillo Cavalca.
Ho sollecitato per l'ennesima volta il Comando per il mancato riconoscimento degli encomi e della richiesta della Presidenza della Repubblica per il titolo di cavaliere, ma al solito, siccome fiancheggio con Pinus e con te, l'inopportuno da due anni non risponde.
Sono intenzionato a scirvere alla Procura della Repubblica per omissione di atti d'Ufficio, che ne pensi????
Ieri con Legambiente abbiamo organizzato ad Agrigento "non scherzate con il fuoco", ottima iniziativa riuscitissima, cui hanno partecipato il Corpo Forestale on Il Comm.Sop.Piraneo e l'Isp.Sup. Cinzia Bellin, la Protezione Civile.l'Azienda Foreste,i Vigili
del Fuoco di Agrigento.
Abbiamo denunciato gli atavici problemi del personale e dell'ambiente siciliano privo di controllori, oltre che gli incendiari e piromani e loro fiancheggiatori che si annidano nella politica dei tagli berlusconiani e degli speculatori di ogni genere.
Ciao Giovanni, stanmmi bene e divertiti.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 04 lug 2010 17:04:07
Messaggio:

Ciao giovanni, buone vacanze.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 29 lug 2010 20:42:21
Messaggio:

Leggo oggi un fax della cisl che aggiorna i dipendenti regionali sulle ultime legate alle trattative all'aran vertenti il famp 2010, profili evoluti, peo per il CFRS (comu finiu avi di innaru cà sptittamu), rivendicazioni contrattuali ecc. è, udite udite, punta il dito su alcuni dipartimenti che non hanno ancora saldato il famp 2009. Bene, bravi, ma, spero sia una semplice svista, nell'elenco prego aggiungere anche il Comando del Corpo Forestale, con preghiera di sollecitarne l'adempimento, nella speranza che questo saldo non non sia gemello della peo. Ovviamente vale per tutti sindacati.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 31 lug 2010 20:19:59
Messaggio:

Nel confermare in toto quanto scritto, saluto cordialmente l'amico Aros.
scusami ho perso il filo, ho visto qualche dirigente molto preoccupato, hai saputo qualcosa sulle nomine ??
Come sta la nuova spartizione, a fazione o con l'epurazione di Fini è cambiata qualcosa nel nostro <Coppo ?? Ha fatto il miracolo più S.Agata o la pantera ?? Ce l'ho... è andato in pensione, non lo vedo e non lo sento !!
Scusami, sembro babbeonline !!
Cordiali saluti.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 31 lug 2010 21:39:17
Messaggio:

Ciao Mimmo, è sempre un piacere scambiare delle opinioni con un veterano di qualità. Non arrivano notizie sulle nuove nomine, perlomeno in periferia, riguardo la scissione tra l'ex di AN e il tipo dai capelli di plastica, non credo porti scompiglio, in questa nostra amata isola certi personaggi hanno doti camaleontiche non indifferenti, quindi, tutti (o quasi) pronti a salire sul carro del potente di turno. Ah, la pantera, sull'argomento non voglio per ora esprimermi, questo per rispetto dei colleghi coinvolti nell'operazione i quali sicuramente hanno fatto il proprio dovere fino in fondo. In merito alla salute del nostro amato Coppo, penso ci sia poco da stare allegri, ormai siamo quasi tutti cinquantenni con i Distaccamenti semivuoti ecc. ecc. è tutte quelle cose risapute che solo questa classe poltica non vede, ma come dice il buon Camilleri, il problema non sono loro, ma gli italiani che li votano. Saluti è sopratutto goditi l'estate.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 01 ago 2010 12:32:15
Messaggio:

Ciao Aros,
grazie per il veterano di qualità, troppo buono.
Penso che i boys siculi di testa d'asfalto faranno la pelle al riportino (in senso politico). Come vedi a sentire i seguaci dell'altro riportino berluscones, chiamati lealisti, affermano che la rottura tra il vero fascista, (chiamato Cesare) e l'ex sia stata pensata e partorita in Sicilia.
Per ora tutti si smarcano, giri larghi e perditempo a volontà, in attesa di salire sul carro del potente dei potenti, aspettano forse che una società internazionale di rating certifichi chi sia primo in classifica.
Come vedi, anche per questo, forse i nuovi direttori non partoriscono dal solito meccanismo cilindrico-cencelliano.
Comunque, spero che almeno vi cambino il vostro inopportuno, visto i buoni risultati del "coppo". La pantera ne è l'emblema, come afferma l'amico Angelo Dimarca di Legambiente che condivido in toto.
Con questi personaggi andate in pensione e il coppo verrà occupato dai precari,pip,pop (con tutto il rispetto)come avevano anticipato i benpensanti,con buona pace dell'ambiente siciliano.
Ciao carissimo amico Aros, con infinita stima.
Mimmo Bruno


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 01 ago 2010 16:03:54
Messaggio:

COMMENTO DI ANDREOTTI
Complimenti. Il fiore all'occhiello della forestale, la squadra di PG ha fallito. Ci ha fatto credere che all'Azienda fossero tutti ladri embè?? 15 assoluzioni sono una sconfitta. Quanto ci è costato in straordinari? 300 - 400 ore a testa???
Dimettetevi se avete dignità

Zio Giulio[/size=4][/b]

Non siamo un corpo di polizia

NB complimenti alla redazione che ha pubblicati la notizia


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 01 ago 2010 16:36:10
Messaggio:

Grazie Andreotti per i complimenti, anche se hanno un sapore agrodolce, pare Lei abbia qualche dubbio sulla nostra correttezza.

Il suo commento pone un interrogativo: perché ci sono reparti che godono di quote di straordinario speciali e particolari?

Se ciò fosse vero, visto che non esiste una regola che assegna retribuzioni accessori sulla base di meriti operativi - che pure ci possono essere - sarebbe un fatto abbastanza anomalo, diremmo quasi di gestione delle risorse "modoproprio".


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 01 ago 2010 21:32:19
Messaggio:

Il sign. Andreotti afferma "non siamo un corpo di polizia" quindi si autoproclama forestale. Le cose sono due, ho l'Andreotti bleffa, ho in tanti anni di servizio non è mai entrato in un'aula di tribunale (minchia che gran lavoratore)altrimenti dovrebbe sapere che una percentuale della gente che denunciamo per reati vari viene assolta e questo non perchè non sappiamo lavorare (seccede a tutti nella stessa percentuale Carabinieri, Polizia, Finanza, Vigili urbani) ma perchè esistono gli avvocati, le attenuanti, è il non trascurabile fatto che a giudicare sia un organo al di sopra delle parti e dei pettegolezzi. Quindi amico Andreotti se sei un forestale (ne dubito) vedi di incominciare a lavorare, non è mai troppo tardi è otterrai due risultati: Primo vedrai finalmente che non tutti gli indagati sono sempre condannati e che questo capita a tutte le forze di polizia è così facendo ti resterebbe molto meno tempo per sputar sentenze sui colleghi che lavorano e nei tribunali ci si ritrovano con una certa frequenza è ben si guarderebbero dal dire certe sciocchezze.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 02 ago 2010 10:13:49
Messaggio:

Gentile Aros, quello che lei sostiene vale in generale per tutti i processi ma lei mi insegna che se ti assolve il GUP e perchè il fatto non sussiste è un segnale troppo aldilà delle sue considerazioni. Lei che frequenta i tribunali lo dovrebbe sapere..................forse.

Zio Giulio



N.B: può essere che fossero innocenti...... c'è anche questa possibilità ci pensi.


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 06 ago 2010 15:31:13
Messaggio:

Minchia direttore, ma questo pinus è na cammurria.
Al quel poverello di Pietro non gli volete fare fare in pace nemmeno le ferie.
Ma a proposito di UB e OBI per l'ispettore superiore non c'è niente?
Non posso fare qualche domanda, magari per collaboratore del canditato?
Aspetto
Saluti Babbeo


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 07 ago 2010 09:38:12
Messaggio:

Caro Aros,
citando il divino a pensar male...eccetera eccetera, meglio che risponde l'amico babbeonline che mi precede.
Una volta nel vecchio codice c'era l'assoluzone per insufficienza di prove, ora "il fatto non costituisce reato". In pratica la prova del reato non si è costituita in dibattimento anche se i fatti sono illegali, cioè sanzionabili amministrativamente. Cioè una qualsiasi Corte dei Conti potrebbe sansionarli, con grave nocumento per il portafoglio dell'imputato/i.
Facciamo una prova ?? Speriamo che gli amici investigatori del nucleo di P.G. ci leggano.
E' acclarato come tu affermi, le statistiche parlano chiaro che una percentuale minima di imputati vengono assolti per insufficienza di prove in dibattimento, anche perchè a volte si trova qualche teste "ha dimenticato tutto "o in parte. Non conosco il caso di specie, ma aspettiamo il dispositivo di sentenza ed eventuali ricorsi del P.M. poi ne riparliamo.
Ciao Aros e Babbeonine.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 09 ago 2010 16:47:32
Messaggio:

Si, Si aspettiamo la querela per danni...............


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 18 ago 2010 23:31:40
Messaggio:

10 Agosto, calici di stelle, oramai una festa quasi istituzzionalizzata, mi reco in una nota località turistica montana della provincia di Catania per assistere ad un concerto ed alla tradizionale vista delle stelle cadenti con degustazione vinicola. Siamo nel cuore del parco dell'Etna a quota 1700 circa slm, luogo questo storicamente presidiato dai forestali ma, aimè in loco per i servizi che ne derivano compaiono truppe di finanzieri, poliziotti, carabinieri, qualche vigile urbano è soprassiedo sulle associazioni di volontariato(?). Mi chiedo è mi chiedono alcuni conoscenti incontrati in loco, ma i forestali custodi da sempre di questi luoghi dove sono? Con tutto il rispetto mi dicono ma perchè tutti presenti tranne i forestali. Mi astengo da qualsiasi dichiarazione, no comment è la mia risposta, tanto mi duole il cuor a dover spiegare all'urbi et orbi che la classe politica siciliana ha da tempo abbandonato il CFRS (il Distaccamento competente dispone solo di 4 unita, almeno uno è in ferie, gli altri 3 a malappena possono garantire un minimo di presenza di giorno, di notte e per queste cose dove lo si trova il personale?). L'opinione pubblica no, vuole i forestali in montagna è senza offesa per nessuno ride di taluni che con fiammanti divise appartenenti al nulla si presentano con gli estintori a polvere (si quelli per i quadri elettrici) per spegnere un ipotetico incendio nel bosco. Questi ci mandano, con mezzi fiammanti. Per i loro lecchini li trovano i soldi, per il CFRS vige quella massima teatrale del dopoguerra "bambole non c'è una lira". Che vergogna. che umiliazione ma sopratutto che schifo!!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 19 ago 2010 10:19:58
Messaggio:

Carissimo Aros, hai ragione da vendere.
La cosa più grave è che non solo nelle feste di montagna o altre, ma anche nei boschi e nelle riserve, se non per rarissime eccezioni (vedi Burgio), non incontro pattuglie da anni.
Purtroppo per qualcuno, che poi minaccia di querelarmi, frequento poco Uffici e moltissimo questi luoghi incontaminati (o quasi).
Il "vizietto" del trakking di montagna e bird wothing,o come si scrive lo avevo da ragazzo, e malgrado l'età dove arrivo io non credo arrivano certi "offisi" dirigenti d'azienda o di coppi.
Mi dispiace che qualcuno si offende, per questo non sparo mai nel mucchio, ma sarebbe opportuno che gli uffici, si trasressero presso gli ex rifugi o case coloniche, sarebbe buono per l'ambiente e la stessa Amm.ne. Si "sgavita" in salute e nell'aria condizionata (o bolletta dell'ENEL).
Ciao Aros.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 20 ago 2010 15:59:41
Messaggio:

trovata la pantera
sostituisce il LEONE che per il momento è in ferie!!


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 23 ago 2010 16:46:49
Messaggio:

spari sempre minchiate tiri la pietra e poi nascondi la mano


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 set 2010 17:41:31
Messaggio:

Ciao Direttorissimo,
nel tuo caso il reato non è prescritto, mentre i freni e le ganasce vanno bene solo per le notizie o al bavaglio !! Meglio Minzolini l'altro direttorissimo,non ha problemi e vive felice e contento, con Cesare !!
Viva la legalità, NO AL BAVAGLIO !!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 09 set 2010 18:05:06
Messaggio:

Ciao Giovanni,
dimenticavo, Sabato su LEFT-l'Isola Possibile esce un mio articolo, sullo scandalo dei depuratori di Agrigento ed il nesso tumori-inquinamento.
A proposito da tempo non vedo il giornale sulla home page di Pinus.
aspetto un tuo giudizio !!! ci tengo.
Ciao


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 28 set 2010 19:55:46
Messaggio:

Carissimu diretturi!
Mentri furriava su internet finivu a Wikipedia, circavi Corpu Foristalu Regioni Siciliana e c'è scrittu ca è "Coppu tennico cu funzioni di pulizia". Ma sta definizioni cu c'ha detti? Cuffaru? Tulomeo? O cu? Pi favuri arrispunni. Salutamu.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 12 nov 2010 18:38:56
Messaggio:

SERVIZIO ISPETTORATO RIPARTIMENTALE DELLE FORESTE DI PALERMO

UFFICIO CENTRALE

COMMISSARI N.10

ISPETTORI N.35

PERSONALE CIVILE n. 45 (GEOMETRI E AGENTI TECNICI ARTICOLISTI)

INVESTIGATORI AMBIENTALI N. 20


T O T A L E n 110 120 E vaiiiiiiiii


Autore Risposta: spina
Inserita il: 16 nov 2010 00:14:40
Messaggio:

tengo a precisare che il contenuto da me postato è soltanto un copia/incolla

2010.11.15 – L’ESPERTO RISPONDE – QUALIFICHE REVOCABILI ALLE GUARDIE FORESTALI

08-11-2010- IL SOLE 24 ORE- L’ESPERTO RISPONDE – Quesito 3999

QUALIFICHE REVOCABILI ALLE GUARDIE FORESTALI

A cura di Giorgio Lovili

Appartengo al Corpo forestale di una regione autonoma. Quale Corpo di polizia regionale abbiamo sia la qualifica di polizia giudiziaria (Pg) che quella di polizia di sicurezza (Ps). Quest’ultima è prevista tramite decreto statale e conseguente atto amministrativo specifico nominativo da parte del commissario (il prefetto del capoluogo regionale).Ora la regione (datore di lavoro) vuole ristrutturare i suoi uffici, ma ancora non è chiaro l’intendimento esatto. Si dice che l’amministrazione potrebbe obbligarci ad accettare cambi di sede per effettuare solo la vigilanza diretta presso le stazioni, mentre, restando dentro le sedi centrali (ispettorati) potrebbe toglierci d’ufficio la qualifica di Ps, o, peggio, solo l’emolumento che ne deriva, con danni economici sostanziali. La domanda è se d’ufficio, ad iniziativa formale della sola amministrazione regionale verso il commissario di governo, ciò possa essere possibile, visto che finora si sapeva che ciò poteva accadere solo se un soggetto si era macchiato di abusi e fatti illegali, ma questo per decisione esclusiva statale e non regionale. In pratica per meri fini economici ci possono togliere l’emolumento che deriva da un atto devolutivo dello stato? Va ricordato che in materia di Pg e Ps le regioni, anche autonome, non hanno competenza funzionale diretta.

G. C. – GORIZIA

Va osservato che la qualifica di Pg e di Ps, per quanto concerne gli agenti alle dipendenze dei corpi di polizia locale, è connessa all’effettivo svolgimento delle funzioni specifiche, almeno per quanto concerne le guardie delle province e dei comuni, cui si aggiungono le guardie forestali come dipendenti dell’ente territoriale di appartenenza (regione). Ciò si deduce dall’articolo 57, comma 2 del codice di procedura penale, laddove si definiscono i soggetti cui si attribuisce la qualifica di Pg, così come dal testo unico sugli ufficiali e agenti di pubblica sicurezza (Rd 31 agosto 1907, n. 690) ove la qualifica di Ps è automaticamente conferita in via permanente, ai sensi dell’articolo 17, ai carabinieri e agli agenti di pubblica sicurezza, mentre agli appartenenti ad altri corpi (guardie forestali, carcerarie, campestri, boschive, dei comuni ed altre previste da regolamenti) dev’essere riconosciuta dal prefetto.In teoria è pertanto possibile la revoca delle suddette qualifiche da parte dell’ente locale di appartenenza del dipendente, qualora contestualmente mutino le funzioni ad esso attribuite con riferimento al regolamento istitutivo.
------------------------

adesso passiamo di palo in frasca....
scommettiamo che forse sotto il presepe Gt avrà un regalo!!!
se avrà il regalo allora dovrà andare a ribattezzarsi.......
dire mille pater et avemary e battersi il petto per almeno mille volte con il punzonatore, etc etc....


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 16 nov 2010 15:49:46
Messaggio:

GT ENTRO NATALE PER GRAZIA DI DIO SARA' IN PENSIONE

AVRA MOLTE COSE PIU' UTILE DA FARE


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 17 nov 2010 13:46:10
Messaggio:

Facio osservare che la questione corpo forestale è stata interessata da numerose leggi dopo l'art. 57 ecc..
Questo non significa che cambi molto rispetto alla tesi postata, ma non ne da nemmeno certezza.
Per quanto riguarda le preghiere, non sono un credente quindi non potrò recitarle.
Sono comunque disponibile a gioire o dolermi per il CFRS. Ricordo comunque che il mio sogno per l'Istituzione - al di là della mia personale condizione - è sempre lo stesso: il Corpo Forestale Italiano. Sogno che ho espresso già nel 1999 all'ora presidente del consiglio D'Alema; in occasione della paventata regionalizzazione del CFS.
Forse non riesco ad essere molto chiaro e leggibile, ma non ho mai legato le idee alle mie convenienze personali. Infatti il fatto che andrò in pensione non mi impedicse di sperare che anche in Sicilia ci sia un'istituzione forestale autorevole.
GT


Autore Risposta: spina
Inserita il: 17 nov 2010 21:12:24
Messaggio:

però io insisto che l'idea della "martellata" non era niente male


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 18 nov 2010 09:03:16
Messaggio:

onps! Non ricordo e non riesco a collegare il senso della "martellata".
Se può aiutare un povero vecchio a ricordare ....
Grazie


Autore Risposta: spina
Inserita il: 18 nov 2010 17:59:23
Messaggio:

ok vecchiaccio!!! ecco il senso della martellata, punzonatore




Autore Risposta: redazione
Inserita il: 19 nov 2010 08:26:58
Messaggio:

Non mi dispiacerebbe ritornare nel bosco di Malabotta e ripetere la martellata di due sezioni di piante di cerro e faggio - diametro medio a petto d'uomo m. 1. Mi piacerebbe vedere se riuscirei nuovamente a martellare circa 5400 piante e poi, dopo l'utilizzazione, vedere dal monte di fronte quanti "buchi" ho fatto.
Chissà quanti dei Colleghi sanno fare ancora il mestiere di forestale. Forse oggi sono troppo sbirri


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 20 nov 2010 19:52:49
Messaggio:

Come il tuo amico Leta!!!!! Che schifo vado a vomitare................


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 20 nov 2010 23:28:04
Messaggio:

GIOVANNI TU SEI UN CAVALLO DI RAZZA , PUOI PERDERE UNA DUE BATTAGLIE MA LA GUERRA E LUNGA E I MALAVITOSI L'AVRANNO PERSO. TI AMMIRO MOLTO.......


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 21 nov 2010 00:38:25
Messaggio:

Gentile Andreotti,
Gioacchino è un mio amico, è vero. Mi pare che non è il tuo.
Comunque hai ragione, ma non ci vedo poi nulla di male.

Gentile Caligola,
grazie, sei troppo buono. Ma non riesco a vedere quale battaglia ho perso, forse hanno cercato di "azzopparmi", non ci sono riusciti, sono ancora in corsa. Lo sarò anche dopo il 31 dicembre.
Un delinquente combatte solo se crede di vincere, in fondo si tratta di un vigliacchetto, grande grosso e vigliacchetto, che credeva di fare paura ed invece è stato divertente.
Mi divertirò ancora.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 24 nov 2010 16:34:20
Messaggio:

La caccia aperta nei pantani denunciata da Legambiente,
la riunificazione dell'Azienda Foreste con il Corpo Forestale annunciata in un convegno della FLAI-CGIL ieri a Sciacca, (vedi Telecras.it),certo che il neo Ass.re ha in cuore le sorti dell'Ambiente siciliano.
In cuore,forse meglio in cu..
Intanto il Corpo Forestale muore di vecchiaia (età media 50 anni), intanto le ecomafie ringraziano lo status quo.
Giovanni facciamo una coop (onlus) di pensionati per dare in culo allo status-quo.
Ciao Giovanni


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 nov 2010 19:14:15
Messaggio:

quato vale un sito??
dai diamo un valore monetario al sito di pinus1.it

i maldicenti americani valutano il sito
http://www.websiteworthchecker.com/
Pinus1.it Estimated Worth $30.48

facciamo una colletta e certamente arriveremo ad una cifra superiore ai 30 e coccia dollari e ce lo compriamo


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 25 nov 2010 00:37:46
Messaggio:

Perché non può farselo nuovo? Con poco più di 500 euro - una tantum - può avere lo spazio web e i programmi per gestirlo.
Non abbiamo ancora messo in liquidazione Pinus.
Terremo presente l'offerta, nel caso decidessimo di arricchirci.
Crediamo, comunque, che Pinus aspetterà l'unificazione con il CFS, poi decideremo.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 25 nov 2010 17:02:56
Messaggio:

lo so che con $30.48 od anche $40 possiate scialaccuare il lungo ed in largo comprare uno o più Pied-à-terre una villa a Montecarlo, una in sardegna e sempre qualche spicciolo rimane.
in caso decidiate dell'offerta mirabolosa ed irripetibile, noi siamo disponibili.

Aspettare la unificazione con il CFS a mio giudizio è pura utopia, cmq per chi vuol sognare.....
il perchè è semplice si sa benissimo che l'italia deve avere al massimo 2 polizie di stato, quindi già si parla di unificare carabinieri e polizia sotto un unica direttiva, e la seconda polizia nazionale dovrebbe essere la guardia di finanza, a meno che redazione abbia fatto confusione di colore visto che la guardia di finanza ha le divise di ugual colore del CFSR.
il resto il CFS dovrà giocoforza divenire una forza di polizia regionale od ambientale, quindi più o meno comè strutturato il CFSR


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 26 nov 2010 12:38:58
Messaggio:

Il CFS potrebbe diventare una specializzazione della P di S, come la Polstrada?


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 26 nov 2010 12:41:08
Messaggio:

Per il sito terremo presente la disponibilità.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 26 nov 2010 15:51:25
Messaggio:

voglio sognare pure io, così siamo in due


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 26 nov 2010 19:58:10
Messaggio:

Ormai non ci sono più dubbi: siamo nel mezzo di una campagna sprezzante. Ogni giorno arrivano colpi di ‘manganello mediatico’ contro chi, nel PD, si è macchiato della colpa di sostenere il governo Lombardo. Quali fili abbiamo toccato? Forse i termovalorizzatori, l’energia, gli equilibri consolidati per più di un decennio nella nostra isola? Costi quel che costi, occorre abbattere questa esperienza. Prima si diceva “…vedrete, appena arresteranno Lombardo il PD rimarrà in mutande…”. Ma non lo hanno arrestato. Allora oggi si dice “…non c’è niente di penalmente rilevante, però…” e in quel “però” c’è tutto e il contrario di tutto. C’è l’insinuazione, indimostrabile e per questo impossibile da confutare. Nel frattempo è partita la richiesta di un referendum nel PD aperto agli elettori, una richiesta preceduta da una campagna che vede in prima linea (singolare coincidenza) il Tg1 di Minzolini e il gruppo di Repubblica, e nelle retrovie i soliti giornali di Berlusconi. L’obiettivo è evidente: giorno dopo giorno si tenta di indebolire il fronte che all’interno del PD è favorevole al sostegno a questo governo. Così prima sono arrivati gli editoriali, poi le interviste, poi le inchieste: tutte mirate, nessuna casuale. Abbiamo letto titoli sparati che presentavano articoli ambigui, attenti ad evitare querele, ma che comunque gettavano l’ombra del sospetto. E dopo un primo periodo durante il quale i bersagli preferiti erano i dirigenti siciliani, adesso si è passati a quelli nazionali: prima coccolando gli esponenti contrari all’accordo, poi intimidendo quelli favorevoli. E poco importa se si butta fango addosso a qualcuno, se si arriva a colpire anche Anna Finocchiaro creando ad arte una non-notizia, ma facendola passare per una operazione di compravendita del consenso. Si dirà, “questa è la libera informazione”: no, questa è una cosa VERGOGNOSA. Comunque loro vanno avanti, senza guardare in faccia nessuno. L’importante è accreditarsi nei confronti nell’elettorato del centrosinistra, ammaliarlo e persuaderlo spacciandosi per chi ha il dono della purezza e del disinteresse, quando in realtà l’interesse è sempre più evidente. Facciamoci una domanda: a chi giova questa campagna mediatica? Se davvero cambiassero le cose e il PD ritirasse il sostegno al governo, chi ne avrebbe vantaggio? A festeggiare non sarebbero solo certi politici, ma anche colletti - bianchi e grigi - di alcuni grandi gruppi legati agli affari dei termovalorizzatori, che tra l’altro hanno interessi (e voce in capitolo) proprio nel mondo dell’editoria. Ma questo, ai lettori, non si deve far sapere.

Newsletter inviata dalla segreteria di Antonello Cracolici


Autore Risposta: spina
Inserita il: 27 nov 2010 14:58:00
Messaggio:

redazione come mai questa non l'avete evidenziata??

http://www.siciliainformazioni.com/giornale/politica/108723/sicilia-maxi-risarcimento-energy-polemica-azienda-perse-finanziamento-intoppo-burocraticoavra.htm


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 29 nov 2010 15:47:13
Messaggio:

A dire il vero i nostri Lettori non ci sono sembrati molto interessati a questo tipo di notizie. Ci era sembrato che la questione Tolomeo fosse considerata solo una "lite" fra lui ed il Direttore di Pinus quindi, per un po di tempo, abbiamo evitato di sottolineare alcuni aspetti.
Ci fa piacere notare che almeno un Lettore è attento.
Ma è troppo poco, la stragrande maggioranza è apatica; sarà interessata ad altro.
Grazie per la segnalazione.
Per correttezza, informiamo che in Redazione dopo la notizia dell'abuso edilizio, hanno telefonato dei Colleghi per manifestare la loro costernazione e il senso di imbarazzo che gli ha provocato l'ultima "valintizza" dell'inopportuno.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 29 nov 2010 16:57:07
Messaggio:

la legge è legge se la seguiamo alla lettera dovremmo essere multati e sanzionati ogni 5 minuti, vuoi per l'attraversamento con il giallo, vuoi per un piccolo eccesso di velocità seppur di 5 km orari, per fortuna non c'è un grande fratello che veglia su tutte le infrazioni che commettiamo altrimenti non potremmo più vivere da liberi peccatori, ma da reclusi liberi.
il famoso abuso edilizio a quanto ho letto non è un qualcosa di eclatante, io personalmente lo defenirei un peccato veniale, sono cose che si sanano basta pagare, questo perchè non si era preventivamente autorizzati, non perchè quello realizzato non poteva essere eseguito con le dovute autorizzazioni, quindi per questo motivo è giusti che paghi le multe e tutti gli atti successivi a pagare l'abuso od a sanarlo.
mentre quello riportato nell'articolo che faccio menzione è invece qualcosa di veramente diverso.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 29 nov 2010 18:55:28
Messaggio:

Condivido fino ad un certo punto sul peccato.
Il peccato veniale è vaniale per tutti, la differenza sta nella qualifica di chi lo commette.
Facciamo un esempio: se bestammia un giudeo è una cosa, se bestemmia un apostolo è una cosa diversa.

Per l'argomento dell'articolo siamo perfettamente d'accordo.
Quando abbiamo criticato la scelta di Lombardo - era l'11 febbraio 2009 - la Redazione era già informata non solo dei precedenti penali (forse anche qui peccati poco più che veniali); il nostro Direttore, in qualità di sbirro, era stato negli uffici del VIA del territorio e ambiente, per conto della Procura della Repubblica di Barcellona PG (ME), nel settembre 2007.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 02 dic 2010 14:48:44
Messaggio:

“ FORESTALI UNITI PER LA STABILIZZAZIONE”
mentre i sindacati riuniti in questa sigla protestano per i loro diritti, ecco una circolare dell'Agenzia del lavoro nella quale non solo frega i lavoratori Forestali, ma riapre i termini per gli Lsu
30-NOV-2010 - Circolare 29 novembre 2010, n 5
http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaNuovaStrutturaRegionale/PIR_Assessoratofamigliapolitichesocialielavoro/PIR_AgenziaImpiegoFP/PIR_AgenziaImpiegoFP_News?stepThematicNews=det_news&idNews=10975511&thematicFilter=PIR_ArchivioNews_AgenziaImpiegoFP

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaNuovaStrutturaRegionale/PIR_Assessoratofamigliapolitichesocialielavoro/PIR_AgenziaImpiegoFP/PIR_Circolari/Circolare%20n%20%2052%20riapertura%20termini.pdf

il pregio di questa circolare è fotografare la situazione dicembre 2004 negli uffici pubblici e coloro che avevano svolto 45 giorni, quindi tutti gli lsu od anche coloro che per il momento o da anni non sono lsu e si trovano disoccupati se a quella data hanno svolto i 45 giorni possono entrare con l'art. 74 nella regione siciliana, oppure con l'art. 75 in qualunque ente locale non regione siciliana.

quindi teoricamente quante altre migliaia di LSU oltre a quelli che già ci sono, che secondo me basta anche un periodo formativo come Stage possano rientrare tranquillamente nei parametri di quella circolare ed i “ FORESTALI UNITI PER LA STABILIZZAZIONE” guardano le nuvole e gli uccellini allegramente sorvolandoli evacuano sulla loro testa.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 22 gen 2011 20:00:26
Messaggio:

E TOTO' N'ABBANNUNO'. O TOTO', TOTO' COMU AMAFFARI. E ORA CU NI LI FA LI PIACIRA? I POSTI NI LI CUMMISSIONI, LI MUGGHIERI E LI FIGLI ASSISTIMATI. SEMU CUNSUMATI. SAPITI CHI FAZZU QUASI QUASI CANGIU SINNACATU. SAPITI QUAL'E' LU SINNACATI DI RAFFAELE? ORGANIZZU NA BELLA ASSEMBLEA CU LI ME ISCRITTI E POI L'UNVITU A PARRARI. QUALCHI COSA SICURU CI NESCI.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 22 gen 2011 23:06:36
Messaggio:

COME FARA' IL SADIRS ............... ORFANO ....


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 23 gen 2011 08:37:21
Messaggio:

Finiamola con questi sindacati del Presidente o del potente di turno.
Certo che "i maggioritari"sono orfani di Cuffaro oramai a Rebibbia.
Chiedo a me stesso, il cuffarismo è morto? Cioè quel sistema di potere clientelare infiltrato in ogni ganghero dell'Amm.ne regionale che ha corroso ogni parte sana di quella Amm.ne ? mi pare di no !
Il sistema degli ato che ha assetato e invaso di spazzatura la Sicilia oltre che corroso le tasche dei cittadini, vedi bollette degli ultimi anni è finito? Mi pare di no !
Il Corpo Forestale e l'intera Amm.ne Forestale si è decuffarizzata? Mi pare di no ! Le solite operazioni di facciata di antica memoria gattopardiana sono ancora li a testimoniare che tutto è cambiato perchè tutto è rimanesse come prima.
Si cambiano i nomi e le sigle politiche dei Superdirettori e politici, ma il sistema è sempre "quelo..chiddu je..cambia casacca e via !
Speriamo almeno che Cuffaro non diventi eroe come Mangano !


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 05 feb 2011 13:35:39
Messaggio:

In data 18 gennaio 2011 la Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il progetto di legge che apporterà, una volta divenuto legge, le seguenti modifiche:

D.Lgs. 28 luglio 1989, n. 271
Norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale.

Articolo 5

Composizione delle sezioni di polizia giudiziaria (giurisprudenza) 1. Le sezioni di polizia giudiziaria sono composte dagli ufficiali e dagli agenti di polizia giudiziaria della polizia di Stato, dell'arma dei carabinieri e del corpo della guardia di finanza

Il progetto di legge aggiunge:

nonché del Corpo forestale dello Stato.

Il progetto di legge all'art. 4, comma 8, sancisce che:

Nelle regioni a statuto speciale e nelle province autonome di Trento e di Bolzano, le sezioni di polizia giudiziaria sono composte anche dal personale con qualifica di polizia giudiziaria appartenente ai rispettivi corpi forestali regionali o provinciali, secondo i rispettivi ordinamenti, previa intesa tra lo Stato e la regione o provincia autonoma interessata.

PRATICAMENTE IL NOSTRO CORPO VIENE EQUIPARATO A FORZA DI POLIZIA (PIACCIA O NO!).
A QUESTO PUNTO CI ASPETTIAMO CHE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE E L'ASSESSORE AL TERRITORIO E AMBIENTE NON SI LIMITINO A DICHIARAZIONI ENTUSIASTICHE E PONGANO MANO SERIAMENTE AI PROBLEMI DEL CFRS (DIRIGENZA, CONTRATTO ECONOMICO, ECC.)


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 05 feb 2011 17:06:44
Messaggio:

e aggiungo, togliere i tesserini ed il comando (e gradi) a chi non lo merita !
In primis, fare i concorsi per agente, e completare la monca riforma gattopardiana in salsa vasa-vasa !


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 06 feb 2011 22:21:04
Messaggio:

mimmo mi sa' che stavolta è finita per davvero.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 11 feb 2011 09:36:19
Messaggio:

CHE FINE HA FATTO L'APPUNTATO SENZA CORSO CHE E' DIVENTATO COMMISSARIO MERCENARIO SENZA MACCHIA E SENZA PECCATO ??????????????


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 feb 2011 12:52:57
Messaggio:

ma perchè vi ostinate a leggere le cose come vi conviene e a sognare ad occhi aperti ??????
Leggetele bene le cose !!!!
Il provvedimento in questione traccia il de profundis per il cfrs.
Fa ridere che qualcuno, approssimativo e superficiale, abbia potuto fare leggere anche agli "alt vertici" una simile sciocchezza, che il governatore arraffaele si è venduto subito come notizia importante sul suo blog !!!!!!
peccato che la verità sia l'opposto di ciò che si vuole fare apparire.
Il provvedimento in questione infatti, conferisce piena titolarità al CFS di costituire sezioni di PG in TUTTE le procure d'Italia. Sarebbe da Anterselva a Lampedusa in soldi spiccioli.
La piena titolarità, ribadisco.
Ma siccome già sussistono alcune regioni autonome, a statuto speciale e le province autonome di TN e BZ dove di fatto si è riconosciuto ai CF locali la possibilità di costituire aliquote di personale in seno alle locali procure, se ne tollera l'esistenza, integrandole con personale del CFS, dice la norma "previo accordo quadro con le regioni interessate", ovverosia, ove l'accordo non si dovesse chiudere positivamente, in ogni caso la titolarità spetta al CFS, gli altri, "A CASA" !!!!!!!
E ove queste sezioni non sono state costituite (vedi Palermo) è chiaro, verranno costituite dal CFS, ed in ogni caso il coordinamento spetterà a loro che ne hanno la titolarità. Con buona pace per le truppe mercenarie che scorazzano per la sicilia con la stella da sceriffo.
In pratica , l'escamotage è lo stesso che ha portato alla costituzione, anche in tempi recenti, di NOC, di Servizi CITES, vedi TRAPANI, in barba all'esistenza di un parallelo servizio svolto da noi.
Troppi oriundi scalpitano per scendere in patria e troppi agganci hanno di qua e di la per non potere trovare uno sbocco per loro.
Adesso ci sono riusciti, e non fatevi prendere in giro da chi riesce a dare una lettura diversa al provvedimento, che è scritto in ITALIANO, anche se la lingua è ostica tra le file del CFRS, a partire da "iddu" a scendere.
E vi dirò di più.
Sarà impossibile che tutto qpesto personale abbia un coordinamento "remoto" in quel di Calabria.
E' pronto anche un coordinamento locale ed il suo capo già designato.
Pace in terra.
Pensionato Bruno, si occupi di pensione al posto di regalare favole a chi lavora .


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 feb 2011 13:01:34
Messaggio:

SENZA MACCHIA E SENZA PECCATO E' TUTTO DA DIMOSTRARE...........


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 13 feb 2011 20:16:03
Messaggio:

chi non ha peccato scagli la prima pietra!
Parliamo tra paccatori e peccatori sigg. anonini al veleno !
A parte il fatto che mi fa pacere e non da poco che il CFS si riprenda il proprio ruolo che gli spetta di diritto, cioè il controllo del territorio siciliano usurpato dai quei mercenari che nel 1972 per un piatto di lenticchie si sono venduti l'anima ai burosauri della potitica regionale, autonoma per i propri tornatoconti elettorali.
Curricula appuntato-M.llo: 1975-1980 V.Comandante; 1981-2003 Comandante con encomi non riconosciuti dagli amici inopportuni del vostro governatore, purtroppo mio conterraneo. Mi volete dare abusivamente pure i gradi di colonnello? Molto buoni No Grazie.
Viva il CFS, viva lo Stato (di diritto e la Costituzione )!!
Cordiali saluti


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 feb 2011 21:13:17
Messaggio:

Mimmo non 6 tu il mercenario senza corso....... rasserenati.....


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 feb 2011 21:16:53
Messaggio:

per il resto su questo argomento sono d'accordo con te, e non è da poco.
E vatti a vedere l'esilarante propaganda sul blog ufficiale di arrafaè, mi giocherei gli attributi che so già chi può avergli fornito quelle "dritte" tutte storte, esattamente il contrario di ciò che il dlgs diceva.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 14 feb 2011 08:10:36
Messaggio:

Carissimo Torquemada, tu mi pizzichi ed io ti mozzico, anzi mi li "scippi", accetto solo perchè sei un "rivoluzionario" anche se anonimo.
Araffajè ex amico vasa-vasa e di hardcore, cambia baroni, ma la sostanza è sempre la stessa, (e non peggio) vedi l'inopportuno !
e veniamo all'ultima balla metropolitana, il "cossso":
Androdoco (RI) 1993, chiedi al Direttore di Pinus e 100 testimomi.
Mercenario: non so a che cosa ti riferisci,ho fatto per 20 anni Polizia Giudiziaria, rischiando non poco" rispetto ai molti "colonnelli" con le stellette sempre in Ufficio.
Gli ultimi li ho pssati proprio nella frontiera dell'ecomafia siciliana, in Procura, camminando pure con la scorta , logicamente all'insaputa dei vertici Prov. e Reg.le del Coppo. Non so se erano d'accordo ! Di sicuro tutti mi volevano fuori "Agrigendo" a non indagare i potenti e mafiosi di cave,cemento e rifiuti.
Ancora da volontario vado a testimoniare in Tribunale per le centinaia di indagini svolte ed altrettanti sequestri. L'ultima è contro un potente Sindaco di Agrigento e Senatore grazie anche a me pregiudicato per un appalto di 40 miliardi di lire che diede ad un suo cugino per la munnizza d'oro . E' poco? I mercenari si vendono l'anima (e non solo) al migliore offerente. Ti hanno informato male amico rivoluzionario (di che?)!!
Viva il CFS, speriamo che anche al CFRS venga pure un papa straniero, (vedi Formazione) sarebbe meglio un Gen.le dei CC. per poi traghettare i più bravi verso Roma. Gli altri possono restare nei loro paeselli o in Ufficio vergognosamente indisturbati come sempre!
La regione dei polici burosauri hanno già dato tanto.
Cordiali saluti


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 14 feb 2011 09:30:48
Messaggio:

buongiorno, un mimmo straripante ma come al solito poco incisivo, " i migliori ?" roma?
mi imbarazzi!
occorre rivedere questo forum, magari cercando di parlare di "lavoro sul campo" per poter essere almeno di aiuto tra di noi, togliere qualche dubbio e magari cercare di essere quanto più uniformi nel lavoro almeno fino a quando questa Istituzione viene tenuta in vita.
del resto non siamo non a determinare le scelte politiche, di questa sciagurata regione.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 14 feb 2011 13:48:26
Messaggio:

ma non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire !!!!!
Mimmo, carrrrmati !!!
Non sei tu il mercenario, nono continuare a dirmi non so a cosa ti riferisci, non a te, nè a te si riferiva caligola, un minimo di intelligenza, di perspicacia, cavolo !!!!!
Comunque anche tu avevi dato una interpretazione fuorviante alla storia delle sezioni di PG mi pare.......
Per quanto riguarda il resto.... Roma ??????
Ma stai sognando, roma ne ha a iosa e meglio di noi, al limite ci potranno traghettare a bellolampo, sesta vasca in costruzione.
Non contate minchiate per favore e rimanete coi piedi per terra......
E poi caro compagno bruno, la storia dei governi ecc. ecc. "cuntacilla" ai tuoi compagni che sbagliano, sono loro che fanno da stampella, altrimenti raf sarebbe già "a casa".
E poi, smettila di parlare di politica, nun ce ne può fregà de meno a noi che siamo in servizio, tu che sei in pensione hai tempo per stare appresso a tutte queste minchiate.
Ah, scusami ho cambiato firma
Ce l'ho con te.
Quello vero, non quello che da bravo "investigatore" avevi individuato tu, che poveretto non c'entrava niente, ahahah !!!!!!!!!
Libera.mente


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 15 feb 2011 14:03:46
Messaggio:

Anche senza la mia partecipazione, noto che la "rissa" supera il dialogo sui problemi reali.
Attendo ancora un poco prima di riprendere l'aggiornamento di Pinus
Saluti
GT


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 15 feb 2011 17:54:00
Messaggio:

Ciao Giovanni, spero che tu ti sia ambientato a questa nuova realtà, qui tutto rimane nel limbo come leggi, nessuna nuova idea tutto rimane all’interno del proprio orticello, la ripicca personale la norma vecchia di 20 anni, ma dove sono le persone che hanno la voglia migliorare.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 feb 2011 19:20:43
Messaggio:

Gentilissimo Direttore, non è per portare rissa che sono intervenuto, e come vedi i primi miei interventi erano solo nella direzione di fare comprendere come le cose vanno lette parola per parola, con attenzione, e non come già a partire dai "soliti noti" era stato prospettato, con l'entrata in vigore di questa nuova legge che annovera il CFS tra le forze di polizia in organico stabile presso tutte le procure d'Italia, uno status migliore per il cfrs. ma. tutto ha un ma. e un se.
A mio parere, e voglio essere presuntuoso questa volta, la lettura autentica derivata dalla attenta "pesatura" parola per parola di ciò che nella norma è scritto, rafforza solo ed esclusivamente il CFS, e "spinge nell'angolo" il CFRS, e tu sai bene ciò che bolle in pentola oltre scilla e cariddi, e, dico io, a ragione, si è trovata la strada maestra per una calata lenta e inesorabile del personale CFS verso l'Isola.
D'altronde nulla era stato fatto , o perlomeno non con successo, per dare vigore all'attività del CFRS, che si badi bene, non può essere considerata mai più sotto l'aspetto di trasferimenti e flussi da e per i distaccamenti, da e per gli uffici.
Abbisogna di forze nuove, fresche, che certamente non potrebbero mai e poi mai a mio parere provenire dalle frange più intonse del pianeta "precariato", ma bensì attraverso l'attuazione di concorsi veri e propri, magari attingendo, alla pari degli altri corpi, in parte o in toto al pianeta del "già rodato", leggasi vfp,vfb etc etc.
Sono i ruoli inferiori infatti ad avere l'assoluta necessità di essere "riempiti", di comandanti e vicecomandanti ce ne sono a iosa, l'età anagrafica è quella che è, e solo rimpinguando le "truppe" si potrà vedere la luce. E intanto, nel 2012, oltre ai nefasti presagi da fine del mondo, arriverà l'unificazione delle forze di polizia europee, alla quale noi, miseri e meschini "locali", assisteremo se avremo fortuna alla finestra, rimodulati e ricondotti sotto la polizia amministrativa locale, o ritorneremo tra i ruoli amministrativi di mamma triscele.
E qui nessun politico al mondo, amico o nemico, compiacente o meno, compare o figghiozzo, potrà mai intervenire a cambiare il corso delle cose, le decisioni verranno prese altrove, tanto ma tanto lontano da noi.
E, se come sembra, anche il CFS, già svuotato da alcune se non tutte le sue mansioni, svolte oramai dalle polizie provinciali, comunali, interzonali, condominiali, nate intanto e proliferate a vista d'occhio e desiderose di avere tutte un "tozzo di gloria" di una coperta corta fatta di bilanci arrisicati, strapazzati o cancellati, dovrà subire anche l'onta di scomparire alla pari del cfrs, o essere fagocitato quale sezione specialistica della polizia di stato, per noi non ci sarà più neanche uno spazietto dove posizionarci.
Mi scusino i colleghi se ogni tanto vado fuori tema, ma a chi continua a raccontare, alla pari di un reduce dalla guerra del golfo, i suoi successi professionali, e si permette di sindacare sull'operato di tutti tranne gli amichetti, ogni tanto rispondo con ironia.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 20 feb 2011 09:40:12
Messaggio:

Concordo in pieno su quanto scritto dal collega ed amico oramai "reduce" Giovanni Tornesi nell'articolo pubblicato sulla homepage.
Lo affermo e lo sottoscrivo in quanto testimone da almeno 20 anni di lotte feroci contro i burosauri di turno.
Le interviste fatte da noi e da Vullo della CGIL sui quotidiani e settimanali nazionali, (vedi Famiglia Cristiana) sono li a testimoniarlo.
Per gli anonimi depistatori al veleno senza costrutto devo citare il documento dei soliti paraculi del re di turno (proveniente da agrigendo)contro la "rinazionalizzazione del Corpo"? lasciamo stare !
Sezioni di P.G.: E' lapalissiano che le ALIQUOTE di P.G. nelle Procure sono state istituite là dove vi era stata un precedente rapporto fiduciario tra Pubbici Ministeri con personale del CFRS dovuto a delicatissime indagini delegate.
Ricordo che in alcune città, malgrado la volontà di alcuni colleghi di entrare in Procura, cito per tutti Palermo, non c'è stato verso di istutuire una aliquota di P.G.
Questi sono i fatti, gli anonimi depistatori fanno sempre il loro "mestiere", ma per favorire il re, non certo l'ambiente ed i territorio, cui certamente non è in cima ai loro pensieri.
Ora faccio una domanda semplice semplice ai colleghi:
Secondo voi per combattere efficacemente le ecomafie, questo CFRS così come è stato strutturato e governato è efficace??????
Fatta la domanda, trovata la risposta, Libera.mente
Ciao Giovanni, hasta siempre !! Auguri !!!!!!


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 20 feb 2011 23:58:38
Messaggio:

Hasta Mimmo, salve Torquemada1,
Mettete un punto e senza più utilizzare astioo altro sentimento, riprendete a discutere. Ribadisco come se fosse la prima volta che vi "incontrate", stesso consiglio per tutti gli altri.
Gentile Torquemada1, immagino lei abbia letto la mia opinione in merito al Corpo Forestale. Mi permetta di rafforzare qualche punto che, ho il dubbio, non sia stato molto felice nel rappresentare.
Fermo restando il punto che ritengo - da anni - che il Corpo debba essere uno, e che condivido una possibile unione, confermo che questa specie di "tentativo di colonizzazione" risulta poco praticabile sotto l'aspetto giuridico, oltre che poco onorevole sottom l'aspetto istituzionale.
Se lei ricorda Pinus ed io nella qualità di direttore responsabile, abbiamo sollevato già questo problema in occasione dei controlli demandati dalla Comunità Europea, ricorderà pure la soluzione che è stata trovata. Sappia che quella soluzione non l'abbiamo inventata noi - Redazione Pinus ed io - ma è stata decisa dal ministero politiche agricole e forestali. Quella volta fui invitato da un alto funzionario ministeriale a fornire gli atti giuridici che mi avevano portato ha sollevare la questione. Fornii gli atti - leggi, decreti e circolari - e dopo 4 mesi fui nuovamente contattato dallo stesso funzionario, il quale mi comunicò che anche il ministero riteneva che la nostra tesi era corretta: il CFS non era competente giurisdizionale sulla Sicilia - come e ancor più delle altre realtà autonome.
Adesso, come allora, credo che bisogna porre in essere una procedura più complessa di una semoplice legge - per altro la stessa riconosce le autonomie - solo con un passaggio legislativo specifico, che riconsideri la giurisdizione può risolvere la questione. Se ciò non accadrà è possibile che il rischio da lei indicato - di un esautoramento totale del Corpo Forestale tutto - è più che certo; un CFS monco di 5 regioni non ha - secondo me e vorrei sbagliarmi - la forza per "lottare", per esempio, contro il NOE dei Carabinieri, i quali - da notizie non verificate - intendono chiedere di formare il Dipartimento della polizia ambientale della Polizia di Stato.
Qui mi fermo per evitare di tediarvi oltre e per avere il tempo di verificare alcune voci.
Mimmo, la mia nuova condizione non mi lascia molto tempo. Pensa che non sono ancora riuscito a trovare il tempo per fare una pescata. Mi diletto a dare una mano alla Redazione del NUOVOSOLDO.IT e a fare quei lavoretti in casa che ho fatto finta di non vedere per tanto tempo. Vediamo in seguito.
Cordiali saluti - non prima di ricordare di attuare la mia richiesta di cordialità.
GT
P.S. ci saranno degli errori, ma non ho voglia di correggere, prego di scusarmi.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 23 feb 2011 21:34:27
Messaggio:

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2011/02/23/news/gioacchino_genchi_destituito_dalla_polizia_lui_replica_sul_blog_ha_vinto_berlusconi-12826423/


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 27 feb 2011 17:05:31
Messaggio:

buon giorno, ci risiamo la politica rivede la possibiltà di voti al ramo foreste ed individua il corpo forestale r.s. il trampolino di lancio da ove aprire ai precari ed al clientelismo, l'articolo apparso sui giornali del 23 febbraio c.a. ne è la conferma ed allo stesso tempo fa da richiamo a quanti debbono correre a cercare questi signori.
Ancora una volta si prende per la gola chi aspira ad un lavoro in questa disgrazata terra, ma la cosa più grave è data dal fatto che all'interno della coalizione di governo si trova il P.D. partito di grandi ideali e di integerimo rigore politico e morale(ma!).
Debbo proprio ammettere che all'interno dei partiti non ci sono persone di alta moralità, ed haimè l'opposizione al governo nazionale non esiste anzi si sta vendendo al cavaliere per evitare la riforma elettorale, che squallore non andrò a votare fino a quando non si cambia regime, e si perchè in Italia siamo in un regime da almeno un nentennio, altro che ventennio fascista qui è tutto camuffato ma siamo di fronte ad una dittatura.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 27 feb 2011 21:59:14
Messaggio:

Boh, dittatura, termine strano, una dittatura alla quale compartecipano tutti non la chiamerei dittatura, ma jattura piuttosto.
E la prova che non è una dittatura è data proprio dalla "stampella" fornita al governo regionale per interessi di potere e poltrone proprio da quello che dovrebbe esser eil maggiore partito di opposizione.
Comunque se rispondono a verità le affermazioni contenute nelle dichiarazioni fatte alla stampa in merito all'utilizzo dei precari nel CFRS, beh allora siamo alla frutta.
Mai eravamo caduti così in basso.
Non voto da anni, ma alle prossime elezioni voterò tutto ciò che non contenga simboli e nomi di questa accozzaglia che sta al governo in sicilia.
Ricordiamocene al momento del voto di questi bei propositi !!!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 28 feb 2011 12:58:21
Messaggio:

mizzica,
e meno male che non si doveva più parlare di politica !
Allora tutti gli stessi?? Tutti ladri, tutti assolti così affermava nei Tribunali (e non solo) il caxipensiero, seguito dai suoi attuali compari piduisti sottoprocesso!
Cuffaro uguale la Borsellino ? B. uguale a De Magistris ?
Dell'Utri uguale Vendola? La Gelmini,la Brambille uguali alla Bindi?
Avete meglio non andate a votare, andate al mare, anzi meglio in montagna, almemo fate il vostro mestiere (sic.)
Saluti


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 28 feb 2011 19:03:39
Messaggio:

perchè bruno tu hai ancora dei dubbi? visto come si comporta il P.D. siciliano, con il consenso dei quadri nazionali.
sono più farabutti di toto vasa vasa, ci hanno imbrogliato.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 28 feb 2011 21:19:10
Messaggio:

MINCHIA PERCHE' MIMMO NON PARLIAMO DI GRACOLICI....... NON CAPISCO COME IL PRESIDENTE DELLA REGIONE TENGA COME DIRETTORE IL TOLOMEO. IO NON LO FACCIO COSI' INTELLIGENTE PERO...... FORSE HA DELLE DOTI NASCOSTE


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 28 feb 2011 23:12:38
Messaggio:

Ragazzi, forse non avete capito, non faccio da portavoce ne a Cracolici ne al PD !!
Anche se non non sparo nel mucchio, non sono tutti uguali !
L'unica cosa buona è che i Cuffariani ed i berluscones alfaniani, dell'Utriani amici degli eroici mafio-stallieri sono fuori dalla porta! Vi rendete conto che stanno incenerendo al posto dei quattro termovalorizzatori??
Certo non è una bella classe dirigente quella espressa del gruppo del PD siciliano, preferirei una Borsellino o un Vendola al posto dei Lupi o meglio del riportino di Grammichele, ma questo ci meritiamo noi siciliani.
Speriamo per un futuro migliore per i nostri figli !


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 01 mar 2011 20:16:23
Messaggio:

E allora ci riempiamo la pancia con il fatto che gli stallieri eroici etc etc sono fuori dalla porta e ci teniamo dentro la porta il peggio del peggio, non importa cosa facciano, è soltanto un problema di nomi e di schieramenti, in quanto a comportamenti questi sono molto più subdoli e peggiori.
E se stanno suonando il de profundis al CFRS non ha importanza, l'importante è che gli stallieri etc etc e il diavolo che li porti siano fuori.
Ma complimenti !!!!!!
Bella coerenza !!!!!!
Ma per favore !!!!!!!!!
Comunque, non mi interessano i commenti dei pensionati, hanno già dato.
E hanno goduto di tutti i favori degli stallieri etc etc e il diavolo che li porti, inclusa legge 21 etc etc etc.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 01 mar 2011 20:18:37
Messaggio:

ovviamente non mi riferisco ai neo pensionati, mi riferisco al pensionato per eccellenza.
bruno, re della coerenza.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 01 mar 2011 20:39:14
Messaggio:

Ma ci rendiamo conto che questo signore di grammichele ha monopolizzato tutto, parla parla ma di fatti zero, nessuna legge finanziari anzi si profila un ulteriore allungamento dell’esercizio provvisorio, un P.D. che non esiste più almeno nella realtà e non nella testa di Lupo e di cracolici attaccati solo alle poltrone, un nuovo partito per quello di grammichele ( ne sforna uno ogni tre mesi), ma come potremmo pensare di sollevare le sorti dei nostri figli,i nostri giovani posteggiati nelle università che si formano e vanno via!
prima i politici veri avevano un sogno da realizzare, non sempre ci riuscivano ma almeno provavano, oggi hanno una sola incontenibile bramosia quella di rubare!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 02 mar 2011 11:59:39
Messaggio:

Caro Torquemada 1,2, ce l'ho o non ce l''ho, non mi importa.
secondo te l'eroico mafio-stalliere amico di Dell'Utri è uguale all'inopportuno?
Se lo dici tu, ce l'hai e te lo tieni! Poi se hai qualcosa da obiettare mettici la faccia e ti presenti davanti ad un P.M.
Ma se fai l'homo di panza (anonimo), come il forum ho i mei dubbi ! Al massimo puoi scrivere una lettera anonima !
Per quento riguarda l'art.21 preferisco quella della Costituzione Italiana, che parla di libertà di stampa e di pensiero, compresi quella dei pensionati nuovi e vecchi, proprio quelli che non ti "calano". Bella ancghe questa distinzione, ti qualifica caro anonimo !!!
Saluti


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 03 mar 2011 20:54:58
Messaggio:

Si, l'articolo 21 parla di libertà di stampa e di pensiero, ed è proprio per questo che ti dico vai a nanna, che è ora, non riesci a mettere insieme una mezza idea raccogliticcia che non sia uno sproloquio.
Riesci pure a difendere l'indifendibile, ovvero il PD.
E questo assioma da te portato come riferimento, quello degli stallieri etc, non giustifica lo sfacelo che il governo regionale sta facendo.
In termini nostrani "mala minitta" di dipendenti, leggi e loro corollari.
E non rompere adesso con berluscones, patatones, buzzicones etc etc, noi non siamo governati da berlusconi, e di quello io mi occupo, il resto mi interessa in quanto italiano, ma la mia prima preoccupazione è sul futuro, cosa che tu non hai, tanto in pensione ci sei e puoi sparare tute le minkiate che vuoi, ne hai il tempo.


Autore Risposta: pierpiero
Inserita il: 04 mar 2011 11:00:05
Messaggio:

Ciao a tutti!


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 04 mar 2011 18:58:50
Messaggio:

Benvenuto a te


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 mar 2011 08:32:11
Messaggio:

Benvenuto a Pierino di Agrigento!
Dalla città dei templi, diamo una spinta propositiva a questo forum!
Ciao


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 mar 2011 08:59:28
Messaggio:

Certo che dopo sette anni dalla pensione non pensavo che ancora suscitavo tanto interesse dai soliti ignoti, guardacaso sempre difendicasta.
Bella idea questa dell'anonimo rivoluzionario ( di che?), cui inteessano solo le cose del mio orticello o di botteghe sicule e non i problemi dei giovani,dei disoccupati, della scuola, del degrado morale e civile cui ci hanno cacciato questi governanti.
Il pezzo più bello del fuorviante "che o non cè " è quello che anzichè rispondere alle domande vuole zittire o peggio insulta,ammicca, insinua.
Perchè non vai con la Santalchè o al ministro La Rissa, a Ballarò o dal fidatissimo Vespa?
Caro, oramai questa è una storiella vecchia quanto il cucco, in cui non ci casca più nessuno, appunto degna di un dibattito televisivo di Raiset, dove i berluscones presenti non vengono per ragionare ma per urlare parlando addosso agli avversari abbaiando del nulla.
Abbaia pure alla luna, caro anonimo, fin quanto non ci matti la faccia e la firma sei un disco rotto.
Sono sempre presente, fattene una ragione, la censura non passa, l'art.21 della Costituzione antifascista non è un'opinione !
Saluti


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 07 mar 2011 19:40:59
Messaggio:

Ma lei pensionato bruno, già fruitore di grazie ricevute vedi legge 21 etc etc, può fare ciò che vuole, ma di certo la prego di risparmiarsi le sue cavolate su cose che non le competono più quali il nostro lavoro e il nostro futuro, si goda la pensione, e vada a fare politica del cavolo su un blog di pensionati, cosa vuole che ce ne freghi a noi di quello che ha fatto lei ad agrigendo in passato, questo non è il blog amarcord, nè quello di una associazione combattentistica, tutto ciò che accade adesso e ciò che accadrà in futuro sono problemi nostri e su cui lei non ha alcuna voce in capitolo, se ne faccia lei una ragione, continui a sproloquiare di berluscones patatones e babbiones, intanto i suoi amici stanno affossabdo quel poco che rimaneva del corpo. se ne compiaccia.ne ha motivo.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 07 mar 2011 20:50:51
Messaggio:

le ripeto anonimo rivoluzionario "che",
se ne faccia una ragione, anche da pensionato mi occupo ancora di difesa dell'ambiente e mi fa ribrezzo l'insensibilità di questa classe politica e burosaura, sostenuta dai da questi corresponsabili voltagabbana del 61 a zero!
La colpa non è solo loro ma anche di chi li vota ! Non crede ? ma è inutile, dimenticavo la sua alta sensibilità civica!
Sto ancora qui a discutere ed il piacere di avere confronti democratici con i colleghi che accettano il dialogo ed abbiano un minimo di sensibilità per queste tematiche, non si sforzi, non è cosa sua !
Mi risparmio di risporderle alle sue "educate" e calunniose contumelie per non trasformare questo forum in un cortile, cui forse lei è abituato.
Cordiali Saluti.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 08 mar 2011 11:01:41
Messaggio:

Calma filibustiere, da ultimo arrivato tieni un pò di rispetto per i pochi che da queste pagine da tempo manifestano un dissenzo o propongono qualche idea. Io apprezzo la tua verve ma, considera che su questo forum si è letto di tutto: dotte disamine, argomentazioni fantasiose, sciocchezze, insulti e serie proposte (poche per la verità)ma fatte da pochi coraggiosi, tra questi l'amico Mimmo Bruno. E' anche se il suo modo di proporsi non ti gusta granchè, siamo in un luogo democratico nel quale è consentito a tutti il diritto d'opinione qualunque essa sia. In ultimo voglio dirti che sono d'accordo con te riguardo il totale disinteresse da parte dei PD regionali per il CFRS, purtroppo loro sono gli ultimi di una lunga catena che affonda nei pistacchiari (colleghi fiancheggiatori compresi) per continuare con il grosso della popolazione forestale di meusaland che non ha mai alzato la voce quando ve ne è stato motivo e causa per farlo, il PD regionale e questo governicchio sono gli ultimi, ma alcuni di loro forse già stavano con i primi qualche tempo fà. Saluto tutti gli amici del forum è consentitemi un "Lunga Vita è Prosperità" per il Direttore GT, Forestale con la F Maiuscola sempre e comunque.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 08 mar 2011 11:22:48
Messaggio:

"Lunga Vita è Prosperità" per il Direttore GT.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 08 mar 2011 14:42:35
Messaggio:

Buongiorno, ho necessità di sapere come vengono gestiti o come avvengono gli avvicendanti all’interno dei vari uffici I. R. F., ed eventualmente quali norme debbano essere rispettate.
Visto che non si prevedono concorsi, è possibile chiedere al leggislatore delle norme che siano uguali per tutti con dei criteri per le assegnazioni.
Magari mi sono logorato di stare in reparti operativi, dopo venti anni gradirei essere spostato in ufficio vi sembra una presunzione oppure una legittima richiesta. l


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 08 mar 2011 17:23:42
Messaggio:

senza Europa e senza la moneta unica (€), la nostra Italia rischiava la fine dell'Argentina ( bancarotta) non diciamo baggianate e meditiamo invece di questa politica mediocre, di questo P. D. che ci ha venduti come Italiani e come Siciliani al potere mafiosopolitico.
e non guardiamo indietro ma pensiamo ad andare avanti e vediamo dove si va con gli occhi aperti, perchè se non lo avete percepito stiamo andando verso il precipizio.
e da li non si torna senza farci del male................................


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 mar 2011 18:59:02
Messaggio:

Se non era per il Presidente Ciampi, che ci ha portato per i capelli in Europa, eravamo messi peggio della Grecia, ma non questa, quella dei Colonnelli golpisti.
Per quanto riguarda il P.D.ritengo sbagliato l'appoggio ai tecnici di Lombardo, (ivi compresi gli inopportuni) seppure non mi associo agli amici di Crisafulli, che stranamente (ma non tanto)fanno opposizione assieme ai Cuffari,Angelini Alfani,Dell'Utriani ecc.
Io ci godo nel vederli arraggiarsi negli "scanni" delle opposizioni, perchè questi senza potere non sono nessuno, ammiscati cu "nienti" come dicono in Svezia!
Per non parlare della fine che hanno fatto termovalorizzatori e megadiscariche, i quali credo si stanno incenerendo da soli assieme ai progettisti !
Hasta Aros !


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 08 mar 2011 19:39:40
Messaggio:

Caro Aros, non sono nuovo del blog, anzi, abbiamo discusso e condiviso insieme tante battaglie, col nick di ce l'ho con te.
Sai, sono abituato da sempre a rispondere con gentilezza ai gentili, con arroganza agli arroganti, e, se vai a ritroso proprio su questo thread, ti accorgerai come avevo imbastito un discorso basato su idee ben precise su cose che riguardano il nostro Corpo, con estremo savoir faire. Ma sentirmi rispondere e accusare, con le solite cazzate di berluscones etc etc, i soliti ritornelli amarcord, mi da fastidio, soprattutto se a farlo è qualcuno che nulla ha più a che vedere con noi.
Saluti.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 09 mar 2011 14:27:33
Messaggio:

le confessioni di Nik gambadilegno:
appunto Nik,ce l'ho,torquemada 1 ecc.
uno nessuno centomila (anonimi filibustieri)!


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 09 mar 2011 21:02:46
Messaggio:

eh, si, caro bruno, per fortuna che ci sarai tu, illustre e non anonimo pensionato, ex dominus assoluto del cp e del cpp a salvare e risollevare le sorti del cfrs, insieme a tanti bei figuri, alle falde di greatmichel, col beneplacito del piddì, me ne compiaccio veramente, uno spirito altamente critico, competente e obbiettivo !!!!!!!
Per favore risparmiati il solito refrain del reduce dalle battaglie contro i mulini a vento contro gli stallieri, i maniscalchi, i fabbriferrai, i berluscones, i patatones, i cogliones, quelli si che sono gonfi......


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 11 mar 2011 07:31:18
Messaggio:

A proposito di difesa dell'ambiente siciliano e del ruolo del CFRS :
Ladri di rapaci dalla Sicilia alla Lombardia !!!
questo è il titolo del del quotidiano "La Sicilia" del 2 luglio 2010.
Rapinavano i nidi di aquile e falchi. Sequestri a Catania,Ragusa e Caltanissetta ! Sono 17 le persone indagate !
Scoperti mentre si arrampicavano per raggiungere un nido di aquila del bonelli nie pressi di una vecchia miniera di zolfo, con l'intento di razziare piccoli e uova. E così una vasta operazione del CFS ha smasherato e bloccato un traffuco illegale di specie rare e protette di rapaci esteso in alcuni paesi Europei. Sono 45 gli esemplari sequestrati, tra i quali apunto aquile del bonelli,gipeti,aquile reali,falchi lanari ecc. che sul mercato clandestino e con falsi certificati Cites valgono dai 2000 ai 20.000 euro.
Il bello della diretta è che l'anno scorso (di questi tempi) con alcuni amici naturalisti, evidentemente con scarsi risultati avevamo allertato qualche Distaccamento del Nisseno, speriamo che quest'anno qualcuno rispetto all'anno scorso si allerti prima che la nostra ricchissima fauna vada ad incrementare le zoo-mafie del Nord.
Noi ci proviamo, provateci pure voi, dando un'occhiata da sbrirri della natura ai presunti rocciatori delle nostre bellissime e incontaminate pareti rocciose ricchissime di specie protette, cui tutto il mondo ci invidia !
Grazie dell'attenzione !


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 13 mar 2011 19:06:48
Messaggio:

UN PEZZO DI NMERDA IN MENO
Colpa della polizia. Pensa che il capo bastone silvio, ieri commentando la sua porcata di riforma ( in nessUno stato,del mondo Bunga Bunga la riforma della giustizia la potrebbe fare un indagato) comunque ' c'è anche un compagno! ...(scusa mi è scappato) di mazzette un certo deputato Bonomo. Da che mondo è mondo, come ebbe a dire Liggio ogni comico (o criminale) ha la sua spalla. Se la riforma epocale della giustizia. fosse stata fatta nel 1992. non ci sarebbe stata tangentopoli!
Nonostante mani pulite c'è ancora chi paga e ritira mazzette. Meglio lo Zunami.............questi sono tutti figli di zio Binnu e zio Totò.
...............Non è una notizia con una faccia così Vitrano.........Questa sera a misilmeri pare che abbiano fatto una fiaccolata di solidarietà..........all'arrestato naturalmente-
Un affettuoso abbraccio...........


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 14 mar 2011 12:57:41
Messaggio:

Invito tutti a leggere "Terroni" un libro scritto nel 2010 dal giornalista Pino Aprile. Io l'ho fatto, stentavo a credere che quanto descritto fosse realmente accaduto dal 1860 a tuttoggi. Incredibile ma tutto vero è verificabile. Il Lucignolo e la lega nord non sono che l'ultimo anello di questa lunga catena che ha avuto come spalle nel tempo quasi tutta la deputazione Siciliana eletta nei due rami del parlamento (con qualche sporadica eccezzione). Ci continuano a depredare di tutto e noi con i nostri deputati sempre presenti ad ogni chiamata del sultano per votare fiduce e quant'altro senza fiatare e senza criticare, non sia mai fare incazzare il nordico padrone, eletto con i voti dei meridionali e che con la complicità della rozza lega sottrae a piu non posso al sud. Svegliamoci gente.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 15 mar 2011 08:35:04
Messaggio:

buon giorno, ci risiamo la politica rivede la possibiltà di voti al ramo foreste ed individua il corpo forestale r.s. il trampolino di lancio da ove aprire ai precari ed al clientelismo, l'articolo apparso sui giornali del 23 febbraio c.a. ne è la conferma ed allo stesso tempo fa da richiamo a quanti debbono correre a cercare questi signori.
Ancora una volta si prende per la gola chi aspira ad un lavoro in questa disgrazata terra, ma la cosa più grave è data dal fatto che all'interno della coalizione di governo si trova il P.D. partito di grandi ideali e di integerimo rigore politico e morale(ma!).
Debbo proprio ammettere che all'interno dei partiti non ci sono persone di alta moralità, ed haimè l'opposizione al governo nazionale non esiste anzi si sta vendendo al cavaliere per evitare la riforma elettorale, che squallore non andrò a votare fino a quando non si cambia regime, e si perchè in Italia siamo in un regime da almeno un nentennio, altro che ventennio fascista qui è tutto camuffato ma siamo di fronte ad una dittatura.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 mar 2011 19:07:02
Messaggio:

al posto di blaterare su questioni di politica che nulla hanno a che fare col thread corrente, andate a leggere l'articolo su www.livesicilia.it relativo a Moncada e il blog relativo all'articolo, scoprirete che...........


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 15 mar 2011 23:10:01
Messaggio:

Cononosco le vicissitudini dell'imprenditore anitimafia Moncada perseguitato dalla burocrazia regionale e da certi personaggi con la fedina non proprio limpida, proprio il personaggio che ha proposto questo affare milionario allo stesso. Per questo da tempo avevo proposto ed ottenuto al Direttore di Pinus di fare un intervista.
Malgrado le denunce di Moncada, gli investigatori, finora non credo abbiano dato il meglio di se stessi.
La mafia, come i rifiuti da tempo hanno messo le mani sulle energie rinnovabili, come li metterà sicuramente sul nucleare che ripropone il governo, malgrado il disastri nipponici e non solo.
La regione e i cittadini siciliani, se non rinnovano profondamente la classe potitica e burocratica non vedrannno mai la luce di uno stato di diritto.
Ma credo se si sceglie come si è scelto finora il politico con metodi clientelari,amicali e mafiosi (come raccontano i pentiti) noi cittadini ci dovremmo subire in eterno questi metodi borboninici di governare e amministrare la sicilia.
Confido per questo nelle buone intenzioni dell'ex Prefetto Marino di dare un colpo di macete a questi metodi borbonici. Speriamo !


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 15 mar 2011 23:16:03
Messaggio:

Dimenticavo, l'imprenditore Moncada su richiesta di Legambiente e del PD, questi giorni è stato sentito dalla commissione antimafia !
Aspettiamo le risoluzioni, come quelli della Magistratura!
Speriamo che ci liberano al più presto di questi burocrati "affaristi" che denuncia Moncada.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 16 mar 2011 14:00:56
Messaggio:

spero vivamente che gli iscritti al P.D. facciano pressioni affinchè si esca da questo governo regionale che stà solo portando fango dentro un Partito che ha dato il sangue dei propri dirigenti e di tanti iscritti per la legalità.
due parole per il caso Moncada, il fango e il malaffare si palpa palese in una amm. dove tutto è consentito senza regole e senza controllo.
che cosa piangete siete o siamo noi tutti a volerlo, "che è causa dei propri mali pianga se stesso!".


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 11 apr 2011 21:49:14
Messaggio:

Da questo Notiziario, quindi, pubblicheremo alcuni dei vostri post, cercando di riassumere le impressioni dei Forestali (dello Stato …), invitandovi a dire la vostra sul forum.

rederik79: Ieri ho visto uno dei mini episodi in cui è divisa la puntata, è un banale raccontare di piccoli episodi che avvengono nei boschi, purtroppo niente a che vedere con quello che fac­ciamo nel CFS, certo quello è regionale, ma la gente certe cose non le capisce,per loro una fo­restale vale l'altra e se in tv Terence Hill lo chiamano quello delle Marmotte, figurati a noi....! Cmq sia a mio modesto parere non è una gran cosa.

Lupo appenninico: Che fine ha fatto la Stella del Parco, quella si che era una fiction, almeno era in programmazione nel periodo in cui il CFS svolgeva quel tipo di attività. Spero che fac­ciano un film sul romanzo di Guccini e Macchiavelli, così recuperiamo un po' di credibilità. Ma l'Ufficio stampa che fà, dorme, con tutte le operazioni importanti che si sono concluse in questo periodo in tv si vedono solo i servizi di "Striscia" sulle villette sequestrate, sveglia!!!!!!

Il parente: Fiction "A un passo dal cielo"? Bocciata in toto!!! In Calabria, dove faccio servizio io, esiste da tempo memorabile il problema della "promiscuità" con gli operai idraulico fore­stali della Regione. In occasione dei controlli che si fanno alla gente sul territorio, non è dif­ficile sentire persone che chiedono se possiamo controllare documenti, se possiamo portare arma e manette, se possiamo fare posti di controllo e così via, visto che nell'immaginario col­lettivo il "forestale" è quello che si occupa di sistemare i gradoni nel bosco, di sistemare le gabbionate ai margini delle strade interpoderali, di accudire animali nei vari luoghi dove vengono custoditi. Analogo discorso per gli operai dell'UTB che vanno in giro con giacche a vento con la scritta CFS dietro la schiena a portare balle di fieno o mangimi o legname su mezzi che non hanno lampeggianti sopra è vero, però sono targati CFS!!!!!!!!!!!!!!! Questo preambolo ampio è solo per dire che adesso, dopo Terence Hill che prende a pugni i bracconieri, che è sottomesso alla polizia, al sindaco, al prete, all'idraulico e così via, che viene redarguito dal commissario con frasi tipo "il commissario sono io e le indagini si fanno come dice il commissario", o "voi andate a guardare le marmotte", che non porta l'arma individuale perchè forestale non dello Stato, ma provinciale (ma questo la gente non lo sa), ai nostri problemi di "identità" qui in Calabria, si aggiunge questa figura di un forestale "maltrattato" da tutti, anche se poi alla fine ha comunque ragione sul commissario. Si continua a mostrare l'immagine di uomini in divise grigio verde, tra l'altro diverse tra loro, che sono bravissimi a interpretare la natura nell'accezione più ampia del termine ma che di "polizia" non sanno o non possono far nulla, in barba alle battaglie che da anni sono state fatte per "partorire" la 36/04!!! Mi chiedo, ma i nostri capi a Roma, hanno avuto la possibilità di vedere in anteprima la fiction? E se l'hanno vista, hanno dato pareri in merito alla messa in onda? E di che tipo? Scusate lo sfogo, ma non si può vedere una rappresentazione del "forestale" così, mi ribolle lo stomaco!!!!

controtutto: cari forestali, perchè indignarsi per una fiction? Quale immagine del corpo viene lesa o messa in cattiva luce? Il fatto di non avere l'arma indiviuale o di sottostare alla Polizia di Stato e bla bla bla...... Un corpo ormai allo sfascio, doveva, perchè ormai è tardi, indignarsi per come è stato gestito fino ad oggi dai suoi mediocri padroni e padroncini. Meglio la carica­tura che ci offre il buon Terence Hill, tanto il popolino ci vedrà sempre come quelli che conta­no le marmotte, e a ragion veduta!!!! Into the woods!!!!

cvindigni: Guardandola fra tutte le considerazioni negative che avete già fatto anche voi, mi sono sforzato di vedere una cosa positiva, è difficile, ma penso che potrebbe essere vista come un'operazione simpatia per farci ingoiare la pillola del vivere quotidiano fra mille ingiu­stizie e difficoltà nei Comandi Stazione. Vedi la scelta del Sovrintendente, Francesco Salvi, ma anche TERENCE Hill nel suo serio comicismo e le sue storiche sc........ttate che in questa era di effetti speciali lo e ci rende molto teneri. Certo è stata un'occasione persa per rivalu­tarci nei confronti dell'opinione pubblica!

Giuseppec83: secondo me il titolo è mooooolto significativo.... significa che la forestale sta per morire? che sia veramente ad un passo dal cielo? oggi qui al com. stazione è arrivata una bella letterina... dal prossimo mese si va a cavallo.... finita la benzina....e se tutto va bene ci la­sciano l'ufficio... siamo veramente ad un passo dal cielo... viva la forestale di Pietro e Roccia!!!


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 12 apr 2011 22:45:01
Messaggio:

Ieri ho inserito questo post sul forum del sito www.sapaf.it
"Deprimente!
Ho visto solo una parte della finzione, è riuscita perfettamente, più finta non poteva essere.
Pare che l'ing. Cesare Patrone ha rilasciato una dichiarazione di soddisfazione. Mi ha stupito, il Patrone che ricordo non lo avrebbe fatto.
Intanto il personale, come il Collega il Calabria, dovrà subire ancora i dubbi - se non risolini - degli utenti e non sempre gli utenti sono altoatesini. Qualcuno non si rende conto che il Corpo Forestale moderno non ha più a che fare solo con pastori - che in Calabria e Sicilia e non solo possono essere sanguinari mafiosi - contadini, boscaioli, belle montagne, ecc.. La finzione potrebbe sottoporre a seri rischi il personale perché mina l'autorità istituzionale di agenti ed ufficiali di polizia.
Corpo Forestale Italiano una soluzione, forse ormai inapplicabile grazie ai vertici politicizzati"
GT


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 18 apr 2011 11:03:01
Messaggio:

In una scuola americana, la maestra presenta alla classe un nuovo compagno arrivato negli USA da pochi giorni:
Sakiro Suzuki, figlio di un alto dirigente della Sony.
Inizia la lezione e la maestra interpella la classe.
«Adesso facciamo una prova di cultura. Vediamo se conoscete bene la storia americana. Sapete dirmi
chi pronunciò la frase: "Datemi la libertà o datemi la morte"?»
La classe tace. Poi è Suzuki ad alzare timidamente la mano. «Davvero lo sai, Suzuki? Allora su, dillo tu ai tuoi compagni.»
«Fu Patrick Henry nel 1775 a Philadelphia.»
«Molto bene, bravo Suzuki!» La maestra sorride ammirata. «E chi disse: "Il governo è il popolo, il popolo non deve scomparire
nel nulla"?» Di nuovo silenzio e Suzuki che alza la mano. «Suzuki?» «Abraham Lincoln nel 1863 a Washington.»
La maestra stupita si rivolge agli altri: «Ragazzi, vi rendete conto?,
Suzuki è giapponese, è appena arrivato nel nostro paese e conosce la nostra storia meglio di voi che ci siete nati. Dovreste vergognarvi!»
Allora si sente emergere una voce bassa bassa, ma non abbastanza da non farsi capire: «Vaffanculo a 'sti bastardi giapponesi!»
La maestra allora si alza indispettita. «Chi l'ha detto?!»
Suzuki alza la mano e, senza attendere alcun cenno da parte dell'insegnante, risponde: «Il generale Mac Arthur nel 1942 presso il
Canale di Panama e Lee Iacocca nel 1982 durante la riunione del Consiglio di Amministrazione della General Motors a Detroit.»
La classe ammutolisce, ma subito dopo si sente un'altra voce dal fondo dire: «Mi viene da vomitare...»
«Voglio sapere chi è stato a dire questo!» urla allora la maestra.
Ancora Suzuki risponde al volo: «George Bush Senior rivolgendosi al Primo ministro Giapponese Tanaka durante il pranzo in suo onore nella residenza imperiale a Tokyo nel 1991.»
Allora si sente un altro esclamare scazzato: «Succhiamelo!»
«Adesso basta!» urla inviperita la maestra. «Chi è stato?»
Suzuki risponde imperterrito: «Bill Clinton a Monica Lewinsky nel 1997, a Washington, nello studio ovale della Casa Bianca.»
Stavolta uno studente si alza in piedi e urla: «Suzuki del c........!»
Al che Suzuky risponde prontamente: «Valentino Rossi rivolgendosi a Ryo al termine del Gran Premio del Giappone nell'aprile 2002.»
La classe esplode in urla di isteria, la maestra sviene.
A quel punto si spalanca la porta ed entra il preside: «c........, non ho mai visto un bordello simile!»
e Suzuki: «Silvio Berlusconi, febbraio 2010, nella sua villa ad Arcore.»


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 19 apr 2011 14:20:05
Messaggio:

ahahahah, bellissima !!!!!
ma........ che c........ c'entra con il thread Comando Corpo Forestale ??????
la solita pisciata fuori dal rinale, complimenti !!!!!!!!!


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 19 apr 2011 14:24:29
Messaggio:

In una scuola americana, c'è un forestale o presunto tale che copia barzellette su berlusconi e le racconta alla lezione di blog.
Suzuki gli risponde, ma sei un pirla, se vuoi parla del corpo forestale, altrimenti vai nella piazza del paese e racconta le minchiate come queste a chi passa.
Ti comprenderà e ti batterà la mano sulla spalla, porello.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 21 apr 2011 13:20:05
Messaggio:

Corte Costituzionale, 21 marzo 2011, n. 90, sull’illegittimità in un giudizio per conflitto di attribuzioni, dell’art. 2 del decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste della regione Sicilia

Corte Costituzionale, 21 marzo 2011, n. 90



Appalti pubblici – Collaudo di opere pubbliche – Regione Siciliana – Articolo 2 del decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste – Previsione di iscrizione in apposito albo quale condizione necessaria per l’affidamento degli incarichi di collaudo – Contrasto con la disciplina statale.



SENTENZA N. 90

ANNO 2011



REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE COSTITUZIONALE



composta dai signori: Presidente: Ugo DE SIERVO; Giudici : Paolo MADDALENA, Alfio FINOCCHIARO, Alfonso QUARANTA, Franco GALLO, Luigi MAZZELLA, Gaetano SILVESTRI, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI,

ha pronunciato la seguente

SENTENZA

nel giudizio per conflitto di attribuzione tra enti sorto a seguito del decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste della Regione Siciliana del 22 ottobre 2009, promosso dal Presidente del Consiglio dei ministri con ricorso notificato il 30 dicembre 2009 – 5 gennaio 2010, depositato in cancelleria il 5 gennaio 2010 ed iscritto al n.1 del registro conflitti tra enti 2010.

Visto l’atto di costituzione della Regione Siciliana;

udito nell’udienza pubblica dell’8 febbraio 2011 il Giudice relatore Giuseppe Tesauro;

udito l’avvocato dello Stato Carlo Sica per il Presidente del Consiglio dei ministri.

Ritenuto in fatto

1. – Con ricorso notificato il 30 dicembre 2009 – 5 gennaio 2010, depositato il 5 gennaio 2010, il Presidente del Consiglio dei ministri, rappresentato e difeso dall’Avvocatura generale dello Stato, ha proposto conflitto di attribuzione nei confronti della Regione Siciliana, «per la declaratoria della illegittimità costituzionale in parte qua del decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste in data 22 ottobre 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 51 del 6 novembre 2009», in riferimento all’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l), della Costituzione «e derivatamente» agli artt. 4, comma 3, e 45, comma 4, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163» (Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE).

1.1. – Il ricorrente premette che, con il predetto decreto, è stata disposta l’«approvazione dell’albo dei collaudatori per l’affidamento degli incarichi di collaudo, il cui importo stimato sia inferiore ad euro 100.000,00, I.V.A. esclusa, degli interventi finanziati aventi natura di lavori pubblici, di cui all’art. 28, comma 5, della legge 11 febbraio 1994 n. 109 (Legge quadro in materia di lavori pubblici) nel testo coordinato con le leggi regionali, e dei professionisti per l’affidamento degli incarichi, il cui importo stimato sia inferiore a euro 100.000,00, I.V.A. esclusa, di cui all’art. 17, comma 11, della legge n. 109 del 1994, come modificato ed integrato dalla legge regionale 2 agosto 2002, n. 7 (Norme in materia di opere pubbliche. Disciplina degli appalti pubblici, di fornitura, di servizi e nei settori esclusi) e successive modificazioni ed integrazioni». L’articolo 2 del medesimo decreto stabilisce, in particolare, che «l’inserimento nell’albo è condizione necessaria per l’affidamento degli incarichi che sarà effettuato mediante selezione comparativa tra i soggetti iscritti secondo le procedure di cui all’art. 11, comma 2, e all’art. 57, comma 6, del d.lgs. n. 163 del 2006».

Ad avviso del Presidente del Consiglio dei ministri, la disposizione contenuta nel citato articolo 2 violerebbe l’art. 117, secondo comma, lettere e) e l), Cost. che stabilisce la competenza legislativa esclusiva dello Stato nelle materie dell’ordinamento civile e della tutela della concorrenza, e, derivatamente, gli artt. 4, comma 3, e 45, comma 4, del d.lgs. n. 163 del 2006.

L’art. 4, comma 3, del citato decreto dispone, infatti, che «le regioni non possono prevedere una disciplina diversa da quella del presente codice in relazione […] alla stipulazione e all’esecuzione dei contratti, ivi compresi direzione dell’esecuzione, direzione dei lavori, contabilità e collaudo [...]». L’art. 45, comma 4, del medesimo decreto, a sua volta, prevede che «l’iscrizione in elenchi ufficiali di fornitori o prestatori di servizi non può essere imposta agli operatori economici in vista della partecipazione ad un pubblico appalto». Il decreto dirigenziale impugnato, pertanto, introducendo, all’art. 2, una disciplina diversa, contrasterebbe con quanto stabilito dal legislatore statale, violando peraltro, in tal modo, anche l’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l), Cost., che assegna alla competenza legislativa esclusiva dello Stato le materie della tutela della concorrenza e dell’ordinamento civile.

Il ricorrente ricorda, infatti, che questa Corte ha più volte affermato che, anche nelle Regioni ad autonomia speciale dotate di competenza «esclusiva» in materia di lavori pubblici di interesse regionale, il legislatore regionale non può introdurre una disciplina in materia di appalti pubblici diversa da quella dettata dal legislatore statale neanche in tema di collaudo di opere pubbliche, che è di esclusiva competenza statale (sentenze n. 411 del 2008 e n. 401 del 2007). In materia di collaudo, peraltro, l’art. 120, comma 2-bis, del codice degli appalti obbliga le stazioni appaltanti a valutare l’idoneità di propri dipendenti o di dipendenti di altra amministrazione aggiudicatrice, consentendo il ricorso a professionalità esterne «secondo le procedure e con le modalità previste per l’affidamento dei servizi solo in caso di carenza di organico o d’inidoneità dei dipendenti». Non sarebbe, quindi, consentita la previsione di un albo o elenco, l’iscrizione nel quale sia condizione necessaria per l’affidamento degli incarichi di collaudo.

1.2. – Si è costituita in giudizio la Regione Siciliana, chiedendo che questa Corte dichiari il ricorso inammissibile e comunque infondato.

La Regione eccepisce, in via preliminare, l’inammissibilità del conflitto che non contiene come petitum la definizione delle rispettive sfere di attribuzione degli enti rispetto al provvedimento impugnato, ma è proposto per la declaratoria di illegittimità costituzionale in parte qua del decreto dirigenziale impugnato, risolvendosi nell’impugnazione del provvedimento per illegittimità e, in particolare, per violazione dell’art. 45, comma 4, del d.lgs. n. 163 del 2006.

Nel merito, la Regione Siciliana sostiene che la previsione della necessaria iscrizione all’albo non atterrebbe alla disciplina della «stipulazione ed esecuzione dei contratti» – che, ai sensi dell’art. 4, comma 3, del d.lgs. n. 163 del 2006 la Regione non potrebbe disciplinare in maniera difforme dal Codice – ma ad un momento anteriore concernente la disciplina del procedimento finalizzato all’individuazione dei soggetti interessati all’affidamento dei collaudi, in conformità a quanto prescritto dall’art. 57, comma 6, del d.lgs. n. 163 del 2006, che lascerebbe una piena libertà alla stazione appaltante in ordine all’organizzazione amministrativa della propria attività contrattuale. Neppure potrebbe ritenersi che la materia oggetto del decreto impugnato sia quella dell’ordinamento civile, posto che quest’ultima attiene a profili di esecuzione del rapporto contrattuale, laddove, nel caso in esame, il decreto impugnato rientrerebbe, come detto, nell’ambito della regolazione amministrativa precontrattuale.

2. – All’udienza pubblica dell’8 febbraio 2011 l’Avvocatura dello Stato ha insistito per l’accoglimento delle conclusioni svolte nelle difese scritte.

Considerato in diritto

1. – Il Presidente del Consiglio dei ministri ha chiesto «la declaratoria della illegittimità costituzionale in parte qua» del decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste in data 22 ottobre 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 51 del 6 novembre 2009», in riferimento all’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l), della Costituzione «e derivatamente» agli artt. 4, comma 3, e 45, comma 4, del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163» (Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE).

In particolare, il ricorrente assume che l’art. 2 del richiamato decreto, recante l’approvazione dell’albo dei collaudatori, sia illegittimo nella parte in cui stabilisce che «l’inserimento nell’albo è condizione necessaria per l’affidamento degli incarichi che sarà effettuato mediante selezione comparativa tra i soggetti iscritti secondo le procedure di cui all’art. 11, comma 2, e all’art. 57, comma 6, del d.lgs. n. 163 del 2006» (art. 2).

Così disponendo, infatti, l’art. 2 violerebbe gli artt. 4, comma 3, e 45, comma 4, del d.lgs. n. 163 del 2006, in base ai quali l’iscrizione in elenchi ufficiali di fornitori o prestatori di servizi non può essere imposta agli operatori economici come condizione necessaria per la partecipazione ad un pubblico appalto, neanche da un atto normativo secondario della Regione, che non può prevedere una disciplina diversa da quella del codice in relazione al collaudo. Tale previsione regionale, in quanto contrastante con la disciplina dettata dal legislatore statale, violerebbe l’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l) Cost., che attribuisce allo Stato la competenza legislativa esclusiva nelle materie della tutela della concorrenza e dell’ordinamento civile, alle quali deve ricondursi la disciplina del collaudo.

2. – In via preliminare, occorre esaminare l’eccezione di inammissibilità del ricorso formulata dalla Regione Siciliana in riferimento a più di un profilo.

Secondo la resistente il conflitto sarebbe inammissibile perché non contiene come petitum la definizione delle rispettive sfere di attribuzione degli enti rispetto al provvedimento impugnato, ma sarebbe proposto per la declaratoria di illegittimità costituzionale in parte qua del medesimo provvedimento, risolvendosi nell’impugnazione di quest’ultimo per illegittimità.

2.1. – L’ eccezione è fondata, con conseguente inammissibilità del ricorso.

2.1.1. – Dall’intero testo del ricorso introduttivo risulta che il Presidente del Consiglio dei ministri, rappresentato e difeso dall’Avvocatura generale dello Stato, sollevando il conflitto di attribuzione fra enti, così qualificato esclusivamente nella delibera del Consiglio dei ministri del 17 dicembre 2009 di promovimento del ricorso e nella relazione del Ministro per i rapporti con le Regioni ad essa allegata, chiede a questa Corte di «dichiarare l’illegittimità costituzionale dell’art. 2 del decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste in data 22 ottobre 2009», per violazione dell’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l) Cost. e «derivatamente» degli articoli 4, comma 3, e 45, comma 4, del d.lgs. n. 163 del 2006.

Il ricorrente assume, in sostanza, che la richiamata disposizione del decreto dirigenziale regionale sia costituzionalmente illegittima, in quanto la disciplina del collaudo, dettata dal legislatore statale con l’art. 45, comma 4, del d.lgs n. 163 del 2006 (c.d. Codice dei contratti), deve ricondursi alle materie della tutela della concorrenza e dell’ordinamento civile, entrambe di competenza esclusiva statale ex art. 117, secondo comma, lettere e) ed l) Cost..

Il ricorso in esame appare, quindi, espressamente proposto non già allo scopo di ottenere la declaratoria della spettanza dell’attribuzione rispetto al provvedimento impugnato, cui eventualmente consegua l’annullamento del medesimo provvedimento, ove lesivo della predetta attribuzione, scopo a cui il conflitto fra enti è per sua natura finalizzato, quanto piuttosto a quello di ottenere esclusivamente la declaratoria di illegittimità costituzionale in parte qua del decreto dirigenziale impugnato.

Come già rilevato da questa Corte, non è consentito far valere in sede di conflitto di attribuzione fra enti censure di illegittimità costituzionale inerenti ad atti non aventi forza di legge, in quanto, «diversamente argomentando, potrebbe accadere che, tramite lo strumento del conflitto, la Corte venga chiamata impropriamente ad un sindacato generale di legittimità costituzionale – del tutto estraneo al sistema – su atti non aventi forza di legge» (sentenza n. 9 del 2004).

Nella specie, peraltro, la denunciata illegittimità costituzionale dell’art. 2 del decreto dirigenziale regionale sarebbe una mera conseguenza della pretesa violazione di legge della medesima disposizione del decreto dirigenziale: l’impugnato art. 2, nell’imporre come condizione necessaria per l’affidamento di un incarico di collaudo l’inserimento nell’albo regionale, contrasterebbe, ad avviso del ricorrente, con l’art. 45, comma 4, del d.lgs. n. 163 del 2006 che, viceversa, esclude che l’iscrizione in elenchi ufficiali di fornitori o prestatori di servizi possa essere imposta agli operatori economici in vista della partecipazione ad un pubblico appalto.

Secondo la stessa prospettazione svolta dalla ricorrente, pertanto, l’atto impugnato sarebbe costituzionalmente illegittimo proprio in quanto emanato in violazione della norma di legge statale, adottata nell’esercizio della competenza stabilita dall’art. 117, secondo comma, lettere e) ed l) Cost.. La lesione costituzionale lamentata non è che il riflesso di tale violazione di legge, sicché non residua «materia per un conflitto di attribuzione», restando invece aperta «la strada della ordinaria tutela giurisdizionale al fine di far valere la illegittimità dell’atto impugnato» (sentenza n. 235 del 2008 e n. 380 del 2007).

3. – Infine, il ricorso, sebbene proposto nei confronti di una Regione ad autonomia speciale, quale è la Regione Siciliana, si fonda esclusivamente sull’art. 117 Cost., senza alcun riferimento allo statuto speciale, nonostante quest’ultimo sia pienamente in vigore anche dopo la riforma del Titolo V, parte seconda della Costituzione, ed attribuisca alla predetta Regione una competenza esclusiva in materia di «lavori pubblici, eccettuate le grandi opere pubbliche di interesse prevalentemente nazionale» (art. 14, primo comma, lettera g). L’omissione di ogni argomentazione sulle ragioni dell’applicazione, nella specie, delle norme del Titolo V della parte seconda della Costituzione determina, anche sotto questo profilo, l’inammissibilità del ricorso (sentenza n. 258 del 2004).

per questi motivi

LA CORTE COSTITUZIONALE

dichiara inammissibile il conflitto di attribuzione proposto dal Presidente del Consiglio dei ministri nei confronti della Regione Siciliana, in relazione al decreto del Dirigente generale del Dipartimento regionale foreste in data 22 ottobre 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 51 del 6 novembre 2009, con il ricorso indicato in epigrafe.

Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale, Palazzo della Consulta, il 9 marzo 2011.

F.to:

Ugo DE SIERVO, Presidente

Giuseppe TESAURO, Redattore

Maria Rosaria FRUSCELLA, Cancelliere

Depositata in Cancelleria il 21 marzo 2011.

Il Cancelliere

F.to: FRUSCELLA


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 29 apr 2011 19:57:16
Messaggio:

FORSE IL DIRETTORE DEL PASTIFICIO LOMBARDO NON SA..

Il Corpo Forestale della Regione Siciliana è riconosciuto per legge come uno dei 5 Corpi di Polizia, quindi. il personale è già in possesso delle qualifiche di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza. L'art. 3 del D.P. 20 aprile 2007, stabilisce che l'assunzione degli allievi agenti del Corpo Forestale della Regione Siciliana avviene mediante pubblico concorso per esami. Le modalità del concorso per allievo agente saranno stabilite con decreto del dirigente generale del Comando Corpo Forestale. Inoltre. per accedere al concorso nei Corpi di Polizia, oltre a possedere dei requisiti precisi il concorrente deve avere una età max di 28 anni.

Il personale che è stato stabilizzato nella regione ha attualmente una media di 44 anni. Qualcosa forse non è chiara!
OPPURE NON FUNZIONA LA TESTA DEL DIPARTIMENTO ......


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 30 apr 2011 10:46:23
Messaggio:

Caro Caligola, il problema della classe politico-superdirigenziale alla Regiose Siciliana è che nessuno pensa seriamente alla difesa dell'ambiente ! Prima viene san precario, decondo san clientes,terzo ecc.
Ci vuole un'agenzia di tating prima di dichiarare il declassamento, prima di passare armi e bagagli allo Stato?
Senza generalizzare, guardiamo come sono gestiti i nostri boschi e se cè qualcuno a vigilare!
Guardiamo se a Lampedusa sono passati indenni le migratorie naturali, eppure secondo il sindaco imputato di corruzione in quell'isola ci sono oltre 400 forze dell'ordine, eppure ci sono stati attentati contro la riserva naturale e chi tenta di preservarla.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 05 mag 2011 08:19:04
Messaggio:

Caro Giovanni,
condivido la tua analisi circa le mancate domande che il giornalista Frischella doveva porre in essere al Comandante e/o al solo sindacato che la sede di Repubblica PA conosce. Infatti poi il coraggioso sindacalista smentisce se stesso ! Ovviamente siamo lontani dai tempi della CGIL di Michele Vullo, che se pur minacciati di querele i sindacalisti intervistati confermavano in toto le coraggiose dichiarazioni contro il malgoverno del territorio siciliano.
Secondo me, la cosa che emerge e deve emergere ancora di più è proprio il malgoverno del territorio espressa da questa casta governativa siciliana !
Per il resto, non credo che "Repubblica" faccia proprio da sponda all'inopportuno e al suo "nominante" protettore Lombardo! Il giornalista forse è "pirsona" poco informato sui fatti !
Domani cè lo SCIOPERO GENERALE indetto dalla CGIL, io ci vado e lo dedico a voi che lavorate sperando che il territorio sia meglio tutelato, con meno soggetti inopportuni e con più gente motivata.


Autore Risposta: Gerlando Mazza
Inserita il: 05 mag 2011 18:01:18
Messaggio:

E no, caro Bruno. Questo non lo posso proprio accettare. Vi definite paladini della giustizia e dell'uguaglianza ma poi dite che la CGIL è l'unico sindacato onesto che c'è. Io non ho smentito me stesso, ho soltanto chiarito che al giornalista avevo dichiarato tante altre cose che lui non ha riportato e che mi ha attribuito concetti di carriera che non mi appartengono. Per una volta non farti accecare dall'ideologia e cerca di essere obiettivo!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 07 mag 2011 07:10:35
Messaggio:

Caro Gerlando,
comprendo la tua rabbia, ma non attaccare con le solite contumelie trite e ritrite sull'ideologia della CGIL, così sembri non un sindacalista ma un giornalista di un giornaletto berlusconiano.
Se il giornalista non ti ha fatto esprimere tutto il tuo concetto sui "gradi" non è colpa mia ne della CGIL, che penso così come sono stati distribuiti questi sensa meriti e corsi appropriati ha avuto qualche dubbio.
Questi dubbi credo sono stati pagati con la cancellazzione del sindacato di diversi colleghi, ora cari autonomi accettate le critiche non solo di questi giornalisti!
Lo so siamo stati impopolari, rispetto ai maggioritari che hanno cavalcato il cuffarismo dei gradi a pioggia e a prescindere.
CHI LA FA L'ASPETTA !
Ciao Gerlando !


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 07 mag 2011 14:55:16
Messaggio:

Scusate l'ntromissione.
Non pensate che il punto sia meno sindacale e più di valeri dei lavoratori?
Personalmente, me ne assumo la responsabilità, credo che la maggioranza abbondante dei "lavoratori" del CFRS sono assolutamente sordi ai valori sindacali, più semplicemente anelano a faro meno possibiloe, a farlo dove e quando gli conviene e in fine non ammettono di essere meno lavoratori di quelli che lavorano.
Il sindacato, da questi "lavoratori" è quello che gli permette di non avere alcuna remora morale; ecco che la "pioggia" è la loro apsirazione, chi gli li fa "bagnare senza bagnarsi" è il loro eroe, comunque si chiami e qualunque sia la sigla che rappresenta.
Saluti
GT


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 mag 2011 10:39:55
Messaggio:

e già, i valori,l'etica, la corresponsabilità, il rispetto delle regole e dell'ambiente, si mangiano ? Viva la pioggia (i gradi) sensa se e sensa ma ! Accuntu ni pigghiamu, poi si vidi, come la gallina e l'uovo.
Ciao Giovanni, hasta !


Autore Risposta: Gerlando Mazza
Inserita il: 08 mag 2011 11:27:22
Messaggio:

Caro Bruno, continui ad insistere. Le mie dichiarazioni non vertevano soltanto sui "gradi" ma su argomenti molto più scandalosi di questo (vedi mia lettera alla Redazione di Pinus). Per quanto riguarda la cancellazione di iscritti non credo proprio che il Cobas/Codir farà la stessa fine della CGIL. Per quanto riguarda, poi, il coraggio del sindacalista tanto rispetto a Vullo che, mi pare, abbia avuto il ben servito proprio dalla CGIL sindacato della "trasparenza" e della "legalità". Forse pensate troppo a fare politica ed assomigliate più ad un partito che ad un sindacato. Comunque al Cobas/Codir il merito di aver sollevato il problema (ma la CGIL dov'è?).


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 mag 2011 14:06:35
Messaggio:

Carissimo Gerlando,
spiace polemizzare con te, che sei uno dei pochi che in questo forum ci mette la faccia.
Su Vullo hai ragione, la CGIL a suo tempo non ha avuto il coraggio di sostenerlo sino in fondo dagli attacchi scriteriati degli altri sindacati maggioritari e politici affini, anche quelli della falsa sinistra del potere ad ogni costo, (Sciascia n.d.r.).
Come sino in fondo la CGIL non ha sostenuto coraggiosamante chi sin da allora voleva un CF unitario e non separatista. Ti ricordi i documenti degli amici dei potenti agrigentini ?
Per i gradi a "pioggia" sono stato contrario da tempi non sospetti, questi poi sono o no transitati con i maggioritari o no?.
Il coraggio delle proprie idee non sempre paga in termine di iscritti, vince sempre la prosopopea ed il populismo in salsa siculo autonomista (?).
Ciao Gerlando.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 13 mag 2011 19:25:27
Messaggio:

Da alcuni anni con degli amici naturalisti ci stiamo occupando dell'illecito commercio di pulcini di aquile del bonelli e lanari.
La nostra attività l'anno scorso ha portato al sequestro di 45 esemplari di queste specie e di aver sottoposto ad indagine da parte della Procura di Caltanissetta di 17 soggetti che a vario titolo depredavano e commerciavano anche con falsi certificati CITES i rapaci.
Con l'individuazione dei "rocciatori" e loro complici si è adivenuto al vasto giro d'affari che interessa l'associazione a delinquere finalizzato al traffico di speci particolarmente protette che da anni sta depredando le nostre montagne da questi splendidi esemplari.
Purtroppo, anche quest'anno un nido di aquila è stato depredato nel Comune di Campobello di Licata, paese del boss Falsone. Ma grazie al all'ausilio dei volontari della LIPU come l'anno scorso sono stati scoperti gli autori e denunciati all'A.G.
L'opera di P.G.è stata condotta grazie alla G.di F. di CL e dal CITES del CFS.
La cosa interessante di quest'anno è che alcuni nidi cui da quattro anni si depredavano i piccoli, quest'anno sono ancora sani e vegeti, e tra qualche settimana svolazzano nei cieli dei monti sicani, alla faccia dei bracconieri.
Questo è potuto succedere anche grazie anche alla collaborazione del personale dei Distaccamenti Forestali di Sutera e S.Stefano Quisquina, cui va il nostro grazie !
Un grazie va anche al Dirigente Forestale dell'IRF di Agrigento Stanislao Salvaggio che egregiamente ha saputo coordinare tale attività.
Almeno alcune aquile quest'anno si sono salvate, speriamo che il prossimo anno ci sia maggiore coinvolgimento e collaborazione da parte del CFRS regionale e dalle Sezioni di P.G. delle Procure interessate dalle nostre circostanziate denunce.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 15 mag 2011 17:58:47
Messaggio:

Per quanti hanno la testa dentro un buco come gli struzzi.

Articolo tratto dalla RIVISTA LA VOCE – Redazione EDIPOL – Mensile di informazione per la polizia locale –
-

ABBANDONO E ABBRUCIAMENTO DI RAMI, RAMAGLIE E RESIDUI DA POTATURA: BENI O RIFIUTI?


di Avvocato Rosa Bertuzzi


DOMANDA
La modernizzazione dei cantieri forestali, nell’ambito della meccanizzazione avanzata delle utilizzazioni forestali condotte in ambiente alpino, si attua sempre più con l’impiego di gru a cavo per l’esbosco di piante intere e di processori che, alla base della teleferica, sramano e depezzano le piante stesse. Questo sistema di lavoro è ormai diffuso su tutto l’arco alpino ed è comune in Austria, Germania, Francia e Svizzera.
Anche in Italia si verifica con frequenza sempre maggiore la presenza in bosco (o in corrispondenza dei piazzali di accumulo dei tronchi) di rilevanti cumuli di ramaglie – abbandonati sul posto dalla ditta utilizzatrice – .
Stante la definizione di rifiuto ex art. 183, comma 1, lett. a) del D. Lgs. n. 152/2006 si chiede se i cumuli ora descritti sono o meno ricompresi in essa e se esiste della specifica giurisprudenza al riguardo.

RISPOSTA
Le attività di disboschimento, pulizia di boschi, giardini ed aree verdi, potatura, ecc. danno luogo alla produzione di residui di pulitura degli alberi e delle piante, costituiti da ramaglie ed altri scarti del legno, che spesso vengono bruciati od abbandonati da parte dell’impresa taglialegna.
Ci si domanda se tali materiali possano o meno rientrare nella nozione di ”rifiuto" di cui all'art. 183, comma 1, lett. a) del D.lgs. n. 152/2006 (“qualsiasi sostanza od oggetto che rientra nelle categorie riportate nell'allegato A alla parte quarta del presente decreto e di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia l'obbligo di disfarsi”), soggiacendo alla relativa disciplina di gestione e smaltimento.
La questione attiene infatti alla duplice valenza dell'attività di riutilizzo di una sostanza, con la sua possibile riferibilità sia al campo del recupero dei rifiuti (quale MPS) che a quella dei sottoprodotti, e non appare colta ancora con chiarezza dalla giurisprudenza, che di conseguenza tende a sovrapporre i due concetti. Dopo la sostituzione degli artt. 181 e 181-bis del decreto n. 152 ad opera del d.lg. n. 42 del 2008, attraverso il rinvio operato dall'art. 183 le materie prime secondarie vanno individuate (nell'attuale fase transitoria), ex art. 181-bis, in quelle previste dai decreti ministeriali del 1998 e del 2002. Sul punto non possono non ricordarsi i numerosi arresti della Corte di Giustizia, per la quale ove l'operazione di riutilizzo sia prevista e regolata quale recupero va in questo senso catalogata (con la possibilità tipica del recupero di una attività di trattamento). Infine a porre ulteriormente in discussione il principio di cui sopra soccorre il d.l. 30 dicembre 2008, n. 208, convertito l. in 27 febbraio 2009, n. 13, che introduce una presunzione temporanea di destinazione al riutilizzo di specifiche sostanze, fra le quali, fra i rifiuti speciali, il legno.
Sul punto è intervenuta una pronuncia della Corte di Cassazione (Cass. Pen., sez. III, 4 novembre 2008, n. 46213), che ha chiarito il punto fornendo utili indicazioni in materia di ramaglie e scarti da potatura.

MASSIMA – Inquinamenti (reati) e Ambiente
In tema di gestione dei rifiuti, l'eliminazione mediante incenerimento di rami d' alberi tagliati non usufruibili in processi produttivi integra il reato di smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali non pericolosi (art. 256, comma 1, lett. a), D. Lgs. 3 aprile 2006 n. 152), in quanto tale materiale non costituisce materia prima secondaria riutilizzata in settori produttivi diversi senza pregiudizio per l'ambiente. (In motivazione la Corte, nell'enunciare il predetto principio, ha ulteriormente precisato che l'utilizzazione delle ceneri come concimante naturale non trova riscontro nelle tecniche di coltivazione attuali).
(1) Come acutamente osservato in dottrina (FIMIANI, La normativa sui rifiuti: analisi dei profili interpretativi piu controversi, in Incontri CSM, 2009)

IL FATTO
Con sentenza del 6 marzo 2007, il Tribunale di Trento, in composizione monocratica, condannava D.O.F. alla pena di mesi tre di arresto per il reato di cui al D. Lgs. n. 152/2006, art. 256, comma 1, lett. a) (effettuazione di attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione) per aver, in assenza di autorizzazione e quindi in violazione dell'art. 208, medesimo D.Lgs., effettuato o comunque permesso che venissero effettuate operazioni di smaltimento, mediante incenerimento a terra, ex punto D10 dell'allegato B, di rifiuti speciali non pericolosi, costituiti da scarti vegetali (codice CER 01.01.03) provenienti dalle operazioni di abbattimento di piante di abete rosso, effettuate dallo stesso all'interno del terreno di sua proprietà (la pena è stata estinta dall'indulto).
Con sentenza del 23 gennaio 2008 la Corte di Appello di Trento, in parziale riforma della sentenza del Tribunale, concesse le circostanze attenuanti generiche, rideterminava la pena in Euro 1.800,00 di multa (pena interamente condonata), confermando nel resto.
Ritenevano i giudici di merito che il taglio di alberi, se compiuto nell'ambito della silvicoltura, costituisse attività produttiva e che lo smaltimento, mediante incenerimento, delle ramaglie residue fosse illecito (non potendo essere considerato una forma di utilizzazione del prodotto nell'ambito di un'attività produttiva).
L'imputato propose ricorso per Cassazione per violazione di legge in relazione all’ art. 208 art. 185, comma 1, lett. e) per esercizio di potestà non consentita ai pubblici poteri, per vizio di motivazione. Nel ricorso, egli sosteneva che la potatura degli alberi non costituisce attività produttiva (specialmente nel caso di specie, non venendo praticata la silvicoltura) e la riutilizzazione delle ramaglie per la concimazione a scopi non imprenditoriali è esclusa dall'applicazione de D.Lgs. n. 152 del 2006, (art. 185, lett. e).

DIRITTO
Nella motivazione della sentenza, la Suprema Corte preliminarmente ricorda che le censure sollevate dal ricorrente non tengono conto che il controllo demandato alla Corte di legittimità va esercitato sulla coordinazione delle proposizioni e dei passaggi attraverso i quali si sviluppa il tessuto argomentativo del provvedimento impugnato, senza la possibilità di verificare se i risultati dell'interpretazione delle prove siano effettivamente corrispondenti alle acquisizioni risultanti dagli atti del processo.
E' necessario cioè accertare se nell'interpretazione delle risultanze processuali siano state applicate le regole della logica, le massime di comune esperienza e i criteri legali dettati in tema di valutazione delle prove, in modo da fornire la giustificazione razionale della scelta di determinate conclusioni a preferenza di altre (cfr. ex multis Cass. pen. sez. 1 RV 214567).
Ciò posto, la Corte prosegue statuendo che "I giudici di merito, con motivazione congrua ed immune da vizi logici, hanno valutato adeguatamente il materiale probatorio, ed hanno ritenuto, da un lato, che il taglio di alberi, eseguito nell'ambito della silvicoltura, costituisca attività produttiva e che quindi trovi applicazione il D. Lgs. n. 152 del 2006 e, dall'altro, che la eliminazione, mediante incenerimento, dei rami degli alberi tagliati (per circa un metro cubo) non usufruibili in processi produttivi non costituisca una forma di utilizzazione nell'ambito di attività produttive". Hanno, inoltre, sottolineato che non trova riscontro nelle tecniche di coltivazione attuali l'utilizzazione delle ceneri come concimante naturale.
Tale materiale pertanto non può essere considerato materia prima secondaria riutilizzata in diversi settori produttivi senza pregiudizio per l'ambiente (cfr. Cass. pen. sez. 3, 4.10.2006).
Irrilevante è la delibera della Giunta Provinciale, che richiama la L.P. 14 aprile 1998, n. 5, in quanto in forza della stessa è consentita la bruciatura solo degli scarti agricoli di modesta quantità - art. 13, comma 2 bis (nel caso di specie si trattava, invece, non di potatura, come assume il ricorrente, ma di un taglio di alberi).
Il ricorso va, pertanto, rigettato.


Autore Risposta: fantasmacfrs
Inserita il: 18 mag 2011 12:21:26
Messaggio:

e dopo 26 anni la solita "botta o mastru" del sadirs vuole accorpare, assumere, aggregare temporaneamente, i guardia parco chissa' quanti amici o iscritti tra questi
speriamo che si chiuda presto sto c.f.r.s. ! vergogna!


Autore Risposta: fantasmacfrs
Inserita il: 18 mag 2011 12:29:02
Messaggio:

dirigenti sindacali, uffici di gabinetto, protezione civile,forestali in divisa amministrativi, procure. il nostro cancro. abbondonate tutti i privilegi e tornate sul territorio vedrete come si rimpinguano i distaccameti!


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 18 mag 2011 20:37:22
Messaggio:

IL SOLITO SINDACATO SADIRS CHE URLA E SBRAITA SALVO APPATTARSI LA SETTANTA NELLE CONTRATTAZIONI AZIENDALI


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 20 mag 2011 07:31:42
Messaggio:

FantasmaFRS, forese dimenticavi i reparti ippomontati,le bande musicali encomiati, ecc.
La solita storia, prima la festa poi il lavoro sul campo (o meglio nei boschi), per il controllo del territorio poi si vedrà !
Infatti se incontrate una pattuglia in una riserva naturale, in un bosco avvisate !
avete ragione, su questo status-quo, dobbiamo dire grazie alla casta dei maggioritari e chi inciucia con gli inopportuni e loro politici protettori !
Viva il CFS, viva l'ambiente salvaguardato !


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 22 mag 2011 17:43:16
Messaggio:

Chiedo scusa per l'argomento poco pertinente con la discussione, ma quando ci vuole......
Sindacati ci siete? O ci fate? Non ci vuole mica la ricerca scientifica per capire che L'ARAN vi prende (e ci prende) per i fondelli. Suvvia,ad ogni convocazione per il rinnovo contrattuale si presenta sempre con un "rivillinu" alla volta. Basta, è fin troppo evidente che gioca ad allungare il brodo è rimandare a data da destinarsi. Suggerimento: alla prossima chiedete la chiusura immediata della parte economica, per quanto riguarda i "rivillini" ditegli che si può fare dopo, con calma, tanto il successivo economico non si farà per volere del governo del rais nordico capelli di plastica, quindi rimane qualche anno di "malucchiffari" nel quale l'aran ha tutto il tempo di proporre "rivillini e prisagghi". Sperando che alla prossima convocazione non accettiate la proposta di riclassificazione del tortellino.Grazie per l'attenzione.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 27 mag 2011 22:52:39
Messaggio:

Come volevasi dimostrare. La notizia è trapelata tramite la CGIL, la convocazione delle sigle sindacali per il rinnovo contrattuale prevista per oggi è stata spostata dall'aran ad altra data. Chissà forse stavolta non avevano pronta la "rivillinata" per un rinvio e considerato che non hanno la capacità di Penelope (ma ci provano ad emularla) stavolta hanno rinviato d'ufficio, e intanto il brodo si allunga......................


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 31 mag 2011 20:03:27
Messaggio:

IL SADIRS DOPO NON AVER FIMATO L'ACCORDO FAMP SI METTE DI TRAVERSO E NON FIRMA LA DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE DELL'ANTINCENDIO AGLI ISPETTORATI E COSTRINGENDO COSI' LE ALTRE OO.SS. - LA CGIL APPREZZA IL CRITERIO DI RIPARTIZIONE - LA UIL NON SI E' CAPITO COSA HA DICHIARATO - L'UGL HA DIFESO L'UNICO ISCRITTO DI MESSINA - LA CISL SI ASTIENE E SPOSTA IL TAVOLO A LIVELLO POLITICO CHIEDENDO UN INCONTRO ALL'ASSESSORE
ASSENTI COBAS E SIAD


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 31 mag 2011 22:07:10
Messaggio:

Ai Segretari generali provinciali FP CGIL, ai responsabili provinciali comparto dei regionali

Care/i compagne/i

Si è svolto oggi presso il dipartimento Comando Corpo Foretsale, la contrattazione per il servizio antincendio boschivo per il 2011. Il dirigente generale arch. Tolomeo ha illustrato la proposta dell'amministrazione, facendo rilevare che per il 2011 è stata effettuata in sede di bilancio regionale una ulteriore riduzione delle risorse destinate al SAB, in pratica si è passato dai circa due milioni e 400.000 euro circa del 2009, a un milione 500.000 euro circa per il 2010, per finire a solo 900.000 euro per il 2011 una riduzione di circa il 60% nel giro di due anni. Tutto ciò nonostante le difficoltà organizzative in cui versa attualmente il Corpo Foresstale, che sconta gravi deficit in termini di organico, mezzi e strumenti per lo svolgimento della attività istituzionale a cui è preposto.

La responsabilità di questo stato di cose è tutta imputabile alla politica di tagli indiscriminati operati dal governo regionale in sede di apptrovazione di bilancio, abbiamo fatto rilevare così come lo scorso anno, che tale atteggiamento del governo è da noi ritenuto inaccettabile, posizione che è stata sottolineata da tutte le O.O.S.S presenti alla trattativa, dichiarando con una nota a verbale che come CGIL FP non intendiamo sottoscrivere un accordo fortemente penalizzante per il personale forestale.

Vi trascrivo il contenuto della nostra nota a verbale, che ha di fatto trovato la condivisione delle altre O.O.S.S. per non firmare l'accordo.

" La CGIL FP prende atto, ancora una volta che il governo regionale ha dimostrato una inaccettabile insensibilità verso i problemi che da anni investono il Corpo Forestale della Regione Siciliana: carenza di personale,di mezzi e strumenti necessari a svolgere le attività istituzionali cui è preposto. Insensibilità e scarso senso di responsabilità, che oggi viene reiterata con la riduzione del 60% in due anni delle risorse destinate al servizio antincendio boschivo. Ritenendo che il SAB, così come tutte le altre attività di controllo del territorio, repressione e prevenzione di reati, è considerata dalla scrivente O.S. di grande rilevanza sociale, a difesa del territorio e dei cittadini residenti, vera è propria attività di protezione civile, vista l'assoluta mancanza di una adeguata iniziativa del governo regionale pre risolvere i problemi che affliggono, ormai da lungo tempo il corpo forestale, si determina a non firmare l'accordo sindacale regionale sul servizio antincendio boschivo proposto in data odierna." Fraterni saluti Franco Campagna



Autore Risposta: Aros
Inserita il: 01 giu 2011 08:33:27
Messaggio:

Caro caligola sei un tantino distratto, io non ho scritto nulla riguardo la contrattazione antincendio del 31 maggio. Rivolgiti al divino giulio se minchiate ha scritto. Saluti.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 02 giu 2011 17:18:15
Messaggio:

Strada abusiva allo Zingaro: due denunciati

SAN VITO LO CAPO. Due persone di 56 4 45 anni, A.R. e V.D.M. sono stati denunciati a Sal Vito Lo Capo (TP) dai carabinieri per violazione alla normativa urbanistica-edilizia in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, deturpamento di bellezze naturali, invasione di terreni e danneggiamento aggravato. I due, in contrada Sauci Piccolo, alle porte delle Riserva naturale, hanno realizzato abusivamente una strada di 120 metri, larga 15, estirpando la vegetazione spontanea e modificando l'orografia del terreno, rimuovendo anche un tratto di guard rail, un cancello e la recinzione di una confinante, arrivando ad invadere la proprietà altrui sulla quale hanno costruito (all'insaputa dei proprietari) una struttura in cemento e pietra. Macchine operatrici, betoniere, sacchi di cemento e contenitori con l'acqua erano stati mimetizzati con la vegetazione indebitamente rimossa


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 02 giu 2011 20:50:26
Messaggio:

L’assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici, ha predisposto un disegno di legge, già inviato alla giunta di governo per l’approvazione e il successivo inoltro al parlamento siciliano, con il quale vengono abrogate le norme che concedono ai dipendenti regionali il diritto di usufruire di un sistema agevolato di pensionamento anticipato legato al grave stato di salute di un proprio familiare (genitore, coniuge o figlio).

SUPER LAVORO PER IL GRUPPO DELLA SANFILIPPO. ORA VOGLIONO LO STRAORDINARIO


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 03 giu 2011 15:28:11
Messaggio:

Brava l'Ass.re Chinnici,
ogni tanto qualcosa di buono si muove nella macchinosa giunta di governo, solo che poi si scontra all'ARS con i portatori di clientes e voti scambius, o come cavolo si dice!
Questa della 104 ad uso improprio siculo sarà il caso che indaghino le Procure, non per essere giustiazialista, ma per dare dignità a chi vuole lavorare con con onestà e dignità, come il resto del personale degli altri Corpi di Polizia e dip.ti pubblici !
VERGOGNA !!!


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 06 giu 2011 16:57:35
Messaggio:

Stefano Citarelli 6 giugno 13.10.10

Funzione Pubblica CGIL – Coordinamento Nazionale Corpo forestale dello Stato
Via Leopoldo Serra 31 – 00153 Roma – tel.06-585441/06-42020911- 3204617733
cfs@fpcgil.it

C O M U N I C A T O

Oggetto: nuove piante organiche.

Si stanno per concludere i lavori del tavolo tecnico incaricato di verificare, ed eventualmente modificare, la consistenza delle dotazioni organiche.
Quella che poteva essere l’occasione per un serio discorso di riorganizzazione del personale nel territorio ha visto all’ultimo momento un brusco allontanamento, da parte dell’Amministrazione, dai criteri di riequilibrio nel territorio che doveva ispirare, e in parte aveva ispirato, i lavori del tavolo tecnico. E’ ovvio che tutto il CFS paga lo scarso personale che gli è attribuito, a fronte di compiti e competenze che vanno invece aumentando con il tempo e non solo a causa delle convenzioni con le Regioni. Per questo motivo è da tempo che invitiamo l’Amministrazione a farsi fattivamente carico di chiedere un aumento di organico, soprattutto in occasione di stipula di nuove convenzioni con altri enti o a fronte di continue richieste di intervento su vari fronti, cosa che non ha mai fatto.
Proprio per questo bisognava tenere dritta la barra con forte senso di responsabilità, a fronte di uno squilibrio nel territorio che responsabilmente si sta cercando di sanare, individuando criteri oggettivi non contestabili; anche con questo spirito era stato ottenuto un sacrificio da parte dell’Ispettorato Generale a favore di esigenze oggettive segnalate dal territorio, nonostante che in questa sede non fosse stato fatto un serio esame dei carichi di lavoro.
D’improvviso, invece, la logica è cambiata; ci è sembrato che l’obiettivo fosse quello di pensare agli “amici” a cui sono state fatte inopportune promesse, o a future “indispensabili” assegnazioni di vincitori di concorsi.
Non si pensa al disagio di chi opera nel territorio con quasi la metà del personale previsto dalle piante organiche, non si pensa a quelle regioni che operano quasi senza personale direttivo, ma si pensa, al contrario, ad aggiungere personale in alcune zone solo “perché lì ci sono le strutture e vanno riempite”. Siamo all’assurdo che il sacrificio dell’Ispettorato, assieme a spostamenti interni nella regione Abruzzo, servirà di fatto solo a fornire 40 (quaranta) unità alla sola provincia dell’Aquila! E meno male che siamo riusciti a stoppare la diminuzione, degli organici in alcune regioni settentrionali, ipotesi suggerita inizialmente dall’Amministrazione.
Noi responsabilmente siamo rimasti al tavolo fino alla fine ma di certo, se le conclusioni dovessero essere quelle prospettate dall’andamento delle ultime riunioni, il nostro parere sul nuovo assetto sarà di assoluta contrarietà.

Roma, 31 maggio 2011
Stefano Citarelli
Coordinatore Nazionale FP CGIL CFS


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 07 giu 2011 20:07:51
Messaggio:


Filicudi, salvata la piscina di Barbareschi
La soprintendenza "sana" l'abuso edilizio

La struttura, per la quale era stata firmata un'ordinanza di demolizione, è stata giudicata "compatibile con il paesaggio"


Autore Risposta: bhaal
Inserita il: 07 giu 2011 23:00:09
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

Brava l'Ass.re Chinnici,
ogni tanto qualcosa di buono si muove nella macchinosa giunta di governo, solo che poi si scontra all'ARS con i portatori di clientes e voti scambius, o come cavolo si dice!
Questa della 104 ad uso improprio siculo sarà il caso che indaghino le Procure, non per essere giustiazialista, ma per dare dignità a chi vuole lavorare con con onestà e dignità, come il resto del personale degli altri Corpi di Polizia e dip.ti pubblici !
VERGOGNA !!!



l'Ass.re Chinnici scopre l'acqua calda e la vergogna vera e ke i disabili non ne possono usufruire oppure e più vergognoso ke i commissari non vanno alle manifestazioni delle altre forza di polizia xke si vergognano??
risolvetemi sto quesito


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 08 giu 2011 08:30:21
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da bhaal

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

Brava l'Ass.re Chinnici,
ogni tanto qualcosa di buono si muove nella macchinosa giunta di governo, solo che poi si scontra all'ARS con i portatori di clientes e voti scambius, o come cavolo si dice!
Questa della 104 ad uso improprio siculo sarà il caso che indaghino le Procure, non per essere giustiazialista, ma per dare dignità a chi vuole lavorare con con onestà e dignità, come il resto del personale degli altri Corpi di Polizia e dip.ti pubblici !
VERGOGNA !!!



l'Ass.re Chinnici scopre l'acqua calda e la vergogna vera e ke i disabili non ne possono usufruire oppure e più vergognoso ke i commissari non vanno alle manifestazioni delle altre forza di polizia xke si vergognano??
risolvetemi sto quesito





MA NON SEI ITALIANO???


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 08 giu 2011 23:37:47
Messaggio:

ke magari questo di qua non ne kapisce niente di gradi ( i commissari non esistono nel cfrs, se non sulla carta ) , magari ci fossero i commissari, si eviterebbero tante brutte figure in giro...... tenenti kolonnelli autisti per se stessi e per altri, tenenti kolonnelli portaborse, quattro tenenti colonnelli in giro in una macchina di servizio portata da un tenente colonnello..... , ci mancano i tenenti colonnelli ai seggi elettorali , oppure "inquatrati" di "pichettu" alle altrui parate e la frittata sarebbe completa.......già siamo finiti su striscia la notizia e siamo lo zimbello di tutti, ma ppi ffauri !!!!!!!!
Alle feste degli altri corpi si va secondo quanto richiesto e se richiesto, la vergogna è andare a iosa, casomai, accussì, ppi ffare fudda !!!!!!!!
Insignativille i'cose prima di rapere vucca !!!!!!!!!
E pensate alla chinnici e alla legge 104, lì vi trovate più preparati, anzi approfittatene, sono gli ultimi giorni di saldi !!!!


Autore Risposta: bhaal
Inserita il: 10 giu 2011 00:26:30
Messaggio:

ceto io non capisco di gradi........forse e vero però spiegami tu visto ke sicuramente sei un luminare in materia e io sono il nulla avete fatto a gara anzi non stavate nelle divise quando vi hanno prospettato la situazione (ha vero io non so niente del cfs forse sono un abusivo e a me vucca parra sulu pi parrari) e poi non e vero perke se tu controlli bene alla manifestazione del 2/6 manca il cfs in una delle 9 province, a scusa forse erano tutti a fare attività anti bracconaggio (no lo fanno meglio le guardie venatorie ma allora dove potevano essere………… a ecco….. forse) costatare discarike abusive (cavolo questo lo fanno meglio i carabinieri ma allora dove potevano essere boooo il luminare lo sapra sicuramente)?????
una dico una sola volta siate seri fate il Vostro lavoro rimandate i gradi se vi vergognate al comando e andate sul territori a FARE IL VOSTRO LAVORO e no a continuare a imboscarvi negli uffici aspettando la 104(ancora per fortuna per poco) oppure ke passano gli anni per andare in pensione sperate solo ke la politica si ricorda ke vi state riducendoci all'estinzione e faccio un riordino serio (e speriamo ke questa volta non ci siano obiettori di coscienza ke fanno i dirigenti del cfs) e sopratutto faccia un concorso per nuovo personale e no sulla carta come quello del 95 e speriamo ke i commissari sulla carta non diventano generali di fora d'armata sulla carta sempre perke senno potete kiudere quello ke avverra a breve
riguardante alla 104.................boccaccia mia statte zittake per sta sera ho fatto danno e molti si sono incavolati

x l'amico ke mi kiede di dove sono
non sono italiano ma orgoglioso SICILIANO



Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 10 giu 2011 15:52:16
Messaggio:

Ennesima dimostrazione che Lei,. caro signor Bhaal, non è molto avvezzo ai gradi e alle gerarchie piramidali militari, ergo "rape sulu a'vucca" tanto per rimestare acqua nel mortaio.A parte la citazione copiata di Einstein il suo post è un rebus più adatto al sudoku che a capircene qualche cosa. Continua a blaterare di Commissari, che non esistono ripeto se non sulla carta, visto che il personale tutto appartenente al ruolo funzionari direttivi è stato collocato, ope legis, e giusto pronunciamento della Suprema Corte, nel ruolo dei Commissari sì, ma col grado di Commissario Superiore , che non è Commissario se non altro perchè tra un grado e un altro vi sono ben tre passaggi intermedi. Ovvero Commissario, Commissario Capo e Commissario Superiore, se lei si fosse preso la briga di documentarsi non staremmo qui a parlare di questa fregnaccia, ma il parlare a vanvera di ciò che non si conosce nella nostra amministrazione è uno sport assai praticato. E parlare di commissari, così come di ispettori è riduttivo, non vi sono ispettori attualmente nei ruoli del corpo e il più "basso" in grado del ruolo è ispettore capo. Così come non vi sono commissari ma solo commissari superiori. Le consiglio una ottima lettura poi, vada su internet, le sarà facile trovare ciò che il protocollo militare richiede per le partecipazioni alle cerimonie istituzionali tipo 2 giugno, ha fatto bene chi non è andato in veste ufficiale, a meno che non in linea con ciò che gli altri corpi fanno, cosa che rientra tra i "doveri" "personali" (t'accattare tu i cose, va, per intenderci, alla pari degli altri che lo fanno) di chi indossa una uniforme e la porta con dignità. E poi, alle manifestazioni si va se invitati e secondo ciò che è richiesto.
Sarei curioso di vedere in questa "provincia" cosa è stato richiesto dall'autorità delegata ad organizzare. Magari, chessò, chiedevano due agenti, e si "appresentavano" invece due commissari, come dice lei, non si sa mai, che non si dica che siamo provinciali, come diceva il mitico Totò (De Curtis), bello trunzu di malafiura....... Hanno fatto bene a non andare, almeno non siamo caduti nel ridicolo di fronte agli altri che guardano, e poi, tra di loro, si fanno le migliori risate e ci pittano come l'esercito di franceschiello. Ah, ometto faccine, K e errori ortografici, tipo ha con l'acca, che non si dica che siamo tutti ignoranti, magari, come si dice in giro.
Poi, continuando, rimandare i gradi ???? A chi ??? Perchè ???? Non è compito del dipendente colmare i vuoti di organico che a seguito di riordini si presentano, ma semmai dell'amministrazione prevedere e colmare le lacune e le carenze di personale dei ruoli inferiori. E le conseguenze di tale riordino erano note da tempo, ma non mi pare che intanto , se non per le unità assegnate e provenienti dal CFS, si sia trovato il modo di espletare altri concorsi, unico modo per uscire dall'impasse operativo.
Quindi sempre di fregnacce stiamo parlando..........


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 10 giu 2011 15:56:35
Messaggio:

Ma poi, lei cita sempre il CFS ? forse ha sbagliato forum........
Si stia bene e vada a controllare il territorio attorno a se, chissà che intanto qualcun altro mentre lei blatera non abbia scoperto di già quella discarica abusiva davanti casa sua.
Dum romae loquitur.........
Ma che le dico a fare......


Autore Risposta: bhaal
Inserita il: 11 giu 2011 15:00:15
Messaggio:

tanto per cominciare kiedo umilmente scusa per avevi scritto cfs e non cfrs. Il cfs si potrebbe offendere e intentare una azione legale nei miei confronti per avervi paragonato a un corpo serio, dove per diventare solo commissari e non commissari superiori come voi non ci vuole un decreto del presidente della regione (totò vasa vasa), ma bisogna farsi il sederino quanto una casa. Visto ke mi da ragione ke siete l'esercito di ciociò? perke se una sola provincia come dice lei e stata virtuosa le altre 8 hanno fatto ridere tutti perke erano presenti in massa. La frase di firma sotto i miei messaggi del grande Einstein e un quadretto ke ho nel mio ufficio da ben 20 anni e l'ho incorniciata 5 anni prima e non l’ho copiata da internet come suppongo abbia fatto lei nell'ultimo passaggio tanto per darti un tono

Disputatio tantum loqui


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 11 giu 2011 16:19:16
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da bhaal

tanto per cominciare kiedo umilmente scusa per avevi scritto cfs e non cfrs. Il cfs si potrebbe offendere e intentare una azione legale nei miei confronti per avervi paragonato a un corpo serio, dove per diventare solo commissari e non commissari superiori come voi non ci vuole un decreto del presidente della regione (totò vasa vasa), ma bisogna farsi il sederino quanto una casa. Visto ke mi da ragione ke siete l'esercito di ciociò? perke se una sola provincia come dice lei e stata virtuosa le altre 8 hanno fatto ridere tutti perke erano presenti in massa. La frase di firma sotto i miei messaggi del grande Einstein e un quadretto ke ho nel mio ufficio da ben 20 anni e l'ho incorniciata 5 anni prima e non l’ho copiata da internet come suppongo abbia fatto lei nell'ultimo passaggio tanto per darti un tono

Disputatio tantum loqui



Scusami, ma non capisco perchè ti brucia così tanto. Commissari, Ispettori cosa ti cambia è sempre gente che si scotta lo stipendio più o meno degli altri impiegati regionali che sono pure loro di categoria C o D.
Poi, per cortesia, puoi evitare l'uso della K nel forum? Non sono SMS. E poi correggi i verbi prima di postare ci fai una pessima figura, citazioni latine comprese.
Ad Miora.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 11 giu 2011 19:08:52
Messaggio:

ATTENZIONE:

ULTIME DAL COMANDO: OTTO PIP EX DETENUTI IN ATTESA DI ASSEGNAZIONE BIVACCANO AL PIANO DEL COMANDANTE. MA NON ERA UN CORPO DI POLIZIA?


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 11 giu 2011 20:32:33
Messaggio:

Mi dispiace per lei caro Bhaal, ma i miei studi e il mio titolo di studio "finale" mi permettono di dissertare in latino e non copiare, quello lo possono fare tutti, senza capire neanche il senso di ciò che hanno scritto. Per il resto concordo con Andreotti sulle sue accuse: cui prodest ? glielo traduco in lingua volgare: a chi "aggiuva" ??????
Purtroppo capisco che lei si sia "arruvigghiatu" attorno al suo pensiero, che prendeva spunto dalla legge 104 e terminava in una lunga e interminabile "pissing over the cup", una pisciata fuori dal rinale, va. ( ah, non è latino, è perfetto "cockney", ma che glielo dico a fare).
Purtroppo la summa ignorantia porta a fare delle considerazioni spesso fuori da qualsiasi logica. Se lei avesse letto bene ciò che ho scritto, si sarebbe accorto che io parlavo di gente fuori luogo e non a posto con ciò che veniva richiesto, ma ciò in maniera ipotetica, visto che non ho il dono dell'ubiquita e "nun me ne può fregà de meno" di quanto lei scrive e di quanto si è verificato, se si è verificato, visto che non sono io a decidere e valutare.
Mi chiedo: lei era presente contemporanemente nei capoluoghi delle otto province siciliane citate nel suo sudoku ?
Da come scrive sembra di si, ma da come scrive traspare anche come lei non riesca a distinguere uno sfigghiagranatiere a cavallo da un soldato napoleonico, forse ha notato anche la presenza dei bersaglieri a cavallo e dei comsubin alpini.
Ergo: la fregnaccia continua o .... forse siamo in presenza del quarto segreto di Fatima.
La dovremmo chiamare forse Bernardette ?????
Oppure era presente solo in una provincia e la sua fantasia le ha fatto elaborare un collegamento virtuale stile "quelli che il calcio" dalle piazze di tutti i capoluoghi siciliani ?
Suvvia, ci dica dove stava il 2 giugno, la prego, non ci tenga in ansia così, saremmo costretti a prendere ansiolitici e a litigare col cuscino tutta la notte !!!!!!!!
Un consiglio, riallinei il suo pensiero, riordini questo guazzabuglio ortografico certamente non dovuto a mero errore, se non altro perchè tra la e congiunzione e la è verbo nelle tastiere qwerty vi sono ben nove tasti di differenza, il che la dice lunga sulle sue cognizioni dell'italico verbo, cercato di colmare con delle k diciamo da sms di quindicenne feisbucchiano.
Se avessi intrapreso la carriera di docente avrei consumato una intera matita rosso/blu sul suo compitino.
@ andreotti : ma dici sul serio ????? sarebbe il "de profundis". la madre di tutte le pietre tombali. Non ci posso credere.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 11 giu 2011 21:24:49
Messaggio:

@ Torquemada1

verissimo in quanto notizia di primissima mano!!!


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 15 giu 2011 09:27:12
Messaggio:

GLI OTTO PIP CIRCOLANO LIBERAMENTE AL COMANDO E CONTINUANO A STAZIONARE AL QUARTO PIANO. COLONNELLI E ISPETTORI TRANSITANO INDIFFERENTI......


Autore Risposta: lyon
Inserita il: 15 giu 2011 14:23:56
Messaggio:

eppure sarebbe bello vederli giocare a "guardie e ladri", ognuno nel suo ruolo ed ogni tanto scambiarsi i compiti


Autore Risposta: lyon
Inserita il: 15 giu 2011 15:11:00
Messaggio:

sono curioso dell'articolo degli Imboscati, per molti versi sono daccordo con il contenuto, in special modo le competenze separate fra corpo Forestale (di polizia) e Az. Foreste (tecnici), quello che non comprendo invece sono i "tempi", mi spiego, dall'Anno 2000 anno di separazione giuridica delle 2 funzioni, da qualche parte ho letto che ENTRO 3 anni l'Azienda F. si doveva dotare di personale proprio, quindi il personale Temporaneamente continuava a fare i compiti che svolgeva e tutt'ora svolge.
Orbene comprendo il rientro dei "cosiddetti imboscati" che di certo lavorano altrimenti non creo che Az.For cerca di tenerseli.
Pero' non comprendo perchè sia i politici come i rispettivi Dipartimenti, l'uno non sembra che abbia richiesto personale, non vi è nessun atto di Interpello, quindi si sconosce ai più che manca personale quindi optare per eventuale trasferimento o mobilità fra dipartimenti regionali, altra cosa che trovo strana è che non vi è una ufficiale Pianta Organica, nel riodino del corpo forestale c'è, invece l'Az for. niente.
Quindi per quanto possa comprendere il corpo forestale che rivoglia i suoi militari, perchè giustamente lamenta carenze di personale, non può lasciar sguarnita l'az.foreste, continuando, non è possibile che dopo anni di sonnecchiamento il Corpo forestale si svegli e vuole il rientro di 7 o giù di lì, Invce si deve trovare un accordo dipartimentale in cui l'uno tanto ha aspettato, aspetti ancora un pò, l'altro si attivi a reperire personale, personale che non può esser rilevato fra gli LSU, ex LSU, SPO e quant'altro perchè per quanto vi possano essere persone laureate e competenti, sono di profilo A e B, quindi alla stregua degli Operai OTI e OTD, quindi che se ne fa l'Az. For. se non possono svolgere compiti di istituto se non protocollare, aprire faldoni, chiudere faldoni?
Purtroppo come sapete benissimo questo governo con la "scusa" di eliminare il precariato ha praticamente assunto tutti gli LSU con qualifiche AeB, e che quindi adesso non si possono fare concorsi sino a non so quale data, in più mancano proprio le risorse per poterle fare (sono stati assunti a carico del fondo del precariato oltre 30000 nei comuni e non so quanti nella regione) quindi questo governo o indiva concorsi per i profili che servivano oppure stabilizzava i precari, e secondo voi la voce preminente di voti che possano apportare consensi agli schieramenti politici qual'è concorsi o LSU, certamente la seconda.
Quindi invece di andare a tutta pagina "rientro di inboscati 7 circa" si fanno una bella riunione dove l'az. foreste recupera personale, e man mano che rimpingua la sua pianta organica "inesistente" permette il rientro del personale forestale, ma non solo 7, ma di TUTTO il personale forestale non solo quello in divisa, ma anche i Funzionari Forestali, i periti forestali, etc etc. a comando presso l'azienda foreste, nulla toglie l'opzione di scelta nel rimanere con le conseguenze del caso e cioè vedersi congelata la famosa indennità.
il che mi sembra anche giusto visto che non sono nella struttura del corpo forestale.
E' un atto dovuto sin dal lontano 2003.


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 15 giu 2011 17:27:21
Messaggio:

Buon pomeriggio. Intervengo solo per conoscere i motivi (ove esistessero), di tanto livore nei confronti di noi colleghi in servizio presso l'Azienda Foreste Demaniali in linea con la normativa citata e tutt'ora vigente dal bravo Direttore Tornese e dai Decreti Assessoriali 10 aprile 2002 n.99042 e 10 giugno 2003 n. 99083, ancora vigenti, per i quali " Per l'espletamento delle proprie attività l'Azienda Regionale Foreste Demaniali si avvale.....di un contingente di personale del Corpo Forestale della Regione Siciliana"


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 16 giu 2011 07:23:03
Messaggio:

GAETANO NON FARE IL DIFENSORE SAI BENISSIMO CHE I SETTE SONO SUPERRACCOMANDATI . IN TEMPI NON SOSPETTI SI FACEVANO PURE L'ANTINCENDIO A SBAFO....... LO SAI E LO SAPETE TUTTI


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 16 giu 2011 09:08:37
Messaggio:

Caligola guarda che non difendo nessuno, DIFENDO SOLO la volontà espressa di tutti i lavoratori in servizio presso il Dipartimento Azienda emersa a seguito di assemblea indetta dal sottoscritto n.q. di segretario aziendale della C.G.I.L.....quindi "democraticamente indetta" e che non ha i connotati della "adunata sediziosa". I problemi del passato li conosciamo tutti.....i problemi del presente pure....adesso tutti noi del Corpo Forestale dobbiamo pensare al futuro....se ci sta a cuore il Corpo Forestale, l'ambiente e il patrimonio ambientale culturale. Basta divisioni, attacchi strumentali....lavoriamo noi "uomini liberi", insieme"........il mio vuole essere semplicemente un invito alla razionalità, al confronto....poi fate voi. "anche se non condivido le tue idee mi batterò affinchè tu possa esprimerle" diceva pressapoco così Voltaire......è il sale della democrazia.
Un fraterno abbraccio Gae Guarino


Autore Risposta: Massimo PIZZUTO ANTINORO
Inserita il: 16 giu 2011 12:26:54
Messaggio:

Per cercare di comprendere il significato dell’articolo di Pinus (pubblicato il 15 giugno), articolo che interviene in merito alla protesta in atto e sollevata in questi giorni dai dipendenti del Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali, è necessario un sforzo. Uno sforzo di memoria.

È singolare come, nella nostra Regione, in genere, ed in qualsiasi contesto (sociale, amministrativo, politico, giudiziario, culturale, sportivo, ecc.), tutto funzioni bene finché qualcuno non rilevi che in quel determinato contesto sono riscontrabili anomalie di fondo che ne pregiudicano un corretto e/o migliore funzionamento, oppure finché qualcun altro non segnali la possibilità che quella determinata attività rischi di essere sminuita e/o soppressa, nonché messa nelle condizioni di non potere più conseguire il prodotto finale fino a quel punto ottenuto e/o il servizio fornito sino ad un determinato momento storico.
A questi rilievi e segnalazioni, inizialmente, incominciano a seguire le critiche degli addetti al comparto (o a comparti affini); tali critiche generalmente sono positive e necessarie, perché inducono alla riflessione, al dibattito, all’analisi dei problemi in atto e secondo altri punti di vista, altre esperienze e altri tipi di formazione professionale.
Successivamente o contemporaneamente incominciano pure gli attacchi volti a delegittimare la parte promotrice della causa; vengono allora divulgati o ricordati alla pubblica opinione fatti incresciosi, circostanze non edificanti, condotte opinabili o, anche, illegali, ecc., verificatesi a carico di soggetti (o messe in atto dai medesimi) operanti in seno alla parte promotrice della causa. Le notizie fondate divulgate, talvolta, vengono associate a notizie meno fondate, talvolta fantasiose, o distorte, o addirittura false, che, di fatto, vanno a creare e ad alimentare un polverone e, come risultato, ottengono e suscitano un concreto e sostanziale disorientamento nella opinione pubblica.
Può accadere, talvolta, che qualche noto personaggio di spessore del mondo letterario e culturale, o qualche noto e stimato personaggio della politica, intervenga sul caso e, magari, o con mero intento provocatorio, o perché egli stesso è venuto in possesso di notizie distorte, la “spari grossa” contro la parte promotrice della causa.
Ecco, a questo punto, la battaglia della parte promotrice della causa è persa. A questa non resta che continuare il proprio lavoro nei ruoli attribuiti, senza potere contestare i tagli e/o gli ulteriori provvedimenti avversi, che inesorabilmente smantellano la struttura operativa/produttiva. Nel silenzio. Nell’isolamento.

La nostra memoria può richiamare tanti esempi di delegittimazione, isolamento e messa in silenzio, come quello avanti illustrato. La delegittimazione, l’isolamento ed il silenzio hanno avuto spesso tragici epiloghi. Basta invocare i ricordi registrati nella nostra memoria. Ricordi di Dirigenti di istituti di credito, capaci e onesti, assassinati. Ricordi di funzionari integerrimi della Pubblica Amministrazione, assassinati. Ricordi di politici lungimiranti e onesti, assassinati. Ricordi di imprenditori capaci e onesti, assassinati. Ricordi di funzionari di polizia, fedeli al giuramento, assassinati. Ricordi di magistrati onesti e di grande intelletto, servitori dello Stato, assassinati.
Basta andare in giro per le vie di Palermo e leggere la toponomastica stradale: via Emanuele Notarbartolo, via Pio la Torre, via Giovanni Bonsignore, via Libero Grassi, villa Falcone e Morvillo, via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa …
Oppure, sempre per le vie di Palermo, basta leggere le lapidi commemorative infisse sui prospetti dei palazzi o portate da cippi: “Qui è caduto Boris Giuliano… Qui è caduto Calogero Zucchetto … Qui è caduto Ninni Cassarà … Qui sono caduti Mario D’Aleo, Giuseppe Bommarito e Pietro Morici … Qui è caduto Filippo Basile …

Ecco, "Si muore generalmente perché si è soli o perché si è entrati in un gioco troppo grande. Si muore spesso perché non si dispone delle necessarie alleanze, perché si è privi di sostegno. In Sicilia la mafia colpisce i servitori dello Stato che lo Stato non è riuscito a proteggere."( )

A fronte di tutto questo, lungi dal benché minimo intento di accostarsi agli Eroi sopra citati e con la volontà di fare la propria parte, non merita alcun commento l’articolo scurrile e denigratorio a tutto campo di Pinus.
Chiunque, per caso o per intento, si sia trovato a sbirciare negli altrui armadi e vi abbia notato degli scheletri, ha il dovere morale e civile di informarne l’Autorità Giudiziaria.
Ma, non è proprio questa diarrea cronica cerebrale di Pinus che, di fatto, invoca una urgente, inderogabile e razionale riforma del comparto forestale siciliano?

Massimo Pizzuto Antinoro, agronomo

Dirigente tecnico di III fascia
In servizio al Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali


P.S.: I pensieri che ho scritto appartengono anche ai colleghi coi quali è portata avanti questa battaglia


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 16 giu 2011 18:19:44
Messaggio:

Cari amici di Pinus,scusate il disturbo,intervengo per salutare l'amico Gaetano Guarino che ci accumunano diversi ideali.
Grazie a questi ideali non posso che evidenziare il mio disaccordo con te per l'evidenza difesa dell'indidendibile, cioè quello dell'anomala presenza di colleghi presso il suo ufficio.
Faccio presente che tra questi vi sono anche miei amici, non per questo per onestà intellettuale posso difenderli, o per partito preso e/o per tessera presa.
Un abbraccio e un caro saluto
Mimmo


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 16 giu 2011 18:45:02
Messaggio:

Come circa un mese fa, chiedo scusa se vado fuori da argomenti così importanti, ma, è la continuità del principio, o se volete sospetto, che mi impone questo intervento. La sgradevole sensazione che l'aran giocasse ad allungare i tempi del rinnovo contrattuale, da me rappresentata in precedenza, diventa quasi certezza alla luce dei succesivi rinvii e dal decreto del governo regionale che congela le somme in bilancio destinate a tal fine fino alla fine di luglio (fonte comunicato cobas codir). Quindi se prima era solo un dubbio, con il passare dei giorni diventa una certezza!! Contratto alle calende greche. Non capisco cosa ci stia a fare il PD in questo governo che sull'argomento pubblico impiego è affetto da "brunettite acuta". Alla prossima, sperando che nel frattempo che questi governicchi che c'è l'anno tanto con la P.A. presto trovino la porta d'uscita (definitiva) dai palazzi di governo.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 16 giu 2011 20:34:48
Messaggio:

NEWS: LA GESTIONE GIURIDICA DEL COMANDO VIENE MANDATA A QUEL PAESE DALLA FUNZIONE PUBBLICA; TAGLIATO IL CORDONE OMBELICALE NON CI FANNO PIU' I DECRETI DI RICONGIUNZIONE E PENSIONAMENTO E VISTA L'AUTONOMIA RECLAMATA RIMANDANO INDIETRO TUTTO. LA SANFILIPPO PIANGE (O SE LA RIDE) AL COSPETTO DEL COMANDANTE MA CHI CI RIMETTE E' IL PERSONALE.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 07 lug 2011 13:39:16
Messaggio:

Ci scusiamo per il ritardo.
Gentile Massimo Pizzuto Antinoro, agronomo dirigente di III fascia in servizio al Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali, sono certo che il suo livello culturale, universitario e professionale non servirà solo a diagnosticare le "patologie" di Pinus e/o gli intenti denigratori e scurrili dell'articolo in questione. Ci aspettiamo qualcosa in più, non fosse altro che per l'appartenenza alla classe dirigente siciliana.
Non vogliamo controbattere alle Sue affermazioni e nemmeno ai tentativi di insulto, perché sono trascorsi troppi giorni dalla pubblicazione dell’articolo e delle Sue “dotte” esternazioni. Restiamo comunque a Sua disposizione, nel caso volesse discutere di questo o altri argomenti sulle pagine di Pinus. Invii il suo consenso e le Sue opinioni da pubblicare, alle mails: redazione@pinus1.it o giotornesi@libero.it.
Prima di chiudere ci permetta di manifestare il nostro accordo con la parte del Suo intervento, quando afferma che non vuole fare il “…benché minimo intento di accostarsi agli Eroi sopra citati e con la volontà di fare la propria parte …”. Meno male che se ne è accorto, stava per confondere chi è morto per fare il suo lavoro con chi “morirebbe” per fare la “propria” parte.
Cordiali saluti
Giovanni Tornesi
Direttore responsabile del “giornalino diarroico” Pinus


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 08 lug 2011 08:16:38
Messaggio:

Buongiorno Commissario Tornesi, dopo il suo riscontro al post del collega Massimo Pizzuto, penso che a questo punto sia il caso di avere un incontro con Lei in qualità di Direttore di PINUS al fine di chiarire una buona volta e per tutte i continui attacchi ai colleghi dell'Azienda Foreste Demaniali. Considerato che all'Azienda Foreste ci lavoro pure io e tanti altri che non meritano i suoi continui strali, penso che è un bene per tutti e per la "giusta Informazione" di un portale importante come questo CHIARIRE.
Con il suo permesso La contatterò personalmente.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 lug 2011 09:58:40
Messaggio:

Ciao Gae !
non voglio difendere l'amico Giovanni ma ricordo che Pinus NON ha mai sparato nel mucchio, almeno che il mucchio sono i soliti imboscati in ogni dove con indennità pensionabili.
La cosa oscena non sarebbe spostarli all'Ass.to al Terrirorio ma mandarli sul territorio per difenderlo meglio dalle aggressioni ecomafiose!
Se posso permettermi, il territrorio e l'ambiente sono un'altra cosa che una polverosa scrivania, magari con aria condizionata e con meno rogne.
Con infinita stima.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 13 lug 2011 17:22:07
Messaggio:

Magari dopo vent’ anni in reparti operativi mi sono logorato di stare nel territorio, gradirei essere spostato in ufficio vi sembra una presunzione oppure una legittima richiesta?
Probabilmente cambio aria e riesco a digerire meglio.
Chissà magari esce fuori qualche imboscato che si sente inattaccabile con o senza divisa, le vacche grasse sono finite da un pezzo ancora qualcuno evita di comprendere. l


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 15 lug 2011 12:07:35
Messaggio:

Gentile Guarino,
mi chiami quando vuole.
Intanto La ringrazio per "l'importante portale", un po' meno per gli "strali".
Come sempre siamo aperti ad ogni discussione, critica ed anche di pù.
Cordialmente
GT


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 17 lug 2011 10:36:01
Messaggio:

Ciao Direttore Tornesi,
lascia stare l'amico Guarino, a forza di difendere gli imboscati nel suo ufficio non ci sente più e forse non vede più (il vero ruolo che dovrebbe fare il CFR sul territorio)!
Scusami passo da pala in frasca, qualche anno fà prima di lasciare l'ufficio vertenze, meglio "lavoro nero" della CGIL mi avevano proposto di occuparmi di pensionati regionali.
Come sai ho fatto altre scelte nel campo del volontariato ed ho scelto di occuparmi quasi a tempo pieno con "Libera" di Don Luigi Ciotti sull'uso sociale dei terreni confiscate alle mafie per farle produrre ed affidarle ai giovani. In questi giorni sarà formata una coperativa sociale dedicata al Giudice Rosario Livatino per gestire 80 ettari di terreno agricolo più un centro sociale sottratti a dei mafiosi di Canicattì e Palma di M.ro.
Visto e considerato che vi sono parecchi pensionati del CFR, perchè non ti occupi tu di questi e fai un forum ad hoc ?
Tanto per fare rodere di più gli inopportuni sistemati dalla politica e dal sindacato (???)in ogni dove !
A proposito di roditori, non ti sembra che di questi tempi che ve ne siano di meno in giro? O fore qualche gatto sta facendo il proprio dovere !!
Ciao Hasta siempre Comandante !


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 20 lug 2011 17:38:24
Messaggio:

Ciao Mimmo,
ti ricordo che sono andato in pensione e non ho molto tempo libero. Per altro non ho mai avuto molta inclinazione per le attività sindacali.
Mi sto "riposando" dedicandomi al nuovosoldo e a pinus; ho ripreso il mare conseguendo la patente nautica (vorrei dedicare il mio IV ventennio al mare).
Intanto sono sempre vicino ai Colleghi che ritengono di trovare in me un amico al quale rivolgersi.
Forse, se riuscirò ad avere la liquidazione (sempre che sia sufficiente), vorrei cercare di "aprire" un parta sul mondo del lavoro per i miei due figli.
Come vedi non ho smesso di "pedalare".
Ciao
hasta siempre


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 21 lug 2011 23:25:00
Messaggio:

Già i figli pezze e core,
a chi lo dici, chi non stà con il potente di turno rischiano pure loro di rimanere disoccupate a vita.
Per non essere grati a nessuno, con alcuni amici abbiamo creato una cooperativa sociale di cui sono Presidente, speriamo bene, per ora stiamo solo anticipando denaro e non sappiamo se recuperiamo.
Speriamo se abbiamo investito bene in un futuro migliore per i giovani!
Hai ragione fare sindacato ci vuole fegato, e non sempre lo trovi negli alti vertici !
Hasta Direttore !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 23 lug 2011 19:40:34
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

ho ripreso il mare conseguendo la patente nautica (vorrei dedicare il mio IV ventennio al mare).


invece potresti vista la tua esperienza con il gruppo ippomontato, dedicarti ad uno sport più consono....l'ippica!!!...


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 24 lug 2011 16:44:54
Messaggio:

ma che dici il suo lavoro era "addetto stampa del Direttore Lonzi" solo che non si è mai trovato alcun articolo con la carta intestata della Forestale e la sua firma


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 lug 2011 18:15:01
Messaggio:

evabbe!!! in ogni caso l'Ippica è un ottima pratica da curare come meglio può.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 28 lug 2011 13:54:48
Messaggio:

Ohe?! Ci siete ancora spina e andreotti, come state, spero bene.
Noto che siete sempre miei estimatori, vi ringrazio. Anche se mi pare che siete sempre di "coccio".
Preciso, a volte mi piace interloquire con chi mi critica (amche se anonimi), non ho degli amici (ex Colleghi) che fanno parte dell'ippomontato, ma non ho molta pratica dello sport. Vedrò di riparare seguendo il vostro consiglio.
Vi apsettavo qualche settimana addietro, avevo previsto una vostra "uscita" dopo qualche articolo. Come mai avete aspettato così tanto per "esternare" la vostra stima?
Mi scuso se non riesco ad arrabbiarmi, forse non siete incisivi abbastanza, continuate a provarci. Magari riuscirete a costringermi ad interessarmi a voi.
Spero non vi dispiaccia se sto varando, questo pomeriggio vorrei ragatare qualche ora.
Cordiali saluti
gt


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 28 lug 2011 16:03:22
Messaggio:

Giovanni, dato la stazza (come la mia) non ti facevo pure un fantino ! Visto che ci siamo anche se qualcuno è propenso (sempre per diversa stazza fisica, ma non per acciacchi) non pensavo lo facessero pure responsabile ippomontano (per zone di montagna)o ippomontato!
Come forse saprai, la scorsa primavera ho dato una mano a degli amici naturalisti indipendenti o appartenti ad alcune delle ass.ni più in vista, per meglio tutelare l'aquila del bonelli ed il lanario, dopo i saccheggi dei nidi degli anni scorsi e la conseguente indagine che portato la Procura di CL ad idagare 17 bracconieri, o meglio criminali.
Questi amici hanno pensato bene di sensibilizzare un mio ex collega messo a comando di un reparto ippomontano o montato, condiderato anche dal fatto che il nido era posto sotto la sua finestra d'ufficio, (o giù di li) manco a dirlo,e già il solito balletto di competenza, il Distaccamento vicino, la Procura diversa, ecc.ecc.
I comuni amici sono rimasti allibiti dell'alta sensibilità naturalistica.
Se stava a loro l'aquila del bonelli e i loro piccoli se li potevano cucinare nella piazza del paese, tanto nessuno di questi reparti se ne accorgeva, come i saccheggi di 45 esemplari degli anni precedenti, scoperti dal CITES di Roma, Finanza e Procura.Meno male che non si può fare tutta l'erba un fascio, se no siamo bolliti.
Ma perchè non chiudono questi reparti ? Magari popo gli improbabili concorsi, la festa può ricominciare magari con altri encomi, forse !
Hasta comandante.
Un abbraccio !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 28 lug 2011 20:21:58
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

Ohe?! Ci siete ancora spina e andreotti, come state, spero bene.
Noto che siete sempre miei estimatori, vi ringrazio. Anche se mi pare che siete sempre di "coccio".


Stanno tutti bene!!
personalmente sono tuo estimatore da sempre è come stare al circo, non si può far a meno di ridere delle goffaggini vere o similate del pagliaccio, con te è lo stesso.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 29 lug 2011 10:04:29
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

Ohe?! Ci siete ancora spina e andreotti, come state, spero bene.
Noto che siete sempre miei estimatori, vi ringrazio. Anche se mi pare che siete sempre di "coccio".
gt


Tornesi, se non ci fossimo noi ad animare (rianimare!!) questo forum, potrebbe chiuderlo o parlare soltanto dei "vecchi tempi" e di "giustizia a senso unico" con il suo collega pensionato Bruno.
Resto sempre in attesa di vedere i comunicati stampa da lei firmati su carta intestata della Forestale.
Saluti


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 30 lug 2011 13:10:59
Messaggio:

NEWS NEWS L'ISPETTORATO DI PA..... DA UN ANNO CIRCA HAAAAAAAAA ELIMINATO L'OROLOGIO MARCA TEMPO. ENTRATA CON FIRMA DI COMODO IN UN PEZZO DI CARTA AI PIANI (VERSO LE ORE 09.00 09,30 USCITA VERSO LE ORE 13,00 FORSE ..... ) TUTTI CONTENTI COMPRESO SINDACALISTI E' AFFILIATI dimenticavo i laccchee'. MERCOLEDI' RIENTRO ???????? FORSE............


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 30 lug 2011 17:30:58
Messaggio:

il Dott. Marino non si smentisce un lupo di mare non ha paura degli squali, ma forse è giunto il momento di fargli cadere il pelo...................


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 31 lug 2011 10:09:30
Messaggio:

Gentile spina, mi domando se lei sarebbe capace di insultare anche chi gli sta di fronte o gli riesce bene solo se è mascherato da anonimo? Comunque deve riconoscere che il suo comportamento non gli fa molto onore. Continui a divertirsi e rida pure in abbondanza. Ma, per favore, non lo dica in famiglia, potrebbe deludere come padre e merito. Come uomo lo ha già fatto!
Cordiali saluti

Gentile andreotti, la risposta è sempre la stessa, non posso accettare richieste da chi si nasconde. Ma non voglio essere scortese e le faccio osservare che quell’incarico non produce atti pubblici, ma “pubblicità”, cioè “immagine, presenza” nel contesto prefissato. La valutazione è libera, ma se non si ha una minima competenza è cieca. Resta inteso che questa cortese risposta non avrà seguito senza il “volto” dell’interlocutore.
Cordiali saluti

Per favore caligola e peppe, lasciate stare il fratello di renzino da agracas, è un amico di “merende” dell’inopportuno, potreste incorrere in qualche deferimento all’ufficio unico procedimenti disciplinari per lesione di organi genitali, anche all’estero.
Cordialmente
gt


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 31 lug 2011 17:27:34
Messaggio:

Ciao Giovanni,
non ho capito, allora l'intestazione Dipartimento al posto del Comando è abusiva, come qualche manufatto nei pressi di un bosco?
Ebbè si vede che senza Ass.ti,Dip.ti non è aria loro, è cosa di sbirri. La difesa dell'ambiente e del territorio non credo proprio è in cima ai loro pensieri !!
Sarebbe l'ora di buttare la spugna con questo falso autononomismo dei burocrati in danno dei cittadini siciliani.
In tutto il mondo il vento democratico dei giovani e della rete contro la casta incalza, tranne in questo mondo siculo. Sarebbe finalmente il dolce profumo di libertà che gridava il grande giudice Borsellino.
Vedrai Giovanni, il vento e il dolce profumo arriverà, magari dopo l'Africa e i paesi dittatoriali (?) ma arriverà!
Hasta Direttore !


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 31 lug 2011 20:12:15
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

Gentile andreotti, la risposta è sempre la stessa, non posso accettare richieste da chi si nasconde. Ma non voglio essere scortese e le faccio osservare che quell’incarico non produce atti pubblici, ma “pubblicità”, cioè “immagine, presenza” nel contesto prefissato. La valutazione è libera, ma se non si ha una minima competenza è cieca. Resta inteso che questa cortese risposta non avrà seguito senza il “volto” dell’interlocutore.
Cordiali saluti




Scusi Gentile Tornesi, ma la "Pubblicità" cioè "immagine, presenza" vuol dire vendere qualcosa a qualcuno a voce o per iscritto ?
E "immagine e presenza" si esauriva nel partecipare con la sua Signora alle Goliardie del Direttore Lonzi?
Può anche non rispondere tanto io la risposta la conosco. Ma i suoi lettori e simpatizzanti ??????

Cordiali saluti


Autore Risposta: spina
Inserita il: 01 ago 2011 05:21:52
Messaggio:


Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

Gentile spina, mi domando se lei sarebbe capace di insultare anche chi gli sta di fronte o gli riesce bene solo se è mascherato da anonimo?

certo l'ho anche fatto, ma tu hai pensato che scherzassi!! eppoi sei tanto tronfio e convinto di quello che dici e asserisci che non te ne accorgi nemmeno che se uno ti da dei consigli tu al solito giri le frittate dove più ti convengono.
Citazione:

Comunque deve riconoscere che il suo comportamento non gli fa molto onore. Continui a divertirsi e rida pure in abbondanza. Ma, per favore, non lo dica in famiglia, potrebbe deludere come padre e merito. Come uomo lo ha già fatto!

tattica puerile per tirare fuori l'orgoglio dell'interlocutore e fargli dire sono io!! io!! vabbene!!, invece se sei bravo lo dovrai capire da quello che ti dico quando ci incontriamo chi sono fra i tuoi tanti interlocutori e conoscenti!
e questa parte ti roderà di più!!


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 01 ago 2011 12:50:02
Messaggio:

e dove và a pesca sempre al solito? in romania o in biellorussia..................


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 03 ago 2011 00:18:17
Messaggio:

andreotti e spina, spero di avervi divertito, come la volta scorsa vi do raggggiune su tutta la linea.
Lasciate perdere la mia bravura, è poca, non mi posso paragionare a voi, non ho ne la vostra esperienza, ne la vostra certezza o la vostra conoscenza. Mi dispiace se ancora vi rode quel mio breve periodo palermitano, sapevo di attirarmi antipatie, ma non sapevo che c'erano tipi come voi.
Scusate ancora
Cordialmente
gt

Gentile peppe, ci sei molto vicino. Per le certezze ci dovremmo rivolgere a spina ed andreotti, ma forse non possono parlare.
Saluti
gt


Autore Risposta: spina
Inserita il: 03 ago 2011 19:37:09
Messaggio:

ma quali antipatie, sei simpaticissimo se non fosse solo per un piccolo ed unico neo che è un pò la tua caratteristica principale tanto particolare, ben nota fin dall’antichità nella lingua greca esiste perfino un verbo che esprime il tuo modo di essere come lacrime di coccodrillo, e cioè l’antica abitudine di associare a questo animale la tendenza a lamentarsi in modo falso ed ipocrita.


Autore Risposta: Cavalca Calogero
Inserita il: 07 ago 2011 16:51:30
Messaggio:

http://www.youtube.com/watch?v=Z0KFVZvW3VI


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 11 ago 2011 21:06:21
Messaggio:

Immagino che prova molto gusto ad offendere nascondendosi. Continui pure, ognuno si diverte come può e come è capace.
Lasci stare la lingua greca ....., non la può elevare più di tanto, ognuno è quello che è. Lei è assolutamente un anonimo.
Comunque, a proposito di "lacrime di coccodrillo" non mi pento di averla considerata una persona per bene.
Cordiali saluti
gt


Autore Risposta: spina
Inserita il: 12 ago 2011 15:41:07
Messaggio:


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 13 ago 2011 18:42:20
Messaggio:

Scusatemi anonimi depistatori di casta,vorrei informare gli amici del forum di esprimere solidarietà al Comandante del Distaccamento di Vizzini Vito Berto per il vile atto intimidatorio subito da ignoti.
Possibile che le persone più impegnate nel far riespettare la legalità siano oggetto di attenzione della mafia e loro fiancheggiatori?
Al Commissario Sup. Vito Berto va tutta la mia solidarietà e la stima, sicuro che il suo impegno contro la mafia e i colletti bianchi della P.A.continuerà. I colleghi e la gente perebene delll'Amm.ne sono con te e ti sostengono !
Un caro saluto.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 13 ago 2011 18:50:35
Messaggio:

a proposito di colletti bianchi o fiancheggiatori, non ho sentito più dire se il sindacato maggioritario e l'Amm.ne abbia buttato fuori o meno il Drago arrestato.
Altro che coccodrilli o mostri vari qua ci vuole qualcuno che semplicemente butta in mare le chiavi!
Hasta Giovanni !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 14 ago 2011 13:34:36
Messaggio:

http://www.youtube.com/watch?v=jFTBCIHDD28


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 16 ago 2011 16:42:12
Messaggio:

nessuno parla del vole attacco alle istituzioni,,,,, a vizzini rappresentato dal comandante VITO BERTO????????? VEDI CASO DIRIGENTE DELLA CGIL.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 16 ago 2011 19:36:37
Messaggio:

piena solidarietà a vito berto per il vile attentato nei suoi confronti e a tutta l'istituzione del Corpo Forestale della R S., mi auguro che i responsabili saltino fuori.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 16 ago 2011 21:18:24
Messaggio:

Solidarietà al Commissario Berto, sul fatto quasi il silenzio di tutti. Vergogna!!!!!
La cultura della legalità ha esposto la CGIL ha pagare un prezzo molto alto dal dopoguerra ad oggi, purtroppo non siamo tutti uguali come qualcuno vuol far credere. I coraggiosi e onesti continuano a pagare dazio nella nostra terra, ma non ci arrendiamo, prima o poi la spunteremo. Coraggio Vito, siamo con tè.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 17 ago 2011 07:30:20
Messaggio:

LA LEGALITA' DEVE COMINCIARE DA NOI PER ES. RISPETTARE GLI ORARI DI ENTRATA E USCITA DAGLI UFFICI. MEDAGLIA D'ORO VA ALL'IRF DI PALERMO. NON C'è PIù IL BAGE. ENTRATA E USCITA A LA CARTA


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 17 ago 2011 09:14:15
Messaggio:

L'Amm.ne oltre un sostegno di circostanza, che sebrano lacrime di coccodrillo, dovrà dare una risposta credibile con uomini e mezzi a Vizzini e quei Distaccamenti più presi mira dagli attacchi della malavita più o meno organizzata, penso a Corleone,Palermo Falde ed altri.
Non vorrei pensare a male, ma oltre alla malavita vi è una convergenza parallela di interessi con altri poteri, infatti si colpiscono chi non si adegua a certi comportamenti della casta.
Confermo la mia stima e solidarietà a Vito Berto e tutti quei coraggiosi colleghi e colleghe che ancora stanno con la schiena dritta a fare rispettare la legalità.
La legalità prima di farla fare rispettare si deve rispettare, Vito Berto è un espempio !
Un caro saluto


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 17 ago 2011 14:13:01
Messaggio:

Mimmo condivido tutto, ma cosa c'è da aspettarsi con questi chiari di luna??? Uomini? Mezzi? Campa cavallooooo....


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 18 ago 2011 11:31:51
Messaggio:

Carissimo Aros, questi chiari di luna in parte li abbiamo creati noi con i nostri silenzi misti a vigliaccheria.
La casta e gli inopportuni non sono i figli di questi silenzi.
Ora ci vuole una bella rivoluzione morale delle coscienze, senza se e senza ma, se vogliamo salvaguardare veramente l'ambiente siciliano e chi meglio la protegge.
In prima si debbono chiedere le dimissioni del Comandante e la rimozione di tutti gli inetti, sessuno escluso che hanno contribuito a questo status quo insopportabile.
Così si esprime vera solidarietà a Vito Berto ed un incoraggiamanto concreto a tutti i colleghi e le colleghe (che sono tanti) che fanno bene il proprio lavoro.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 18 ago 2011 14:25:06
Messaggio:

Condivido Mimmo, però lasciamelo dire i silenzi di cui parli nulla hanno a che vedere con la mancata assunzione di nuovi agenti, la mancanza di corsi seri per il passaggio di grado, la mancanza di strumenti all'avanguardia per investigare ecc. ecc. Invece si sono lasciati Distaccamenti con 2 unità, altri addirittura chiusi per mancanza di personale e a questo proposito le dichiarazioni dell'autonomista e del suo Assessore si commentano da sole.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 22 ago 2011 22:56:42
Messaggio:

Apprendo dall'articolo sull'arresto di Drago che siamo arrivati alla richiesta liste di procrizione (uno dei fiori all'occhiello del ventennio fascista)per chi frequenta il forum di Pinus. Direttore!!! Potevi darci prima la notizia, a quest'ora avremmo fatto una buona scorta di pannolini, sai ci stiamo cagando sotto.Evidentemente la libertà di opinione in Italia costituzionalmente sancita non trova applicazione a meusaland. Pazienza, c'è ne faremo una ragione.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 23 ago 2011 09:41:11
Messaggio:

Gentile aros, non credevo fosse una "notizia", per altro il comportamento era - ed è - il linea con le caratteristiche culturali e psicologiche dell'inopportuno. Visto quanto accaduto - Drago arrestato due volte - della stessa pasta sono pure gli amici.
Per altro che il personale in divisa sarebbe stato messo sotto tiro era stato dichiarato apertamente al momento della notizia della nomina ad "inopportuno".
Saluti
gt


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 23 ago 2011 17:15:24
Messaggio:

La CGIL proclama per il 6 settembre lo Sciopero Generale contro la manovra



La Segreteria Confederale della CGIL, a conclusione della riunione dei segretari generali di categoria e territoriali sulla base del mandato ricevuto dal Direttivo nazionale dell'11 e 12 luglio, ha indetto per martedì 6 settembre uno sciopero generale di 8 ore per ogni turno contro (e per cambiare) la manovra iniqua e sbagliata del governo.

Prende il via in Commissione Bilancio del Senato l'esame della manovra economica che lo scorso 13 agosto ha ricevuto il via libera dal Consiglio dei Ministri. Un provvedimento da oltre 45 miliardi che andrà a sommarsi ai 47 dell'intervento di luglio, per un impatto complessivo che supererà i 90 miliardi da qui al 2013 e che la CGIL, fin da subito, ha fortemente contrastato poiché ritiene essere nella forma “depressivo, socialmente iniquo, innefficace e antisindacale” e contro il quale ha rafforzato la sua mobilitazione, proclamando per martedì 6 settembre uno sciopero generale di 8 ore per ogni turno.

La protesta inizierà domani, 24 agosto alle ore 9, davanti alla sede del Senato con un presidio proclamato dalla Confederazione, al quale parteciperà, insieme ai componenti della Segreteria Nazionale, il Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso. Prevista in piazza per le ore 11 la conferenza stampa della leader del sindacato di Corso Italia, la quale illustrerà le proposte alternative della CGIL e le ragioni e le modalità dello Sciopero Generale promosso oggi. Come spiegato dalla CGIL, la completa bocciatura della manovra sta nel fatto che con questo provvedimento si “condanna il paese alla recessione e alla disgregazione sociale” per difendere invece “le grandi ricchezze e gli interessi che rappresentano la base di consenso del Governo”.

In particolare per la CGIL la manovra è “depressiva” e “socialmente iniqua”, perchè non viene destinata alcuna risorsa né alla crescita, né all'occupazione, mentre i redditi e i consumi dei cittadini continuano a ridursi. Per la CGIL ad essere colpiti dal provvedimento sono, ancora una volta, i soggetti sociali più deboli: lavoratori, pensionati, famiglie, mentre si continua ad evitare di intervenire sull'evasione fiscale, sulle rendite finanziarie e sulle grandi ricchezze. Il decreto del 13 agosto oltre ad essere “inefficace” perchè, come spiega la CGIL, “non affronta in maniera strutturale le cause del deficit, né pone le basi per ridurre realmente il debito”, possiede “caratteri antisindacali” in quanto “pretende di cancellare per legge uno strumento di regolazione generale dei diritti dei lavoratori come il Contratto Nazionale di lavoro”.

La manovra di ferragosto prevede, infatti, che gli accordi aziendali possano regolare le condizioni di lavoro in deroga al CCNL e alle leggi anche in materia di licenziamento. Per la CGIL questa norma rappresenta un “nuovo gravissimo taglio ai diritti dei lavoratori”. E' proprio sull'articolo 8 del decreto ('misure a sostegno dell'occupazione') che la CGIL si sofferma nella lettera inviata a CISL e UIL, il 22 agosto scorso. Alle due Confederazioni la CGIL apre una serie di questioni: “L’art. 8 della manovra non è un attacco alla autonomia delle parti?”, “Non è forse chiaro che trasformare l’art. 18 in materia contrattabile di non meglio identificate 'rappresentanze sindacali operanti in azienda', mina l’efficacia dell’articolo stesso?”, “Non è forse evidente che una norma che non si basa sulla rappresentanza, e affida poteri su tutte le materie fuori dai contratti, è la proliferazione di qualunque forma di sindacalismo ed un attacco esplicito al sindacato confederale?”.

Altra scelta contenuta nella manovra e fortemente criticata dalla CGIL è quella di spostare o accorpare alla domenica le festività civili e laiche, per la CGIL significa “colpire l'identità e la storia del nostro Paese, indebolirne la memoria”, rappresenta, prosegue “un grave limite per il futuro”, producendo per altro un “irrisorio beneficio economico”. Per questo motivo la CGIL ha deciso di lanciare una petizione popolare a difesa delle feste della Liberazione, del Lavoro e della Repubblica. Raggiunte al momento quasi 16mila firme. E' possibile firmare la petizione sul sito della CGIL (www.cgil.it) o direttamente presso le diverse sedi delle Camere del Lavoro dietro le parole “alziamo insieme la nostra voce perché l’identità ed il futuro dell’Italia sono un bene indisponibile ad ogni manipolazione”.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 ago 2011 13:59:15
Messaggio:

a grande richiesta

HULLY GULLY


Se prima ero solo
a ballare l'hully gully
adesso siamo in due
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in due
a ballare l'hully gully
adesso siamo in tre
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in tre
a ballare l'hully gully
adesso siamo in quattro
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in quattro
a ballare l'hully gully
adesso c'e' un flipper
che ci suona un ritornello
Se prima eravamo in quattro
a ballare l'hully gully
adesso siamo in cinque
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in cinque
a ballare l'hully gully
adesso siamo in sei
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in sei
a ballare l'hully gully
adesso siamo in sette
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in sette
a ballare l'hully gully
Ecco un altro flipper
che ci suona un motivetto
Se prima eravamo in sette
a ballare l'hully gully
adesso siamo in otto
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in otto
a ballare l'hully gully
adesso siamo in nove
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in nove
a ballare l'hully gully
adesso siamo in dieci
a ballare l'hully gully
Se prima eravamo in dieci
a ballare l'hully gully
Ecco un altro flipper
che ci suona qualche cosa
Se prima eravamo in dieci
a ballare l'hully gully ah...
Se prima eravamo in dieci
a ballare l'hully gully
adesso sono solo

a ballare l'hully gully
adesso sono solo
a ballare l'hully gully
adesso sono solo
a ballare l'hully gully
adesso sono solo
a ballare l'hully gully


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 24 ago 2011 15:28:59
Messaggio:

Prima di esprimere opinioni, le rivolgo una domanda, spensierato Sign. SPINA. E' forse riferito allo sciopero indetto dalla CGIL il motivetto balneare anni 60 canticchiato nel suo ultimo post? La ringrazio in anticipo della sua risposta.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 ago 2011 16:48:01
Messaggio:

no quello è per il mio passatempo preferito, quello che mi sconcerta più che altro che anche se protestiamo ben poco potremo fare ad opporci, non è pessimismo ma un dato di fatto, il lato buono di questa manovra è che sono tati obbligati a farla adesso perchè cercavano di lasciarla in eredità al prossimo esecutivo, vedi la nomina paravento di Angelino alfano, vedi la lega che approva una cosa e poi ci va contro per non deludere il suo elettorato, il lato brutto di questo andazzo è che con il precedente governo prodi l'anno fatto durare proprio il necessario per le pensioni dei deputati, ed anche se con le precedenti lacrime e sangue avevano ottenuto qualcosa, non facendo le leggi di incompatibilità hanno vanificato tutti i loro sforzi, vanificato tutto quello che avevano ottenuto e lasciarci cadere ancora più giù, sapevamo benissimo chi erano questi signori adesso al governo ma la sinistra ha fatto in modo che li votassimo, solo perchè è stato conveniente anche a loro.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 24 ago 2011 21:57:39
Messaggio:

Questa volta sono accordo con spina l’analisi mi sembra corretta, questi sacrifici erano stati fatti al momento di entrare in Europa, un riallineamento dei conti dello stato, per poter entrare in europa, ma haime gli ultimi governi di centro destra sono stati disastrosi, il pil è sceso il debito pubblico è salito al 104% un disastro, ma la cosa grave è che questo governo non riesce a calmare i mercati finanziari e giù la borsa giù pesante, e cosa ti propinano? Il mugugno dei partiti di governo e degli stessi ministri, ora ditemi voi se non sono degli incoscienti, i mercati hanno bisogno di certezze e cosa fanno? Vogliono cambiare radicalmente la manovra finanziaria bis , ma vi sembra possibile che prima la votano la varano e subito dopo non la riconoscono propria anzi chiedono a viva voce che deve essere cambiata.
Apriamo gli occhi e liberiamoci da questi inetti (in generale), presentiamo una proposta di legge popolare dove chiediamo che chi ha carichi pendenti non può essere eletto e le cariche debbono essere solo per prestigio senza compenso solo rimborso spese già concordato.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 25 ago 2011 10:22:42
Messaggio:

Per non dispiacere nessuno (in primis a noi stessi)direi, il 6 dicembre scendiamo in piazza a Roma con la CGIL, ed il 10 con la società civile (popolo viola ed altri) per chiedere un parlamento pulito. I mafiosi,evasori e corrotti vanno messi in galera come gli altri cittadini "normali". e magari confiscargli i beni illecitamente sottratti alla collettività. Altro che scudi fiscali, processi lunghi,prescrizioni brevi e leggi ad personam che Angiolino Joly da Agrigento ha fabbricato per il suo principale di Arcore.
A proposito di Parlamento pulito, ho letto l'articolo con le dichiarazioni al GDS del belloccio S-Cascio (dopo la denuncia di Pino Apprendi)che dopo la ditta esterna la sorveglianza degli onorevoli siculi (puliti) la da al CFRS. Sarà l'ultima trovata ma il compito del Corpo non dovrebbe essere la salvaguardia del creato?
Ma dopo i gruppi ippomontati,la banda musicale, la scorta ai Governatori pure quelli plurinquisiti (poi condannati per mafia), credo che salvaguardare la natura è diventato un optional per gli onorevoli siculi con il codazzo inopportuno che ci sta di scorta (?) senza spendere una parola. La scorta ai disonorevoli è meglio affidarla a loro.
Già la salvaguardia dell'ambiente ed il rispetto delle leggi, ma sti ambientalisti e giustizialisti (e pure comunisti)non hanno altro da fare?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 25 ago 2011 18:37:28
Messaggio:

dopo la denuncia dovevano trovare in fretta e furia chi a costo quasi zero ha i requisiti a togliere le castagne dal fuoco, dunque questo cetriolo non poteva che essere dato dall'unica forza regionale con funzioni PS/PG dimenticando che adesso oltre ai compiti di polizia ambientale ed altro dovranno fare anche questo loro malgrado, daltro canto il corpo forestale anche se lamenta carenza personale al CFRS serve solo quello in divisa, e visto che i concorsi sono bloccati Sine Die, come si fa a tamponare questa situazione? da chi in teoria potrebbero essere affiancati?? es. dalla polizia provinciale visto che il governo ha dato anche a loro la famosa indennità, oppure anche ai tanti custodi dei beni culturali che a quanto mi sembra la percepiscono pure loro, per quanto riguarda la polizia provinciale dovrebbero incardinarsi in uno dei turni o servizi, mentre per i custodi visto che non è militarizzato ma percepiscono pure loro l'indennità come tale essere subordinati al CFRS, ovviamente questo IMHO che quanto scritto sopra sia realizzabile.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 29 ago 2011 20:06:03
Messaggio:

LA LEGALITA' DEVE COMINCIARE DA NOI PER ES. RISPETTARE GLI ORARI DI ENTRATA E USCITA DAGLI UFFICI. MEDAGLIA D'ORO VA ALL'IRF DI PACHINO. NON C'è PIù IL BAGE. ENTRATA E USCITA A LA CARTA

viva la legalita' tutti RUB .... NESSUNO RUB


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 29 ago 2011 20:13:06
Messaggio:

Non ci sarà più il bage ma ci sarà tanta ignoranza.
Tanti saluti dal maltrattato badge, che assume a volte il nome di bage,beige,baige,begger, etc etc,
ma in quale Corpo di Polizia si timbra col badge ???????


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 01 set 2011 23:50:22
Messaggio:

Solo aguzzini??? Io aggiungerei anche traditori e bugiardi! Ricordiamoci che l'autonomista è stato eletto con una coalizione fotocopia a quella del capelli di plastica, il centrodestra! Si, quello che doveva far rinascere le forze di polizia per rinverdire i fasti del ventennio che fù. Ma ci facciano il piacere....Solo una massa di lucignoli poteva crederci, tra le righe questo politicamente maleodorante centrodestra ha sempre tramato contro tutto ciò che è pubblico, anzi, non ne hanno mai fatto mistero (è l'impostazione dell'ultima manovra ne è la conferma, se mai c'è ne fosse stato bisogno). Certo, ora in sicilia si ci mette anche il PD,amen. Come si dice a Berlino: o peggiu nun c'è mai fini.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 06 set 2011 17:50:14
Messaggio:

A proposito di manovra economica mascherata contro tutto ciò che è pubblico (sopratutto contro il lavoro pubblico), io oggi sono sceso in piazza a manifestare dissenzo a questo indecende governo. Quanti di noi oggi erano nelle piazze Siciliane a fare la stessa cosa? Certo non mi aspetto l'adesione dei pistacchiari e affini, loro non protestano contro il padrone di arcore anche se gli minaccia la tredicesima, l'aumento dell'irpef, l'annullamento del riscatto (pagato)del servizio militare o della frequenza universitaria,la sospenzione dei rinnovi contrattuali, il congelamento del salario accessorio ecc. ecc. Ma per quanto tempo ancora dobbiamo assistere a questa macelleria dei diritti acquisiti con le lotte dei nostri padri senza protestare? Svegliaaaaa gente.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 07 set 2011 12:33:57
Messaggio:

Certo l'argomento suscita tanto interesse vero?


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 07 set 2011 15:45:03
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da torquemada1

Non ci sarà più il bage ma ci sarà tanta ignoranza.
Tanti saluti dal maltrattato badge, che assume a volte il nome di bage,beige,baige,begger, etc etc,
ma in quale Corpo di Polizia si timbra col badge ???????



IN QUALE CORPO DI POLIZIA SI VA A LAVORARE NEI TEMPI LIBERI ???????

VAI ALL'IRF E VEDRAI..............

IN QUALE CORPO DI POLIZIA GLI EX AGENTI TECNICI ADDETTI ALLA PORTINERIA DEL DIPARTIMENTO (DIECI) PRENDONO 30 ORE DI STRAORDINARIO MENSILI ????????????? PERCHE NON TURNARLI ????????? VISTO CHE IL DIPARTIMENTO RIMANDA INDIETRO 100000 EURO DI TURNAZIONE ????????

PER NON PARLARE DELLA BANDA MUSICALE ET REPARTI CAVALLEGGERI CI MANCANO I MASTINI MA FORSE CI SONO


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 07 set 2011 18:49:45
Messaggio:

Caro Caligola, ma lei a Ficuzza cosa fa ??????


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 07 set 2011 21:55:53
Messaggio:

siete patetici e penosi!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 07 set 2011 22:33:24
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da caligola

VAI ALL'IRF E VEDRAI..............




Autore Risposta: caligola
Inserita il: 09 set 2011 13:20:45
Messaggio:

Interrogazione a risposta orale 3-02362
presentata da
ACHILLE PASSONI
martedì 2 agosto 2011, seduta n.595
PASSONI, PIGNEDOLI - Al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali - Premesso che:

per quanto risulta agli interroganti, in una lettera indirizzata al Capo del Corpo forestale dello Stato e al Presidente della Repubblica, il coordinatore nazionale CGIL-CFS esprime preoccupazione circa la volontà del Sottosegretario di Stato per le politiche agricole alimentari e forestali, Roberto Rosso, di occupare due uffici presso il comando regionale piemontese del Corpo forestale dello Stato;

a quanto si apprende, non risulta che il Ministro in indirizzo abbia delegato il Sottosegretario in questione a occuparsi del Corpo forestale dello Stato;

in un ambito di correttezza istituzionale, in riferimento a tale vicenda, il Capo del Corpo forestale dello Stato sembrerebbe aver dato un parere contrario;

la rappresentanza sindacale denuncia la mancanza di comunicazione riguardo all'assegnazione dei locali in uso al sottosegretario Roberto Rosso ed alla sua segreteria, tenuto conto del fatto che tale insediamento inciderà sull'organizzazione del lavoro e delle risorse del comando regionale del Piemonte, in un contesto già pesantemente gravato da una cronica mancanza di risorse umane e strumentali necessarie per lo svolgimento delle attività del Corpo;

intervistato dal quotidiano "la Repubblica", il sottosegretario Rosso avrebbe negato l'esistenza della delega da parte del Ministro ad occuparsi del Corpo forestale dello Stato, adducendo come motivazione dell'occupazione dei locali il fatto che avere un ufficio nella regione di provenienza è un modo per essere vicini al territorio;

la rappresentanza sindacale esprime infine dubbi sull'opportunità di concedere un ufficio presso la sede di un Corpo di polizia a chi, come il sottosegretario Rosso, è coinvolto in questioni giudiziarie non ancora chiarite proprio nel territorio in questione,

si chiede di sapere:

per quale motivo non siano state adeguatamente informate le organizzazioni sindacali riguardo all'insediamento del Sottosegretario negli uffici del Comando regionale piemontese;

a quale titolo il sottosegretario Rosso occupi uffici di un Corpo di polizia ed usufruisca di personale e strumenti di tale ente;

se il Ministro in indirizzo non ritenga opportuno intervenire immediatamente per revocare la decisione del Sottosegretario, riportando così i comportamenti dello stesso in ambiti di correttezza istituzionale e salvaguardia delle risorse, opportuni in particolar modo in una fase così drammatica per la stabilità economica-finanziaria del Paese.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 10 set 2011 09:36:30
Messaggio:

Come credo forse siamo arrivati alla frutta, non si parla più di lavoro e o di programmazione , di incitamento a fare bene o solo di fare, ma si pensa a papi a toro seduto a carter, in realtà questo serve ad evitare di dire che il C. F. R. S. è già segnato,ancora qualche anno di agonia e verrà assorbito da C. F. S. per ovvi motivi, la Regione non è più in grado di sopportare una spesa annua di diverse centinaia di milioni di € , vi ricordo che almeno due mesi l'anno siamo costretti a risparmiare il carburante, visto in ridimensionamento delle entrate regionali e la scarsa resa della struttura.
Una classe dirigente impropria e non autorevole un Comandante che viene attaccato continuamente già dall’interno.
Il rendimento di questo Corpo di polizia è disastroso poche notizie di reato pochi verbali non parliamo di professionalità perché mi turbo ( escludo le Eccellenze che fortunatamente esistono). Per non parlare di queste qualifiche data a “ spaglio” senza nessun criterio o meritocrazia ma tralasciamo le vecchie polemiche.
Il C. F. S. è allettato all’idea di scendere in Sicilia riprendersi il territorio ma aimè è consapevole del degrado che esiste all’interno del Corpo Forestale R. S. dell’ inadeguatezza di alcune realtà umane e professionali ritiene di non avere di bisogno di questi Commissari ( ricordo a tutti che fino a qualche anno fa vi erano persone con la terza media che si fregiavano di questi gradi) per non parlare dei molti Ispettori con il diploma acquistato con molta poca chiarezza ed accettato dal Comando per compiacere alla politica, perché non si parlate di questa agonia al posto di parlare delle vostre beghe personali e vedrete che il forum si rianimerà,
cordiali saluti a tutti.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 10 set 2011 13:42:25
Messaggio:

quoto peppe, è quello che dico da una vita.
ma non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire.....


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 20 set 2011 14:02:48
Messaggio:

Leggo in un comunicato del S.A.D.I.R.S. che stanno chiudendo (o forse hanno già chiuso) un Distaccamento con ben 8 (dicasi otto)unità. In attesa di nuove non entro nel merito, ma considerando che in tanti Distaccamenti non si supera il numero di 4 unità..........Pazzescooooooo!!!


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 20 set 2011 22:40:49
Messaggio:

....e i politici dovrebbero solo vergognarsi !!!!!



Per la prima volta viene tolto il segreto su quanto costa ai contribuenti
l'assistenza sanitaria integrativa dei deputati. Si tratta di costi per
cure che non vengono erogate dal sistema sanitario nazionale (le cui
prestazioni sono gratis o al più pari al ticket), ma da una assistenza
privata finanziata da Montecitorio. A rendere pubblici questi dati sono
stati i radicali che da tempo svolgono una campagna di trasparenza
denominata Parlamento WikiLeaks.
Va detto ancora che la Camera assicura un rimborso sanitario privato non
solo ai 630 onorevoli. Ma anche a 1109 loro familiari compresi (per
volontà dell'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini) i
conviventi more uxorio.
Ebbene, nel 2010, deputati e parenti vari hanno speso complessivamente 10
milioni e 117mila euro. Tre milioni e 92mila euro per spese
odontoiatriche.
Oltre tre milioni per ricoveri e interventi (eseguiti dunque non in
ospedali o strutture convenzionati dove non si paga, ma in cliniche
private). Quasi un milione di euro (976mila euro, per la precisione), per
fisioterapia. Per visite varie, 698mila euro. Quattrocentottantotto mila
euro per occhiali e 257mila per far fronte, con la psicoterapia, ai
problemi psicologici e psichiatrici di deputati e dei loro familari.
Per curare i problemi delle vene varicose (voce "sclerosante"), 28mila e
138 euro. Visite omeopatiche 3mila e 636 euro. I deputati si sono anche
fatti curare in strutture del servizio sanitario nazionale, e dunque hanno
chiesto il rimborso all'assistenza integrativa del Parlamento per 153mila
euro di ticket.
Ma non tutti i numeri sull'assistenza sanitaria privata dei deputati,
tuttavia, sono stati desegretati. "Abbiamo chiesto - dice la Bernardini -
quanti e quali importi sono stati spesi nell'ultimo triennio per alcune
prestazioni previste dal 'fondo di solidarietà sanitarià come ad esempio
balneoterapia, shiatsuterapia, massaggio sportivo ed elettroscultura
(ginnastica passiva). Volevamo sapere anche l'importo degli interventi per
chirurgia plastica, ma questi conti i Questori della Camera non ce li
hanno voluti dare". Perché queste informazioni restano riservate, non
accessibili?
Cosa c'è da nascondere?
Ecco il motivo di quel segreto secondo i Questori della Camera: "Il
sistema informatizzato di gestione contabile dei dati adottato dalla
Camera non consente di estrarre le informazioni richieste. Tenuto conto
del principio generale dell'accesso agli atti in base al quale la domanda
non può comportare la necessità di un'attività di elaborazione dei dati da
parte del soggetto destinatario della richiesta, non è possibile fornire
le informazioni secondo le modalità richieste".
Il partito di Pannella, a questo proposito, è contrario. "Non ritengo -
spiega la deputata Rita Bernardini - che la Camera debba provvedere a dare
una assicurazione integrativa. Ogni deputato potrebbe benissimo farsela
per conto proprio avendo gia l'assistenza che hanno tutti i cittadini
italiani.
Se gli onorevoli vogliono qualcosa di più dei cittadini italiani, cioè un
privilegio, possono pagarselo, visto che già dispongono di un rimborso di
25 mila euro mensili, a farsi un'assicurazione privata. Non si capisce
perché questa 'mutua integrativà la debba pagare la Camera facendola
gestire direttamente dai Questori". "Secondo noi - aggiunge - basterebbe
semplicemente non prevederla e quindi far risparmiare alla collettività
dieci milioni di euro all'anno".Mentre a noi tagliano sull'assistenza sanitaria e sociale è deprimente scoprire che alla casta rimborsano anche massaggi e chirurgie plastiche private - è il commento del presidente dell'ADICO, Carlo Garofolini - e sempre nel massimo silenzio di tutti.





...E NON FINISCE QUI...

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa € 1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00) TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubbico impiego)
Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

Far circolare.

Si sta promuovendo un referendum per l' abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari............ queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani......


Autore Risposta: spina
Inserita il: 27 set 2011 19:03:17
Messaggio:


Autore Risposta: spina
Inserita il: 28 set 2011 18:42:08
Messaggio:

miii!!!! ma ti conoscono proprio tutti he!!!
dove fa pipì G.T. non cresce erba

Citazione:
Messaggio inserito da ottavalegione
azzz la sinistra della forestale siciliana che ha sempre ostacolato qualsiasi operazione del cfs in sicilia annunciandola come un invasione .....che ha ostacolato i colleghi nel transito dal cfs al cfrs.....che ho gia parlano di ostacolare il discorso di sez di pg cfs .ha fatto la sua apparizione su questo sito ....benvenuto nel forum giovanni tornesi......
oggi parli di forestale italiana ma quando puntavi il dito contro i colleghi del cfs in sicilia non te lo creavi lo scrupolo?
oggi parli di forestale italiana .....tornesi ma il famoso detto non sputare in cielo che in faccia ti torna ..non ti dice niente.......


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 28 set 2011 23:19:08
Messaggio:

Gentile spina, non gli vado giù per niente, pazienza.
Evidentemente in questi anni non ha capito tanto di quello che ha letto.
Ma non se ne crucci, come ha notato non è il solo, anche l'autore del commento postato da lei - non lo conoscevo andrò a cercarlo - non sembra un fulmine in fatto di lettura.
Per chi legge e capisce quello che legge, ricordo che al cfs ho contestato "l'invasione senza regole" "abusiva" "spacchiosa", posta in essere da qualche "generale oriundo" per scopi personali camuffati di devozione. In quel tempo - quindi ancor più adesso - "l'invasione" o meglio la ricongiunzione dovrà essere fatta attraverso norme emanate dagli organi competenti.
Per un'istituzioni repubblicana credevo e credo sia necessario. Allora dello stesso parere sono stati i vertici del cfs e dell'organizzazione sindacale degli ufficiali del cfs.
Naturalmente questa precisazione non è per lei, gentile spina, e non deve servire nemmeno per farle ridurre l'antipatia che prova per me (come farei senza una spina che ogni tanto mi "punge"?), ma se non ha capito che sono stato il solo /allora e ancor più oggi ne vedo l'utilità) che parlava di Corpo Forestale Italiano, non c'è molta speranza che lei capisca.
Comunicazione di servizio: signor spina potrebbe evitare di postare tutte quelle immagini in una sola volta? Magari potrebbe postarle una alla volta in giorni diversi. Se può ....
gt


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 30 set 2011 07:41:40
Messaggio:

potremmo semplificare:
No alle invasioni barbariche (di oriundi), SI alla riunificazione ope legis del CFS+Regioni autonome!
E vabbe! il ragazzo pare sia sbadato, non credo sia in malafede, meglio ha qualche pregiudizio di troppo.
Hasta Giovanni !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 30 set 2011 18:53:19
Messaggio:

la mia era solo un interpetrazione di quanto scritto da caligola
"portieri banda musicale, cavalleggeri, mastino"
non era mia intenzione fare spam,
riguardo al commento nel bene o nel male l'ho riportato qui per farlo conoscere ai lettori di questo forum una specie di gemellaggio fra forum di cui tu non di tua sponte hai fatto da ponte.
per le immagini ok in giorni diversi, ma qua il forum langue, se non ci sono io e qualcun altro a spingerlo, a pungolarlo, a disturbarlo dormirebbe alla grande, quindi nonostante tutto siamo la linfa vitale (noi disturbatori) del forum, e tu che fai gentilmente mi rinproveri, ed io piango, piango.



Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 01 ott 2011 01:51:57
Messaggio:

Chissà perchè non ho fatto da ponte ...... Forse perché mi è parso un postatore poco attento, oppure uno di quelli che sa solo leggere e scrivere, ma capisce quello che vuole capire? Boh?! Vammi a capire!

Gentilmente spina, potrebbe indicarmi la pagina ed il forum di quella discussione. Comprenda, sono un pensionato e ho qualche vuoto di memoria, mi sono regostrato diverso tempo addietro, ho trovato la pass ma non riesco a trovare la pagina. Grazie

Intanto le asciugo le sue lacrime. Divertente. Sia un pochino più incisivo. Non pensi comunque che la voglio rimproverare, non mi permetterei mai, solo a volte dissento. Naturalmente può continuare a manifestarmi la sua "simpatia"; sappia che non la ricambierò, non ne sono capace, sa com'è la vecchiaia ...
Cordialità
gt


Autore Risposta: spina
Inserita il: 02 ott 2011 17:09:48
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi
Gentilmente spina, potrebbe indicarmi la pagina ed il forum di quella discussione. Comprenda, sono un pensionato e ho qualche vuoto di memoria, mi sono regostrato diverso tempo addietro, ho trovato la pass ma non riesco a trovare la pagina. Grazie


sei pensionato e tanto tempo da dedicare e navigare, fa bene al cervello e colma i vuoti, quindi la pagina di risposta te la cerchi da solo, non è una ripicca ma un incentivo ad allenarti, una sana e buona ricerca intellettuale è quello che ti giova.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 03 ott 2011 22:57:24
Messaggio:

Scortese!
Non mi stupisce.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 ott 2011 20:26:49
Messaggio:

e io che volevo dedicarmi a te come mind personal trainer
dai!! confessa se non ti pungolo io che azzo faresti tutto il giorno??


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 04 ott 2011 22:43:58
Messaggio:

Leggo, che in data odierna all'ARAN Sicilia è stato ratificato l'accordo con le oo.ss. che prevede in "TEMPI BREVI" la liquidazione del 75% del famp 2011. Ora rivolgo preghiera a tutti i sindacalisti all'opera! Prego spiegare in Italiano cosa significa "TEMPI BREVI" a chi si occupa della materia presso il Comando del CFRS, perchè dovete sapere che a tutt'oggi non ci è stata ancora liquidata l'indennità di pronta reperibilità del 2010, e sè per questi gentleman i "TEMPI BREVI" sono di questa portata, SEMU PESSI!!!!! SINDACALISTI DI OGNI DOVE E DI OGNI SIGLA, DATE LA SVEGLIA A QUESTI SIGNORI(?).


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 05 ott 2011 09:03:05
Messaggio:

Ennesimo attacco dell’assessore Armao al patrimonio naturale ed ambientale demaniale gestito dall’Azienda Regionale delle Foreste Demaniali.

Celata tra le pieghe di una manovra finanziaria, indirizzata al giusto contenimento della spesa pubblica, è riemerso l’iceberg di una “strana” strategia messa in atto dallo stesso Armao, iniziata nella primavera del 2010 (con la paventata necessità di risollevare le finanze regionali svendendo i boschi demaniali ai privati) e proseguita durante lo scorso agosto (con le prime dichiarazioni alla stampa della necessità di sopprimere l’Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana).
Ecco infine arrivare l’ultimo atto della “strana” strategia con la formalizzazione, in Giunta Regionale del giorno 3 ottobre scorso, della panacea di tutti i mali: “sopprimere l’Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana”.
Sopprimere un Dipartimento Regionale che da oltre cinquant’anni, in sinergia con gli altri organismi territoriali dell’amministrazione regionale e con buona parte delle principali associazioni ambientaliste siciliane, ha tutelato e valorizzato la natura e l'ambiente, le risorse naturali, la salute collettiva, le specie animali e vegetali, il patrimonio geologico, storico, artistico e culturale, il territorio e il paesaggio della nostra regione, assume un significato ben preciso: togliere all’Amministrazione il baluardo istituzionale per potere completare l’assedio e procedere alla conquista del patrimonio demaniale gestito dall’Azienda (boschi, riserve naturali, aree protette e quant’altro che con i soldi del contribuente è stato acquisito al pubblico demanio).
Vogliamo in questa sede chiedere all’assessore Armao, ove egli ritenesse di poter rappresentare gli interessi di una pubblica amministrazione e del popolo siciliano, quali benefici economici degni di essere rappresentati in una manovra finanziaria deriveranno dalla tanto agognata soppressione dell’Azienda Regionale delle Foreste Demaniali della Regione Siciliana.
Nell’attesa siamo disponibili, nella qualità di lavoratori di questa Amministrazione, a suggerire all’assessore Armao, nelle sedi istituzionali appropriate, quali siano gli strumenti che un amministratore pubblico ha il dovere di utilizzare per esaltare le potenzialità intrinseche dell’Azienda Foreste Demaniali in termini di proventi che possono derivare da una più attenta politica di valorizzazione delle risorse naturali del territorio isolano, e che mai il potere politico ha voluto tenere in considerazione preferendo che l’Azienda si qualificasse, davanti l’opinione pubblica, come mera Agenzia per l’impiego della manodopera bracciantile.
Al fine di scongiurarare questa devastante strategia che mette in pericolo il prezioso patrimonio da consegnare ai nostri figli ed alle generazioni future, la segreteria aziendale CGIL con il Movimento Risorsa Ambiente Sicilia, che da tempo ormai vigilano su questi scellerati tentativi, indicono lo stato d’agitazione dei lavoratori di tutto il Dipartimento e, dichiarandosi disponibili ad un incontro chiarificatore e propositivo con con il Presidente della Regione Siciliana e con l’assessore Armao per l’approfondimento di quanto argomentato, proseguiranno la lotta con le seguenti iniziative:

- Assemblea regionale dei lavoratori del settore forestale
- Conferenza stampa per informare l’opinione pubblica regionale e nazionale
- Incontro immediato con i gruppi parlamentari dell’Assemblea regionale


Segreteria aziendale CGIL Movimento Risorsa Ambiente Sicilia

Vincenzo D’Angelo Maurizio Lorenzo Oddo

Gaetano Guarino Massimo Pizzuto Antinoro



Autore Risposta: peppe
Inserita il: 05 ott 2011 11:58:46
Messaggio:

Forse qualcosa cambia in Sicilia, aspettiamo di leggere dentro le righe cosa c'è di vero su quello che propone Armao, mi meraviglio della CGIL che si scaglia contro una cosa sensata che i vertici della politica regionale stanno meditando dopo un cinquantennio di stagnazione clientelare.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 05 ott 2011 17:52:54
Messaggio:

1 ipotesi immaginiamo per un momento la Soppressione dell'Azienda Foreste riesca ad andare in porto, in una delle pieghe che ho letto da privavera ad agosto è che, l'ente o gli enti o il privato che doveva usufruirne, doveva obbligatoriamente assumere gli operai forestali, e che potevano essere utilizzati anche per il demanio marittimo, quindi un pacco completo, solo che i privati il demanio lo vogliono, un pò meno gli operai forestali, un inpresa del genere quanto credete che possa funzionare? lasciamo da parte chi è veramente abile, ma fra gli operai forestali vi sono una varietà di individui, si va da quello che deve essere in compagnia e non essere lasciato solo, alle molteplici limitazioni del carico di lavoro, non può sollevare più di 15 kili, etc etc sino a quelli che non sono malati cronici ma che non fanno un tubo ma propio un tubo, quindi questa eterogenea massa di persone che non sono altro che precari forestali con le stesse qualità lavorative se non superiori di quei precari che il governo lombardo ha già sistemato, quindi come può un governo fare così sfacciatamente figli e figliastri? vi ricordo che questi politici hanno assunto tutti quei precari con qualifiche A e B non superiori a manovali od archivisti, quindi avete mai visto qualcuno di questi pulire qualcosa, far il lavoro di manovale? macchè tutti dietro a scrivanie ad atteggiarsi a dottori!

2 ipotesi soppressa l'Azienda Foreste creano un Ente in stile Sicilia E servizi, oppure rilanciano in grande stile ESA quindi il tutto transita ad esclusione degli impiegati alla gestione di quest'ente, un ente quindi con un un proprio bilancio e dunque giuridicamente staccato dall'economia della Regione, ma in fin dei conti sempre finanziato dalla regione ed in più come Sicilia E servizi o come qualsiasi altro ente creato dalla (dai politici) regione siciliana, poi fanno quello che gli pare, assunzioni dei soliti noti, consulenze ai soliti noti, il tutto alla luce del sole con la massima legalità,

e questo era per PEPPE riguardo alla "stagnazione clientelare".

per Gaetano Guarino, i boschi, le spiagge, i fiumi principali, fanno parte del patrimonio indisponibile della regione siciliana, lo stesso dicasi anche per lo stato italiano, quindi come fanno a venderlo?? darlo in affitto si ma vi deve essere qualcuno che comunque gestisca questi affitti, potrebbe essere Sicilia Immobiliare, ente famoso creato sempre dalla (dai politici) regione siciliana.
insomma i politici amano fare il gioco delle 3 carte, e i siciliani sono i fessi che vanno a giocare al loro tavolo.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 05 ott 2011 20:22:47
Messaggio:

Spina mi sembra una congettura poco dinamica e molto disordinata, ma vedo che emotivamente ti prende la chiusura di questo ente che ha generato squilibrio lavorativo al'interno della nostra terra con disparità macroscopiche che tu hai accennato e che è palesemente incontrastata, visto come vengono gestiti gli operai all'interno dei cantieri dell'Azienda, ma questa è un’altra storia tutta Siciliana.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 05 ott 2011 20:36:04
Messaggio:

la mia può essere una congettura disordinata, ma la tua parla esclusivamente di chiusura e stop non preoppupandosi di prepararsi al peggio di come sia adesso amministrata, che poi tu giudichi negativamente l'andazzo della gestione dell'Azienda, io non credo che sia cambiato l'andazzo da quando Corpo forestale ed Azienda erano un tutt'uno, e non mi risulta che vi siano dipendenti dell'Azienda a gestire i cantieri, sono sempre dipendenti del Corpo Forestale in uso all'Azienda, quindi cosa è cambiato??
quindi che fanno chiudono l'azienda e gli cambiano nome
cambiare perchè nulla cambi?

oppure non ricordo quando sotto il governo Cuffaro pi e più volte è stata chiusa l'Esa considerandolo Ente inutile e più volte queste parole sono state parole al vento infatti adesso l'Esa non è chiusa perchè come presidente ha qualche santo in MPA, oppure come quando con referendum è stato chiuso il ministero dell'Agricoltura, è nato il ministero per le risorse agricole ed alimentari, quindi con buona pace del referendum cambiando nome tutto è rimasto come prima no?

ogni tanto i politici per far colpo dicono che per risparmiare devono chiudere questo o quello, ma comè finita per comuni e provincie?? sia in ambiente italico come per i proclami molto prima di lombardo solo parole e pubblicità nulla di più.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 05 ott 2011 22:13:02
Messaggio:

Stiamo alla finestra e vediamo come va a finire.
Ci rattrista assistere alla decadenza e non crediamo che Lombardo ed i suoi accoliti (anche del PD) abbiamo buone intenzioni.
Ma, finalmente, assitiamo al movimento di opinione (col quale non siamo sempre daccordo) indifesa di questa o quella istituzione - magari è solo difesa di altro - comunque fa opinione e questo è sempre positivo.
Non sappiamo ancora se partecipare o meno al movimento di opinione, dobbiamo ancora decidere se riportare quello che accade. Per altro ne abbiamo parlato per decenni ed abbiamo ricevuto solo insulti.
VEDIAMO COSA SIETE CAPACI FARE
Comunicheremo la nostra disponibilità la prossima settimana.
Redazione Pinus


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 05 ott 2011 23:51:05
Messaggio:

Bene, la mia visione astratta e irreale consiste nella privatizzazione dei boschi; ditte private che attingono la manodopera dalle liste degli operai forestali (fasce occupazionali)dove l’Azienda foreste demaniali si occupa di avanzamenti dei lavori con gli assistenti tecnici che diventano assistenti contrari e periti tecnici adibiti al controllo dei lavori giornalieri.
Visione utopica,ma fiducioso di vedere piantare e crescere qualche bosco in Sicilia, rendere produttiva la gestione del patrimonio boschivo siciliano.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 ott 2011 07:16:05
Messaggio:

Che a piantare altri boschi e gestire meglio il patrimonio boschivo sia il pubblico od il privato non credo ci dovrebbe essere alcun problema.
Il problema che in questa terra è che sia il pubblico che il privato di gestire meglio e ampliare il patrimonio boschivo non importa niente.
Il pubblico pensa a gestire clientele il privato vuole fare solo affari.
Allora cosa fare?
Stare fermi ed assistere senza battere ciglio allo smantellamento dell'Azienda e delle sue professionalità non credo sia cosa buona e giusta per boschi e personale.
Credo che aprire un confronto tra la politica,sindacati e Ass.ni ambientaliste sia cosa buona e giusta prima di fare queste porcate.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 06 ott 2011 07:36:24
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da peppe

Bene, la mia visione astratta e irreale consiste nella privatizzazione dei boschi; ditte private che attingono la manodopera dalle liste degli operai forestali (fasce occupazionali)dove l’Azienda foreste demaniali si occupa di avanzamenti dei lavori con gli assistenti tecnici che diventano assistenti contrari e periti tecnici adibiti al controllo dei lavori giornalieri.


quella che chiami astratta ed irreale si può raggiungere benissimo senza privatizzare, quello che descrivi, si chiama APPALTO a ditte Esterne, un pò come fanno i comuni, le provincie, la regione per qualsiasi lavoro, che poi le ditte siano obbligate ad assumere gli operai dell'elenco speciale è un conto.
ad ogni modo l'Appalto non è mai stato proibito all'azienda foreste, all'azienda foreste come prima all'ispettorato, è stato imposto quel personale di graduatorie del collocamento, come i cantieri di lavoro.
Quanto impiega un cantiere di lavoro con operai del collocamento a completare un lavoro? quanto impiega una ditta a completare lo stesso lavoro?
con le stesse somme??
se si parte da questo presupposto allora si vede subito dovè l'inghippo, lasciando stare la professionalità perchè veramente i canieri forestali come i lantieri di lavoro comunali non sono altro che ammortizzatori sociali.
e dunque è inutile girarci intorno, solo che cooperative spo, spi, etc etc, il governo lombardo li ha stabilizzati, gli operai forestali sono figli di N.N. e per questo resteranno precari a vita.


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 06 ott 2011 08:17:40
Messaggio:

Carissimi buongiorno, ho letto i vostri commenti e nel mio piccolo vi ringrazio, potrei illustrarVi cosa c'è sotto questa scellerata proposta ma per opportunità organizzativa, preferirò insieme a tanti altri colleghi, renderle pubbliche in una conferenza stampa che stiamo organizzando. La cosa non è semplice sicuramente. Ma dimostreremo che l'Azienda Foreste Demaniali conosciuta da tutto il POPOLO SICILIANO come ammortizzatore sociale, come bacino di voti e/o peggio "catino" del malaffare ha un vero volto, mai fatto apparire da decenni da una politica democristiana prima e da cuffariani/berlusconiani dopo e che spesso è stata permeata dalla MAFIA. Ebbene, noi dimnostreremo invece che l'AZIENDA liberandosi dal suo pedigree negativo può diventare leader nel mezzoggiorno d'ITALIA, sfruttando al meglio le sue enormi potenzialità.......e dovremo essere tutti uniti. Basta spaccature, basta scazzi tra colleghi, lavoreremo tutti insieme per una cosa comune, il FUTURO DEI NOSTRI FIGLI. ......si proprio così. Sta nascendo in me, uomo di sinistra da sempre una componente meridionalista.....insomma NON PERMETTEREMO CHE IL SUD d'ITALIA segua ancora un suo disgraziato destino di essere depauperata, vilipesa e sfruttata dai signori del NORD....che nel caso in specie hanno qualche loro lacchè ......al SUD. Quindi vi invito ove possibile a contattarmi e a lavorare a questo progetto di sviluppo. Grazie


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 06 ott 2011 21:59:55
Messaggio:

Siamo in pieno delirio,
vedo che niente si vuole cambire.
Sono deluso.
mi auguro che in qusta vita temporale possa vedere la Sicilia libera da interessi corporativi e mafiosi.
mi autocensuro per un poco di tempo sono troppo sconfortato.
una buona serata a tutti.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 06 ott 2011 22:47:12
Messaggio:

Gentile Guarino, ci è impossibile - nel caso avesse avuto in mente di invitarci - partecipare alla conferenza stampa che ha preannunciato; se le fosse possibile inviarci copia del comunicato - naturalmente dopo la conferenza - le saremmo grati.
Ringraziando, porgiamo cordiali saluti
Redazione Pinus


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 07 ott 2011 08:31:17
Messaggio:

Gentile Redazione, grazie per il riscontro ma ancora non abbiamo individuato la data della conferenza, quindi niente di strano che codesta Redazione per quel giorno potrà intervenire. Niente è impossibile....sarà sicuramente un piacere avere una "testata" online importante come PINUS.


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 07 ott 2011 08:34:39
Messaggio:

Gent.mo Peppe, parli di delirio dopo il mio post, forse è riferito a ciò che ho scritto...???? Mi dispiacerebbe tanto averti provocato tanto sconforto al punto di autocensurarti....sai in un periodo politico come questo dove una certa censura si sta abbattendo sulla libera informazione.....ecco mi dispiace profondamente.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 07 ott 2011 09:12:02
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione

se le fosse possibile inviarci copia del comunicato - naturalmente dopo la conferenza - le saremmo grati.
Redazione Pinus



qua condivido pienamente con Redazione

uè GT vedi che quando vi sono argomenti interessanti uno ha voglia di partecipare!!
e come argomento non dovrebbe essere solo l'azienda, ma un pò di tutto eliminando dagli argomenti la tua fissa!!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 20 ott 2011 18:48:23
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Gaetano Guarino

Gentile Redazione, grazie per il riscontro ma ancora non abbiamo individuato la data della conferenza,


visto che la data non è stata fissata, propongo 3 date facili facili
Alle calende Greche
oppure
visto che questa volta il 2012 si tratta di un anno bisestile mi sembra oppurtuno il 30 febbraio 2012
oppure
“Zu dem juden Weihnachten” ovvero “Al Natale Ebreo”


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 21 ott 2011 08:33:16
Messaggio:

Caro Spina hai perfettamente ragione. Cmq. hai dimenticato le idi di marzo (sarebbe più azzeccato!)....scherzo. Ti informo che siamo a buon punto. Una conferenza stampa seria ha bisogno di tempo per preparare il materiale da dare alla stampa e poi sono stati necessari dei passaggi istituzionali data la portata dell'argomento. Ti/vi informo che molto probabilmente la prossima settimana la faremo. Un abbraccio Gaetano


Autore Risposta: spina
Inserita il: 21 ott 2011 18:40:59
Messaggio:

dai Gaetà!! non sei un grande condottiero, semmai le Idi di Marzo saranno riservate ad altro personaggio, che adesso sta recitando la scena madre, la parte prevede espressamente questa frase sei un brutto cuoco figlio mio ma lui è scarso in recitazione e dunque per la recita non so quanto dobbiamo aspettare, le date di cui sopra erano possibili per te, per lui mi sa che prenderemo direttamente il calendario Azteco a partire dopo il 2012 non so in che data, dipende dalla velocità di apprendimento e di calcare la scena che sappiamo essere quel che è.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 23 ott 2011 19:26:21
Messaggio:


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 24 ott 2011 14:53:30
Messaggio:

In Italia non esiste la cultura di halloween,perché ci ostiniamo a scopiazzare le feste altrui?
Forse la mancanza di radici o inconsciamente vogliamo allontanare le nostre tradizioni per paura di essere risucchiate da esse.
In Sicilia ancora di più la tradizione dei morti, il culto del defunto, chi di noi non ha avuto per regalo la notte del due novembre i “ toto” e un bel giocattolo con cuoi giocare e gioire.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 ott 2011 18:42:29
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da peppe

In Italia non esiste la cultura di halloween,


concordo peppe in Sicilia la tradizione legata al 1 e al 2 novembre è molto sentita ed i dolci erano e sono i Crozzi ‘i mottu, Morticini, Morticeddi o Scardelline

il fantasmino ha una duplice funzione la prima un saluto per la tradizionale ricorrenza dei morti e di ognisanti (quella normale)
e per gli Atei il Fantasmino che nel suo piccolo simboleggia i Nick Name di cui qualcuno si lamenta dell'anonimato


Autore Risposta: spina
Inserita il: 26 ott 2011 13:00:54
Messaggio:

vabbè che si avvicinano i "morti" ma qua è un vero mortorio

yu-hu c’è nessuno?


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 26 ott 2011 18:34:36
Messaggio:

chi vuoi che ci sia, non vedi che sono presi dalla crisi finanziaria. Hops. ho saputo che in via pacini ci sono state delle scintille tra stelline e primedonne. chissa chilo sa??????


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 26 ott 2011 23:01:52
Messaggio:

Siamo curiosi! racontala tutta peppe, anche perchè parlare di stelline e primedonne con la mediocrità che regna sovrana mi sembre un pò eccessivo, ma, racconta........


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 27 ott 2011 10:07:12
Messaggio:

Spettegulezz...guarda guarda che le vedremo stasera a striscia.. già striscia e campa, non striscia avrai vita dura !
Schiena dritta signori e signore o come le chiamate sti tiracapelli!
Con tutti i morti che ci sono stati in Liguria e Toscana dovuti al dissesto idrogeologico, pare ci interessa di più rispetto ai biscottini della nonna!
Cordiali saluti !


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 27 ott 2011 16:16:53
Messaggio:

Sembrerebbe che tempo fa in via pacini si sono accavallati due commissari che effettuano entrambi il controllo sulla postazione fissa del personale del C F, pare entrambi in borghese ( ma i controlli su postazione fissa non dovrebbero essere fatti sempre in divisa??) si siano scambiati opinioni colorite alzando la voce in presenza sia del personale in divisa, che attonita suo malgrado ha dovuto assistere alla scena, sia in presenza di cittadini increduli alla scena.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 31 ott 2011 19:30:57
Messaggio:



Autore Risposta: Aros
Inserita il: 31 ott 2011 19:36:18
Messaggio:

Confermo la prima impressione: Mediocrità assoluta in tutto e per tutto. D'altronde cosa possiamo aspettarci con questa dirigenza balneare e uffici ispettivi inconcludenti(almeno per la Sic. orientale) non vedono che malgrado direttive e circolari molti non indossano regolarmente l'uniforme, altri la indossano a piacimento modificando scarpe, cinturoni, fondine, camice ecc. infischiandosene delle direttive emanate dal Superiore Comando. Domando? ma chi deve ispezzionare non vede? O non legge le circolari? O,forse, come diceva un vecchio forestale "spardunu sulu nafta"!!!!!


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 03 nov 2011 12:43:08
Messaggio:

Quanta disponibilità economica pensate che abbia la regione?
siete sicuri di un accredito della tredicesima questo anno?
gli stipendi saranno accreditati per l’intero importo a fine anno e nel 2012?
Altro che contratto siamo in rovina, spero che almeno non ci licenzino.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 nov 2011 18:34:39
Messaggio:


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 09 nov 2011 16:23:34
Messaggio:

Buonasera a tutti i colleghi, Vi informo che la conferenza stampa di cui avevo fatto cenno precedentemente si terrà GIORNO 15 NOVEMBRE 2011 alle ore 10,00 presso il saloncino della Chiesa Valdese, Via Dello Spezio 43 - 90139 Palermo (PA) per chi non è di Palermo, Via dello Spezio trovasi in Via Emerico Amari quasi alle spalle del Politeama. Siete invitati a partecipare.
La conferenza stampa vertera' sul seguente argomento: "COME FARE DIVENTARE L'AZIENDA FORESTE DEMANIALI UNA REALTA' DI SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO NEL MEZZOGIORNO D'ITALIA PER DIMOSTRARE COME LA BUONA AMMINISTRAZIONE E LA TRASPARENZA SONO IL PRIMO BALUARDO NELLA LOTTA ALLA MAFIA E ALLE SUE RAMIFICAZIONI NELLA SOCIETA' CIVILE.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 10 nov 2011 16:13:10
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Gaetano Guarino
"COME FARE DIVENTARE L'AZIENDA FORESTE DEMANIALI UNA REALTA' DI SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO


questo è un bel TEMA, ma il PROBLEMA ha molte sfaccettature, lasciando stare la politica che vuol dare i demani ai privati per rilanciare l'economia, mi sembra un articolo su la repubblica del 2 novemre vi è una specie di quantificazione del Demanio Regionale o Comunque nella sua disponibilità, fra cui quello dell'ESA aggiornato al 2005 o giù di lì, cosa altamente superata perchè all'ESA rimane ben poco visto che chi lo deteneva l'ha riscattato e ne è diventato proprietario negli anni a seguire, le altre porzioni del demanio forestale in gestione all'Azienda Foreste, per quanto presumibilmente disponiili, hanno in corso progetti PSR, dunque come fanno a darglielo se un progetto fra impianto e manutenzione dura almeno 5 anni?
altra cosa per impiantare un qualcosa che si imponga, ha bisogno di 1 mercato, i terreni oggetto di SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO, devono essere raggingibili dalle infrastrutture, innanzitutto STRADE, quelle esistenti fanno pietà, ma proprio pietà, raggiungibili con mezzi piccoli ed a fatica, le vie percorribili, fanno schifo sia quelle del demanio ma in condizioni ancor peggiori sono quelle comunali che permettono di innestarsi a quelle interne nel demanio, inutile aggiustare le strade di competenza dell'azienda se per arrivarci non sistemi prima quelle comunali.
altra cosa, nel passato l'Azienda Foreste aveva giù intentato delle Aziende Pilota, tutte miseramente fallite e fallimentari, vi è nel demanio forestale tanto e tanto dispersione di denaro inutile che caro Guarino non te ne rendi conto, opere per esempio complete al 99% bloccate dal wwf perchè portavano disturbo, opere bloccate dagli ambientalisti perchè erano antipanomamiche, e tante altre, se giri un pochino vedi gli scheletri delle iniziative mai portate a termine, quindi bloccati e duqnue costretti ad un arretramento di iniziative delle campagne, questo è successo molti anni fa, quando di vincoli non ve ne erano o se c'erano erano pochi, adesso con SIC, ZPS, RiISERVE, PARCHI, OASI NATURALI, non solo ricadenti dentro il demanio della Regione Ma anche dei privati, vorrei vedere te per esempio che hai un pezzettino di terreno nel parco con destinazione catastale seminativo, sul terreno nessun albero solo sterpaglie, arare e piantare 4 pomodori per uso personale, ovviamente uno crede che il terreno essendo proprio e piantare pomodori anche se nel parco non dovrebbe aver problemi, invece eccoti li, una bella multa perchè non autorizzato, cosa che avrebbe dovuto fare il proprietario, magari farsi autorizzare ed allegare al progetto la valutazione di incidenza.
i lacci e lacciuoli della legislazione nati per reprimere il malcostume, si è rivoltato contro l'economia locale e la integrazione salariale di nuclei familiari, Guarino fammi un esempio dove dopo l'attuazione di qualche Parco e Riserva l'economia locale ne abbia giovato, io non ne conosco nessuno, anzi vi è proprio un abbandono totale delle campagne ulteriormente aumentata dopo "NON SI POSSONO PIU' BRUCIARE LE STERPAGLIE" e chi si prende più la briga di tagliarle!! avogghia mi crisciunu!!
come vedi a volte la cura è più dannosa all'ammalato della stessa malattia.
Come ben sai l'Azienda Foreste nonostante tutto qualche guadagno riesce a farlo tramite la vendita di piantine, legna da ardere, e dando concessioni di pascolo, dovrebbe incentivare e mettere a reddito le aree attrezzate facendo pagari un ticket e le altre strutture che in qualche modo si possono recintare, favorire il ricambio da conifere a Fagacee, diradamenti necessari con relativa vendita di legnami, e se possibile cercare di realizzare il PELLET.

p.s. tutto questo è realizzabile se l'operaio forestale medio svolga almeno il 20% del lavoro presunto l'ora invece di fare gli escursionisti.


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 11 nov 2011 07:50:28
Messaggio:

Caro Spina tu hai perfettamente ragione ma, noi abbiamo individuato 15 punti che se opportunatamente supportati da una politica becera, credimi, fanno dell'Azienda una realtà economica notevole. Potremmo creare veramente occupazione reale e non di scansafatiche. Pensa, non più ammortizzatore sociale come è stata da sempre......è chiaro che dovrà cambiare quasi tutto. A proposito ho sbagliato la digitazione della data, non è il 15 ma bensì il 25 NOVEMBRE 2011.....chiedo scusa. Cmq. stesso luogo.....grazie


Autore Risposta: geppo
Inserita il: 13 nov 2011 08:36:45
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Gaetano Guarino

Caro Spina tu hai perfettamente ragione ma, noi abbiamo individuato 15 punti che se opportunatamente supportati da una politica becera, credimi, fanno dell'Azienda una realtà economica notevole. Potremmo creare veramente occupazione reale e non di scansafatiche. Pensa, non più ammortizzatore sociale come è stata da sempre......è chiaro che dovrà cambiare quasi tutto. A proposito ho sbagliato la digitazione della data, non è il 15 ma bensì il 25 NOVEMBRE 2011.....chiedo scusa. Cmq. stesso luogo.....grazie



http://youtu.be/9CtX8nWcbaI

In taberna quando sumus
non curamus quid sit humus,
sed ad ludum properamus,
cui semper insudamus
Quid agatur in taberna
ubi nummus est pincerna,
hoc est opus ut queratur,
si quid loquar, audiatur
Quidam ludunt, quidam bibunt,
quidam indiscrete vivunt
Sed in ludo qui morantur,
ex his quidam denudantur
quidam ibi vestiuntur,
quidam saccis induuntur
Ibi nullus timet mortem
sed pro Baccho mittunt sortem:

Primo pro nummata vini,
ex hac bibunt libertini;
semel bibunt pro captivis,
post hec bibunt ter pro vivis,
quater pro Christianis cunctis
quinquies pro fidelibus defunctis,
sexies pro sororibus vanis,
septies pro militibus silvanis

Octies pro fratribus perversis,
nonies pro monachis dispersis,
decies pro navigantibus
undecies pro discordaniibus,
duodecies pro penitentibus,
tredecies pro iter agentibus
Tam pro papa quam pro rege
bibunt omnes sine lege

Bibit hera, bibit herus,
bibit miles, bibit clerus,
bibit ille, bibit illa,
bibit servis cum ancilla,
bibit velox, bibit piger,
bibit albus, bibit niger,
bibit constans, bibit vagus,
bibit rudis, bibit magnus

Bibit pauper et egrotus,
bibit exul et ignotus,
bibit puer, bibit canus,
bibit presul et decanus,
bibit soror, bibit frater,
bibit anus, bibit mater,
bibit ista, bibit ille,
bibunt centum, bibunt mille

Parum sexcente nummate
durant, cum immoderate
bibunt omnes sine meta
Quamvis bibant mente leta,
sic nos rodunt omnes gentes
et sic erimus egentes
Qui nos rodunt confundantur
et cum iustis non scribantur


I soldi durano poco
se immoderatamente
tutti bevono senza limite,
ciascuno beve a mente lieta.
Perciò l'oste ci spenna
e noi siamo sempre al verde
Chi ci tratta così male
non sia scritto nel libro dei giusti!.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 13 nov 2011 17:05:50
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Gaetano Guarino

abbiamo individuato 15 punti che se opportunatamente supportati da una politica becera



intanto!!!


disegno di legge n. 801 del 7.10.11
Disposizioni programmatiche e correttive per l'anno 2012. Legge di stabilità regionale

disegno di legge n.800 del 7.10.11
Bilancio di previsione della Regione siciliana per l'anno finanziario 2012 e bilancio pluriennale per il triennio 2012-2014



-------------------
soppressione del Dipartimento Azienda foreste demaniali e dell'Agenzia regionale per l'impiego, con un risparmio di spesa strutturale di almeno 176 migliaia di euro l'anno.
-------------------

ma dove li risparmiano questi soldi se non eliminano dal bilancio gli operai forestali?
nei 2 disegni di legge non se ne fa mensione.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 17 nov 2011 16:12:15
Messaggio:

Ditemi che sto sognando, si parla di una riunificazione imminente tra l’Azienda ed il Corpo, un emendamento giace pronto per il regalo di natale sotto l’albero.
Ma si può continuare con questi trasformismi solo per gli interessi di qualcuno.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 03 dic 2011 16:41:53
Messaggio:

Altro che latitante, cara direzione questi discutibili, ripetuti e poco apprezzati atteggiamenti mi fanno tornare in mente un astratto personaggio portato in scena qualche decennio fà al "Bagaglino" dal grande "Martufello" cioè: "Compare Zappetto"...........


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 05 dic 2011 21:35:33
Messaggio:

Ho appena letto un comunicato del SADIRS sulle due convocazioni al Comando per il FAMP 2011. 7000 e passa ore di straordinario!! Ma per chi??? Per fare cosa??? La Forestale è il personale in divisa. Per i Distaccamenti ridotti all'osso senza personale e con mille cose da fare senza un'ora di straordinario, solo riposi compensativi da oltre 15 anni a questa parte esclusi i mesi estivi, l'antincendio, oramai ridotto ai minimi termini, oserei dire quasi all'elemosina. Che vi dicevo? Ah, "Compare Zappetto".


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 06 dic 2011 16:58:15
Messaggio:

rinunciamo all'elemosina e facciamo lo stretto indispensabile............. andiamo tutti in ferie, riposo, malattia, tanto alla fine lavora solo il NOR e i pretoriani del direttore....... mandiamoli a fare in SCIALLAAAAAAAAAAAA


Autore Risposta: geppo
Inserita il: 08 dic 2011 11:01:37
Messaggio:



Lassù in un ripostiglio polveroso,
Tra mille cose che non servon più,
Ho visto un poco logoro e deluso
Un caro amico della gioventù.
Qualche filo d'erba
Col fango disseccato
Tra i chiodi ancor pareva conservar.
Era uno scarpone militar.

Vecchio scarpone
Quanto tempo è passato
Quante illusioni
Fai rivivere tu
Quante canzoni
Sul tuo passo ho cantato
Che non scordo più

Sopra le dune
Del deserto infinito
Lungo le sponde
Accarezzate dal mar
Per giorni e notti
Insieme a te ho camminato
Senza riposar

Lassù tra le bianche cime
Di nevi eterne immacolate al sol
Cogliemmo le stelle alpine
Per farne dono ad un lontano amor

Vecchio scarpone
Come un tempo lontano
In mezzo al fango
Con la pioggia o col sol
Forse sapresti
Se volesse il destino
Camminare ancor.

Vecchio scarpone
Quanto tempo è passato
Quante illusioni
Fai rivivere tu
Quante canzoni
Sul tuo passo ho cantato
Che non scordo più

Lassù tra le bianche cime
Di nevi eterne immacolate al sol
Cogliemmo le stelle alpine
Per farne dono ad un lontano amor

Vecchio scarpone
Come un tempo lontano
In mezzo al fango
Con la pioggia o col sol
Forse sapresti
Se volesse il destino
Camminare ancor.

Vecchio scarpone
Fai rivivere tu
La mia gioventù.


Autore Risposta: geppo
Inserita il: 08 dic 2011 12:47:07
Messaggio:

Oggi è l'Immacolata, per chi non lo sapesse uno dei riti odierni è la recita dell'Akathistos, un inno alla Madonna creato nell'antica Bisanzio, unica preghiera in comune fra il mondo cattolico ed il mondo ortodosso, permettetemi di mettere il link del cantoin lingua oiginale, poi chi vuole può trovarlo in tuttele lingue che desidera

http://youtu.be/HMETXidJ2yY



p.s. l'Akathistos generalmente si recita in gruppo ed in piedi


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 11 dic 2011 19:08:15
Messaggio:

Minchiusono!!!!! Tra 104 e incubo Monti si sta verificando una vera decimazione (pensione) dei già pochi elementi abili nei distaccamenti. Ma sto autonomista prima alleato e ora nemico della Lega Nord e del Cav. Lucignolo, lui ed i suoi scalcinati alleati come pensano di controllarlo il territorio in Sicilia? Forse alle prossime elezioni si rialleano con l'invasore nordico e stavolta, invece delle camice rosse si faranno prestare dal trota & Comp. qualche buffone volontario in camicia verde, che al posto del pasubio indossa l'elmo con le corna. Capacissimi sono!!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 12 dic 2011 08:08:04
Messaggio:

alle porcate prima di Berlusconi ed ora di Monti si risponde con lo sciopero genarale! Oggi scioperiamo contro i tagli iniqui a lavoratori e pensionati e la salvaguardia della solita casta !
In quanto al magmatico Lombardo si deve rispondere a tempo debito bocciandolo politicamente sin dalle prossime Amm.ve di Palermo ed Agrigento. Ad ognuno il suo. Poi se la maggioranza del popolo siciliano come è suo costume (non è questione del colore delle camice) si deve far ancora prendere per i fondelli, non è colpa nostra. La nostra parte la facciamo sempre caro Aros !


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 14 dic 2011 16:48:40
Messaggio:

Anche il quotidiano " la Repubblica" pubblica il caso del funzionario dell'IRF di Enna che si è incatenato per esigere lavoro dignitoso e non mobbing da parte dell'Amm.ne come lui afferma. Non ricordo mai che un lavoratore della Regione Siciliana abbia mai protestato per esigere lavoro vero, casomai al contrario conosco qualcuno si lamentava per il troppo lavoro.
Al Sig.Messina va tutta la nostra stima e solidarietà mentre chi non lo fa lavorare dignitosamente al contrario va il nostro disperezzo per per lo sperpero di denaro pubblico.
Si spera chi di dovere prenda i dovuti provvedimenti di legge.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 14 dic 2011 20:16:26
Messaggio:

Cerchiamo di guardare oltre. Siamo sicuri che il Sig. Messina sia una vittima? Sappiamo che è stato scaricato pure dal suo sindacato (CGIL) per alcune marachelle che ha commesso. Per cui signor Bruno non faccia i soliti proclami senza se e senza ma.
Non facciamo martiri ed eroi.

Zio Giulio


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 15 dic 2011 08:42:14
Messaggio:

nel leggere la nota del corpo forestale dello stato pubblicata su pinus c'è da vomitare........ ispettori e commissari e tempo di mandare viail despota e i suoi pretoriani fuori dal cfrs se no. e la fine


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 15 dic 2011 13:23:40
Messaggio:

con questa nota del CFS si evidenzia inequivocabilmente quello che i vecchi ed incapaci colleghi dicevano " la forestale è tutta nà minchiata"


Autore Risposta: spina
Inserita il: 15 dic 2011 20:38:35
Messaggio:


rilassati FordGT siamo sotto le feste e il fegato non ti deve diventare grosso da farsi il patè



Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 17 dic 2011 17:54:43
Messaggio:

Egregio Sig. Andreotti, siamo in clima natalizio e non è giusto fare polemiche tanto per aprire bocca ed affermare come stil di vita che siamo diversi (da Pinus).
Quando una protesta è giusta non si guardano ne le tessere del sindacato ne altro !
Non facciamo ideologie trite e ritrite (sic.) che serve ai soli notabili sempre vicini al potere che fa comodo guardare il dito e non la luna, tanto per imbrogliare il prossimo . NOn conosco il Sig. Messina, ma diamoci piena solidarietà che ha gli attributi per protestare rispetto a tanta gente silente ed omertosa rispetto a certe malefatte dei potenti. Grazie e Buon Natale.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 18 dic 2011 13:56:15
Messaggio:

sig. Mimmo Bruno, ci sono tanti atti di interpello se vuol lavorare, il lavoro, in regione siciliana non manca mai, semmai mancano le persone che sanno lavorare.

http://www.regione.sicilia.it/presidenza/personale/n2/Sito_HTML/Personale/AttiInterpello/


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 18 dic 2011 23:01:05
Messaggio:

Sono d'accordo con lei Sig.Spina, lo so che il lavoro non manca e che mancano lavoratori professionalmente validi in vari settori della r.s. per tenere "alto" il livello di produttività (sic.).
Il Sig.Messina vorrebbe lavorare seriamente presso l'IRF di Enna e non mi pare che i vertici di quell'Uffico hanno dato una risposta alla coraggiosa protesta del collega.
Diamo solidarietà alla coraggiosa battaglia del collega funzionario e non dare sponde ( o fare spallucce)ai destinatari della protesta ! Grazie


Autore Risposta: spina
Inserita il: 19 dic 2011 05:43:30
Messaggio:

ok solidarietà, ma non si è evinto che qualifica abbia il sig. Messina... Funzionario e basta?
ovvero
Funzionario direttivo!
0vvero
Funzionario direttivo Superiore Forestale
ovvero???


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 19 dic 2011 11:53:54
Messaggio:

leggo nella home-page Funzionario Amm.vo.
Buon Natale Sig. Spina !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 19 dic 2011 18:53:31
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

leggo nella home-page Funzionario Amm.vo.
Buon Natale Sig. Spina !


purtroppo nell'ultima legge riguardante il corpo forestale i Funzionari sono stati esclusi dalla pianta organica, quindi per forza di cose in un eventuale percorso di mobilità interna per intenderci Regione Siciliana molte persone si troverebbero fuori, la carenza di personale militare fa si che grazie anche a costoro si reggono molti uffici, quindi in un eventuale abbastanza remoto che al Corpo Forestale arrivino dei nuovi militari, tramite concorso od altro e non viene modificata o integrata l'ultima legge, cosa ne sarà di costoro??
probabilmente resteranno sempre la, anche perchè la Regione Siciliana è piena di situazioni anomale, una in più o in meno non si vede neanche, ma non toglie che sono fuori pianta organica.

ricambio gli auguri a Mimmo ed auguro buone feste a tutti i lettori.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 20 dic 2011 09:37:40
Messaggio:

Sono ancora d'accordo cone le Tue idee Caro Spina, sperando che il Governo e l'ARS smussi le "ANGOLATURE" con opportune correzioni trovi le soluzioni giuste per difendere le opportune esigenze delle lavoratrici/ri e quelle della salvaguardia dell'ambiente.
Il Governo regionale e l'ARS finalmente prima o poi dovrano tenere conto che un Corpo Forestale efficente e/o ben organizzato ed efficente meglio difenderebbe l'ambiente ed il territorio.
Per fare questo dovrà procedere con la scure su sacche di parassitismo misto al buosaurismo imperante che frena lo sviluppo, non solo il bene del Corpo e dell'ambiente ma di tutta la Sicilia,penso.
Ricambio auguri di Buon Natale estendendoli a tutti i lettori di Pinus.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 20 dic 2011 13:04:52
Messaggio:

Auguri di Buon Natale e un Felice anno Nuovo!! a tutti i lettori di pinus.


Autore Risposta: geppo
Inserita il: 24 dic 2011 18:50:17
Messaggio:

Buon Natale







Autore Risposta: caligola
Inserita il: 25 dic 2011 12:23:10
Messaggio:

C'è un Babbo Natale che pensa a noi tutto l'anno. E' il contribuente italiano, quello relegato dai furbi nella categoria dei fessi. Senza il contribuente non esisterebbe neppure l'evasore. Senza i suoi soldi non ci sarebbe nulla: servizi, strade, sanità, scuola. Lo stesso Stato svanirebbe in un attimo. Tutto si regge sulle sue spalle. Il contribuente italiano è un santo moderno. Un martire della Fede che sopporta qualunque carico. Più paga più è controllato. Per una dichiarazione di 19.000 euro può ricevere una cartella esattoriale di 16 euro per un errore nella compilazione della terza riga del quarto foglio. I suoi bambini vanno nella stessa scuola, allo stesso parco giochi, dallo stesso pediatra dell'evasore. In pratica mantiene anche i figli degli altri. Lui questo lo sa, ma per dovere o per forza, continua a pagare le tasse. I servizi che riceve sono sempre più scarsi. Per una radiografia o un intervento urgente deve pagare due volte, pubblico e privato, se vuole sopravvivere. I suoi soldi sono usati dagli amministratori pubblici e dai parlamentari, che lui mantiene, come un inesauribile pozzo di San Patrizio. Più paga, più lo indebitano e, sul debito pubblico, comunale o statale, deve pagare nuove tasse. Può succedere che le tasse superino i suoi guadagni, che lo Stato non onori i debiti nei suoi confronti, che gli arrivi a casa una cartella pazza che lo avvicina alla follia, che gli evasori totali siano ppremiati dai partiti con lo Scudo Fiscale. Vive senza fiatare il rovesciamento continuo dei ruoli. E' l'equivalente di un cliente di un ristorante che paga il conto degli altri e serve a tavola. E' lui l'ultima risorsa dello Stato, della coesione sociale. Se un giorno, dopo anni di 740, si fermasse come Forrest Gump perchè è "un po' stanchino" e dichiarasse lo sciopero fiscale, in Italia scoppierebbe la guerra civile. Il contribuente mantiene, da solo, tutta la classe politica, dal consigliere provinciale di Catania, al deputato brianzolo della Lega. E' uno sforzo titanico vedere i propri dipendenti con il vitalizio assicurato, uno stipendio da paura, seduti su una poltrona televisiva a ridere e scherzare mentre lui non riesce ad arrivare a fine mese. Come farà? Nessuno credo sia in grado di dirlo, neppure Tafazzi. E' un fenomeno che sfida le leggi di natura e di conservazione. Se l'Italia esiste ancora dopo 150 anni lo dobbiamo a lui, che ha pagato in silenzio dazi, imposte, tasse di ogni tipo dai tempi di Cavour. E' un Babbo Natale che porta doni ogni giorno attraverso il suo lavoro.
Buon Natale a tutti gli italiani onesti! AUGURI DI CUORE AL NOSTRO COMANDANTE........... PIETRO IL GRANDE...... se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 01 gen 2012 09:15:48
Messaggio:

Auguri di un buon 2012 a tutti i lettori di Pinus,alla redazione e al Direttore Giovanni Tornesi. Spero che le nuove nomine vi porti un pò di bene che giova certamente all'ambiente e alle vostre aspettative di lavoro !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 02 gen 2012 12:55:11
Messaggio:

http://www.gds.it/gds/sezioni/politica/dettaglio/articolo/gdsid/182968/


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 05 gen 2012 19:59:31
Messaggio:

E IO PAGOOOOOOOOOO
Ce n’è voluto di tempo, ma alla fine anche l’informazione siciliana, la più restia invero, ha dovuto occuparsi delle paghe del Palazzo. Non si può più fare finta di niente. Ma per capirci qualcosa non basta leggere i dati siciliani, non si capisce niente. Coloro che riferiscono non hanno colpa: loro ricevono i dati e li comunicano. Non possono “trattarli”, è impossibile.
Il “Corriere della Sera” ci viene incontro con un paginone dedicato alle retribuzioni del personale del Senato della Repubblica. Lo stenografo di Palazzo Madama, riferisce il Corriere, guadagna più del re di Spagna; i commessi percepiscono ventimila euro in più dei 21 collaboratori di stretta fiducia di Barack Obama - le teste d’uovo, il meglio del meglio. Se è così, vuol dire che lo stenografo dell’Assemblea regionale siciliana guadagna più del re di Spagna, molto di più dello staff di Barack Obama. Che non è fatto di portaborse, ragazzi alla ricerca del primo impiego, ma manager e accademici con un curriculum stellare.
L’equazione fra stenografo del Senato e stenografo dell’Assemblea regionale siciliana non l’abbiamo inventata noi: il parametro ci è stato ripetuto fino alla nausea ed è diventato il leit motiv di ogni querelle attorno alle retribuzioni del Palazzo. Stipendi troppo alti? Loro non ci possono fare niente, è colpa del parametro. E il parametro non si tocca, non si discute.
Finora è andata bene, perché Palazzo Madama ha chiuso porte e finestre, niente spifferi, s’è saputo poco e niente. Ora, con l’attacco al portafogli dei parlamentari sta venendo fuori tutto, perché la “casta” è impegnata allo spasimo per persuaderci che si tratta di un bersaglio sbagliato, c’è chi sta meglio di loro, a cominciare dai “conviventi”, il personale dipendente che nel tempo s’è ritagliato un reddito da favola.
Nel 2007, il segretario generale del Senato, quindi anche dell’Assemblea regionale siciliana, stando ai conti dell’Espresso, portava a casa 475 mila euro l’anno. Un gruzzoletto che sarebbe cresciuto di 60 mila euro nel breve giro di qualche anno.
Un privilegiato? Nemmeno per sogno. Il benessere è spalmato convenientemente con il metodo percentuale, che è ricco di soddisfazioni per ogni categoria, perché aumenta esponenzialmente lo stipendio senza fare sapere a nessuno niente di niente. Gli incrementi, da 40 anni a questa parte, non vengono attribuiti con numeri assoluti, ma rigorosamente con percentuale: 3, 4 , 5 per cento. E che sarà mai? Invece si tratta di molte centinaia di euro che lievitano a seconda della base di partenza, con il risultato che chi guadagna già di più, allunga il divario dagli altri, con piena soddisfazione, senza tuttavia lasciare l’amaro in bocca ai meno fortunati, perché l’entità dell’incremento suggerisce di accendere un cero alla Madonna piuttosto che prendersela con i ricchi sfondati che faticano dalle stesse parti.
Il Corriere ed altri giornali rendono note le cifre, ma non entrano dentro la realtà, che è un labirinto: chi volesse accedervi si perderebbe nella giunga degli scatti biennali, figurativi e reali, scatti tabellari e post-tabellari, regalie (sotto forma di scatti) ai segretari generali uscenti ed altro ancora.
Un poco quel che sta succedendo con le retribuzioni dei parlamentari, diventata l’araba fenice perché – ha confessato Giovannini, presidente dell’Istat – ci vuole molto più tempo di quanto è stato concesso per avere contezza delle retribuzioni dei parlamentari italiani. Perché mai? Una busta paga non costringe alla soluzione del teorema di Pitagora, non c’è un reddito percepito ed un altro reale.
Ed ora vi diamo i numeri, altrimenti finisce che non credete ad una parola di quel che riferiamo. Uno stenografo al top raggiunge uno stipendio lordo di 290 mila euro l’anno. Un consigliere parlamentare, che ha preso servizio all’età di 27 anni, in trattamento di quiescenza a 58 anni, con il riscatto di quattro ani di laurea, va in pensione con circa 300 mila euro l’anno, ma se tira avanti può mettersi in tasca fino a 417 mila euro, 25.500 euro lordi al mese per quindici mensilità. Moltiplicando la cifra per 15, si arriva a 29.423 euro, un tetto di tre-quattro volte superiore a quelli di uno statale, che costa circa 170 mila euro l’anno per ogni dipendente del Senato (e dell’Assemblea regionale siciliana). Cifra cui si devono aggiungere le indennità di funzioni (direttore, capo servizio, responsabile unità operativa ecc)
La cosa va avanti così da una vita, perché fra parlamentari (regionali e nazionali), e “personale servente” c’è stata sempre grande armonia e unità d’intenti. Almeno, fino a qualche giorno fa. Qualcosa è cambiato, infatti. Vorrebbero mettere mani al portafogli dei parlamentari senza dedicare attenzione a quello, ben più soddisfacente, del personale.
SIETE DELLE MERDAAAAAAACCCIEEEEEEEEEEEE


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 11 gen 2012 20:02:36
Messaggio:

CALENDARIO FORESTALE: ..... RIFLESSIONE .............. MA NON VI VERGOGNATE DI farvi fotografare SEMPRE con la pistoletta in manooooo
P.S. comprate il calendario dal CORPO FORESTALE DELLO STATO ALMENO COSTA MENO.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 12 gen 2012 13:40:24
Messaggio:

REGIONE. AL VIA MOBILITAZIONE UNITARIA DEI LAVORATORI ALL’INSEGNA DELLA TRASPARENZA, DEL MERITO E DEL RIEQUILIBRIO TRA DIRIGENZA E COMPARTO
Palermo, 11 gennaio 2012. Una mobilitazione unitaria dei lavoratori per provare a costruire una Regione moderna ed efficiente in grado di valorizzare le proprie risorse umane, riequilibrando il rapporto tra dirigenza e comparto e ristabilendo i principi di trasparenza, legalità e merito.
La decisione è stata presa questa mattina nel corso di una affollata e partecipata assemblea dei lavoratori della Regione convocata da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Sadirs, Ugl e Siad. Un’assemblea andata avanti per tutta la mattinata e in cui sono emersi i disagi dei lavoratori con qualifica non dirigenziale e delle varie incongruenze organizzative della macchina regionale. Dalla platea, composta da oltre 1500 persone provenienti da tutta l’isola, sono venute fuori storie quotidiane di mala- amministrazione e una richiesta di forte cambiamento. Per questo la mobilitazione che partirà dalla prossima settimana, verrà costruita in linea con le richieste che sono arrivate dalla base, con iniziative sui territori e nei posti di lavoro per arrivare ad una giornata di mobilitazione generale.
Al centro della protesta la politica del Governo regionale che “smantella l'Amministrazione regionale a vantaggio del sistema di potere clientelare”, la “precarizzazione del rapporto di lavoro a tutti i livelli che destabilizza l'attività amministrativa a svantaggio di lavoratori e cittadini”, “il blocco della contrattazione che impedisce l'affermazione della professionalità e del merito, delle regole e dei diritti”. Ed ancora: “l’assenza di trasparenza e il disequilibrio tra dirigenza e comparto in vari rami dell’amministrazione”.


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 21 gen 2012 23:46:38
Messaggio:

Sicilia, auto blu per accompagnare la fidanzata magistrato: è bufera sull’assessore Armao L'uso improprio del mezzo d'ordinanza - con tanto di autista e lampeggiante - rivelato da l'Espresso. Il titolare del Bilancio regionale è un fedelissimo del governatore Raffaele Lombardo, ma dice di essere un tecnico. Il suo nome è stato fatto più volte - e da tutti i partiti - come candidato sindaco di PalermoGaetano Armao, assessore al Bilancio della Regione Sicilia La Regione Sicilia gli ha messo a disposizione una potente auto blu con autista e lampeggiante. Lui, però, a volte rinuncia ad usarla, preferendo spedirla in giro per accompagnare la fidanzata nel centro di Palermo: un modo elegante per evitarle noiose file nel traffico e fastidiose perdite di tempo in cerca di un parcheggio. L’atto di galanteria tutto a spese dei contribuenti è di Gaetano Armao, assessore al Bilancio che da quattro anni è un fedelissimo di Raffaele Lombardo nei vari ribaltoni del governo regionale siciliano. La distinta signora bionda – scoperta da l’Espresso mentre veniva accompagnata in giro dall’autista pagato dalla Regione – è invece Giuseppa Lara Bartolozzi, compagna di Armao e magistrato della sezione fallimentare del Tribunale di Palermo.

La dottoressa Bartolozzi, quindi, in quanto magistrato dovrebbe ben sapere che l’utilizzo di quel mezzo non dovrebbe esserle consentito. E dovrebbe saperlo bene anche Armao, che in quanto esperto avvocato amministrativista è stato chiamato ad amministrare i conti dell’isola, non certo floridi. Ed è proprio per sanare questi conti che negli ultimi tempi il governatore Lombardo, incalzato dai giornali, ha deciso di dichiarare guerra agli sprechi: niente più Audi A6 per gli assessori, ma soltanto Audi A4, berline più piccole, che ai contribuenti costano ‘al massimo’ 35 mila euro. Armao però finora non ha voluto rinunciare ai suoi atti di galanteria. Anzi, in certi casi avrebbe addirittura utilizzato l’auto blu con autista per accompagnare a casa la tata della figlia.

Già consulente e consigliere di Gianfranco Miccichè, ex console onorario del piccolo stato del Belize (incarico che gli garantisce ancora oggi un parcheggio riservato sotto casa), custode giudiziario dei beni di Stefano Ricucci, Armao ci tiene a sottolineare spesso la sua lontananza dalla politica. “Io sono un tecnico” ripete sempre nelle sue uscite pubbliche come custode del bilancio regionale. Un tecnico che piace a tanti, a tutti. Piace talmente tanto da essere considerato il possibile candidato a sindaco di Palermo praticamente di tutte le possibili alleanze elettorali: un giorno lo candiderebbero il Pd e l’Mpa, un altro il Terzo polo, un altro ancora lo appoggerebbe volentieri il centrodestra e l’Udc. Un tecnico trasversalissimo. Che nonostante abbia assunto dal 2008 l’incarico di assessore regionale non ha rinunciato nel frattempo a difendere da avvocato i suoi clienti nelle cause contro la Regione Sicilia, ovvero contro lo stesso ente che gli paga l’unico stipendio (11mila euro al mese) che dichiara. Addirittura come legale di una società di energia è arrivato a fare causa all’assessorato ai Beni Culturali, che aveva negato la realizzazione di un parco eolico a Caltanissetta. Assessorato che Armao ha guidato ad interim nel 2009: in quel caso quindi l’avvocato galante che spedisce l’auto blu a fare da scorta alla compagna è riuscito nell’intento di farsi causa da solo
E NEL CORPO FORESTALE....... SICILIANO ?????????? gli automezzi di servizio sono di servizio. O privati a servizio ????????


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 08 feb 2012 20:27:00
Messaggio:

Monti, stretta alle spese di rappresentanza
"Da restituire tutti i regali oltre i 150 euro"La decisione del premier relativa a presidenza del Consiglio e ministero dell'economia, di cui è titolare: "Primaria esigenza di rispettare gli obiettivi di finanza pubblica".

OPPURE FARSI REGALARE DEI GRATTA E VINCI DA VENDERE O GRATTARE IN FAMIGLIA.
NATURALMENTE PER NON INCORRERE NELLA CONCUSSIONE


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 07 mar 2012 10:31:29
Messaggio:

Buongiorno, scusate avete notizie per quanto riguarda il Negato accesso allo SDI?
il Comando del Corpo Forestale della R.S. ha prodotto qualcosa?
La politica regionale ha espresso qualche commento a tale proposito?
Sapete se il Ministero degli Interni si sia pronunciato a tale riguardo?
Ma siamo carne o pesce? O forse siamo un Kebab…….. e non lo sappiamo?
Quante domande mi si pongono davanti.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 10 mar 2012 11:55:56
Messaggio:

In merito al rinnovo del contratto ed alla trattativa che i sindacati stanno effettuando con l’Aran vorrei esprimere alcuni dubbi che creano in me scetticismo su alcune problematiche ed in particolare sul fatto che la riqualificazione del personale regionale andrebbe ricollocata su quattro fasce, in ogni fascia verrebbe posta una posizione super su cui si posizioneranno dipendenti che hanno titolo di studio, anzianità e merito???,
spero di essere stato felice nella lettura e nell’apprendere il concetto, qualora non è così spero vogliate scusarmi.
Mi domando, se io sono all’apice della categoria lavorativa di appartenenza qualunque essa sia oggi con questo contratto scaduto, perché domani con il nuovo contratto debbo perdere questa mia prerogativa e quindi, andare a perdere la possibilità di saltare fascia negli anni ed allo stesso modo perdere dei soldi?
Non pensate che è una situazione assurda , in una contrattazione sindacale mortificare un lavoratore per erigerne un altro senza nessuna motivazione apparente, si signori apparentemente non c’è nessuna motivazione ma in realtà si vuole premiare a priori coloro i quali si sono presi la mini laurea, e scalpitano perché ora sono laureati e Dott., non so di cosa e come, perché alcuni di essi sono reduci da un diploma comperato e da una minilaura altrettanto sudata (Si Fa per dire sudata)!
L’Amministrazione regionale se vuole premiare il lavoratore che ha dei titoli di studio superiori a quello richiesto nell’ambito lavorativo, e vuole affermare il concetto della progressione di carriera facciano dei concorsi interni ed una fascia intermedia di vice dirigenza, ove si possa concorrere non solo per titoli di studio ma per merito e anzianità ed allora si la Regione darà un segnale di cambiamento e di trasparenza, basta pensare ai pochi, chiedo una contrattazione limpida e chiara, magari chiedo alla CGIL che da quanto letto mi sembra la più titubante all’idea delle quattro categorie, di segnalare le mancanze degli altri sindacati, in modo da avere notizia di chi si comporta in modo onesto e trasparente e chi invece tira acqua ai soliti raccomandati di turno.
Voglio fare un plauso a Enzo Abbinanti!


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 10 mar 2012 14:00:16
Messaggio:

SDI
Gentile Peppe,
non ci sono notizie circa una qualche attività da parte del Comando generale, tanto meno da parte del governo siciliano. Non potrebbe essere altrimenti vista la qualità di politici e vertici generali, i quali è ben noto non provano molto "affetto" per le attività degli "sbirri". Potremmo dire che sono allergici.
Per quanto ne sappiamo non ci sono nemmeno tante pressioni dai comandi periferici, ed anche ciò è regolare, visto che i dirigenti non sono nemmeno titolati a disquisire sullo sdi, non sanno nemmeno cosa sia e non rientra nelle loro qualifiche.
Riconosciamo che nemmeno la Redazione Pinus ha mosso un dito, ne per questo, ne per la nuova invasione del CFS; il Direttore ha deciso che questa volta Pinus non vuole interessarsi. Per altro l'interesse da Te manifestato è molto raro.
Cordiali saluti
Redazione


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 10 mar 2012 15:17:17
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione

SDI
Gentile Peppe,
non ci sono notizie circa una qualche attività da parte del Comando generale, tanto meno da parte del governo siciliano. Non potrebbe essere altrimenti vista la qualità di politici e vertici generali, i quali è ben noto non provano molto "affetto" per le attività degli "sbirri". Potremmo dire che sono allergici.
Per quanto ne sappiamo non ci sono nemmeno tante pressioni dai comandi periferici, ed anche ciò è regolare, visto che i dirigenti non sono nemmeno titolati a disquisire sullo sdi, non sanno nemmeno cosa sia e non rientra nelle loro qualifiche.
Riconosciamo che nemmeno la Redazione Pinus ha mosso un dito, ne per questo, ne per la nuova invasione del CFS; il Direttore ha deciso che questa volta Pinus non vuole interessarsi. Per altro l'interesse da Te manifestato è molto raro.
Cordiali saluti
Redazione


Incomprensibile come sempre. Redazione di Pinus e il Direttore non sono la stessa persona??? Diversamente conosciamo il Direttore di Pinus mentre la redazione è un/una banda di Innominati del Comando Corpo forestale (vedi Commissari doppiogiochisti).
Poi, con quale presunzione il Tornesi si dovrebbe interessare da pensionato alle vicende dello SDI, dandoci nel contempo questa ferale notizia? Non ci dia questi dispiaceri!!
Sempre con il solito affetto

Zio Giulio


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 10 mar 2012 23:02:10
Messaggio:

Gentile giulio,
Lei non c'era, non ricorda, oppure era al CFS (potrebbe essere un'ipotesi vista la presenza di ex CFS), ma qualche tempo fa la Redazione Pinus, il suo Direttore e un comandante di distaccamento, sono stati i soli che hanno mosso un dito per difendere la dignità del CFRS. Corre l'obbligo di dire che anche il dr. Di Vita - allora direttore del Corpo (allora si chiamava direttore)- si fece parte attiva istituzionale adoperandosi per al riconoscimento dell'esistenza del CFRS.
Non avendo altre notizie di tale interesse da parte di alcuna figura istituzionale - di primo, di secondo e di terzo grado - e rispondendo alle sollecitazioni di alcuni Forestali che si sono rivolti alla Redazione per lo sdi e per le procure, qualche settimana fa abiamo risposto che la Redazione non avrebbe mosso un dito, così come deciso dal Direttore.
La posizione giuridica di Tornesi non è stat presa in considerazione. Resta da dire che se il comportamento del CFS è illegale o illegittimo (se non significa che la sia) chi volesse opporsi non deve certo avere un tesserino, basterebbe solo la conoscenza delle norme.
Il CF non è una famiglia o una ditta privata, ma un'Istituzione pubblica, quindi ogni cittadino ha il diritto di intervenire nel caso di atti illeciti.
Chiarito il principio, è tutta da dimostrare la presenza di atti illeciti da parte del CFS.
La pagina con i componenti la Redazione è stata oscurata con l'insediamento dell'inopportuno al comando del Corpo Forestale Siciliano; i componenti la Redazione avrebbero voluto restare "visibili". Il Direttore per sicurezza ha voluto che almeno per qualche tempo era meglio celare i nomi. Dopo un anno ci siamo resi conto che ciò e servito per evitare qualche guaio; visto il dare di testa continuo del corpo, è meglio così.
La precisazione non era dovuta ad un anonimo, ma è stata una nostra gentilezza.
Cordialmente
Redazione


Autore Risposta: spina
Inserita il: 03 apr 2012 19:47:15
Messaggio:

Citazione:
Co R P A For
mi atterrò per un pò alle decisioni della redazione, ma solo per poter leggere le dotte asserzioni esposte, sono proprio curioso di vedere all'opera le menti eccelse (solo per imparare dai migliori), quindi mettete in moto i fantastici neuroni sperando che non siano come il sodio nell'acqua LETE


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 03 apr 2012 20:10:26
Messaggio:

Gentile spina, la ringraziamo per il gesto di educazione,anche se per un poco e con uno scopo che non condivido.
Converrà con me che ci appare come "in acquato", nascosto dietro l'anonimato e pronto a colpire.
Non le pare che sarebbe più corretto e forse anche più onorevole, dire la sua opinione semplicemente e senza colpire nessuno?
gt


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 apr 2012 05:54:37
Messaggio:

lo sappiamo benissimo in quale contenitore metti le opinioni altrui se vanno in contrasto con il dittatore del sito, ma la curiosità è innata quindi non vedo l'ora di leggere le opinioni che verranno a breve espresse copiosamente ed intellettuamente nel topic del Co R P A For


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 04 apr 2012 12:49:24
Messaggio:

ah,ah,ah, ci ha BIDONATO entrambi ma vuoi mettere il divertimento!!!!

zio giulio


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 04 apr 2012 14:50:06
Messaggio:

Mi dispiace che vi sentiate "bidonati", non era questa la nostra intenzione.
Sono contento per il vostro divertimento.
Ringrazio per la cortesia che avete avuto assentandovi dalla discussione corpafor.
Resta inteso che una vostra opinione sul tema, e non sulle persone, è sempre bene accetta e penso anche utile.
gt


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 apr 2012 16:44:29
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi
Sono contento per il vostro divertimento.
Ringrazio per la cortesia che avete avuto assentandovi dalla discussione corpafor.
Resta inteso che una vostra opinione sul tema.


sai che la nostra opinione non conta come quella di chiunque altro non in linea con il GT pensiero, ma siamo qua ancora per il secondo giorno e aspettiamo l'afflusso in quel topic.
mi sa che per gli intellettuali o ti rivolgi ad Orlando se te ne presta qualcuno,
http://www.livesicilia.it/2012/04/04/i-21-intellettuali-al-fianco-di-orlando-primarie-perverse-faraone-una-vittima/
oppure far addestrare qualche conoscente presso


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 04 apr 2012 18:08:35
Messaggio:

Perché continui con questo astio?
Non ne capisco la ragione.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 apr 2012 18:19:42
Messaggio:

ma quale astio e astice
siamo qui ad aspettare gli interventi, se vi sono bene se non ve ne sono allora male, questo vuol dire che buona parte degli accessi al forum sono perchè noi ti stimoliamo, quindi questa è una pista di un circo in cui in attesa dei numeri prestigiosi come il trapezio, od il triplo salto mortale, vi siamo solo noi e te


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 05 apr 2012 00:25:26
Messaggio:

Io non sarei solo, avrei le mie idee. Condivisibili o meno, sono quelle che ho.
E poi, con un pochino di attenzione in più si può notare, quando mai sono stato in grande compagnia.
Ma non mi sono mai sentito solo, ne triste. Ognuno se vuole sceglie il suo modo di vivere, io ho scelto questo e mi piace.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 05 apr 2012 09:36:36
Messaggio:

Commovente In realtà è la qualità degli interventi e la gestione stessa del forum a non andare. Si passa dall'esaltazione catto comunista di Mimmo Bruno alle cazzate fuori tema degli altri. Il modo poi di cancellare i post è raccapricciante non si vede da nessuna parte e poi la questione dell'anonimato, più volte discussa, è il normale approccio ad un normale forum; così è se no è un'altra cosa! Tra l'altro come già sostenuto anche la redazione è per sua scelta anonima quindi, per favore, non torniamo più su questa storia.
Adesso aspettiamo gli interventi sul topic Co R P A For.

Zio Giulio

PS In tutti i forum c'è il TOPIC dove andare OT (tipo "zona caffè" o titoli simili; redazione la potresti creare per non disturbare gli altri topic?


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 05 apr 2012 11:11:25
Messaggio:

a proposito di idee catto-comuniste !!
vi ricordate della questione morale di Berlinguer del LONTANO 1981 ?
vi ricordate del pacifismo e dell'antimafia militante di Pio La Torre e Peppino Impastato (e non parolaia di Orlando citata da qualcuno) ??
Ebbè sono passati tren'anni, noi siamo coerenti da sempre e voi che avete neuroni e neutrini sotto il tunnel nonchè comandanti Costa che ne pensate????


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 05 apr 2012 13:22:09
Messaggio:

.... appunto.......... di cui sopra

zio giulio


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 05 apr 2012 17:33:06
Messaggio:

Le procure della Sicilia si sono riempite di personale in divisa del CF della Stato,(tra l’altro molto preparate).
Il declassamento ora si è completato.
Rimane solo di aspettare che da Palermo qualcuno prenda delle decisioni (l’ora delle decisioni irrevocabili), se ha il tempo di andare in ufficio.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 05 apr 2012 18:11:47
Messaggio:

Ma questo presunto declassamento perchè ti fà così felice? Spiegati!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 05 apr 2012 18:29:13
Messaggio:

tra me e zio Giulio ci divide tutto, tipo il processo che lo riguarda,cioè una prescrizione non equivale ad un'assoluzione, ma su Orlando siamo d'accordo, è furioso e giustizialista, in pratica l'uomo in più del c.destra di Palermo. Senza di il c.sinistra vincerebbe a man bassa al primo turno !


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 05 apr 2012 18:39:53
Messaggio:

Ancora una volta si lascia perdere il Corpo forestale e si parla d'altro! Di questa politica, che non è la "Politica", non ce ne frega nulla. Se vogliamo che le cose cambino dobbiamo unirci tra noi senza contare su questi politicanti scalda poltrone! La verità è una sola: non esiste uno spirito di corpo. La maggiorparte dei colleghi attende che il presidente di turno sciolga il CFRS e faccia diventare tutti tecnici o amministrativi. Chi ha ancora lo spirito di corpo faccia quadrato attorno a Tornesi perchè ciò in cui crede non sparisca. A chi da anni si reca a lavorare al Comando o all'Ispettorato senza divisa e con una valigetta in mano, a chi da anni fa l'amministrativo ed è pagato da ufficiale di p.g., ma cosa volete che gliene freghi del destino del Corpo forestale?
Non crediate che nel CFS le cose vadano meglio così come nelle altre Forze di polizia. Si tira a campare in attesa della pensione! E c'è chi ancora mi parla di Berlinguer! Ma mi faccia il piacere!


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 05 apr 2012 21:39:10
Messaggio:

Animalo, la tua analisi delle cose è cruda ma condivisibile e molto realista. Hai fotografato fedelmente l'andazzo che tira. Non condivido la tua acredine nei confronti di grandi come Berlinguer, ad avercene di politici come lui o come Aldo Moro al posto di questi quattro scannagatti, sicuramente oggi qualcosa sarebbe diverso, anche nel Corpo Forestale.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 05 apr 2012 21:49:36
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

tra me e zio Giulio ci divide tutto, tipo il processo che lo riguarda,cioè una prescrizione non equivale ad un'assoluzione, ma su Orlando siamo d'accordo, è furioso e giustizialista, in pratica l'uomo in più del c.destra di Palermo. Senza di il c.sinistra vincerebbe a man bassa al primo turno !


e scusa Bruno, ti spiego, ci sono due persone io e giulio andreotti. Andreotti di cui parli tu è quello vero e non sono io; poi ci sono io Andreotti che è un Avatar e, quindi, con chi ce l'hai? Ti sei confuso? Rifletti e rileggi che lo capisci pure tu.

zio giulio


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 apr 2012 08:29:40
Messaggio:

divino, mi riferivo all'ideologia andreottiana che in siculandia vuol dire Lima,Ciancimino o mafiopoli, non quella fisica, (chissà quali segreti si celano in gobba). Ma non penso che la S.V. condivida, tranne quella della perpetuazione del potere fine a se stesso.
Visto che financo sua signoria si confonde ??
Buona Pasqua


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 06 apr 2012 10:20:01
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

divino, mi riferivo all'ideologia andreottiana che in siculandia vuol dire Lima,Ciancimino o mafiopoli, non quella fisica, (chissà quali segreti si celano in gobba). Ma non penso che la S.V. condivida, tranne quella della perpetuazione del potere fine a se stesso.
Visto che financo sua signoria si confonde ??
Buona Pasqua


Continui ad associare il mio avatar ad una ideologia che non mi appartiene. La mafia ed i personaggi che citi non mi appartengono e ti sarei grato di non volere insistere con queste associazioni. Grazie

zio giulio


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 06 apr 2012 17:21:39
Messaggio:

Continuate a parlare di politica e non di Corpo forestale. Ma io dico, non potete trovare un altro forum sul quale intervenire? Perchè non proponete soluzioni concrete per il CFRS invece di tediarci con le vostre diatribe politiche? La politica ed i politici di una volta sono morti e sepolti. Oggi abbiamo politicanti nella maggiorparte dei casi indagati. Adesso basta!


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 06 apr 2012 17:38:26
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

Continuate a parlare di politica e non di Corpo forestale. Ma io dico, non potete trovare un altro forum sul quale intervenire? Perchè non proponete soluzioni concrete per il CFRS invece di tediarci con le vostre diatribe politiche? La politica ed i politici di una volta sono morti e sepolti. Oggi abbiamo politicanti nella maggiorparte dei casi indagati. Adesso basta!


ehi animalo rilassati che ti scoppiano le coronarie

zio giulio


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 apr 2012 21:57:14
Messaggio:

Animalo, non so se feroce o mansueto (o da cortile),ti chiedo sommessamente per evetare di essere sbranato:
se non capito male, pare che l'emendamento per la riunificazione tra Azienda e C.F. è stato bocciato.
Secondo te è politica o è virtù dello spirito animalo ??


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 07 apr 2012 16:15:46
Messaggio:

Qualifiche di PG e PS per i dirigenti?
Redazione





L'inopportuno vuole vuole bidonare l'Istituto Poligrafico?

29 marzo 2012



I nostri corrispondenti - "coperti" per evitare ripercussioni e vendette - ci hanno informato che è in corso la raccolta dei dati per il rinnovo dei tesserini ad agenti, sottufficiali ed ufficiali del Corpo Forestale della Sicilia. Pare che la raccolta dei dati comprenda anche i dirigenti del ruolo unico regionale; i nostri corrispondenti sospettano che il Comando del Corpo voglia dotare di tesserino con le qualifiche di polizia anche i dirigenti. Come sosteniamo da tempo, i dirigenti essendo usciti dai ruoli del Corpo per confluire nel ruolo unico della dirigenza regionale (legge regione siciliana nr. 10/2003) ha, di fatto e di diritto, perso le qualifiche di polizia, essendo le stesse previste per il personale dei ruoli del Corpo Forestale siculo ( in particolare per agenti, sottufficiali e ufficiali); con la legge 10/03 i dirigenti godono di un rapporto di lavoro legato al contratto con obbiettivo.

La nostra tesi è stata confermata in sedi più qualificate e dai docenti di diritto dei vari corsi di formazione del personale "militare" del Corpo (uno è ancora in corso). Per altro, davanti al giudice ordinario pende un processo che si basa proprio sugli abusi di un dirigente il quale, pur non essendo in possesso di qualifiche di polizia pretendeva di essere informato su atti di polizia giudiziaria relativi ad un'indagine diretta dal P. M..

Ora appare chiaro che, se il tesserino dei dirigenti fosse un semplice documento di riconoscimento per il personale civile della Regione Siciliana, dove sono riportati i dati e l'incarico del dirigente, non ci sarebbe nulla di inregolare; ma se - come sospettiamo - si vuole incaricare la Zecca dello Stato della redazione di tesserini ove, oltre i dati personali, sono riportate le qualifiche di polizia per i dirigenti in servizio al Corpo Forestale siculo, allora ci troveremmo davanti ad fatto illecito, prodotto con la "collaborazione" magari in buona fede dell'Istituto Poligrafico dello Stato.

Nel ribadire - le norme relative sono consultabili liberamente - che i dirigenti in servizio al Corpo Forestale non sono inquadrati nei ruoli del Corpo e non fanno parte del personale dello stesso corpo quindi non possono essere dotati di alcuna qualifica di polizia. Resta il fatto che gli stessi dirigenti - in molti casi - non sono in possesso dei requisiti previsti per i corpi di polizia o militarmente organizzati. Un esempio per tutti: lo stesso comandante del Corpo - come riportato dal quotidiano La Repubblica di Palermo del 3 marzo 2009 - ha subito alcune condanne per fatti reato; fatto questo che lo rendono, se non nominabile, almeno un inopportuno comandate.

Abbiamo pensato che potrebbe essere tutta una balla, ma allora perché incaricare l'Istituto Poligrafico per fare i tesserini anche per i dirigenti, gli impiegati civili della regione siciliana hanno già un tesserino?!

Ma poi che se ne fanno i dirigenti in servizio al Corpo Forestale siciliano del tesserino, lo vogliono usare per non pagare alla stadio o qualche altra cosa del genere, perché è noto che loro non esercitano attività di polizia, non ne capiscono nulla e non gli piace nemmeno; loro odiano gli sbirri.

Conoscendo l'inopportuno e la sua "artistica" concezione del diritto, della gestione del Corpo Forestale e della cosa pubblica siciliana, crediamo opportuno - questo si - mettere sull'avviso l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, pertanto invieremo copia di questo articolo all'Istituzione statale.

Potrebbe essere solo

Redazione Pinus


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 19 apr 2012 18:47:06
Messaggio:

Gentile Redazione,
dopo tanto tempo sono tornato a visitare il sito istituzionale del Comando del CFRS nel quale mi è sembrato riscontare alcune incongruenze:
1°: alcuni sigg. dirigenti nei loro curricula continuano a definirsi "dirigenti tecnici forestali" dimenticando, al contrario di altri loro colleghi, che adesso sono dirigenti di I, II e III fascia.
2°: leggendo le loro esperienze lavorative passate ed il tipo di formazione non riesco a comprendere cosa ci stiano a fare in un corpo di polizia.
3°: dai bandi di gara si deduce che la stragrande maggioranza di denaro regionale venga spesa per mezzi antincendio ed operai forestali (manco la protezione civile!).
4°: Tra le funzioni e qualifiche i dirigenti non ci sono. Infatti sono nel ruolo unico della dirigenza. Il personale amministrativo, anch'esso nel ruolo unico, però c'è!
5°: naturalmente grande risalto alla banda musicale!
6°: dulcis in fundo, dopo quanto sopra esposto, i link ai quali ci si collega sono quelli delle Forze di polizia. Bho!
Se penso all'opinione che un cittadino, meglio ancora se appartenente a Forze dell'ordine, si può fare guardando questo sito l'unica risposta che so dare è una sguagliata risata!
Suggerisco una nuova definizione del Comando del CFRS: CORPO DI RAPPRESENTANZA CON FUNZIONI TECNICHE. Penso che sia la più adeguata. Che ne pensi?


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 19 apr 2012 18:51:08
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

Gentile Redazione,
dopo tanto tempo sono tornato a visitare il sito istituzionale del Comando del CFRS nel quale mi è sembrato riscontare alcune incongruenze:
1°: alcuni sigg. dirigenti nei loro curricula continuano a definirsi "dirigenti tecnici forestali" dimenticando, al contrario di altri loro colleghi, che adesso sono dirigenti di I, II e III fascia.
2°: leggendo le loro esperienze lavorative passate ed il tipo di formazione non riesco a comprendere cosa ci stiano a fare in un corpo di polizia.
3°: dai bandi di gara si deduce che la stragrande maggioranza di denaro regionale venga spesa per mezzi antincendio ed operai forestali (manco la protezione civile!).
4°: Tra le funzioni e qualifiche i dirigenti non ci sono. Infatti sono nel ruolo unico della dirigenza. Il personale amministrativo, anch'esso nel ruolo unico, però c'è!
5°: naturalmente grande risalto alla banda musicale!
6°: dulcis in fundo, dopo quanto sopra esposto, i link ai quali ci si collega sono quelli delle Forze di polizia. Bho!
Se penso all'opinione che un cittadino, meglio ancora se appartenente a Forze dell'ordine, si può fare guardando questo sito l'unica risposta che so dare è una sguagliata risata!
Suggerisco una nuova definizione del Comando del CFRS: CORPO DI RAPPRESENTANZA CON FUNZIONI TECNICHE. Penso che sia la più adeguata. Che ne pensi?



ti sei scordato che sei un impiegato della Regione siciliana? Ma quale forza di polizia?

Zio giulio


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 20 apr 2012 16:28:37
Messaggio:

Che guazzabuglio sta finanziaria siciliana!! Sembra che i lavoratori stagionali Ex azienda e antincendio passino alle province. E ste province che non riescono nemmeno a tenere pulite le loro strade dovrebbero organizzare e gestire una macchina così complessa come L'AIB? Ma mi facciano il piacere!!! Alle prossime regionali sbattiamo fuori questi 90 azzeccacarbugli (compreso il finto autonomista)e mandiamoci 90 studenti delle medie, faranno sicuramente meglio.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 20 apr 2012 18:55:18
Messaggio:

ho fatto un copia incolla da un commento di LIVESICILIA che per'altro mi trova concorde, ma voi che ne pensate?

Citazione:
L’azienda gestisce 34 riserve tra cui lo Zingaro, Vendicari, Cavagrande, e 300.000 ettari tra boschi e foreste. il costo degli operai sfiora i 270 mil. di euro a cui si aggiungono i 130 dell’anticendio gestiti dal Comando Forestale. questo governo con un accordo pazzesco siglato nel 2009 con i sindacati ha aumentato le giornate lavorative in maniera esponenziale.da tre anni che cercano di sopperire con i Fas mai arrivati, l’anno scorso si è ricorsi al mutuo, quest’anno non potendo farcela con i fondi propri, ne con quelli europei che sono stati tutti spesi e rimane poca cosa almeno nelle misure assegnate, si sono tirati dal cilindro questa cosa che non sta ne in cielo ne in terra e passo ad elencare:
A)con la legge 14/2012 la regione ha fissato al 31/12/2012 l’emanazione di una legge che definisca i compiti delle province e il loro destino elettorale, per cui come si passano competenze ad un ente che per legge dovrà vedersi ridisegnato? e poi Lombardo non ha sempre tifato per il consorzio dei comuni, piuttosto che per le province definite enti inutili?
B)con la legge 12/2011 sugli appalti venne abrogata la norma che consentiva i lavori relativi la forestazione (viali parafuoco,rimboschimenti ecc.) in economia diretta in deroga ai limiti imposti dalla legge nazionale (€ 50.000). con la legge 24/2012 la deroga è stata ripristinata esclusivamente per i lavoratori assunti dall’azienda così come previsto dall’art. 64 della legge 16/96 e non si estesa ad altri enti per evitare l’impugnativa. Questo significa che le province potrebbero fare i lavori esclusivamente in appalto e quindi gli operai forestali non potrebbero essere assunti, è questo che si nasconde dietro questo disegno?
c) le province non possono accedere ai fondi europei destinati alla forestazione in quanto il documento di programmazione assegna i fondi esclusivamente alle competenze dell’azienda e dell’assessorato alle risorse agricole. Per modificare ciò si deve attivare tutto il processo regolato dalla comunità europea che comporterebbe parecchi mesi.
d) ha mai visto che un Dipartimento venga soppresso per regolamento e non per legge? e quindi senza certezze di date, con una spesa avviata, che comporta responsabilità amministrative e datoriali?
e)il personale dell’azienda fa parte del corpo forestale per un buon 80% ed è l’unico inserito nell’unica pianta organica di cui è dotata la regione. Il Corpo Forestale è istituito in forza di una norma costituzionale, per cui passare il personale ad altro ente comporterebbe una modifica della Costituzione, magari facciamo un emendamento alla legge di riduzione dei parlamentari e risolviamo?
f) il demanio forestale è bene indisponibile di cui è titolare la Regione, pertanto si passano alle province funzioni gestionali su beni regionali e sui quali per potere operare servirà sempre l’autorizzazione della regione. qui prodest? allungamenti burocratici,in barba alla semplificazione!
Potrei andare ancora per le lunghe, ma la verità alla fine è politica. Il governo reo di tanti errori, accogliendo anche alcune vendette di singoli deputati della sua maggioranza, scarica alle province un problema da 400 milioni l’anno, mette in moto un meccanismo infernale, che di fatto servirà per arrivare a tanti no e limiti, per non spendere quello che non ha, tentando di scaricare su altri responsabilità solo sue. l’unica cosa epocale che rischia di scaturire da questa porcheria è l’avere messo a repentaglio l’intero eco sistema dei nostri boschi e delle nostre foreste. già l’avere temporeggiato su queste materie farà partire con ritardo la campagna antincendio dei viali parafuoco che dovrebbe chiudersi il 15 giugno. Ma pare che questo conti poco. Io non so chi è stato l’ispiratore di questa manovra, ma certo non sta agendo nell’interesse della sicilia. Valorizzare il sistema foreste è necessario, si può e si deve fare, e l’assemblea ha pure votato un articolo presente nel gov5 che va in questa direzione, ma che è di fatto in contraddizione dal momento che assegna al dirigente generale della azienda compiti di decretazione in materia di cannoni concessori. ma se l’azienda è soppressa come può decretare? questa è l’ennesima dimostrazione che l’Assemblea non è capace di governare i processi della sua stessa ragion d’essere!!


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 20 apr 2012 20:35:47
Messaggio:

Zio giulio,
ma carabinieri, polizia e guardia di finanza sono o non sono anche loro dipendenti statali? E' per gente come te se il Corpo forestale sta andando in rovina! Se la divisa non ti piace e vuoi fare il tecnico segui gli operai forestali e passa alla provincia. Anche lì potrai continuare a farti gli affarucci tuoi e, chissà, arrotondare lo stipendio con qualche perizia. Toglietevi dalle balle e lasciateci lavorare! Falcone, Borsellino e tanti altri che fino in fondo hanno fatto il loro dovere, per me ed altri sono un esempio, probabilmente i tuoi saranno Riina,Provenzano e Lo Piccolo e, se è così, non puoi trovar posto in un CORPO DI POLIZIA!


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 20 apr 2012 23:53:23
Messaggio:

Calma animalo, non sono l'avvocato di zio giulio, anzi, ma nell'occasione si è limitato a riportare un articolo che rende l'idea (se mai c'è ne fosse stato bisogno) della pochezza di sapienza e argomenti politici da parte dei 90 inquilini che disonorano politicamente quel che è stato nella storia il primo parlamento d'Europa, ma, forse molti di loro non sanno neppure questo!
Per il resto sono concorde con il tuo pensiero riguardo i corpi di polizia.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 21 apr 2012 15:59:48
Messaggio:

Caro Aros, io sono abbastanza calmo, non lo è altrettanto la mia coscienza che mi impone di credere in ciò che è giusto prima di credere in ciò che mi piace, comunque, vedi che l'articolo lo ha riportato Spina e non Andreotti. Per quanto concerne poi il passaggio degli operai alle Province non ci vedo nulla di scandaloso. Stanno facendo quello che lo Stato ha fatto con il CFS. Forse molti colleghi sono preoccupati perchè, ormai abituati a lasciare le divise negli armadi per fare i tecnici o gli amministrativi, dovranno fare ciò per cui vengono pagati ed altrettanto preoccupati sono i dirigenti che non potendo più gestire voti elettorali (quelli degli operai) perderanno potere politico e non potendo più gestire le aree demaniali, e domani l'antincendio, non potranno più mettere le mani sulle ingenti somme all'uopo destinate. Prima o poi le cuccagne finiscono. Adesso vedremo chi ha veramente a cuore il Corpo forestale.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 21 apr 2012 16:16:54
Messaggio:

PREPARATE LO SPUMANTE

- 17


Autore Risposta: spina
Inserita il: 21 apr 2012 20:32:07
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo
Per quanto concerne poi il passaggio degli operai alle Province non ci vedo nulla di scandaloso. Stanno facendo quello che lo Stato ha fatto con il CFS......... altrettanto preoccupati sono i dirigenti che non potendo più gestire voti elettorali (quelli degli operai) perderanno potere politico e non potendo più gestire le aree demaniali, e domani l'antincendio, non potranno più mettere le mani sulle ingenti somme all'uopo destinate. Prima o poi le cuccagne finiscono. Adesso vedremo chi ha veramente a cuore il Corpo forestale.


Animalo ma ti rendi conto di quello che scrivi?
il passaggio sia di Operai come dell'AIB alle province non si può fare con un colpo di spugna dall'oggi al domani, hanno inserito quell'emendamento a notte fonda perchè il Governo Lombardo non sa dove beccare i fondi e per questo scarica la patata bollente alle province, che a loro volta non avranno i soldi per pagarli con tutte le conseguenze del caso.
Potere politico dai voti degli operai non ce l'hanno mai avuto i dirigenti, bensì le organizzazioni sindacali che adesso stanno comunque protestando, poi ridicolo dire mettere mani ai fondi ingenti, come se si potessero gestire o farne uso come proprie senza che nessuno venga denunciato.
eppoi sinceramente mi stupisce la celerità (lenta lenta) della redazione che sono oramai giorni che sul sito di Legambiente sicilia campeggiano memorie ed articoli contro questo legge, avevo pensato un pò maluccio credendo che Redazione pubblicava o dava risalto solo agli articoli di loro convenienza, ma questo forse è stato un atto dovuto e doveroso non volenteroso, verso Angelo Dimarca


Autore Risposta: spina
Inserita il: 21 apr 2012 23:40:22
Messaggio:

ecco un link per chi non sia informato bene sul CFS del quale sembra che il CFRS voglia a tutti i costi imitare, leggendolo ci si accorge di quante castronerie e mancanze zono tipiche della Regione Siciliana e che dal 2000 ha azzoppato il Corpo Regionale.
http://www.dip-foreste.provincia.tn.it/IMPAGINATOorganizzForestali.pdf


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 22 apr 2012 03:22:43
Messaggio:

Gentile spina, lei pensa, avrei pensato che andasse d'istinto e forse è così.
Infatti non conoscendo le regole di un giornale - piccolo o grande che sia - "pensa maluccio"; ma se pensasse un pochino di più, e magari si informasse, saprebbe che una Redazione non può fare articoli su leggi non ancora emanate; poi in Sicilia dove quello che viene proposto la sera non è detto che sia uguale la mattina dopo, si rischia di fare delle brutte figure con i Lettori.
Ancora ieri gli addetti dell'ARS non erano riusciti a trascrivere il testo della finanziaria.
Sindacati e Legaambiente possono e devono fare quello che hanno fatto; noi dobbiamo aspettare l'atto completo ed ufficiale, oppure - come è avvenuto - pubblicare qualche comunicato che ci viene gentilmente inviato.
Naturalmente questa spiegazione non era dovuta, ma noi abbiamo rispetto per le idee altrui, anche quando l'origine non è certo tanto intelligente.
A proposito della discussione che avete in corso circa il CFS, CFRS, Azienda, finanziaria e leggi varie, sappiate che state facendo un po' di confusione, mischiate operai, compiti e soldi come se fosse un'insalata mista. Se mettete da parte i vostri sentimenti - leggittimi - forse riuscirete a capirvi quando dite le stesse cose e anche quando divergete.
Saluti
G T


Autore Risposta: spina
Inserita il: 22 apr 2012 07:50:26
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

Gentile spina, lei pensa, avrei pensato che andasse d'istinto e forse è così.
"pensa maluccio"
G T


copio una frase del divino giulio
Giulio Andreotti - A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 22 apr 2012 08:51:58
Messaggio:

- 16


Autore Risposta: spina
Inserita il: 23 apr 2012 09:07:48
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

- 16


- 15
ok alla fine del conteggio oltre allo spumante cosa cambia nella tua vita?
per GT il contdown è stato per la pensione e tutti felici amici e non che ha raggiunto almeno 1 obiettivo, tu quello che facevi fai e continuerai a fare.

p.s. ovviamente l'obiettivo raggiunto da GT è inteso non solo come pensione, ma per come vanno le cose mi sa che difficilmente ci si potrà arrivare ad una pensione decente.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 24 apr 2012 19:32:25
Messaggio:

Certo, magari sei uno di quelli che "l'acqua lo bagna ed il vento lo asciuga", chiuso nel tuo piccolo orticello sogni soltanto la pensione e cerchi di evitare le "camurrie". Ma non tutti nel CFRS sono così.
A proposito, i pentiti cominciano a fare i nomi di dirigenti del CFRS. FUORI LA MAFIA DAL CORPO FORESTALE DELLA REGIONE SICILIANA! FORZA GIUDICI! COMINCIAMO A FARE PULIZIA!!!


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 24 apr 2012 19:39:10
Messaggio:

Zio Giulio chiedo scusa per le "balle". Non intendevo offenderti. Però, anche tu, sembra che stai più dalla parte del marcio che del giusto. Non te la prendere. Ciao.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 24 apr 2012 19:51:21
Messaggio:

Caro Spina, mi rendo conto di quello che scrivo, come mi rendo conto del lontano 1990, quando gli operai tenevano le chiavi dei rifugi, e ci ridevano in faccia perchè i dirigenti "si fidavano" più di loro che degli "sbirri". O degli operai che nelle sale radio, forti della protezione dei soliti dirigenti, godevano a cazziarsi gli "sbirri" o di certi operai antincendio che nei loro blog affermano che il vero corpo forestale sono loro perchè rischiano la pelle sugli incendi, e così via. Non ce l'ho con gli operai però occorre fare chiarezza e stabilire una volta per tutte, sempre che zio Giulio lo permetta, che il CFRS è un Corpo di polizia e non una agenzia di collocamento. Molti sognavano di essere stabilizzati come agenti. Ma chi li ha illusi? Qualcuno voleva tornare indietro quando dirigenti, tecnici ed operai erano i padroni di chi indossa una divisa. E' rimasto deluso. Un affettuoso saluto a quegli operai forestali che con umiltà, e non con arroganza, hanno sempre svolto il loro lavoro. A loro l'augurio di un futuro migliore.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 25 apr 2012 06:58:09
Messaggio:

-13


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 25 apr 2012 08:19:28
Messaggio:

Bravo animalo, condivido !
infatti negli anni cui regnava il re delle foreste erano anni intensi" per qualcuno e bui per i pochi che si opponevano a quel regime.
Infatti in tantissimi cantieri la facevano da padrone solerti capi squadra, in altri, altrettanto solerti Comandanti, che tutto facevano tranne la P.G. tranne qualche S.Amm.va di 4.000 lire.
Caro Animalo, i guardiani del faro stavano da questa parte (una minoranza) e da quella parte!
Comunque, grazie al nostro mutismo, la parte del leone l'hanno fatta sempre loro, la casta. Speriamo che qualche collaboratore parla, così si scopre qualche connivenza mafiosa con i colletti bianchi ! Per avvalorare la tua tesi, ti porto un'esempio: in quegli anni bui ero amico del M.llo Guazzelli ex collaboratore di Borsellino e Livatino, ferocemente ammazzato dalla mafia e ricordo che in qualche caserma dei CC. dell'agrigentino, alcuni di questi solerti capi sq. e loro amici facevano la fila. Ancora mi ricordo i commenti di lor-signori, cu si "strica" cu sbirri e magistrati ha la rogna, si riferivano a me, naturalmente !


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 25 apr 2012 08:25:01
Messaggio:

Dimenticavo,
oggi ricorre il 25 Aprile dalla liberazione nazifascista dell'Italia.
Speriamo di vedere il CFRS e qualche forestale celebrare questa importante ricorrenza antifascista cui è nata la nostra Repubblica e la Costituzione !
Buon 25 Aprile a tutti i lettori del forum ! Viva la resistenza partigiana !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 25 apr 2012 08:49:35
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

dal lontano 1990, quando gli operai tenevano le chiavi dei rifugi, e ci ridevano in faccia perchè i dirigenti "si fidavano" più di loro che degli "sbirri". O degli operai che nelle sale radio, forti della protezione dei soliti dirigenti, godevano a cazziarsi gli "sbirri" o di certi operai antincendio che nei loro blog affermano che il vero corpo forestale sono loro perchè rischiano la pelle sugli incendi, e così via. Non ce l'ho con gli operai però occorre fare chiarezza e stabilire una volta per tutte, sempre che zio Giulio lo permetta, che il CFRS è un Corpo di polizia e non una agenzia di collocamento. Un affettuoso saluto a quegli operai forestali che con umiltà, e non con arroganza, hanno sempre svolto il loro lavoro.


come anche tu hai scritto dal lontano 1990 etc etc, con il passaggio degli operai e dell'antincendio alle province cosa succede? tutte le competenze rientrano al corpo forestale, quali controlli su psr etc etc, affitti e pascoli idem, vendita piantine ed altro idem, gli operai forestali tenevano la chiave dei rifugi e continueranno a farlo, e stavolta non sarà un l'Azienda divorziata malvolentieri dal Corpo forestale, bensì la provincia, quindi il distacco ancora superiore, il personale dell'Azienda per 80% è del corpo forestale, ma per una buona percentuale è vicinissima alla pensione, il restante 20% una parte non transiterà al corpo od alla provincia ma preferirà andare da un altra parte (con tutti gli atti di interpello che ci sono).
Quindi morale al corpo forestale non solo non diventa un vero corpo di polizia ambientale, bensì si carica di altri compiti non proprio consoni.
quindi questo spumante da stappare come vittoria, non vorrei si trasformi in una sconfitta, medita, medita.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 25 apr 2012 17:55:58
Messaggio:

Caro Spina, per me ha già risposto Mimmo Bruno. Ogni altra parola è superflua.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 25 apr 2012 18:01:31
Messaggio:

@ animalo
c'è differenza tra vero e verosimile come c'è differenza tra quello che scrivo e quello che penso. Se scherzo o gioco. Ma tutto questo mi fa incazzare. Nel 2000 ci hanno divisi Corpo e Azienda facendoci ammazzare tra di noi, dividere, odiare, arrestare e qualche volta perseguitare. Adesso tutto finito rinneghiamo la storia, SOPPRIMIAMO l'Azienda ed il relativo personale. Tanto a questi incompetenti che gliene fotte delle competenze, delle esperienze, dei sacrifici. Al diavolo tutto, ad oggi mi risulta che anche il "Comandante" si è reso conto della cazzata fatta e sta cercando rimedio. Ma ora basta mi sono rotto, ho deciso, farò l'impiegato regionale e stop. Andassero a quel paese, la politica il Corpo forestale, l'Azienda, la provincia.
Spero solo di avere una degna pensione come quella di Tornesi.

Zio Giulio


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 25 apr 2012 20:32:28
Messaggio:

Carissimo Zio Giulio, questa amministrazione ci tratta come numeri e non come persone ed in questo hai ragione. Però, a quanto pare, il trasferimento alle province sarà solo per gli operai forestali e non per il personale di ruolo nell'ex Azienda. Quindi tutti di nuovo nel CFRS. Ed i dirigenti? Pare che quelli in servizio presso il CFRS reclamino la precedenza su quelli dell'ex Azienda ma sulla base di quale principio ancora non si è capito visto che tutti sono dirigenti di I, II e III fascia. Penso che ne vedremo delle belle. Il problema adesso sarà anche sul cosa dovranno fare i tecnici forestali in seno al CFRS visto che aree demaniali ed operai passano alle province. Si potrebbe imitare il CFS, chissà.


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 25 apr 2012 21:01:43
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da andreotti

@ animalo
c'è differenza tra vero e verosimile come c'è differenza tra quello che scrivo e quello che penso. Se scherzo o gioco. Ma tutto questo mi fa incazzare. Nel 2000 ci hanno divisi Corpo e Azienda facendoci ammazzare tra di noi, dividere, odiare, arrestare e qualche volta perseguitare. Adesso tutto finito rinneghiamo la storia, SOPPRIMIAMO l'Azienda ed il relativo personale. Tanto a questi incompetenti che gliene fotte delle competenze, delle esperienze, dei sacrifici. Al diavolo tutto, ad oggi mi risulta che anche il "Comandante" si è reso conto della cazzata fatta e sta cercando rimedio. Ma ora basta mi sono rotto, ho deciso, farò l'impiegato regionale e stop. Andassero a quel paese, la politica il Corpo forestale, l'Azienda, la provincia.
Spero solo di avere una degna pensione come quella di Tornesi.

Zio Giulio



Egregio Zio Giulio,
L'uso delle lettere maiuscole in questo suo post mi preoccupano un pò, perchè prima di tirare le cuoia avrei ancora due o tre cosette da fare, tipo arrivare alla pensione, godermela con la mia famiglia, annacare qualche nipotino, e - non ultimo - assistere al disfacimento per mezzo del classico banchetto di vermi, della "midudda" di tutti questi sapientoni che tanto sanno da arrivare a fare pure l'impossibile. Poi si accorgono che l'impossibile non si può fare, ... non sanno correre ai ripari, ... quando si accorgono di avere finalmente la coda fra i denti, scoprono che è la loro coda e non trovano nemmeno il coraggio e la dignità di scomparire.
Un caro saluto.
Grandepuffo


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 25 apr 2012 21:10:19
Messaggio:


..."Però, a quanto pare, il trasferimento alle province sarà solo per gli operai forestali e non per il personale di ruolo nell'ex Azienda. Quindi tutti di nuovo nel CFRS..."..

...io non l'ho visto scritto ancora da nessuna parte - ammesso che questo concetto possa essere trascritto in "Gazzettese" - quindi tutti questi presunti disastri sono solo ipotesi e pensieri di menti contorte in preda ai vermi abbastanza anzitempo.


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 25 apr 2012 21:38:50
Messaggio:

..."Il problema adesso sarà anche sul cosa dovranno fare i tecnici forestali in seno al CFRS visto che aree demaniali ed operai passano alle province."..

..Scusa, animalo, i tecnici forestali che sono stati fino ad ora al CFRS cosa hanno fatto ? Ti preoccupa il ritorno in CFRS dei tecnici forestali e del personale fino ad ora posto nel 2001 alle dipendenze funzionali dell'Azienda e che di ruolo sono sempre stati al CFRS ? Ti risulta che l'Azienda ha personale proprio oltre a quello proveniente dai vari ruoli della R.S. oltre ai precari "contrattisti" stabilizzati con contratto a t.d. nelle categorie A e B ?

Quindi il disastro dove starebbe? Forse nel trasferire alle province la gestione di qualche riserva - sempre che questa non si trovi in area del Demanio Regionale - o di qualche porzione di territorio non appartenente al Demanio Regionale e comunque fino ad ora gestito dall'Azienda ?

Io non mi preoccuperei più di tanto, vedrai che i sapientoni di cui in qualche post precedente " sapranno " risolvere i tuoi dubbi e scongiurare qualsiasi disastro...quando non lo so... nelle more mi gratto ....


Autore Risposta: spina
Inserita il: 26 apr 2012 15:33:15
Messaggio:

commissario dello stato

Citazione:
"Abolita la norma che prevedeva la soppressione dell’Azienda regionale delle foreste demaniali,"

mi uguro che si faccia una vera riforma e ritornare ante anno 2000, unite a livello Vertice con 1 solo Dirigente Generale ed avere 2 gruppi, l'uno che si occupa di polizia ambientale e coodinamento antincendio compresi gli operai, l'altro i demani, gli operai forestali, il dissesto idrogeologico (compiti dell'ex ufficio speciale) e ovviamente l'assunzione ed il licenziamento degli operai antincendio, il tutto in sinergia.
questo credo un pò tutti in cuor nostro speriamo


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 26 apr 2012 17:08:54
Messaggio:

IL COMMISSARIO DELLO STATO HA IMPUGNATO LA NORMA. TUTTO RIMANE COSI' COM'E'. BUON APPETITO! (Non sono neanche in grado di fare le leggi: ma a che serve andare a votare?).


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 26 apr 2012 20:32:35
Messaggio:

Mi associo ad animalo, vergognoso, semplicemente vergognoso.........
Su www.livesicilia.it il testo ufficiale con le norme impugnate, ahò....n'apocalisse !!!!!!!!!!!!
Una strage , debacle totale........


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 29 apr 2012 20:10:21
Messaggio:

e soprattutto, ma che c'azzeccano le sue litanie nostalgiche veterocomuniste con il cfrs ??? bah.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 30 apr 2012 12:43:40
Messaggio:

e poi Tornesi cancella solo i post miei e di spina............mah!!!

zio giulio


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 30 apr 2012 15:15:32
Messaggio:

Questa volta concordo con andreotti.
Questa sera la Redazione provvederà.
gt

FATTO


Autore Risposta: spina
Inserita il: 01 mag 2012 19:32:06
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da grandepuffo
Ti risulta che l'Azienda ha personale proprio oltre a quello proveniente dai vari ruoli della R.S. oltre ai precari "contrattisti" stabilizzati con contratto a t.d. nelle categorie A e B ?


dopo piccola ricognizione telefonica, la risposta anche se la domanda non era diretta è SI
1) vi sono i colleghi che per Legge sono transitati in categoria C
2) vi sono altri colleghi categoria C e D provenienti da altri assessorati, questi in Azienda, altri nel Corpo Forestale transitati da altri uffici.
e questo prima della legge dell'Ultimo riordino in cui vi sono sempre le "nelle More" bla, bla, bla....
dunque una probabile fusione comporterebbe oltre a quelli trasitati direttamente al Corpo Forestale, "l'nvasione" degli ex colleghi transitati all'Azienda ed altri di vari uffici.
Dunque?? grandepuffo che ne pensi di questo Corpo Forestale alla "benetton", quali sono i tuoi consigli?
- rimanere una Razza Ariana
- o la diversità può essere un unione di forza?



Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 02 mag 2012 17:40:54
Messaggio:

Ma di chi stiamo parlando?
Se la norma è stata cassata dal Commissario dello Stato rimane tutto come prima, mi pare !!
Le operazioni di facciata mi fanno schifo, il controllo del territorio è una cosa molto seria,e questo governo e l'ARS non vogliono capirlo. Poi ci si chiede come mai in Sicilia le ecomafie e connivenze nella P.A. la fanno da padrone.
Megio andare subito al voto e sceglere un governo diverso guidato da Lombardo e da quelli precedenti guidati dai Cuffari & co.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 02 mag 2012 17:47:20
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

Questa volta concordo con andreotti.
Questa sera la Redazione provvederà.
gt

FATTO


Autore Risposta: spina
Inserita il: 02 mag 2012 20:51:16
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

Ma di chi stiamo parlando?
Se la norma è stata cassata dal Commissario dello Stato rimane tutto come prima, mi pare !!


Si tutto rimane come prima, ma vi è un disegno di legge 896 del 26 apr 2012 Annunziato Seduta n. 345 AULA, proprio la stessa dove si è evinta l'impugnativa del commissario, ancora in fase di scrittura, quindi si sconosce ufficialmente il contenuto.
Citazione:
Riordino della legislazione ed acquisizione di nuove competenze nell'ambito del comparto agro-forestale-ambientale. Modifiche ed integrazioni della legge regionale 14 aprile 2006, n. 14

poi io ho scritto probabile quindi ha un pò di certezza e molto di condizionale.
tieni anche conto che è stata approvata la mobilità dei dipendenti, quindi a meno di blindature il corpo forestale è destinato a diventare come insalata russa (termine in onore di Mimmo Bruno)
giustamente come dici Mimmo "le indagini ed il controllo del territorio è una cosa molto seria", presupponendo una mobilità di personale volente o nolente verso il corpo forestale, innanzitutto si dovrebbe infine riformare l'ultima legge ed aggiungere tutti i profili mancanti, e in secondo luogo formare le persone per compiti specifici, personalmente credo che se avviene la mobilità, faranno solo il solito copione, stiperanno le persone sino al fabbisogno, senza che in un prossimo futuro si discuta o si parli di formazione ed il Corpo Forestale continuerà ad "arrangiarsi" con le risorse assegnate.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 02 mag 2012 23:11:18
Messaggio:

Ma di quale mobilità stai parlando? Nel CFRS fino a prova (e/o Legge )contraria si accede per concorso e con le modalità che valgono a livello nazionale per tutte le altre forze di polizia. Non capisco da dove tirate fuori queste scicchezze.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 03 mag 2012 20:23:48
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Aros

Ma di quale mobilità stai parlando? Nel CFRS fino a prova (e/o Legge )contraria si accede per concorso e con le modalità che valgono a livello nazionale per tutte le altre forze di polizia.


La mobilità è stata approvata, al Corpo Forestale il divisa si accede Tramite concorso etc etc polizia .
Ma per il personale civile invece no, può tranquillamente essere trasferito, a comando ed il tutto nelle MORE, se non fosse così, non si spiegherebbe il personale Fuori Qualifiche Riguardante la Pianta organica, ma che in effetti è al Corpo Forestale.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 03 mag 2012 21:59:38
Messaggio:

Fatta chiarezza, ma, il nodo rimane.Senza offesa per nessuno il controllo del territorio si fà con il personale in divisa, quello con i Distaccamenti semivuoti grazie alla bassa e/o inesistente sensibilità verso l'ambiente dei 90 di sala d'ercole.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 04 mag 2012 01:26:53
Messaggio:

hai ragione Aros, la sensibilità dei 90 ambientalisti dell'ARS è notevole, per non parlare di quei superburocrati al traino della politica governativa !! Li dobbiamo iscrivere tutti al WWF, prima che il voto li porti via e diventino specie protetta !!


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 04 mag 2012 21:44:34
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Aros

Fatta chiarezza, ma, il nodo rimane.Senza offesa per nessuno il controllo del territorio si fà con il personale in divisa, quello con i Distaccamenti semivuoti grazie alla bassa e/o inesistente sensibilità verso l'ambiente dei 90 di sala d'ercole.


concordo pienamente con aros, ma......... visto che siamo nella repubblica delle banane, mi sforzo di ricordare che il generalissimo (.. ) pochi mesi fa voleva rimpinguare il personale in divisa del Corpo Foresatale R.S. con gli operai dell’antincendio, qualificandoli attraverso un semplice affiancamento..........???????????? non so da dove tirano fuori queste idee brillanti ma la realtà penso sia ancora peggio, quindi, ritengo che in questo clima di immoralità diffusa tutto è possibile ahimè.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 05 mag 2012 13:11:51
Messaggio:

Più che brillanti, direi infelici, visti i risultati!!!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 05 mag 2012 19:42:25
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

-13


ricominciamo il conteggio
dal blog di http://www.raffaelelombardo.it/

Citazione:
Io avevo convenuto con il commissario che alcune norme inserite la notte dell’approvazione venissero cancellate. Ma altre non meritavano questa sorte. Dal fondo di garanzia per il fotovoltaico al decentramento della forestale, dalle norme sulla grande distribuzione per salvaguardare la nostra produzione a quelle sulla questione del precariato.

Per questo ho deciso di promulgare la legge e sollevare il caso con lo Stato in sede di Corte Costituzionale perché quantomeno la nostra regione sia equiparata con le altre.

Così non può più andare avanti. Me ne assumo fino in fondo la responsabilità in nome della prevenzione degli incendi, per i 26 mila forestali e per i 22.500 precari degli enti locali.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 07 mag 2012 20:28:35
Messaggio:

Spina, grazie per il conteggio. TOLOMEO PRONTO A CAMBIARE BANDIERA? E CON LUI TUTTI GLI ILLUSTRISSIMI SIGNORI DIRIGENTI PRESUNTI DEL CFRS? CON LA LO FASO VUOLE DIMOSTRARE DI POTER RACCATTARE VOTI DA OFFRIRE AL MIGLIORE OFFERENTE (ANCHE AL RISTORANTE). UNA COSA E' CERTA. FINALMENTE IL CFRS SI LIBERERA' DA UNA PRESENZA INGOMBRANTE. QUESTI DIRIGENTI NON CAMBIANO MAI. TANTA PRESUNZIONE PER POI DIMOSTRARE DI ESSERE SOLTANTO DELLE BANDERUOLE.


Autore Risposta: Filippo69
Inserita il: 09 mag 2012 11:24:34
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da peppe
concordo pienamente con aros, ma......... visto che siamo nella repubblica delle banane, mi sforzo di ricordare che il generalissimo (.. ) pochi mesi fa voleva rimpinguare il personale in divisa del Corpo Foresatale R.S. con gli operai dell’antincendio, qualificandoli attraverso un semplice affiancamento..........???????????? non so da dove tirano fuori queste idee brillanti ma la realtà penso sia ancora peggio, quindi, ritengo che in questo clima di immoralità diffusa tutto è possibile ahimè.



Porgo un cordiale saluto a tutti, da nuovo iscritto, allo stesso tempo confesso che il mio 1° intervento avviene d'impeto per l'irritante significato del sopra quotato.
Illustre Sig. peppe, naturalmente premetto sin da ora per rassicurarla, che lungi da me voler insinuare e quindi equiparare a lei ed al suo grado di “magnificenza” su cui si è autoposto, “gentucola ignobile” come gli A.S.P.I. , insomma lei è, e rimane sullo scalino più alto, nessun mescolamento insomma....ci mancherebbe altro!!! Stia tranquillo.
Veniamo al dunque, sig. peppe, lei in quale girone dell'inferno pone questi "miserabili" dell'antincendio??
Sig. peppe, lei sa che ogni anno purtroppo qualcuno di questi "indegni" ci lascia le penne??
Sig. peppe, lei sa chi coordina gli interventi per lo spegnimento?
Sig. peppe, lei sa che l'organizzazione, i mezzi, i D.P.I. forniti, il decoro, di questi "inetti" dell'antincendio, quindi l’efficienza o l’inefficienza dipendono dalla Regione?
Certo, come si può anche solo pensare di "qualificare" questi "poveretti" con un breve corso ed un affiancamento al personale "espertissimo"...in divisa?? Ma che siamo matti, vogliamo porre le due cose sullo stesso piano.....giammai!!!
Nella repubblica delle banane ci viviamo da tempo, infatti nella stragrande maggioranza dei casi non è certamente per il proprio merito ed abilità personale che ognuno si ritrovi ad occupare "ruoli" non della propria taglia, questa affermazione fa male lo so...., purtroppo tutte le verità sono recepite in questo modo, l’ipocrisia è la malattia più dilagante, da sempre.
Capisco che abbia superato un concorso pubblico, nel modo classico, ma riguardo la qualificazione che lei pone come un master di 5° livello, di insormontabile fondo, mi sembra eccessivo con tutto il rispetto. Guardi posso tranquillamente affermare che tra il “personale espertissimo” c’è gente che attualmente non supererebbe nemmeno l’esame per la licenza di caccia, certamente non sto facendo ti tutta l’erba un fascio, ma esistono queste tristi realtà.
Ad ogni modo questa è la vita, c'è chi da "indegno" e "miserabile" un anno si e l'altro pure ci lascia la pelle per lottare contro gli incendi, lavorando per poche giornate, additato e malvisto da tutte le parti, addirittura considerato un parassita, pagato quanto e solo se avanzano soldi,.. ......,
c'è invece chi annoiato da sopra un "piedistallo", pagato 14 mesi l’anno super profumatamente rispetto ai comuni mortali, ferie e privilegi annessi, si sente infastidito anche solo dall’accostamento (in astratto) alla propria figura……. da “gentucola” come quelli dell’antincendio.
Strana davvero la vita.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 09 mag 2012 16:21:35
Messaggio:

Amico Filippo69, preciso che scrivo a nome personale, l'amico Peppe saprà se' è come replicare. Vede, io mi immedesimo nel suo disagio di precario che sicuramente avrà superato la soglia dei 40 anni, anche io a 19 lo ero come lei, ma con tutta la solidarietà e il rispetto che vi è dovuto,vorrei precisarle alcune cose: Primo, vi è una legge che regolamenta l'assunzione nei Corpi di Polizia, quindi pensare di praticare qualsiasi altra via è frutto di fantasia e/o di ignoranza delle norme vigenti e......non mi faccia dire altro. Riguardo la formazione, esiste una scuola forestale della repubblica, ed è lì che vengono forgiati i giovani forestali, dico giovani perchè mi permetta di dire che il CFRS ha bisogno di giovani forestali che come vuole la norma non devono avere oltre 30 anni. Pensare di arruolare con un semplice affiancamento persone che hanno un'età media di 45 anni.........Ma mi dica le risulta che qualche altro corpo di polizia abbia fatto un'assunzione del genere? Le risulta che ci siano forestali, poliziotti, finanzieri,carabinieri o Agenti della penitenziaria che non siano passati per la formazione presso le rispettive scuole della repubblica? Infine mi pare un tantino male informato, le mensilità sono 13 non 14, il super profumatamente lo elimini il nostro salario è come quello delle altre forze di polizia, inoltre si delucidi meglio, le ferie non sono un privilegio ma un diritto acquisito da tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati che siano, per quanto riguarda gli altri "privilegi" ci faccia sapere di cosa si tratta forse noi stessi sconosciamo qualcosa. Io la capisco caro Filippo69, sono solidale con la vostra categoria che merita sicuramente una stabilizzazione ma, nella fattispecie vi siete lasciati trascinare da una frase infelice pronunciata da chi a corto di argomenti ha perso una buona occasione per starsene zitto. Comunque le dò un cordiale benvenuto.
p.s.
Riguardo quelli che lei dice non supererebbero neppure l'esame per la licenza di caccia,beh, sono daccordo con lei, le raccomandazioni della politica nei concorsi ci ha dotati anche di un nutrito numero di tali elementi.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 09 mag 2012 16:24:43
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Filippo69

Citazione:
Messaggio inserito da peppe
concordo pienamente con aros, ma......... visto che siamo nella repubblica delle banane, mi sforzo di ricordare che il generalissimo (.. ) pochi mesi fa voleva rimpinguare il personale in divisa del Corpo Foresatale R.S. con gli operai dell’antincendio, qualificandoli attraverso un semplice affiancamento..........???????????? non so da dove tirano fuori queste idee brillanti ma la realtà penso sia ancora peggio, quindi, ritengo che in questo clima di immoralità diffusa tutto è possibile ahimè.


Sig. Filippo 69, guardi che nessuno si è permesso di mettere in dubbio i lavoratori dell’antincendio boschivo della R.S., lei sta dicendo tante cose ma tante che non hanno nessun costrutto, non ho nessuna voglio di polemizzare come lei.
Se ha qualcosa da dire eventualmente si rivolga ai signori politici siciliani ( gli stessi che non sanno scrivere una finanziaria) che hanno di fatto illuso i lavoratori dell’A.I.B., dando, senza alcuna base giuridica, notizie tendenziose riguardanti questo famoso "affiancamento" nel servizio d'Istituto del C.F.R.S.,
Il mio intenvento a cui lei fa riferimento era finalizzato a evidenziare l'incapacità della classe politica siciliana, e non certo a sminuire una categoria di lavoratori, per quanto mi riguarda non ho nient’altro da aggiungere.



Porgo un cordiale saluto a tutti, da nuovo iscritto, allo stesso tempo confesso che il mio 1° intervento avviene d'impeto per l'irritante significato del sopra quotato.
Illustre Sig. peppe, naturalmente premetto sin da ora per rassicurarla, che lungi da me voler insinuare e quindi equiparare a lei ed al suo grado di “magnificenza” su cui si è autoposto, “gentucola ignobile” come gli A.S.P.I. , insomma lei è, e rimane sullo scalino più alto, nessun mescolamento insomma....ci mancherebbe altro!!! Stia tranquillo.
Veniamo al dunque, sig. peppe, lei in quale girone dell'inferno pone questi "miserabili" dell'antincendio??
Sig. peppe, lei sa che ogni anno purtroppo qualcuno di questi "indegni" ci lascia le penne??
Sig. peppe, lei sa chi coordina gli interventi per lo spegnimento?
Sig. peppe, lei sa che l'organizzazione, i mezzi, i D.P.I. forniti, il decoro, di questi "inetti" dell'antincendio, quindi l’efficienza o l’inefficienza dipendono dalla Regione?
Certo, come si può anche solo pensare di "qualificare" questi "poveretti" con un breve corso ed un affiancamento al personale "espertissimo"...in divisa?? Ma che siamo matti, vogliamo porre le due cose sullo stesso piano.....giammai!!!
Nella repubblica delle banane ci viviamo da tempo, infatti nella stragrande maggioranza dei casi non è certamente per il proprio merito ed abilità personale che ognuno si ritrovi ad occupare "ruoli" non della propria taglia, questa affermazione fa male lo so...., purtroppo tutte le verità sono recepite in questo modo, l’ipocrisia è la malattia più dilagante, da sempre.
Capisco che abbia superato un concorso pubblico, nel modo classico, ma riguardo la qualificazione che lei pone come un master di 5° livello, di insormontabile fondo, mi sembra eccessivo con tutto il rispetto. Guardi posso tranquillamente affermare che tra il “personale espertissimo” c’è gente che attualmente non supererebbe nemmeno l’esame per la licenza di caccia, certamente non sto facendo ti tutta l’erba un fascio, ma esistono queste tristi realtà.
Ad ogni modo questa è la vita, c'è chi da "indegno" e "miserabile" un anno si e l'altro pure ci lascia la pelle per lottare contro gli incendi, lavorando per poche giornate, additato e malvisto da tutte le parti, addirittura considerato un parassita, pagato quanto e solo se avanzano soldi,.. ......,
c'è invece chi annoiato da sopra un "piedistallo", pagato 14 mesi l’anno super profumatamente rispetto ai comuni mortali, ferie e privilegi annessi, si sente infastidito anche solo dall’accostamento (in astratto) alla propria figura……. da “gentucola” come quelli dell’antincendio.
Strana davvero la vita.




Autore Risposta: Filippo69
Inserita il: 09 mag 2012 18:32:47
Messaggio:

Amico Aros, anche lei è infastidito solo dall'astratto??

Vede, lei si immedesima e desume male, perchè deduce dal mio scritto che solo un'altro "dannato" può osare parlare di "dannati", ammetto che ho sempre avuto questo debole, cioè difendere sempre le persone più "svantaggiate" di me.
Detto questo, la invito ad abituarsi a confrontarsi sempre con la persona che si trova di fronte, non con l'abito, questo è un modo per non incorrere in errate valutazioni.

Concordo al 100% con lei che certe idee fantastical-politico siano quanto meno assurde, nessuno crede (nemmeno gli interessati) all'assunzione di "tardoni" nel Corpo, da un lato....., ma dall'altro..... bisogna riconoscere certamente che il CFRS attualmente è composto tutto da giovinastri in età pubertale.

Quello che da più fastidio, ripeto, è che qualcuno si possa sentire "umiliato" dal semplice accostamento anche se solo immaginario di quanto sopra detto.
Lasciamo stare scuole e quant'altro, non mi sembra il caso di addentrarci in tali meantri.

Quindi amico Aros, se ancora non si fosse capito è questa percezione di recepire la cosa che trovo irritante.
Non voglio replicare nulla in fatto di stipendi, privilegi e delucidazioni da parte mia, offenderei e non ho alcuna intenzione di farlo, possiamo tranquillamente fermarci qui.

Sig. Peppe, io non ho polemizzato, semplicemente ho espresso alcune puntualizzazioni per rimarcare appunto che in fondo si parla di gente che spesso e volentieri ci lascia la vita....., quindi le "insofferenze" anche solo presunte andrebbero evitate.

Saluti.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 09 mag 2012 22:59:14
Messaggio:

Sig. Filippo69 le do il benvenuto.
Capisco che lei è un bracciante agroforestale specializzato nella lotta attiva agli incendi boschivi e, conoscendo le vicissitudini degli ultimi 38 anni della categoria penso di poter contribuire ad evitare il nascere di una delle tante - troppe - guerre inutili, che da sempre sono state dannose per chi li conduce e utili per politici e dirigenti amministratori del potere in nome, per conto e nell’interesse del “padrone” politico.
Personalmente, al momento del parto di questa grande intuizione manageriale, ho avuto modo di dire in diversi contesti - riunioni sindacali di braccianti agroforestali, incontri con amici quadri di diversi sindacati di categoria - che la proposta dell'inopportuno comandante del CFRS, fatta propria (con evidente ignoranza della materia) anche da Lombardo era una delle classiche prese in giro per i braccianti.
Oltre alla facile previsione dovuta alla scarsa qualità della politica Lombardo e del suo fido dirigente generale, dissi allora che la proposta era impraticabile per motivi squisitamente giuridici, che nulla avevano ed hanno, a che fare con la qualità o la pochezza individuale di donne e uomini dei braccianti agroforestali o del personale del Corpo Forestale; tantomeno da gelosie, stupido orgoglio e pochezze umane del genere. Dissi pure che invece di farsi affascinare da sciocche, quanto vuote promesse, sarebbe stato maggiormente utile per i braccianti agroforestali (non solo dell’antincendio) cercare una via praticabile, come – per esempio – il riconoscimento dell’utilità pubblica del lavoro della categoria, che è ormai indispensabile non solo per l’antincendio boschivo; ma, come abbiamo avuto triste prova, anche per il soccorso dei cittadini nelle calamità naturali, provocate o meno dalla negligenza umana.
Così come feci allora, voglio esplicitare i motivi che - secondo la mia modesta capacità di lettura delle norme vigenti - impediscono la realizzazione della grossa sciocchezza partorita dal manager generale che Lombardo afferrò come un salvagente, senza accorgersi che era già bucato:
1 - il CFRS viste le numerose leggi dal 1974 ad oggi è un corpo di polizia civile militarmente organizzato (così come il Corpo Forestale dello Stato e ancor prima della Polizia di Stato che ha ottenuto questa classificazione solo nel 1981 con la legge 121. Fermo restando l’assunzione per mezzo di concorso pubblico, l’accesso ai corpi di polizia ed alla magistratura è regolato da norme che pretendono la presenza di requisiti particolari. L’assenza di alcuni dei quali costituiscono l’inopportunità del comandante del Corpo siciliano e di alcuni dirigenti. Per questi ultimi la legge reg. 10/2000 ha sanato l’illegalità facendo uscire tutti i dirigenti dai ruoli del Corpo inserendoli nel ruolo unico della dirigenza regionale. L’attuale questione circa il possesso delle qualifiche di polizia dei dirigenti non trova alcun sostegno giuridico, anzi ogni atto che vada nella direzione inversa – dotazione di tesserini con qualifiche di polizia – si può considerare contra legem è penalmente rilevante; per non parlare della nullità degli atti giudiziari firmati in forza di tali qualifiche.
2 – il Corpo forestale avrebbe bisogno di assumere personale giovane, per almeno due motivi: a) riprendere tutti quei servizi d’istituto che sono stati abbandonati per mancanza di personale con condizioni psicofisiche adeguate; b) per avere in futuro il miglioramento professionale che permette l’esperienza.
Appare chiaro che il problema dell’accesso al Corpo non ha nulla a che vedere con le qualità personali di ogni singolo bracciante agroforestale. Si tratta di bandire un concorso pubblico al quale avrebbero la possibilità di partecipare tutti i cittadini (chiunque) che hanno i requisiti previsti dalla legge.
Con i vari interlocutori accennai ad una proposta che potrebbe essere praticabile anche giuridicamente e riconoscerebbe il valore della professionalità dei braccianti agroforestali: nel bando si potrebbe inserire una norma per riconoscere un punteggio ai braccianti agroforestali.
Credo che convenga con me, gentile Filippo69, che andare a sottolineare le pochezze umane del personale di questa o quella categoria serve solo ad innescare reazioni senza senso. Come diceva un vecchio proverbio: anche nelle migliori famiglie c’è la pecora nera. Personalmente ho rispetto per i lavoratori seri e non distinguo quelli con una tuta da quelli con un camice o una divisa.
Riconosco e condivido il desiderio di anelare la stabilità lavorativa, sono stato operaio e non l’ho mai dimenticato, nemmeno quando ho avuto la fortuna –raccomandazione – di essere assunto nel Corpo, ed è proprio per questo che vorrei che i movimenti sindacali della Sua categoria la smettessero di darvi facili soluzioni impossibili, ma facessero vera lotta proponendo ed accettando proposte possibili e realizzabili. Ma vedo che si rincorre il proclama, e qualche volta dubito anche della buona fede di qualche sindacalista.
Cordialmente
Giovanni Tornesi


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 10 mag 2012 00:21:09
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Aros

Amico Filippo69, preciso che scrivo a nome personale, l'amico Peppe saprà se' è come replicare. Vede, io mi immedesimo nel suo disagio di precario che sicuramente avrà superato la soglia dei 40 anni, anche io a 19 lo ero come lei, ma con tutta la solidarietà e il rispetto che vi è dovuto,vorrei precisarle alcune cose: Primo, vi è una legge che regolamenta l'assunzione nei Corpi di Polizia, quindi pensare di praticare qualsiasi altra via è frutto di fantasia e/o di ignoranza delle norme vigenti e......non mi faccia dire altro. Riguardo la formazione, esiste una scuola forestale della repubblica, ed è lì che vengono forgiati i giovani forestali, dico giovani perchè mi permetta di dire che il CFRS ha bisogno di giovani forestali che come vuole la norma non devono avere oltre 30 anni. Pensare di arruolare con un semplice affiancamento persone che hanno un'età media di 45 anni.........Ma mi dica le risulta che qualche altro corpo di polizia abbia fatto un'assunzione del genere? Le risulta che ci siano forestali, poliziotti, finanzieri,carabinieri o Agenti della penitenziaria che non siano passati per la formazione presso le rispettive scuole della repubblica? Infine mi pare un tantino male informato, le mensilità sono 13 non 14, il super profumatamente lo elimini il nostro salario è come quello delle altre forze di polizia, inoltre si delucidi meglio, le ferie non sono un privilegio ma un diritto acquisito da tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati che siano, per quanto riguarda gli altri "privilegi" ci faccia sapere di cosa si tratta forse noi stessi sconosciamo qualcosa. Io la capisco caro Filippo69, sono solidale con la vostra categoria che merita sicuramente una stabilizzazione ma, nella fattispecie vi siete lasciati trascinare da una frase infelice pronunciata da chi a corto di argomenti ha perso una buona occasione per starsene zitto. Comunque le dò un cordiale benvenuto.
p.s.
Riguardo quelli che lei dice non supererebbero neppure l'esame per la licenza di caccia,beh, sono daccordo con lei, le raccomandazioni della politica nei concorsi ci ha dotati anche di un nutrito numero di tali elementi.


Condivido... da sotto il mio piedistallo!

Aggiungo, che cerco da un bel pò di tempo di cogliere le sfumature di questa tanto sbandierata "professionalità" degli Addetti allo Spegnimento ed alla Prevenzione degli Incendi ma, ahimè, non so cercare e comincio a vederci poco e male, mentre percepisco sempre di più un atteggiamento vittimistico che viene consapevolmente ostentato a fronte di chissà quali siano i torti subiti.
La verità è sotto gli occhi di tutti (ASPI compresi).
La dignità di ognuno dovrebbe essere l'unico piedistallo su cui salire per farsi sentire o rivendicare il rispetto e i diritti.


Autore Risposta: Filippo69
Inserita il: 10 mag 2012 12:45:41
Messaggio:

Sig. Tornesi, anche a lei risulta impossibile anche solo immaginare che chi parla non in difesa, precisiamolo, ma semplicemente in appoggio della dignità, dei cosi come li definisce “braccianti agroforestali specializzati nella lotta attiva contro gli incendi boschivi” non possa essere uno al di fuori di questi???

Allora, ribadisco, -non sono uno di loro-, avevo già invitato Aros ad abituarsi a discutere solo con la persona e non attribuire sempre obbligatoriamente una veste istituzionale a chi si ha di fronte, questo sistema evita e neutralizza il famoso “piedistallo” su cui vi intestardite a voler sovrastare, prova di ciò sono le compassionevoli prediche di comprensione che dall’alto continuate a fare verso il basso, per cortesia scendete un attimo dall’aureola di superiorità, inopportuna mi creda e fuori luogo.
Non dirò chi sono, incorrerei nello stesso errore di “classificarmi”, eliminando il confronto tra persone, l’unico vero arbitro di equità umana e indice delle capacità personali a prescindere dall’ABITO.
Detto questo, inviterei a rileggere quanto da me scritto con animo sereno, solo cosi si potrà cogliere quello che in realtà ho espresso “ NON DEVE APPARIRE DEGRADANTE L’IDEA DI ESSERE AFFIANCATI DA QUESTA GENTE”, anche se pur solo per immaginazione, questa gente non merita questa ulteriore ennesima umiliazione, spero di essere stato comprensibile.
L’arruolamento al corpo (a proposito è dal 1985 che giro varie scuole militari di formazione) è fuori dubbio che debba avvenire nei modi prefissati dalla Legge, nessuno mette in discussione tale evidenza di indiscutibile correttezza, purtroppo la politica ha elargito “doni” in tutte le direzioni.
Mi permetta un appunto, colgo incessantemente quasi in ogni scritto questo bisogno della categoria a voler rimarcare, urlare, il bisogno di voler confermato, non so da chi, di essere un corpo di polizia, quindi la disamina perenne di ribadire ogni volta che per accedervi necessita un concorso pubblico come negli altri corpi di polizia, nasconda in realtà un timore o una incertezza di fondo che non intuisco. O sbaglio??

X GRANDEPUFFO: Mi perdoni, praticamente lei sta dicendo che non trova la decantata “professionalità” negli addetti antincendio, giusto??
Ma come? In casa sua non sa nemmeno dove cercare? Cominci innanzitutto a cercare se qualcuno abbia impartito fondamenti di “professionalità”, poi ne tragga spunto per regolarsi.

Saluti.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 10 mag 2012 13:46:03
Messaggio:

Gentile Filippo69,
se Lei ha colto nel mio scritto un qualche piedistallo sul quale mi sono posto allora credo sia superfluo continuare a discutere. Faccio comunque due precisazioni:
- sono stato un operaio e non ho dimenticato le mie origini, delle quali vado fiero e non provo alcuna vergogna. Quindi anche se ho pensato che Lei fosse un operaio, non volevo certo offenderla, anzi ....
- ho invitato alla spersonalizzazione e non alla polemica, come Lei continua fare con grandepuffo. E' proprio questo comportamento che ritengo sciocco, inutile e puerile.
Va bene così, continui pure il Suo discorso troverà gente che la capisce e le risponderà come desidera. Io mi fermo qua.
Saluti
GT


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 10 mag 2012 14:51:17
Messaggio:

@ Filippo69.
Evidentemente Lei è qui per "sfruculiare", per ciurlare nel manico, come si suole dire, se corrisponde al vero il fatto, come Lei asserisce, di essere avulso ai lavoratori agroforestali.
E se corrisponde al vero che "dal 1985 frequenta scuole di formazione militari etc etc", allora ancora di più mi convinco che Lei farebbe bene a "sfruculiare" i suoi sodali nei loro blog , dove tantissima democrazia di certo non troverà. Capisci a'mmè.
Premesso ciò, se lei non ha un interesse specifico nel merito, non essendo "uno di loro" (vede che anche lei opera dei distinguo ???? ) mi domando che piffero venga a cercare qui nel blog degli appartenenti al CFRS.
Vuole qualche informazione ? dica, le sarà fornita.
Vuole muovere qualche critica "da cittadino" ? C'è il sito di Monti con la spending review delation.
Ha notizia di qualche reato commesso da qualcuno del CFRS ? Beh, da come parla e da come velatamente si qualifica sempre che ciò risponda al vero, dovrebbe essere in grado di comunicare adeguatamente con l'A.G.
Vuole rompere le uova nel paniere al prossimo con assurdi e pretestuosi costrutti ? beh, vada a romperle ai suoi colleghi.
Ah, the last but not the least:
Il personale di ruolo del CFRS non comprende gli addetti antincendio, riveda le sue convinzioni. Grazie.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 10 mag 2012 15:37:07
Messaggio:

Avevo deciso di chiudere con le discussioni, ma trasmetto il fallimento politico sindacale di una regione siciliana che ha deciso di far chiudere qualsiasi istituzione che a mala a pena si tiene a galla, sinistra che si allea con la destra solo per interessi personali. Il pensiero e l'agire per gli ideali collettivi, non fanno parte di questi uomini che malamente abbiamo eletto.


Autore Risposta: Filippo69
Inserita il: 10 mag 2012 16:11:21
Messaggio:

Vabbè buonanotte e sogni d'oro, finiamola qua.

Sig. Tornesi anche io credo sia inutile insistere su qualcosa che viene colto solo come polemica, è evidente che non si vuol recepire il messaggio, bene ne prendo atto e me ne faccio una ragione.

Torquemada1, la sua signorilità è qualcosa di imbarazzante, stia tranquillo comunque che le indagini non si effettuano attraverso un forum, dovrebbe saperlo.
Se lei si sente qualcosa di rotto, ad ogni modo, veda di sanarselo per conto suo, non scarichi su gli altri i propri dubbi; inoltre non ho necessità di adire ad alcuna Autorità Giudiziaria, la mia era una chiaccherata e basta.

Capisco anche che lei(assieme a tutti gli altri) non riesca a capacitarsi del perchè mai, io, non avendo un interesse specifico nel settore abbia innescato questa discussione e trovi fuori luogo questo mio interesse.....bè a volte le cose apparentemente strambe si rilevano estremamente interessanti...., se le garba può prendersi questa di spiegazione.

Non era nemmeno necessario lo sfoggio di "inglesismo", lo avevano capito pure le pietre, l'ho capito pure io si figuri, che il CFRS non comprende gli addetti antincendio, è lei(assieme agli altri) che continua a sentirsi minacciato o oltraggiato o peggio ancora, da una simile "nefandezza", io noo l'ho mai detto ne auspicato, ho detto altro....

Io le mie convinzioni a questo punto non solo non le rivedo, ma le rafforzo, tolgo il disturbo e vado, anzi torno, a "sfruculiare" nei blog dove non provoco nascita di "complessi d'inferiorità".

Di nuovo, complimenti per la signorilità dimostratami Toqmd1.



Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 10 mag 2012 20:25:35
Messaggio:

Caro e pur caro filippo 69 (che bel numero !)
Ma di cosa stiamo parlando ? qui nessuno si sente minacciato o turbato, casomai infastidito gratuitamente da uno che , vivendo al di fuori di un ambiente lavorativo, come asserisce lei, ammesso che corrisponda al vero, non conosce dinamiche e problematiche, suppone casomai, magari de relato, e quindi non ha contezza di ciò che dice.
ammesso che sia vero che lei non fa parte del mondo cfrs (o cfs).
Ma qual'è il messaggio che vuole trasmetterci ???
Perchè a parte ciò che le ho appena scritto non traspare alcun messaggio se non una nota stonata in un pentagramma sbiadito assai.
Quanto a signorilità, beh, da uno che si presenta a casa d'altri per dire che sono tutti delle "merdacce" e delle "cose inutili" e immeritevoli del posto che occupano, insinuando e accusando a mezzi termini ...........
Si renda conto che di certo lei non eccelle in signorilità, stile e diplomazia.
E purtroppo io sono un fautore della teoria dell'adattamento: mi adatto facilmente al mio interlocutore, alle sue metodologie e rispondo colpo su colpo.......... che è divertente quanto mai.
Quindi , assodato che qui nessuno è o si sente inferiore, o è colto da complessi di inferiorità, a lei men che meno,e questa letterina a babbo natale ne è la riprova, faccia una cortesia: nei suoi momenti di distacco temporaneo dal mondo che la circonda, al posto di fermare incidentalmente il suo cammino su questo forum, vada oltre, e non si ponga eccessiva pena per le nostre sorti, che nostre rimangono, al limite delle sue masturbazioni mentali e introspezioni psicologiche troverà anche un Meluzzi disposto ad ascoltarla.......
Si stia bene e mi saluti il suo mondo dei lego.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 10 mag 2012 21:23:02
Messaggio:

Ragazzi, per favore, un pochino di calma. Non serve a nulla ribattere in questo modo.
Sig. filippo69, forse non ho capito il suo ragionamento, ma l'argomento è serio e mi piacerebbe affrontarlo senza preconcetti, quindi, se vuole, può inviarmi una mail. Forse con più calma potremmo capirci e magari trovare delle idee buone per i braccianti agroforestali (termine usati dalle organizzazioni sindacali di categoria e non una m ia invenzione o peggio un tentativo di voler sminuire alcuno).
Cordialmente
GT


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 10 mag 2012 22:19:56
Messaggio:

X GRANDEPUFFO: Mi perdoni, praticamente lei sta dicendo che non trova la decantata “professionalità” negli addetti antincendio, giusto??
Ma come? In casa sua non sa nemmeno dove cercare? Cominci innanzitutto a cercare se qualcuno abbia impartito fondamenti di “professionalità”, poi ne tragga spunto per regolarsi.

Egregio Sig. Filippo69,
'nca certo! Ora ci vuole che nella Sua, ormai nota, gentilezza sinni nesci e dice che io non so cercare nemmeno in casa mia! A Lei cu ciù dissi ca chiddu ca io vai circannu si trova a me casa? Allura Lei sapi cu sugnu iu? Mi canusci? Allura se mi canusci ,sapi puru che a me ricerca durerà in eternu picchi sta "scontata professionalità,frutto di esperienze pluriennali nel settore", nun esisti.
Convengo sulle carenze Regionali sulla formazione, propriamente detta, ma datosi che Lei non è ASPI, non può sapere con contezza della refrattarietà della categoria ne tantomeno della sufficienza ostentata di fronte a qualsiasi evento,anche quelli rischiosi, con la quale gli stessi si approcciano al lavoro. Prima che si scateni l'inferno premetto che so benissimo che non posso ne sono abituato a fare di tutta l'erba un solo mazzo ( fascio non mi piace come vocabolo), ma con cognizione di causa posso tranquillamente dire che queste "persone" non solo sono abbandonate a loro stessi , ma essi stessi espongono le loro "persone" al rischio al pericolo ed al pubblico ludibrio. Capirà, quindi che viene facile a qualsiasi politico "di vecchio stampo e di pessima qualità" promettere mari, monti, spiagge, posti fissi, fiumi da pulire, discariche da risanare e perchè no anche servizi vari a cui adibire questa manodopera, smaniosa di andare (o venire,faccia Lei) ad ingrossare le fila dei "Regionali". In Sicilia abbiamo visto di tutto e di più e un sintemu cchiù nenti, nè fischi nè pirita.
Comunque, stassi tranquillo, iu a me casa sacciu unni mettiri i manu, i pedi e puru a vucca.... e se ci ricu ca "professionalità" un ci nn'è, vordiri ca un ci nn'è!


Autore Risposta: Filippo69
Inserita il: 11 mag 2012 10:45:52
Messaggio:

Ma!! l'assurdità che si sta materiallizzando riesce difficile accettarla anche a me, ma di cosa state parlando??
Ma leggete cosa ho scritto da quando ho iniziato o tirate avanti creando i finali??

Professionalità, merdacce, cose inutili, vostre sorti?? Sig. Trmq1, non so cosa abbia letto, io le assicuro che come minimo sta divagando in un mondo tutto suo!! Se lei, nonostante ciò, nel mio scritto avverte questi sensi di colpa, bè li accolli da qualche altra parte, non le suggerisco dove ricercarli.
Non pensi di impressionarmi con la ricchezza ostentata del lessico che ha sfoggiato per l'occasione, non è ne il caso ne il luogo, conservi per se la sua "ricchezza culturale" e la usi quando troverà qualcuno che lo gradisca, le assicuro che non è il mio caso.
Non mi interessa nemmeno che ancora non abbia capito il messaggio che ho voluto trasmetterle, visto che me lo ricorda, va bene cosi, al limite rilegga con più calma, se le va.

Riguardo alle masturbazioni e quant'altro, la situazione suggerirebbe di rispondere di par suo, ma facendo questo sfocerei al suo livello, per cui la saluto e le auguro di meglio.

Sig. Tornesi, tutto questo patratac è venuto fuori da una considerazione su un commento che io ho fatto sull'utente "Peppe", ho semplicemente espresso la mia sul fatto che si trovi quasi degradante essere affiancati da gente che in fondo PERDE ANCHE LA VITA....,(statistiche ministeriali)e da qui, invece di rendersi conto della tremenda realtà...tutti gli interventi sono stati per ribadire e rimarcare che questa gente non ha a che fare con il CFRS, che il cfrs è un corpo di polizia, che si accede tramite concorso, ecc.ecc., poi si è ecceduto e si è passati alle problematiche interne, professionalità, vizi, colpe, sensi di persecuzione e chi più ne ha ne metta.
Allucinante e assurdo appunto.

L'allucinazione continua ancor di più con "grandepuffo", quest'ultimo mi viene a fare una "persuasione" alla siciliana, sentendosi secondo lui chiamato in causa e tirato per il colletto!!!

Permettetevi, ma a questo punto tutti i panni sporchi che avevate in casa, li avete stesi sulla piazza principale...., e senza che nessuno ve lo abbia imposto.

Spero domani di alzarmi da un brutto sogno, la cosa è tragicomica.

Vi saluto e a mai più.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 11 mag 2012 11:53:59
Messaggio:

Penso che persone al limite del suicidio collettivo, scrivono cose insensate e senza nessuna giustificazione nell'essere normali.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 11 mag 2012 13:05:14
Messaggio:

Signore mio, ma Lei continua a rintuzzare questo e quello, invita alla rilettura del Suo post, però ho l'impressione che Lei non abbia letto con la giusta attenzione quanto da me scritto.
Lasci perdere chi si indigna dell'affiancamento degli operai forestali, non sarà certo la presunta o reale verginità di questo o quella guardia ad incidere sulla fattibilità della proposta.
Se Lei avesse letto senza preconcetti le mie osservazioni, avrebbe notato che le difficoltà realizzative sono giuridiche.
La Sua irritazione per i post di grandepuffo e di altri, mi fanno pensare che Lei abbia commentato solo per polemizzare contro chi ritiene avversario, quasi come volesse rintuzzare qualcuno che non si sopporta. Ripeto, l'avversione, l'indignazione - anche se fossero giustificate e non lo sono - del personale del Corpo Forestale è assolutamente ininfluente nella lotta per il lavoro della categoria degli operai.
Secondo il mio modo di vedere - che è naturalmente sindacabile - viste le difficoltà giuridiche, mi piacerebbe che politici, dirigenti schiocchi e sindacalisti di professione e di giornata la smettessero di illudere gli operai sui quali campano.
Coerentemente con il mio modo di fare non mi limito alla sola critica, ma propongo delle soluzioni, nella convinzione che sono idee di una persona normale, quindi fallibili.
Invece di sopprimere l'Azienda foreste demaniali, che al momento ha solo competenza sui demani forestali, si potrebbe chiedere di allargare a tutto il territorio regionale la competenza di intervento dell'Azienda; così da permettere alla stessa di studiare, progettare e intervenire con gli operai forestali nella messa in sicurezza del territorio siciliano. Questa idea ha in se almeno tre caratteristiche importantissime:
1 – il fine oggettivamente di pubblico interesse – e non assistenzialistico – dell’impiego degli operai forestali;
2 – il riconoscimento delle oggettive capacità professionali di tutta la categoria (compresi gli elementi a “bagaglio” presenti in tutte le categorie di lavoratori, medici, avvocati, guardie, ladri e via discorrendo);
3 – l’aumento della sicurezza dei cittadini ed una ragionevole previsione di risparmio prodotta dagli interventi di risanamento del territorio senza l’emergenza.
Vuole sig. Filippo69 discutere a questo livello e su temi di questo genere e lasciare che chi vuole soffiare soffi, oppure vuole anche Lei continuare a soffiare?
Cordialmente
GT


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 11 mag 2012 15:03:16
Messaggio:

e allora, facciamo come le maestrine, incominciamo a mettere i segnacci rossi e blu.

filipposixtynine scrive:
"Veniamo al dunque, sig. peppe, lei in quale girone dell'inferno pone questi "miserabili" dell'antincendio??"

il che presuppone un suo interesse specifico di "prossimità" a tale categoria, o quantomeno che lei sia una mente raffinata e infallibile a conoscenza di tutte le pieghe più recondite del pensiero altrui, e magari anche che conosca a menadito legislazione di riferimento e tipologie organizzative dell'antincednio in Sicilia.

continuando:

"Sig. peppe, lei sa che ogni anno purtroppo qualcuno di questi "indegni" ci lascia le penne??"

da esseri umani dispiace quando qualcuno muore normalmente, se è vicino ancora di più, se la cosa avviene in situazioni tragiche quale può essere un incidente sul lavoro alla mestizia e al dolore si aggiunge la rabbia, che si chiami Operaio antincendio o Ufficiale del CFRS.
Per fortuna nostra e loro, forse per abilità loro e nostra, per sfortuna e corbelleria maxima sua, non vi è una statistica così tragicamente copiosa di tali incidenti, premesso che anche una sola vita costituisce un casus doloris, un vuoto incolmabile per le famigle e un neo per l'Amministrazione.
Quindi si informi meglio prima di fare l'uccello del malaugurio o il mannheimer de'noiantri.

continuiamo con l'analisi della sua dolce "poèsia" :

"Sig. peppe, lei sa chi coordina gli interventi per lo spegnimento?"

signor sessantanove, lei lo sa ? e come lo sa? ne ha conoscenza diretta, per sentito dire, così perchè lo immagina, o tanto per parlare a vanvera ???
noi lo sappiamo benissimo conoscendo a memoria le disposizioni di Legge in materia, e lo sanno bene i DOS che a tali funzioni sono preposti di volta in volta.

continuiamo con la lectio magistralis da lei impartita ai componenti del CFRS:

"Sig. peppe, lei sa che l'organizzazione, i mezzi, i D.P.I. forniti, il decoro, di questi "inetti" dell'antincendio, quindi l’efficienza o l’inefficienza dipendono dalla Regione?"

Signor 69, qui qualcosa non quadra, lei fa il furbastro a iosa.....

ed ancora:

"Certo, come si può anche solo pensare di "qualificare" questi "poveretti" con un breve corso ed un affiancamento al personale "espertissimo"...in divisa?? Ma che siamo matti, vogliamo porre le due cose sullo stesso piano.....giammai!!! "

Lei, caro sessantanove, fa delle insinuazioni gratuite (il posizionamento e il senso dell'aggettivo espertissimo ne è la prova)
e il suo ergersi a paladino e difensore di una categoria che non conosce ma parlandone da "esperto" pone seri dubbi sulla sua reale identità.
Lei omette che l'affiancamento, come dice lei, non è previsto per Legge, e che il personale del CFRS riveste delle qualifiche che impongono spesso anche sul campo riservatezza e riserbo, e la eccessiva permeabilità e coabitazione di personale con e senza qualifiche è stato uno dei punti dolenti che hanno portato spesso le Istituzioni giudiziarie e di Polizia a diffidare del CFRS .

e poi:

"Nella repubblica delle banane ci viviamo da tempo, infatti nella stragrande maggioranza dei casi non è certamente per il proprio merito ed abilità personale che ognuno si ritrovi ad occupare "ruoli" non della propria taglia, questa affermazione fa male lo so...., purtroppo tutte le verità sono recepite in questo modo, l’ipocrisia è la malattia più dilagante, da sempre"


Cioè, in parole povere,detto papale papale, il significato inequivocabile è: "siete delle cose inutili" e vi sentite "cosa". E poi lei proprio mi va a parlare di signorilità, quando il suo scritto "d'impeto" è pieno di inesattezze omissioni insinuazioni e vituperazioni".

e poi ancora:

"guardi posso tranquillamente affermare che tra il “personale espertissimo” c’è gente che attualmente non supererebbe nemmeno l’esame per la licenza di caccia, certamente non sto facendo ti tutta l’erba un fascio, ma esistono queste tristi realtà"

alla faccia della signorilitààà !!!!!!!!!!!
e chi lo stabilisce lei forse ? e con quali prerogative ???? probabilmente lei è più inutile e inetto di coloro che sta giudicando gratuitamente e poco signorilmente e non riuscirebbe a superare indenne neanche una pagina di "settimana enigmistica".

Concludendo:

"c'è invece chi annoiato da sopra un "piedistallo", pagato 14 mesi l’anno super profumatamente rispetto ai comuni mortali, ferie e privilegi annessi, si sente infastidito anche solo dall’accostamento (in astratto) alla propria figura……. da “gentucola” come quelli dell’antincendio.
Strana davvero la vita"


la 14^ me la da lei magari , signor 69, perchè da noi non è mai esistita.
Super profumatamente certo, infatti mentre tutto il comparto ha avuto riconosciuti aumenti e scatti che a noi sono stati congelati o negati, siamo rimasti agli stipendi di anni e anni fa, e il resto del comparto sicurezza è andato avanti. le ferie sono quelle stabilite per contratto di tutti i dipendenti pubblici. i privilegi, ma quali, quelli di essere sempre a disposizione sine die ne noctis ?

come vede abbiamo inteso bene il senso del suo scrivere . quello che non abbiamo inteso è cosa voglia lei e a che titolo.
Se lei si sente offeso dai nostri attacchi si immagini come lo siamo noi dalle sue fregnacce, e mi creda, se lei non frequenterà più questo forum, nessuno se ne farà un cruccio.




Autore Risposta: peppe
Inserita il: 11 mag 2012 16:06:41
Messaggio:

Qualcuno ha notizia di come la direzione intende riparare alla mancata approvazione della finanziaria in merito all'antincendio, so di una riunione informale interlocutoria con il generalissimo, di una prossima ove verra consegnato un preventivo di spesa per ogni provincia, avete altre notizie ?


Autore Risposta: Filippo69
Inserita il: 11 mag 2012 16:13:50
Messaggio:

X TRQM1
Si si, come la capisco!! si sfoghi pure lei è una povera vittima non compresa, trova tutto il mio appoggio morale.

Si ha ragione è perfettamente come dice lei.

Di nuovo, cordialmente.

P.S. Se eviterà d'ora in avanti di chiamarmi in causa io le eviterò ulteriori crampi intestinali.
Sarei felice se si attanesse a questo, per il resto provi da uno psicoanalista, io non saprei come aiutarla.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 11 mag 2012 19:53:06
Messaggio:

no, guardi filippo sessantanove, anzi oramai settanta perchè è del tutto andato, ho solo analizzato ciò che lei tentava di spacciare come messaggio , a chi e per cosa non so.
Il re è nudo caro filippo zezzandanove.
Se le da fastidio che io risponda al suo delirio di onnipotenza e onniscenza cambi forum, qui non è gradito, altrimenti provi con qualche goccia di ansiolitico, le gioverà di certo....
l'unico povero qui è lei, di idee e di spirito, e anche di comprendonio vedo.
SMAMMAREEEEE ! vada a rompere le palle altrove.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 11 mag 2012 19:56:05
Messaggio:

anzi guardi, siccome con le persone disturbate come lei bisogna comportarsi così, le rispondo a tono:
Siiiiii, lei ha ragione, siamo brutti sporchi e cattivi e razzisti, non sappiamo fare un c........ e siamo tutti dei poco di buono, contento adesso ?
Bene, và'ciapà i'rat !


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 11 mag 2012 21:24:09
Messaggio:

Premesso che quando uno saluta " a mai più " dovrebbe essere normale che queste pagine le dovrebbe solo guardare e non riscriverci sopra. Le faccio notare che il mio post non era un tentativo di persuasione
(io minni staiu futtennu) ancorchè in salsa siciliana- io scrivu sempri comu parru e unn'avutu mai problemi di essiri fraintesu , ma siccomu Lei è chinu di malignitudini capiu cazzi pi mazzi,- però questo è un problema suo, si faccia vedere da uno bravo, perchè così a primo acchitto, io che non sono uno bravo, rilevo che Lei è un poco disturbato, mi auguro che non l'ammischi a nessuno picchì chista e cosa contagiosa e se frequenta molta gente- anche a turno- potrebbero considerarla un untore.

Ora che ha letto, si rilassi e non scriva più , come ha promesso due post or sono.....ormai abbiamo capito...Lei è un puro !

Addio
grandepuffo


Autore Risposta: spina
Inserita il: 12 mag 2012 08:23:01
Messaggio:

sono tornato da poco dopo aver lasciato la postazione per un pò di giorni e che ti vedo!!! un attacco immotivato ad una semplice discussione lineare e semplice di contenuti, certo che per entrare nel Corpo forestale ci vuol il concorso etc etc, ma per far parte di questo forum tutti quelli non Anonimous conosciuti da Gt di certo hanno fatto anche la "prova del chiodo arrugginito" perchè non c'è altra spiegazione a giustificare una simile avversione.
x animalo il conteggio è ripartito da un lato ma vista la finanziaria pubblicata senza le impugnative e l'andazzo dell'Ars, sembra che navighino a vista in un mare di secche e con un Governatore pazzo che non sa neanche lui cosa scrive o cosa dice.
e per tornare in argomento Forestali nel complessivo ecco l'ennesima porcata in vista

Citazione:
La dimostrazione – se qualcuno avesse ancora dubbi – che per Governo e Ars le clientele della tabella H vengono prima degli operai della Forestale.

da
http://www.linksicilia.it/2012/05/ars-al-via-la-manovra-clientelare-bis/


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 12 mag 2012 09:24:08
Messaggio:

Io non comprendo questa maniacale aspirazione dei braccianti agro-forestali di rimanere uniti al Corpo forestale. L'unica spiegazione che riesco a darmi è il desiderio di farne parte per poter accedere non tanto allo stipendio quanto alla tanta invidiata indennità mensile pensionabile. Se è questo allora è soltanto invidia quella che spinge filippo69 alle sue esternazioni? Forse i molti braccianti agro-forestali che hanno partecipato all'ultimo concorso per allora guardie e che sono rimasti fuori, nonostante le promesse dei loro padrini dirigenti e direttori dei lavori, sono invidiosi di chi invece quel concorso lo ha vinto? Gli inetti sono purtroppo presenti in qualsiasi settore della vita sociale, anche tra i braccianti agro-forestali. Caro filippo69 avete sempre voluto rimanere in un contratto collettivo nazionale (perchè se si è in più si conta di più) con un contratto integrativo regionale permettendo ai sindacati confederali di rimpinguarsi con le generose trattenute sindacali, pertanto Monti è legittimato ad intervenire imponendo anche alla Regione Siciliana di tagliare per risparmiare. Ma dico io anche se passate ai consorzi di comuni non continuerete a fare le stesse cose? Le giornate, il sussidio di disoccupazione ed il lavoro in nero! Altro che quattordicesima! Caro filippo69 tutto sta cambiando nonostante molti da anni dicano che non cambierà mai niente e sta cambiando anche per il Corpo forestale. Quindi fai come me e pensa a quelli che stanno peggio di te. Questo può consolare.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 12 mag 2012 16:03:57
Messaggio:

Scusate, posso chiedervi di andare avanti, avevo risposto con poche parole a Filippo69, pensavo che bastasse, visto che io sono stato oggetto delle sue attenzioni, e voi lo avete fatto diventare una star. Andiamo avanti, lui si farà una sua idea se vuole.
I mulini a vento non ci sono più, quindi, non puo fare il Don Chisciotte.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 12 mag 2012 20:28:37
Messaggio:

Concordo, Peppe.


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 12 mag 2012 21:39:25
Messaggio:

Concordo con peppe anche se sono convinto che filippo69 si sentiva già una star prima di intervenire su questo forum.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 mag 2012 08:48:44
Messaggio:

Riconcordo anche con Grandepuffo.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 13 mag 2012 12:29:27
Messaggio:

scusate, visto il link che spina ha allegato al mess., e lette le contradizioni del Presidente della Regione insieme alla sua cricca e a tutta l'assemblea, ritenete possibile che si possa affrontare una campagna antincendio senza l'apporto del s.a.b., si parla con insistenza di non fare più gare di appalto per le ditte con mezzo meccanico(ed era ora!!) ma la riduzione degli operai forestali mi sembra una stoltura, cosa ne pensate.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 13 mag 2012 14:48:53
Messaggio:

Indubbiamente è una stortura, considerando pure che a causa della blindatura della Legge 16 (contingente AIB) gli addetti sono oramai tutti over 40 e parecchi hanno superato i 50. Bisognerebbe rimodulare la 16 per dare la possibilità ai ventenni che sono linfa vitale in un settore così "fisico", ma, "loro" pensano a tagliare! Che forse l'autonomista i suoi pretoriani e i 90 mbrogghiapopolo vogliono sostituirli? Chissà?


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 15 mag 2012 21:53:14
Messaggio:

Datosi che l'estate è alle porte, qualcuno ha notizie dello straordinario AIB 2011 non ancora liquidato? E' ancora bloccato per l'affaire "cerniventu"?
Chi sà, ci dia notizie, grazie.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 16 mag 2012 19:11:13
Messaggio:

dedicato A



Autore Risposta: peppe
Inserita il: 17 mag 2012 14:31:14
Messaggio:

Spina, questo video che hai postato rappresenta la tua prospettiva nel raffigurare la vita?????
Oppure, è quello che hai da dire o quello che hai ………………..?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 17 mag 2012 15:21:33
Messaggio:

è un invenzione

Citazione:
Glutei artificiali che reagiscono agli stimoli esterni esattamente come quelli umani. Mistero sul possibile scopo di questa avveniristica ricerca
Roma - Dai robot che fanno da maître negli alberghi e nei locali più "cool" di Tokyo, a quelli che addirittura si innamorano. Il Giappone è da anni all'avanguardia nello studio e nella realizzazione di umanoidi sempre più perfezionati persino nei dettagli e nei comportamenti: ma c'era una parte del corpo che è stata finora sempre lasciata ai margini, sulla quale si era sempre lavorato pochissimo e c'è quindi molto spazio per la ricerca. I glutei.


cmq lasciamo spazio anche ad altre ipotesi


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 17 mag 2012 16:53:09
Messaggio:

Pare che l'inopportuno si sia "incazzato" perché è stato usato lo "stemma" del CFRS dal COPAFOR, senza la sua autorizzazione.
Evidentemente, non c'è da meravigliarsi, egli non sa che non si tratta dello "stemma" ufficiale stabilito dalla legge istitutiva del CFRS; infatti lo "stemma" ufficiale non ha la scritta RS al centro, ma RI.
L'attuale "stemma" con RS è una sciocca - quanto ignorante - azione "autonomistica" realizzata da un assessore, spinto da un vecchio dirigente forestale, che con decreto stabilì l'attuale "stemma". Solo che il primo è stato stabilito con una legge ed il secondo con un decreto assessoriale. Allora abbiamo fatto notare il "piccolo" errore giuridico, un decreto non può modificare una legge, rimandando ad una delle prime lezioni di diritto da istituto tecnico. Passa il tempo ma resta indelebile la protervia, non fummo ascoltati.
Resta comunque che l'attuale Comando del CFRS usa uno "stemma" diverso da quello stabilito dalla legge 24. Ne viene che lo "stemma" con RS è usato illegalmente dal Comando, mentre lo usa legalmente il CORPAFOR.
C'è da chiedersi, ma con tutti i problemi del CFRS - lui è uno di questi - proprio per una "cazzata" si deve "incazzare"?
Stia calmo inopportuno, pensi alla salute.
Con affetto
GT


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 17 mag 2012 17:12:32
Messaggio:

A me il video di Spina ricorda tanto la faccia di molti dirigenti che abbiamo nel CFRS! Probabilmente tra un pò si sgonfieranno, comunque, sempre facce di cu.o rimangono! E bravo Spina!


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 17 mag 2012 17:16:54
Messaggio:

Logo CFRS. Non farci caso GT, è come un animale in agonia che cerca di dare morsi fino alla fine. Loro passano, noi rimaniamo!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 17 mag 2012 19:32:34
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo
ricorda tanto .......



bè io veramente... avevo pensato ad altra persona cmq..... lo spazio all'immaginazione è di tutti


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 17 mag 2012 19:40:01
Messaggio:

Prima del rinvio a giudizio dei magistrati, Lombardo potrebbe cadere sotto il "giudizio" di Monti?
Voci insistenti e bene informate assicurano sulle prossime - a giorni - dimissioni degli assessori del governo Lombardo. Fra le questioni più scottanti c'è la soppressione dell'Azienda Foreste Demaniali, il conseguente trasferimento di compiti a comuni e/o province.
Secondo le nostre informazioni, pare che una nota, proveniente da Roma, ha messo nelle mani del governo siciliano alcune patate bollenti che nessuno vuole sbucciare. Si tratterebbe di provvedere alla soppressione dell'Azienda, al passaggio della gestione del demanio forestale e degli operai forestali ai comuni e/o province. Stessa sorte dei braccianti dovrebbe seguire tutto quel personale che in questi anni è stato inserito nell'amministrazione regionale senza concorso, pensiamo - per esempio - a tutti quei dirigenti e quadri provenienti da consorzi ed enti vari.
Pare che l'"apriti cielo" sia stato provocato dal presidente Lombardo quando ha espresso la volontà di affidare agli assessori il compito di "sbucciare la patata", i quali a loro volta volevano scaricare il barile sui dirigenti generali. Il rifiuto di assessori e dirigenti generali, sembra abbia provocato l'ira di Lombardo che è andato in escandescenza. A meno di un improbabile componimento (in Sicilia tutto è relativo più che altrove) la lite potrebbe provocare le dimissioni degli assessori - Armao dovrebbe essere il primo - e la conseguente fine del governo.
Se le notizie hanno fondamento o non ci sarà un ricomponimento all'ultima ora, potrebbe verificarsi il primo commissariamento della Regione Siciliana. Certo per il primo Presidente autonomista è un eccellente risultato.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 18 mag 2012 20:42:56
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione
la lite potrebbe provocare le dimissioni degli assessori - Armao dovrebbe essere il primo - e la conseguente fine del governo.


Le dimissioni di Armao saranno sempre troppo tardi, chiunque abbia letto l'ultima finanziaria e le impugnative non può far a meno di aver notato che l'IRFS ramo bancario comprato da Unicrediti e vuoto, volevano riempirlo con una base immobiliare di 800 milioni di Euro di Demanio Regionale, poi alla poltrona principale dell'IRFS sembra che ci vada comunue Armao, immaginate costui che non sa neanche approntare dopo mesi e mesi una finanziaria, va a giocare a fare il banchiere dove le decisioni non attengono mesi, ma sono veloci e sul momento, pensate alle capacità di costui e valutate quanto della base immobiliare dopo il suo intervento sarebbe rimasta in mano alla Regione Siciliana.
Ad ogni modo l'impugnativa relativa agli operai forestali era di carattere economico non giuridico, il problema era prima e sarà anche dopo le "notizie" di "redazione" cioè trasferire persone da un lato all'altro senza menzionare la copertura finanziaria è da idioti.
Immaginate passava la finanziaria, dove avrebbero preso i soldi le provincie per tutti e 30 mila operai? anche con le rassicurazioni di lombardo che le risorse per pagarli c'erano, comè che adesso stanno scalando gli specchi per trovarle?
poi vorrei far notare che ultimamente vi è un disegno di legge l'896/2012 di proposta popolare che va in direzione opposta allo scioglimento e smembramento dell'Azienda foreste.. anzi!! una sinergia fra operai forestali ed addetti antincendio e viceversa.


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 19 mag 2012 00:21:52
Messaggio:

Citazione:

Immaginate passava la finanziaria, dove avrebbero preso i soldi le provincie per tutti e 30 mila operai? anche con le rassicurazioni di lombardo che le risorse per pagarli c'erano, comè che adesso stanno scalando gli specchi per trovarle?



La commissione Bilancio dell'Assemblea, presieduta da Riccardo Savona, ha accertato le reali economie disponibili per l'avvio delle giornate lavorative dell'intero organico forestale (18.691 unità) e delle 7.300 unità dell'antincendio, che ammontano a 121,6 milioni di euro. Lo rende noto lo stesso Savona. Parte di queste risorse sono riscontrabili dalla rimodulazione del Psr 2012, per 49 milioni di euro, e da economie sempre del Psr 2011, per 13,8 milioni di euro. A questi si aggiungono fondi residui regionali non spesi nel 2011, attraverso i quali si garantiscono le retribuzioni delle diverse fasce degli operai della forestazione. (http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/05/17/news/forestali_l_annuncio_dell_ars_trovate_le_risorse_per_i_forestali-35351844/

Come puoi vedere - caro spina, - a meno che il cronista di Repubblica-Palermo non abbia capito "cazzi x mazzi" il buon Savona ha risposto alla tua domanda prima ancora di cominciare ad arrampicarsi sugli specchi. Bravo Savona qundi, ma bravo davvero...ma finu a uora chistu unni s'avia ammucciatu?.... Certamente ...era impegnato nella campagna elettorale per il Comune di Palermo, dove doveva misurare ...col suo metro, la grande forza del suo MPS!!! Chi mala fiura!!!! Ma tutto questo è niente, aspetta, anzi aspettiamo che venga fuori del tutto questa brillante performance di "rimodulazione del PSR 2012" e di impiego delle "econimie dal PSR 2011" e vedrai che ne vedremo delle belle, altro che "cazzi x mazzi". Temo che gli specchi siano anche insaponati...capisc' a mè!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 19 mag 2012 07:17:08
Messaggio:

ma la sigla PSR significa PROGETTO SVILUPPO RURALE?? quindi come si stornano questi soldi sugi AIB? PSR a seconda delle misure vuol dire rimboschimento, strade ed altro, solo dopo scatta la "MANUTENZIONE" ma i soldi mer la Manutenzione non possono essere presi dai PSR sono già nel contesto.
mii questi politici!! è un tutto dire.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 19 mag 2012 09:17:37
Messaggio:

disegno di legge l'896/2012 di proposta popolare
Ci sia permesso di dubitare sul buon fine della proposta. non già per la qualità della stessa - che non abbiamo ancora letto - ma per la poca fiducia che abbiamo nei rappresentantri del "popolo" siciliano. Per altro dopo anni di promesse, non c'era certo bisogno di una proposta di legge popolare, se avessero voluto avrebbero potuto; ma non hanno voluto e forse adesso nemmeno possono.


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 19 mag 2012 17:41:22
Messaggio:

Citazione:


ma la sigla PSR significa PROGETTO SVILUPPO RURALE?? quindi come si stornano questi soldi sugi AIB? PSR a seconda delle misure vuol dire rimboschimento, strade ed altro, solo dopo scatta la "MANUTENZIONE" ma i soldi mer la Manutenzione non possono essere presi dai PSR sono già nel contesto.
mii questi politici!! è un tutto dire.



PSR= Piano di Sviluppo Rurale, è il programma di spesa europea 2007-2013 che segue il programma FAS 2000- 2006.
L' assegnazione e l'utilizzo dei fondi è subordinata alla presentazione dei vari PSR Regionali che comprendono i PSR Locali corredati dai "progetti" da esaminare ed eventualmente ammettere a finanziamento, ovviamente vincolando le spese al programma del progetto che poi dovrà superare i vari livelli ( almeno tre ) di controllo e rendiconto, prima di essere liquidato definitivamente.
E' ovvio e di prassi che i fondi assegnati e non spesi nel corso del cronoprogramma dei lavori previsto per ogni progetto, tornano indietro come fondi non utilizzati (in questa fase noi siciliani siamo specialisti). Se questa prassi funziona ancora ( ...e funziona..) cosa e come pensano di " rimodulare " io non l'ho capito. ....Intanto si parte.. senza progetti... il tempo stringe e i forestali non si possono incazzare..


Autore Risposta: spina
Inserita il: 19 mag 2012 22:03:50
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da grandepuffo

[quote]
Se questa prassi funziona ancora ( ...e funziona..) cosa e come pensano di " rimodulare " io non l'ho capito. ....Intanto si parte..


bè si parte, ok ma l'AIB che sviluppo da? quei operai giovano solo in caso di spegnimento incendi, quindi non cc'entrano niente con i PSR.
in teoria le somme dovrebbero essere gestite dall'Azienda, ma se viali e decespugliamenti sono considerati manutenzione ordinaria che sviluppo è?? inoltre i terreni interessati dai cosiddetti PSR sono inibiti al pascolo, e se l'Azienda ha affittato quei terreni, dove anche lei in parte ha i viali, si sa le stesse particelle non si possono tenere in 2 fascicoli aziendali distinti, quindi o li tiene l'Azienda con gli operai, oppure li tiene l'affittuario con i buoi.
Mi sa che qua succede un casino!!!


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 21 mag 2012 21:14:32
Messaggio:

Lombardo ha perso un'occasione per uscire con dignità. Dimettersi dopo le commemorazioni in ricordo delle stragi di Capaci e Via D'Amelio, con le motivazioni del rinvio a giudizio, sembrano più una sfida "mafiosa" allo Stato. Ma del resto, cosa potevamo aspettarci.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 23 mag 2012 10:16:37
Messaggio:

scusate il disturbo, intervengo in punta dei piedi per ricordare agli amici del forum che oggi è il ventennale della strage mafiosa di Capaci. Concordo con la CGIL e gli amici dell'Azienda Foreste per l'apprezzamento del ruolo del CFS alle celebrazioni nel ricordo di Giovanni Falcone e dei colleghi poliziotti trucidati dalla mafia (e non solo) denunciando il mancato intervento del CFRS.
Spero che il CFS resti più a lungo possibile in questa martoriata terra molto distratta da questi temi della mafia e della corruzione dei colletti bianchi e prenda il posto che le compete !
Cordiali saluti


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 23 mag 2012 20:22:56
Messaggio:

Oggi, a vent'anni dalla strage di Capaci, sono caduti i veli. Il dirigente generale del Corpo forestale della Regione Siciliana NON ERA PRESENTE ALLA COMMEMORAZIONE! Erano presenti colleghi in divisa. LORO RAPPRESENTANO IL CORPO FORESTALE DELLA REGIONE SICILIANA! Non sono un iscritto Sadirs però, per la prima volta, rivolgo un ringraziamento a questo Sindacato per ciò che ha scritto. Siamo stanchi di una presenza ingombrante! ONORIAMO I CADUTI PER MANO DELLA MAFIA FACENDO FINO IN FONDO IL NOSTRO DOVERE!


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 23 mag 2012 23:13:02
Messaggio:

Approvo in toto quanto scritto, anche se le cause sono da cercare altrove.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 24 mag 2012 14:07:23
Messaggio:

Maria Falcone ha esplicitamente vietato a Lombardo accusato di rapporti con la mafia attraverso il voto di scambio di partecipare alle celebrazioni per il ventennale della mafio-strage di Capaci.
Credo che il seguace inopportuno, dal momento che non era presente non è stato d'accordo con la sorella di Falcone.
A rimpiazzarlo egregiamente però c'erano i colleghi del CFS.
A tal proposito oggi in un feudo confiscato a cosa nostra agrigentina c'era pure il gruppo sportivo nazionale del CFS, che onore !!
Speriamo prima che l'On.le Rosato si svegli il CFRS venga riassorbito dalla casa madre.
Tenere ai vertici del Corpo ancora superburocrati regionali è diventato insopportabile sia per l'embiente sia per chi fa seriamente servizio sul territorio.
Fuori i superburocrati regionali senza tesserino di P.G. e senza corsi di polizia dal CFRS !
Facciamo appello a tutti i politici sindacalisti seri e perbene,alle associazioni ambientaliste affinchè ciò avvenga presto !
Sottoscriviamo un appello al Presidente Napolitano !!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 24 mag 2012 21:44:33
Messaggio:

ho letto il documento del Cobas che denuncia l'aggressione all'amico Gerlando Mazza da parte del Direttore Tolomeo.
Nell'esprimere solidarietà a Gerlando Mazza, mi chiedo come mai il Prefetto di Palermo ancora non interviene. Secondo la redazione e alcuni amici pare le aggessioni contro chi non la pensa come il Direttore non sia l'unica.
Spiace che il SADIRS non capisca o fa la finta di non capire perchè il CFRS non è stato invitato alle celebrazioni della strage di Capaci e sostituito dal CFS.
Ricordo a me stesso che in alcune realtà non ho mai visto il CFRS partecipare con le altre forze di polizia ai picchetti d'onore del 25 Aprile,2 Giugno ecc.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 25 mag 2012 10:42:19
Messaggio:

Ci sembra giusto dire che abbiamo notizia - non ufficiale - che personale del CFRS è stato impegnato in attività di controllo del territorio (Monte Pellegrino, ed altre); inoltre due Cavalieri del gruppo ippomontato erano presenti alla manifestazione.
Le stesse fonti non avevano notizia della presenza di qualche ufficiale superiore o dirigente del CFRS che facesse le veci del "comandante".


Autore Risposta: spina
Inserita il: 25 mag 2012 19:06:00
Messaggio:

ho visto molti saltimbanchi ad acireale il 5 Giugno si esibisce il Cirque Di soleil, chissà quanto colleghi andranno a fare il provino per essere ingaggiati.
1- sin'ora si sa solo della lite con testimoni, ma non se ne cosnosce il motivo, spriamo che trapeli qualcosa....
2- alla commemorazione dovevano distribuire magliette io ci sono adesso.. domani non si sa!!
il fatto di esserci in pompa magna ad una commerazione lascia il tempo che trova, commemoriamo 2 grandi caduti vittime della mafia, per quanto possa essere istituzionale, il fatto di esserci doveva essere prima, non solo il CFRS ma anche tutte le istituzioni, non sopporto commemorare caduti, perchè benchè loro siano nel nostro animo non non c'eravamo nel momento del bisogno eravamo da altra parte a svolgere altri servizi, piangere sul latte versato lascia il tempo che trova.
Loro non ci sono più, sentire e vedere lacrime di coccodrillo di capi di stato che da un lato sono solidali, dall'altro acconsentato decreti legge
Gazzetta Ufficiale del 17 maggio scorso, il decreto legge n. 59 intitolato Disposizioni urgenti per il riordino della Protezione Civile
http://www.linkiesta.it/blogs/fatti-di-scienza/terremoto-i-danni-sono-carico-tuo
fanno venire il voltastomaco.
Se vogliamo veramente essere solidali con i nostri martiri dobbiamo solo impegnarci a far il nostro dovere, personalmente se devo commemorare e ricordarli, mi basta andare un giorno qualunque a rendere omaggio non per forza ci devono essere le istituzioni.
Se poi bisogna andare solo quando ci sono le istuzioni o qualcosaltro che senso ha?
mi sembra il motto di tanti cattolici ama Dio e fotti il prossimo


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 25 mag 2012 20:47:38
Messaggio:

Gentile spina,
lasci perdere i tentativi puerili di celarsi dietro tesi di dubbia qualità, resta sempre con il fondo schiena di fuori.
Dica semplicemente che anche Lei avrebbe scelto di solidarizzare con il suo capo; avrebbe preferito stare con Lombardo e non andare alla commemorazione. In fondo non c'è nula di male, ognuno ha il diritto di stare con chi vuole e non importa se si tratta di mafiosi, presunti tali, collaborazionisti, brava gente, ognuno sta con i suoi simili. Ma almeno si abbia il coraggio di evitare sciocche teorie.
Lei sta con Tolomeo, va bene. Lombardo è il capo di Tolomeo. Tolomeo è il suo capo e lei ci campa con questo capo. Ma Lei ci ha mangiato sempre con i capi anche a scapito dei Colleghi, quindi perché si dovrebbe vergognare, è una sua scelta.
Però lasci perdere i valori legati al ricordo di grandi Siciliani, al pensiero che ci hanno lasciato, alla vita che hanno sacrificato ed il senso della presenza istituzionale.
Lei si mantenga nella mangiatoria straordinaria o è stato costretto a dire scemenze proprio per qualche dollaro in più?


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 25 mag 2012 21:30:05
Messaggio:

Non è corretto offendere le persone, ma in certe occasioni quando non si sa cosa dire è sempre meglio stare zitti risparmiare il fiato ed il cervello, magari andare a passeggiare per le vie di Palermo e meravigliarsi di tanti giovani per le strade.
Spina non condivido assolutamente le tue opinioni.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 25 mag 2012 22:55:16
Messaggio:

Caro peppe, quando ci vuole ci vuole.
Che un lacché di tutti i tempi - conosco il soggetto e so di che parlo - venga a dire delle castronerie passandole per pensieri elevati, non è accettabile.
Uno può sodalizzare con Lombardo e con Tolomeo, ma non può ridicolizzare la commemorazione di una strage.
E pure falso - fa il finto tonto aspettando che trapeli qualcosa - ma lui è del "giro" e sa benissimo cosa è successo la mattina ed anche il pomeriggio.
Lo so che appena il nostro direttore vedrà quello che ho scritto non sarà contento; magari non mi darà più l'incarico di controllare il forum, mi assumo la mia responsabilità.
Vorrà dire che mi registrerò nel forum e mi farò carico della "missione" di rispondere anche ai servi sciocchi con pretese di pensatori.
Comunque sceglierò sempre di andare alla "festa della legalità" e non smetterò di leggere Pinus stimare il direttore.


Autore Risposta: grandepuffo
Inserita il: 26 mag 2012 00:22:24
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione

Caro peppe, quando ci vuole ci vuole.
Che un lacché di tutti i tempi - conosco il soggetto e so di che parlo - venga a dire delle castronerie passandole per pensieri elevati, non è accettabile.
Uno può sodalizzare con Lombardo e con Tolomeo, ma non può ridicolizzare la commemorazione di una strage.
E pure falso - fa il finto tonto aspettando che trapeli qualcosa - ma lui è del "giro" e sa benissimo cosa è successo la mattina ed anche il pomeriggio.
Lo so che appena il nostro direttore vedrà quello che ho scritto non sarà contento; magari non mi darà più l'incarico di controllare il forum, mi assumo la mia responsabilità.
Vorrà dire che mi registrerò nel forum e mi farò carico della "missione" di rispondere anche ai servi sciocchi con pretese di pensatori.
Comunque sceglierò sempre di andare alla "festa della legalità" e non smetterò di leggere Pinus stimare il direttore.



.... hai tutta la mia solidarietà, e se il Direttore non sarà contento, pazienza, ....fare il redattore o controllare un forum non corrisponde certamente al deposito del proprio cervello " all' Ammasso" !


Autore Risposta: spina
Inserita il: 26 mag 2012 06:58:08
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione
ma lui è del "giro" e sa benissimo cosa è successo la mattina ed anche il pomeriggio.


punto 1 - sei proprio convinto che io sia del "giro"?
punto 2 - sei convinto che io conosca o abbia a che fare con Lombardo e con Tolomeo quando è solo indirettamente il primo perchè per nostra disgrazia è stato uno dei peggior Governatori della sicilia il secondo lo conosco solo nelle firme delle disposizioni e circolari.
punto 3 - non conosco e non mi interessa di conoscere persone di qualunque giro.
punto 4 - tu ti fai le seghe mentali.
punto 5 - le commemorazioni giovano solo alla pubblicità,
mii tutti in divisa, i picchetti di onore, i discorsi di circostanza, tutti a battere le mani per i nostri due eroi e per tutti gli altri martiri etc etc, e poche ore dopo se non prima o durante fregarsene bellemante dei discorsi pronunciati, erano solo un atto dovuto ad una data di ricorrenza.
Perchà se le nostre autorità politiche fossero coerenti con i discorsi che pronunciano non avvallerebbero Decreti legge come quello sopra, perchè se hai letto bene il mio link, al prossimo disastro si interverrà per un massimo di 60+40 giorni e poi come dice Totò arrangiatevi
se a te vanno bene le manifestazioni le ricorrenze e via dicendo e non le vuoi tolte perchè devi presenziare in alta uniforme, allora hai ragione, ma se tieni veramente a questa povera terra ed alle genti sai benissimo che quello è solo fumo negli occhi.

Redazione
Lei cita Totò, ma potrebbe citare se stesso.
Parla e non si sente. Ma che cosa c'entra la qualità delle leggi con una manifestazione. L'argomento non era il valore dei legislatori e del loro prodotto. Stavamo parlando del fatto che Tolomeo non ha partecipato alla commemorazione per solidarietà con Lombardo.
Oggettivamente la scelta è stata giudicata, dal personale del CFRS, dalla P di S, dai CC, ecc. ecc., poco opportuna. Fatto questo che, a quanto pare, è stato giudicato regolare e coerente solo dal nostro direttore Tornesi, negli altri ha suscitato disapprovazione.
Per alcuni, sullecitati dalle parole pronunciate dallo stesso inopportuno (pare che sia stato detto che per solidarietà col presidente si sente egli stesso mafioso) questa scelta è stata considerata indegna di un comandante di un corpo di polizia.
Ora che le leggi siano buone o cattive, non toglie nulla al fatto che la solidarietà con Lombardo in questo contesto va contro la dignità istituzionale del CFRS.
Non Le pare?


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 26 mag 2012 09:01:23
Messaggio:

Condivido con la redazione !!
ricordare le vittime di mafia è doveroso !
Una Istituzione seria non può non partecipare alla commemorazione di Giovanni Falcone di Francasca Morvillo e dei colleghi della scorta trucidati dalla mafia (e non solo).
Se siamo un Corpo di Polizia dobbiamo essere sempre in prima fila.
Poi è chiaro che il giorno dopo per 365 giorni l'anno bisogna sporcarsi le mani di legalità, non voltarsi dell'altra parte, fare semplicemente il nostro dovere e la nostra parte sia di "sbirri ambientali" che di buona cittadinanza attiva.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 26 mag 2012 18:51:07
Messaggio:

i mafiosi uccidono le persone sporcandosi le mani
i legislatori facendo leggi ingiute ed inique e a senzo loro sono con le mani pulite.

commemorazione è un conto, ed è giusto farlo, pero' dovremmo fare un monumento a coloro che si sono uccise per le troppe tasse e commemorarle anche loro
lo sa che dall'inizio dell'anno si sono suicidate oltre 65 persone per problemi fiscali e tasse!! queste morti in un altra ottica possono essere chiamate stragi!!
e crede che i nostri decantati legislatori abbiano le mani pulite per questo!
Non concordo la decisione di non presenziare per solidarietà al presidente, però sinceramente commemorare una strage a fianco di autori non materiali ma che in un certo qual modo con le loro leggi inique hanno avuto un ruolo importante per disperate decisioni, per me era presenziare l'avvenimento con accanto al Governatore Lombardo.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 26 mag 2012 19:58:14
Messaggio:

Spina, ti stai arrampicando sugli specchi, ascolta forse è meglio che ti prendi una pausa di riflessione, non riesco a comprendere cosa centrano i suicidi delle persone che per dignità personale e onestà hanno scelto di dare fine alla loro vita per motivi economici, con le stragi mafiose Booh???
Non vedo il nesso del tuo paragone?
Ti piaccia o no noi siamo in uno Stato democratico e libero, magari qualcuno non lo preferisce ma su questo campo abbiamo già dato ahimè, ricorda la storia funesta del fascismo.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 27 mag 2012 18:23:17
Messaggio:

non scalo gli specchi, ma chi vede soltanto l'anniversario per presenziare, non sa guardare oltre il proprio dito, magari fra un pò leggeremo dell'assoluzione con formula piena del governatore e dunque a quel punto anche lui doveva esserci, etc etc e bla bla, le mie frasi non erano e non sono rivolte ad un "obbedisco", ma ad esseri pensanti, che sappiano discernere l'avvenimento istituzionale fine a se stesso e le persone presenti che lo rappresentavano, ma di questa piccola sottigliezza nessuno di voi se ne accorto, guarda avanti e dice "obbedisco" e "obbedisco" a tutto, la sola stranezza nel vostro modo di fare è la "riluttanza" ad obbedire ad una persona non in "divisa" che chissa se lo fosse stato non avreste avuto nulla da ridire sul suo operato, anzi sareste stati più proni.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 27 mag 2012 23:52:04
Messaggio:

Altre scicchezze! Lo abbiamo capito sig. spina, Lei pensa ed è illuminato.
Non perderemo più tempo, ci ha convinti, Lei ha ragione.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 28 mag 2012 05:54:09
Messaggio:

certo detto da un sig. "obbedisco" non vi è molta soddisfazione, o la sua frase significa tutt'altro^


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 02 giu 2012 09:22:49
Messaggio:

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
Art. 13.
La libertà personale è inviolabile… se non per atto motivato dell'Autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge.
Art. 15.
La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili… La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato dell'Autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.
Art. 18.
I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale.
Art. 21.
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
Art. 28.
I funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 02 giu 2012 21:49:02
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
Art. 13. etc etc


come se 5 articoli potessero impedire i potenti di fare quello che gli pare, quegli articoli sono per il popolino indifeso che non ha santi in paradiso e che comunque se esercitati non gli impediscono di essere sbattuto in cella.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 02 giu 2012 22:25:05
Messaggio:


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 04 giu 2012 18:46:50
Messaggio:

Caro Spina, quanta tristezza in ciò che scrivi, tristezza che traspare anche dalla canzone di Celentano. Tu, come tanti altri, avete ceduto alla rassegnazione, perfino davanti ai dettami costituzionali. Adesso che è il momento di reagire si tirano i remi in barca? Secondo me sbagli quando dici che Falcone, Borsellino e tutti quelli che hanno perso la vita nella lotta alla mafia non si onorano nelle manifestazioni. E' vero, prima di tutto dobbiamo onorarli compiendo il nostro dovere, però anche le manifestazioni servono per dare un segnale alle nuove generazioni!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 giu 2012 16:13:49
Messaggio:

Concordo con l'ultimo post.
La lotta a cosa nostra si può combattere con l'etica istituzionale facendo semplicemente il propio dovere ogni giorno e non durante le manifestazioni che sono certamente opportune a chi è smemorato.
In Italia purtroppo ce ne sono perecchi di smemorati, una vera malattia !!
Per quanto riguarda l'articolo della redazione pubblicata nella home-page de " la banda del Capo" sono d'accordo. Stessa tecnica stessa ideologia spinaInopportuna!!
Se la redazione me lo consente questi giorni pubblicherò una richiesta all'Amm.ne e al Procuratore della Repubblica di Agrigento per alcuni riconoscimenti di encomi, in parte già pubblicati da Pinus qualche annetto addietro cui la Direzione ancora si ostina a NON riconoscere.
Forse saranno le mie prese di posizioni contra-castam postate in questo forum?? saranno le vecchie rimembranze di qualche collaboratore???? boh.
Mi sa che mi dovrei rivolgere all'amico Leta per chiedere un pò di giustizia postuma. Anche se qualcuno sa che qualche mal di pancia lo facevo venire a questa brava gente più intenta al politico di riferimento che all'ambiente che doveva proteggere.
Già l'ambiente, la Polizia Giudiziaria ma che reba je?? Meglio andare alla banda, agli Uffici, agli ippomontati, mi scusino gli amici, non ve la prenderte non è colpa vostra .
Un caro saluto


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 06 giu 2012 16:36:39
Messaggio:

Come non concordare con l'amico Tornesi per la denuncia sul flebile comportamento sindacale per le presunte aggressioni dei rappresentati sindacali e del dissenso ???
Lasciamo stare i cobas,il Sadirs maggioritari(di che?),cui non mi unisce niente, ma mi rivolgo agli amici della CGIL cui ancora milito, ma ve lo ricordate ancora Pio La Torre e i tanti sindacalisti ammazzati da Cosa Nostra? Eravate voi a Corleone a commemorare Placido Rizzotto?
Come è mio costunme non sparo nel mucchio, ma se non ricordo male di quei 37 coraggiosi sottoscrittori antimafiosi facevano parte degli ottimi sindacalisti della stessa CGIL.
La mafia è una montagna di merda (Peppino Impastato), aggiungo :chi si "strica" per ottenere potere e prebende varie è peggio !!


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 06 giu 2012 20:27:38
Messaggio:

Caro signor Bruno, può togliere il "presunte", le aggressioni ele minacce sono certe ed accertate; alcune si sono svolte anche davanti all'ufficiale di polizia giudiziaria commissario Leta. La presenza del quale potrebbe favorire qualche procedura giudiziaria contro l'inopportuno.
Siamo in attesa di riscontro.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 07 giu 2012 14:10:17
Messaggio:

ahahahah, forse il direttore Tornesi crede di essere su scherzi a parte.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 07 giu 2012 20:57:55
Messaggio:

proverbi:
predica bene e razzola male
bue dice co..rnuto....... all'asino
etc etc

strazzi di rete

è affidata ad un modulo organizzativo che prevede tre fasi: l'avvistamento, il coordinamento e lo spegnimento dei roghi". All'esecuzione di questi fasi partecipa, collaborato da personale operaio a tempo determinato, il personale forestale di ruolo in servizio presso la sede centrale del capoluogo e presso i Distaccamenti di xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx. Uomini che svolgono contestualmente anche funzioni di polizia forestale, di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza.

non si comprende bene dopo le xxxx chi sono questi uomini "gli operai" oppure il personale di ruolo" e nella seconda analisi che tipo di personale di ruolo??

misteri della rete........


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 07 giu 2012 21:48:00
Messaggio:

Caro torquemada la Redazione e Tornesi sperano di essere su scherzi a parte.
Chi ha scritto quel post, mentre lo scriveva ha riso più di lei, eppure non è un forestale, ma solo parente.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 giu 2012 07:18:42
Messaggio:

Cara Redazione, tolgo il presunto, a condizione che togliete il Signor..
anche se non ho visto alcuna informativa all'A.G.
Un caro saluto


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 08 giu 2012 07:55:59
Messaggio:

Caro Bruno, presto fatto abbaimo tolto il signor.
Per quanto riguarda l'eventuale informativa, era solo una battuta, invitiamo a riderci sopra.
Leta sarà un ottimo commissario, ma non crediamo che sia disposto a "colpire" la sua "gallina dalle uova d'oro"; per altro appare chiaro che anche lui ha fatto la sua scelta culinaria: uova alla coque, omelette, ecc.. Tanto che non ci meraviglieremmo se fossimo attenzionati dal Nucleo Regionale di P.G..


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 09 giu 2012 07:08:49
Messaggio:

Ho perso qualche anno,
a quando pare di capire, Leta con il suo Nucleo si presterebbe a fare una sorta di "STASI" politica contro il dissenso e la libera informazione ?? Siamo veramente su scherzi a parte oppure sul sito degli orrori ??

IO non ci credo, lo conosco come un uomo delle Istituzioni, cmq. come affermavo mi manca qualche anno.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 09 giu 2012 13:09:07
Messaggio:

qualche mese fa avevo scritto che qualcosa non andava, ora altri si stanno accorgendo di qualche discrepanza da parte del N.O.R., forse che siano teleguidati????????????


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 09 giu 2012 16:39:46
Messaggio:

Concordo con peppe. Anche io sono stato attaccato per avere scritto della doppia faccia del maresciallo Leta. Avevo pure consigliato a Tornesi di guardarsi dalla'amico. Sono contento che qualche altro si stia svegliando.

zio giulio


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 giu 2012 07:14:56
Messaggio:

Se avete questi sospetti fate anche voi il vostro dovere, scrivete a chi di dovere,non fate come alcuni sindacati che non mettono l'indirizzo giusto. Non vi nascondete dietro l'anonoimato. Un uomo dello Stato deve essere tale sino all'estremo sacrificio.


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 10 giu 2012 12:56:14
Messaggio:

Nessuno si permette di insinuare sull’operato e sulla onestà del Comm. Leta e della sua struttura, semmai si può affermare che il dio denaro ha fatto un altro proselito, soprattutto con un capo che per tenerti sereno ti da tutto quello che chiedi............................................................


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 11 giu 2012 01:10:43
Messaggio:

Male lingue .... però .....


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 12 giu 2012 13:18:31
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione

Male lingue .... però .....


si si, sono d'accordissimo con la redazione, male lingue............................


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 17 giu 2012 14:58:59
Messaggio:

FESTA........ FARINA E FURCA E AVANTI CON LA MARCIA DI "RADISCHI^


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 21 giu 2012 18:27:01
Messaggio:

Ma di chi minchia state parlando? Un poco di democrazia, faciti capire a tutti. Ora uno perché non è laureato non ho capiri quello che dite.
Chi festa ce? Unne a farina e a furca? e cue radischi?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 24 giu 2012 21:35:03
Messaggio:

domanda culturale in quale dei 2 affreschi pensate di vivere

il primo o il secondo in basso?






Autore Risposta: peppe
Inserita il: 26 giu 2012 13:12:18
Messaggio:

dopo questo guazzabuglio lombardiano, a vostro avviso può la politica siciliana riuscire a trovare degli Ispettori capi forestali che abbiano le capacità di essere tali???
o dovremmo ancora sopportare alcuni di loro che sono delle mezze carticce smussate???
riuscira la politica siciliana a selezionare tra 2.400 dirigenti con carisma e personalità????


Autore Risposta: spina
Inserita il: 26 giu 2012 18:26:45
Messaggio:

Messaggio inserito da peppe
riuscira la politica siciliana a .... garantirti a settembre ed oltre il normale stipendio oppure si va in dissesto finanziario??

la domanda più giusta da porre è questa il resto vien da se, a meno che uno abbia una vita economicamente sostenibile senza stipendio


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 26 giu 2012 21:15:20
Messaggio:

spina spina, non lasci un benchè minimo spazio alla poesia della polemica, vai subito al terrorismo economico non basta quello che propinano giornalmente alla gente, dai tempo a questa campagna elettorale di prendere vita e vediamo cosa hanno da dire questi sapientoni della politica siciliana, e che diamine la poesia è parte viva di questa vita.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 27 giu 2012 06:30:21
Messaggio:

ma quale terrorismo economico, solo realtà dei fatti, Lombardo non ha lasciato NIENTE, si è spazzolato proprio tutto.
per quanto riguarda la poesia della polemica, sappi che è come un tipico piatto Condiscila come vuoi, rimarrà sempre una zucca


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 01 lug 2012 09:43:31
Messaggio:

Ferie??? ma quando mai, quando cè da nominare superburocrati regionali non vanno mai in ferie, si debbono o no guadagnare una visualità al prossimo parlamento siculo??
Leggendo "www.repubblica palermo.it" sono stati nominati tre superdirigenti, uno di questi alle Foreste (Vincenzo di Rosa) un'altro che proviene dal genio civile e del ciclo del cemento, se non mi sbaglio assessore trombato di centrodestra del candidato sindaco di Agrigento Totò Pennica.
Dopo Sciortino altri due tecnici al posto giusto ! L'importante non è la competenza ma appartenere al sottobosco politico.Viva l'ambiente ed i territorio !! Il vero sottobosco si può bruciare.
Per togliere questo malcostume di nomine ad personam, in Sicilia dobbiamo sperare in Grillo??


Autore Risposta: spina
Inserita il: 07 lug 2012 08:21:02
Messaggio:

grande fumettista satirico ialiano

Francesco Tullio Altan




Autore Risposta: peppe
Inserita il: 11 lug 2012 11:31:08
Messaggio:

è URGENTE tanta ACQUA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 13 lug 2012 09:04:22
Messaggio:

grande Mangosi fumettista e pittore dal tratto superbo evoca e riesce con le sue illustrazioni tutto ciò che con le parole non si riesce ad esternare





Autore Risposta: spina
Inserita il: 13 lug 2012 20:58:05
Messaggio:

Estemporaneità del Valentino day anche se si festeggia a febbraio questa immagine evoca e risalta un altro dipinto storico per l'esattezza quello della cappella sistina "il giudizio universale" dove fra i molteplici significati delle dita non si toccano può voler dire che l'uomo vuol raggiungere Dio e ce la sta per fare, con il tratto di Mangosi il significato potrebbe essere che l'uomo voglia raggiungere le rotondità delle nuvole in alto e forse ce la farà
MANGOSI

LEONARDO


Autore Risposta: spina
Inserita il: 19 lug 2012 13:11:19
Messaggio:

INCENDIO DOLOSO


Autore Risposta: spina
Inserita il: 13 ago 2012 12:28:29
Messaggio:

altro incendio doloso


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 24 ago 2012 18:33:40
Messaggio:

Che significa diventerete "POLIZIA AMBIENTALE"?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 04 set 2012 18:27:28
Messaggio:

http://livesicilia.it/2012/09/03/cosa-hanno-prodotto-i-consulenti

Citazione:
Nonostante una delibera della giunta di governo, già nel 2010, disponesse la pubblicazione dei dossier con le attività degli esterni, non c'è traccia dei documenti che illustrino i risultati ottenuti dagli esperti.


eppure questo articolo mi ricorda qualcosa di simile!!! mha!! forse qualche addetto stampa?


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 07 set 2012 13:20:53
Messaggio:

Ritorno e, manco a dirlo, trovo una delle "coraggiose" opinioni di spina.
Resta sempre valida la proposta di pubblicazione dei nostri cud relativi a quel periodo e non solo.
GT


Autore Risposta: spina
Inserita il: 08 set 2012 01:56:38
Messaggio:

Alla faccia di chi non può
questa è la copia del mio CUD 2010, dal quale risulta un reddito lordo di 662 mila euro

[/center]


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 08 set 2012 09:30:52
Messaggio:

Complimenti signor spina.
Se li goda con i suoi cari e con salute.
Se voleva mortificarmi c'è riuscito, il mio cud 2010 non arriva nemmeno agli spiccioli.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 09 set 2012 14:04:11
Messaggio:

spina e dolori mica pubblica quelli di Ferrara o Sgarbi peggio quello di Vespa che fannmo ottimi ascolti come i guadagni.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 09 set 2012 14:34:51
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno
Ferrara o Sgarbi peggio quello di Vespa che fannmo ottimi guadagni.


di certo prenderanno un sacco di soldi, ma metterli alla stregua di veri giornalisti ne corre di acqua, quei signori sopramenzionati per me sono meno del pur bistrattato GT.
Apposta io ho messo quel Cud per spingerlo a migliorare e magari guadagnare, ve poi lo mettiamo a livello di Vespa o ancor del peggior giornalista mai visto su questa terra della stessa provincia di GT allora ci vuole proprio Fede, .... Emilio Fede


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 10 set 2012 01:03:03
Messaggio:

Signor spina, il suo cercare di prendere in giro è puerile ed abbastanza poco educato. Continua a "spinarmi", non capisco a che scopo, chissà cosa gli avrò fatto (come vede uso termini educati), vuole forse che reagisca in qualche modo? Al massimo cancellerò i suoi intelligenti post, ma nulla di più, perché come gli ho già detto non sono interessato a fare una lite con lei, solitamente scelgo "contendenti" di livello superiore a me stesso; sa, meglio perire per mano di un nemico di valore (o ritenuto tale dalla società) che rischiare di ritrovarsi sporco dal bisognino di un bambino.
Come le ho già detto si goda i suoi guadaqni con i suoi cari, lasci perdere i tentativi di stimolare alcuno, potrebbe essere scambiato per la falqui "basta la parola".
Le do un'altra possibilità di risposta, se sarà dello stesso livello delle precedenti cestinerò i suoi post.
Lo so non è democratico, ma tanto io mica faccio un torto ad alcuno.
Allegramente
GT


Autore Risposta: spina
Inserita il: 10 set 2012 20:12:16
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi
Al massimo cancellerò i suoi ..... post, ma nulla di più,
Le do un'altra possibilità di risposta, se sarà dello stesso livello delle precedenti cestinerò i suoi post.
Lo so non è democratico, ma tanto io mica faccio un torto ad alcuno.
Allegramente
GT


non può interessarmi di meno se li cancella, certamente qualcuno li leggerà nel frattempo, si farà 4 risate e quando non vedrà i topic sa che il suo onniscente giudizio li ha destinati all'oblio.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 11 set 2012 00:58:38
Messaggio:

PER QUATTRO RISATE LI LASCIO


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 11 set 2012 22:48:38
Messaggio:

ciao Giovanni,
ho letto l,articolo pro caccia e quindi pro Lombardo che anche cacciatore come te.I
Su questo tema non condivido.La caccia va sospesa,specie dopo i devastanti incendi.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 12 set 2012 00:18:04
Messaggio:

Ciao Bruno, l'articolo non tratta la giustezza o il piacere o il dispiacere verso la caccia; ognuno ha le sue opinioni. Certo accostarmi a Lombardo non è divertente.
Nel mio pezzo non ho trattato se la caccia deve o non deve essere sospesa, ma se al momento le procedure previste sono state poste in essere affinché gli atti prodotti possano produrre i propri effetti.
Al momento - a torto o a raggione - la procedura non è stata eseguita, quindi la caccia non è sospesa perché così prevede la legge. Non certo io, tu o Lombardo. Se poi ci sono delle responsabilità, delle inadempienze - assessore - si deve procedere contro chi li ha commesse.
Insopportabile giuridicamente ed istituzionalmente è la pretesa delle associazioni ambientaliste di voler sostituire la procedura di legge con la loro comunicazione, e se le forze dell'ordine non reprimono perché non esisto i presupposti giuridici, apriti cielo, tanto da arrivare a criticare non l'informazione, ma le qualifiche di chi le fornisce.
Ripeto la passione, la propria opinione non può modificare la legge e il giudizio personale non può essere scambiato per una norma. Sta proprio nella formalità della legge - alla quale dobbiamo sottostare tutti - la prima garanzia di democrazia.
Sfortunatamente, come hai fatto tu, anche i lettori ambientalisti di geapreess e del nuovosoldo, invece delle valutazioni giuridiche sono soliti estremizzare appassionatamente.
Saluti fraterni
Giovanni


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 12 set 2012 11:58:48
Messaggio:

tra il mondo ambientalista ci sono pure fior di giuristi,infatti il Tar ogni anno accoglie le loro tesi e non quelle dei cacciatori e delle lobbies politiche al seguito.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 12 set 2012 14:14:52
Messaggio:

Io non ho detto che le motivazioni del ricorso non erano valide, anzi sono perfettamente valide.
Ci riprovo. La sentenza del TAR non è una norma erga omnes, ma è diretta all'operato di un soggetto, il quale deve eseguirla, finché il sogetto non la esegue non produce effetti giuridici.
Finché l'assessore non esegue e la rende pubblica attraverso le forme previste - GURS - nulla si può imputare a chi pratica la caccia e nemmeno alle forze di polizia che non impediscono tale pratica.
Ripeto, qui non si tratta di qualità di pensiero o di persone, ma solo di formalità procedurale.
Bruno, se rappresenti la mia opinione ad un tecnico del diritto ambientalista - anche se non è un "fior fiore" - vedrai che la mia opinione potrebbe risultare - occasionalmente - valida.
Ciao


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 12 set 2012 15:54:00
Messaggio:

andiamo a ritroso, una pattuglia sequestra fucile e selvaggina ad un cacciatore, commette abuso d,ufficio? ovvero l,abuso lo fa l.assessore che non esegue il provvedimento del tar. Se poi si prova che il politico fa voto di scambio,viste le imminenti elezioni son caz.amari.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 16 set 2012 09:11:18
Messaggio:

sento sparare in ogni dove,nei pressi delle riserve,delle foci dei fiumi ma non vedo una pattuglia . Mi chiedo quante pattuglie fanno controlli e dove?


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 04 ott 2012 18:36:14
Messaggio:

spaggiusu sto dirigenti ce un sapi fari sti fotografì, spreriamo ca sapi stari all'uffico finu e dù, a firmari catti.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 04 ott 2012 19:12:04
Messaggio:

quannu wennu unnu meuuuu rummu wettu... ???? ahahah, messaggio in codice, cq cq , doppia vela ventuno !!!


Autore Risposta: babbeonline
Inserita il: 05 ott 2012 06:04:52
Messaggio:

Minchia minchia, ora sono cazzi amari per i saraceni di Roma, mi hanno detto che il Comandnanti ha fatto una commissione di dirigenti chiù intelligenti che sta studianno come buttare nello stretto di Missina gli assaltatori.
Stavota non capisco perché Pinus non si sta muovenno, forse Giovanni è andato in pensione e non ci interessa più il Corpo.
Ma ora avemo il Comandanti chi cu du buciati fa scantari sti papalini.
Fozza Comandnanti che io voglio restare nella mia giuriddizione.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 05 ott 2012 20:00:30
Messaggio:

Ben tornato Babbeo, il Direttore è in pensione e ancora si interessa al Corpo, come pure noi della Redazione, ma abbiamo deciso di stare a guardare di che pasta sono fatti i nuovi difensori della dignità del Corpo, ammesso che chi lo difende ne abbia a sufficienza.
Poi parrebbe del tutto logico che noi di Pinus ed il Direttore non muovano un dito, per l'inopportuno siamo dei rompi coglioni, ecc. ecc., bene vediamo cosa sarà capace di fare lui ed i suoi fidi.
Dalle notizie che filtrano crediamo che ancora non hanno capito bene il problema e pare che non abbiano nemmeno capito a chi devono rivolgersi, chi rappresentano e se hanno autorità e delega govenativa per rappresentare.
Stai tranquillo Babbeo, male che vada vestirai abiti borghesi e andrai a lavorare al comune del tuo paese. Magari potresti rimanere anche ispettore nella polizia municipale e, a ben vedere, non è certo meno dignitoso che essere forestale della regione siciliana.
Su con la vita Babbeo, saluti


Autore Risposta: spina
Inserita il: 08 ott 2012 15:58:40
Messaggio:

Se l'impegno profuso a cancellare le mie sciocchezze lo amplieresti a tutto il forum, avremmo solo un triste monologo, ma solo perchè non si dica mai che Redazione scriva degli aborri e se moderato da un impaziale vi sarebbe solo il nulla che è nello status odierno


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 08 ott 2012 21:34:20
Messaggio:

E' un'opinione! La rispettiamo!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 09 ott 2012 09:21:00
Messaggio:

anche un immagine esprime opinione, solo che è a discrezione di chi la guarda, quindi cancellate i messaggi con relativa immagine, mi raccomando. già vi sono molte riserve per la qualità degli articoli e dei topic, ci mettiamo anche un po' di sana censura per completare l'opera e siamo a cavallo.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 09 ott 2012 09:58:39
Messaggio:

Vuole giocare? Giochiamo!
Facciamo quello che ci pare giusto, sapendo che potremmo sbagliare, ma negli ultimi anni molto spesso abbiamo indovinato, ahinoi, abbiamo "visto" troppo lontano e troppo in anticipo. Che tristezza!
Non daremmo mai lezione senza oggettività e coraggio di identità, quindi ancora una volta le rerstituiamo la sua pochezza morale, ci basta la nostra per avere una scarsa opinione degli anonimi come lei:
1 - il suo diritto all'anonimato non è utile a migliorarla (ammesso che lo voglia fare);
2 - fra gli anonimi raramente ci sono idee buone, troppo spesso la frustazione le avvelena;
3 - cavallo? Ci pensi, un po' di ippica non le farebbe male.
Comunque, malgrado lei ci provochi, non vogliamo scoprire la sua identità, le vogliamo lasciare una possibilità per uscire dal suo nascondiglio e mostrare la sua dignità.
Abbiamo giocato, non ci siamo divertiti, ma speriamo che si diverta lei gentile spina.
By by


Autore Risposta: spina
Inserita il: 09 ott 2012 21:29:03
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi
non vogliamo scoprire la sua identità, le vogliamo lasciare una possibilità per uscire dal suo nascondiglio


restringiamo allora il ventaglio delle possibilità,
come si è varie volte evinto varie volte ci siamo incontrati a volte anche assiduamente, a te piace parlare, parlare parlare, dissertare su vari argomenti e nel bello di tutto questo tu hai sempre ragione e il tuo punto di vista è solo l'unico possibile, da queste premesse dovresti comprendere che quasi mai hai ragione e che il tuo punto di vista è solo tuo e hai pochi proseliti, le annuizioni l'essere daccordo sulle varie discussioni è solo perchè "uno gli dice che ha ragione e speriamo duri poco la discussione" quindi ti rendi conto a cosa costringi i tuoi interlocutori... a darti sempre ragione, vabbè dirai che tu vuoi il confronto che vuoi il dialogo, non è vero credi di essere una prima donna e fai la prima donna, non c'è dialogo o se ce nè un minimpo accenno tu cominci con il bla bla bla etc etc, quindi la prossima volta che ci vedremo e di certo accadra io non potrò fare a meno di annuire.

dove sono??


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 09 ott 2012 23:03:07
Messaggio:

caro anonimo spinoso,
il tuo sarcasmo figurativo non fa ridere nessuno.Il tuo sarcasmo pro casta è raro caso di umorismo all'incontrario,roba da bagaglino.per quanto riguarda la pubblicazione immediata dei post senza essere moderati sicuramente da rivedere.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 09 ott 2012 23:35:52
Messaggio:

Giochiamo ancora!
Se non ti ho notato prima, perché dovrei cercarti adesso. Anonimo eri ed anonimo resti.
Un'annotazione: se quello che potevi dire era quello che dici, forse è stato meglio annuire. Peccato, mi duole non essere riuscito a farti diventare mio proselite.
Di una cosa sono contento che quelli come te mi odino, perché è chiaro che mi odi tanto, mi dispiace per te. Forse ti ho tolto qualcosa, giuro che non lo volevo.
Ho un altro punto di vista infallibile: se per tante volte mi hai dovuto ascoltare rompendoti senza protestare e riesci solo adesso, da lontano ed in modo anonimo, a manifestare il tuo rododentro; beh, non possiamo dire che hai i coglioni, mi sembrerebbe anzi è sicuro come dico io - sono infallibile - che assomigli ad uno solo dei cosiddetti.
A proposito dell'immagine, non mi piace, prede troppo spazio quindi la cancello. Giusto per coerenza con la tua visione di me.
By by


Autore Risposta: spina
Inserita il: 10 ott 2012 07:39:57
Messaggio:

ma chi ha mai scritto che nutro astio, odio od altro, niente di tutto questo, poi chi ti ha detto che dovevo protestare ed ascoltarti per forza, ho solo detto che c'è solo il tuo punto di vista e che tu non ti accorgi e cerchi di monopolizzare il tutto, eppoi il mio rododendro apertamente anche se anonino l'ho manifestato solo qua e non alle spalle, chissà quanti dei tuoi pseudo amici e conoscenti il rododentro lo manifestano un pò ovunque?? poi se ti fa piacere pensare che io somigli ad uno dei cosiddetti non mi tange più di tanto, però i cosiddetti ci sono anche se non necessariamente manifestati, perchè la verà forza è averli non manifestarli apertamente come fai tu sa solo di presunzione.
l'immagine che hai tolto sai che non prende spazio perchè è hostata in altri server, questo lo sai benissimo perchè mai ho voluto sovraccaricare il tuo sito, se non è rispetto questo dimmi cosè allora!
eppoi dai confessa ti piace giocare il gatto con il topo, solo che dobbiamo definirne i ruoli o se ti definisci gatto dovremmo ricollocare le immagini del Gran Tiranno della rete rimosse, cmq quando vuoi ci vogliono 3 secondi a ripubblicarle.

@Mimmo bruno ... miiii ma si fissato co sta casta!!! ma non pensi che esaurite le possibilità l'unica che rimane seppur assurda sia quella esatta?? un modo come un altro per passare il tempo, magari giudicato strano, ma sempre gioco rimane.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 10 ott 2012 07:58:49
Messaggio:

Signor spina, il Direttore si scusa, ma oggi non può giocare, sta imbiancando. Forse giocherà con lei stasera o domani.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 ott 2012 10:39:03
Messaggio:

lasciamo da parte l'arte alla spina o meglio allo spinello,prima che arrivano le frane che fine hanno fatto le dimissioni richieste a Pin..us Apprendi ????


Autore Risposta: spina
Inserita il: 10 ott 2012 18:14:02
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione

Signor spina, il Direttore si scusa, ma oggi non può giocare, sta imbiancando. Forse giocherà con lei stasera o domani.



- Pittore…
- Ti voglio bleffare…
- Mentre dipingi
- Io sono un povero bianco
- Ma nel Signore son stanco…
- Dammi un angioletto d'oro.
- Tutti i bimbi hanno un cuore…
- Se tu dipingi con ardor…
- Se tu dipingi con dolor…
- Perché dipingi il mio color?
- Perché mi fai in technicolor?
- Pittore ti voglio parlare…

- Torero…
- Ti voglio parlare…
- Mentre incornici
- una grazia ti prego.
- Pittore, ti voglio parlare
- Porco can, mentre dipingi una grassia ti chiedo.
- La parete è bianca.
- Non ho un soldo per pagare la barca.
- Dipingi con ardor, una grazia io ti prego. Pittore, ti voglio parlare…
- Mentre dipingi
- Sono tutto sporco, vedi…
- Non ho che un soldo
- E… e alla corsa ci credo.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 ott 2012 21:35:28
Messaggio:

Giovanni spero non ti sei perso l'arrivo di Beppe Grillo a Messina .Dalle immagini che mi arrivano sulla pag.fb la piazza è strapiena. speriamo che la Sicilia risponde .


Autore Risposta: spina
Inserita il: 11 ott 2012 09:45:00
Messaggio:

cosè sig. Mimmo Bruno che nel cor marchiato a fuoco la falce ed il martello la sostituisce con la più consona 5 stelle?
dovè andato a finire il suo Piddi la sua Rifondazione e similari?


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 11 ott 2012 14:56:05
Messaggio:

solitamente non rispondo agli anonimi.ma se ha tempo perso si legga il programma del movimento 5 stelle è uguale a quelli dei tempi dei vari Pertini e Berlinguer , ma con meno utopie .Io ci metto la faccia e le idee, lei che ci mette???


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 12 ott 2012 14:30:03
Messaggio:

la traversata dello stretto in stile cavalier benito. ahahah, ridddddddddicolo !!!!!
e al posto di parlare di 5 stAlle, pensionato bruno, noi parliamo del nostro futuro, non di quello dei soldi di grilletto.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 12 ott 2012 14:41:25
Messaggio:

Giornale luccccceeeee !!!!!!
Oggi, dieci di ottobre dell'anno primo dell'era montiana, l'impavido e indomito cavaliere benito cricri ha attraversato lo stretto, sfidando le intemperie, le onde alte come la muraglia cinese, i pescecani e le lappane di mare (e anche le oloturie) .
L'impresa, fulgido esempio della indomita virtute italica e della nerboruta risposta al nemico partitico, è stata salutata da folle festanti con il braccio destro teso . si ascoltava un solo suono: un ridondante eiaeia ammagnà, che cancellava in un sol colpo i miseri e mafiosi suoni di sirene sullo stretto, segno di un isolamento atavico che nessuno mai cancellerà.
il capomanipolo , in muta rigorosamente nera, dava appuntamento per un'altra impresa strabiliante e sprezzante che butterà nell'angolo il nemico : la mungitura contemporanea di mille becchi nella piazza di carrapipi !


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 12 ott 2012 19:29:28
Messaggio:

già il tuo futuro, addaveni baffone e Polverini di stelle.Ma che devono rubare più sti loschi fascisti in salsa di Arcore?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 12 ott 2012 19:31:16
Messaggio:

le programmazioni politiche sono solo delle belle parole messe sulla carta dei propositi, solo come si dice dal dire al fare diventa tuttal'tra cosa, anche il "cavaliere" aveva firmato un contratto con gli italiani, e sappiamo benissimo comè finita e come dura tutt'ora, probabilmente quel contratto in stile Paperon de Paperoni conteneva righe piccole e codicilli all'insaputa degli italiani.
I proponimenti dovrebbero essere chi non votare e questo ovvio si riduce ad un numero di lotteria dei numeri usciti 90 più i jolly e cioè i tecnici.
Togliendo quindi il vecchio cosa ci rimane, Le FORCHE e i Grilli, per le prime anche se solidale secondo me è necessario un qualcosa di più ampio e nazionale e non Locale, quindi semmai potrei vedere un alleanza.
GRILLO!! per chi si collega su youtube può vedere l'intervento quasi completo, certo ha tenuto un discorso da mattatore e purtroppo non è stato informato dalla vera realtà e delle vere situazioni, oppure solo superficialmente, altrimenti non sarebbe caduto nella Gaffe Madornale dicendo (28 mila guardie forestali) invece di 28 mila operai forestali a cui va la mia solidarietà per una futura stabilizzazione, infatti tutte le forze politiche parlano solo degli operai forestali come se gli stessero tutti sulle OO tralasciando di parlare degli oltre 30 mila precari stabilizzati per modo di dire con contratto a 5 anni e che man mano arrivano alla scadenza si ripresenta il problema acuito ancor di più.
Questi nodi certamente cominceranno a venire al pettine con la prossima legislatura, quindi considerando fine ottobre i voti, quindi insediamento a novembre ci giurerei che al 100% si deve andare ad un primo bilancio provvisorio e forse probabilemte anche un secondo, quindi quasi certamente a livello politico il prossimo anno legislativo sarà solo una brutta copia ed anche peggio del 2012.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 ott 2012 00:15:44
Messaggio:

mi sa che fascista, oltre che Sfascista, è qualcun'altro, caro pensionato bruno, e si incomincia a comportare allo stesso modo del cav. benito....... traversate, proclami, etc etc.
vedremo la mungitura dei becchi a carrapipi. venghino signori venghino, in questo circoooooo !!!


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 13 ott 2012 14:44:09
Messaggio:

cosa mi tocca leggere.
dal documento che avete appena pubblicato circa l'audizione dell'Ing. Talluto.

ALESSANDRO BRATTI. Tutti OPG, immagino.

GIACOMO TALLUTO, Dirigente dipartimento foreste del Corpo forestale della regione siciliana. No, agenti di polizia giudiziaria.


COOOOOOOOOSA ????

a parte che OPG è UPG, ma poi , per chi non lo sapesse, il personale del ruolo Commissari e del ruolo Ispettori nel CFRS riveste la qualifica di UFFICIALE DI POLIZIA GIUDIZIARIA, altro che ....
Casomai Agente di Pubblica Sicurezza, per gli Ispettori e anche per i Commissari (nelle more......)
Bah....


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 14 ott 2012 09:11:57
Messaggio:

L'ing.Talluto era un bravo CTU della Procura.Assieme ci occupavamo di ecomafie con ottimi risultati investigativi . All' epoca lavorava all' Arta , saranno stati i nuovi Uffici a depistarlo sui gradi.Ma all' anonimo interessano come al so lito la fuffa,forse dal suo Ufficio le ecomafie le vede col binocolo.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 14 ott 2012 10:59:47
Messaggio:

Lasceremmo da aprte le qualità professionali e morali dell'ing. Talluto, crediamo che quasta non sia la sede deputata. Vorremmo porre alla vostra attenzione alcuni passaggi che crediamo siano più interessanti:
1 - siamo nel settembre 2009, l'inopportuna nomina di Lombardo è avvenuta in febbraio, quindi sono trascorsi circa 7 mesi.
2 - l'inopportuno aveva l'incarico di far diventare il CFRS un corpo di polizia.
3 - la politica aveva indirizzato il CFRS verso altri interessi rispetto al controllo sui rifiuti. Domanda, la politica ha avuto qualche aiuto dall'0interno del Corpo per questo indirizzo? E di chi si tratta?
4 - 2012, quali sono stati gli atti, e le azioni poste in essere dall'inopportuno per far diventare del CFRS un vero corpo di polizia?
5 - quali sono i risultati finali?
Che Talluto abbia fatto confusione con gradi e funzioni non ci stupisce, in fondo al tempo era nle CFRS solo da sei mesi; bisognerebbe chiedersi come mai non sia stato ascoltato l'inopportuno in persona o un dirigente di quelli più anziani. Anche questa è stata una scelta dell'inopportuno vertice?


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 14 ott 2012 15:50:08
Messaggio:

provo a rispondere .
innanzitutto anche se soli da sette mesi nel cfrs L'ing.Talluto era uno dei pochi che poteva rispondere di ecomafie . Come anzidetto si era occupato per conto della Procura di Agrigento. Non credo che il direttore ne altri dirigenti avevano ricevuto deleghe dall' A.G .e/0 come CTU. da esperti di ecomafie cioè rifiuti ,depurazione delle acque , centri di rottamazione abusivi ecc .
Sappiamo il gioco delle tre carte tra politica e dirigenza spoil system . A quelli interessano i voti non le rogne delle ecomafie. quindi la risposta al quesito è un No ovvio . Ricordo delle mie richieste e del Procuratore di Agrigento per avere strumenti idonei per seguire camion di rifiuti o piazzare telecamere mobili su discarichea abusive e non. O si facevano con la vecchia panda di famiglia cristiana memoria o un un cazz ..a piedi.
L'inopportuno ed il suo mentore politico visto i risultati che sono su tutti gli occhi di tutti , perfino dell' on.Apprendi e di certa stampa. Nella comm.speciale sui rifiuti meno male che ce Pecorella in questo caso opportuno .


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 14 ott 2012 21:08:53
Messaggio:

ma che risposta è ??? bah.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 14 ott 2012 23:14:44
Messaggio:

qualche anno addietro una persona anonima affermata sentenziava che solo loro avevano diritto di favella.Prova tu a rispondere, ma senza la maschera .
che coraggio ragazzi .
ops , ora avete tutti gli strumenti per combattere le ecomafie? e quanto è la media di anzianità nel Cfrs? quante p attuglie vi sono al giorno per controllare il territorio. Fatte le domande..,


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 ott 2012 00:07:35
Messaggio:

trovate le risposte:
Bruno vada a godersi la vita da pensionato, le domande le lasci a noi in servizio......


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 ott 2012 00:10:47
Messaggio:

nel senso che lei non ci rappresenta nessuno.....
oramai ha dato, si rassegni, se ne faccia una ragione, beva una bella tisana che alla sua età fa bene (visto che di età domanda) e si faccia la calzetta.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 15 ott 2012 09:41:41
Messaggio:

Una domanda alla quale la Redazione cerca di dare una risposta: perché non riuscite a scrivare due righe senza inveire contro qualcuno? ipotesi: incapacità di poggiare la propria opinione su un ragionamento originale personale; soddisfazione dell'invettiva contro gli altri, nella pretesa di essere al di sopra rimanendo bassi.

Ci scusi signor Mimmo, ma noi non abbiamo detto che Talluto non è titolato alle risposte sulla questione rifiuti, ma abbiamo messo in dubbio la sua conoscenza circa i compiti, le attività e l'organizzazione del CFRS. Converrà che sebbene si possa riconoscere che il Nucleo regionale abbia fatto un ottimo lavoro, non è il solo reparto che ha operato con professionalità e competenza. Per altro, se consideriamo che il Nucleo ragionale è stato "favorito" nella dotazione di mezzi e risorse finanziarie per operare in attività spesso non primarie del servizio d'istituto del CFRS, potremmo sostenere che forse anche altri reparti - minori e meno "vicini" all'imopportuno - hanno operato bene, anche rispetto al Nucleo regionale.

Speriamo di essere stati più chiari. Le risposte di Talluto possono essere utilizzate per osservazioni specifiche ed oggettive sul CFRS e non per stabilire le qualità dell'uomo e del dirigente. L'ing. Talluto non è oggetto di discussione di questa Redazione.
Per esempio, l'incarico di far diventare il CFRS vero corpo di polizia, viste le condizioni attuali, è stato assolto o meno.
Cordialità


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 15 ott 2012 13:03:29
Messaggio:

cara Redazione,
da sempre si naviga a vista, alla Schettino.
Da noi è ancora peggio, manca pure una buona nave.
Non posso che essere d'accordo che oltre il Nor.
ci sono altri reparti bravi e professionali, anche se negletti.
Sull' audizione di Talluto sono d'accordo era il suo sup .ad essere sentito.Forse a qualcuno serviva un parafulmine.
La mia meraviglia è proprio questa conoscendo il bravo Talluto.
come meraviglia che un politico possa dare a taluno incarico di creare un vero corpo di polizia.È come darsi un colpo di zappa sui piedi.
Forse si devono arrestare da soli, visto i vari disonorevoli che infestano l'ARS.
Come non sono d'accordo di sparare sul mucchio. Conoscete chi insulta vigliaccamente con la maschera.
Saluti


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 ott 2012 15:26:51
Messaggio:

Cara Redazione,
inizo così visto che sono la controparte in causa.....
ma è possibile che tutto venga ricondotto sempre alle solite mink..te, la salsa in arcore, angelino, pitrino, e il diavolo che li porti ???
avevo fatto una osservazione calzante su un argomento serio, serissimo.
non entrando minimamente nel merito delle qualità morali e professionali dell'ing. Talluto, degnissima persona, confortato anche dalla tempistica di questa audizione, mi sembra del tutto fuori luogo che sia stato dato in pasto ai "pescecani" romani un dirigente che poco conosceva del Corpo.
Come giustamente osservavate voi, sarebbe stato il caso
a) di mandare qualcuno che fosse memoria storica delle attività istituzionali del CFRS e della normativa di riferimento.
b) che comunque prima di questa audizione avesse fatto un "corso intensivo" di dati e notizie relativi alle attività, visto che i dati e le notizie fornite sono comunque incomplete o inesatte.
c) che come al solito,(premesso quello che ho scritto sopra circa la bontà dell'ing. Talluto) gli amici o ritenuti tali del Sig. Bruno sono tutti ok, anche se sbagliano, il resto è mer.. pura.
e questo è intollerabile, offensivo e riduttivo.
Bruno, se lei non se ne fosse accorto, è la sua estrema politicizzazione del kaiser, la prevaricazione e lo scantonamento da temi che si trattano che da estremamente fastidio, e le si risponde così come lei attacca sconclusionatamente chi non la pensa come lei.
chi non la pensa come lei è connivente, è un pezzo di mer.. , è nullafacente, è zxzxzxzente, è dfjkfhierhente, è trghegroente.
d'altra parte lei ha abbracciato la politica dei vanverosi, quelli che pur di dire qualcosa......
aggiunga pure che lei è in pensione e quindi non più figura in gioco.......
lasci a noi che siamo in servizio discutere di problemi che ci stanno più o meno a cuore e che di certo non la possono più riguardare.
la ringraziamo per quello che ha dato al cfrs, in positivo e in negativo, ma adesso lasci condurre il gioco a chi è rimasto.
grazie.



Autore Risposta: redazione
Inserita il: 15 ott 2012 20:06:00
Messaggio:

Non riusciamo a dialogare nemmeno su argomenti importanti.
Non riusciamo a capire il senso o ilo piacere che vi da l'essere acrimosi verso chi la pensa diversamente. Allo stesso tempo non capiamo il perché l'eccesso di uno viene sempre ed immediatamente copiato dall'altro.
Se fossimo Bruno, eviteremmo di uscire fuori dall'argomento con l'astio per la casta - di qualunque colore - basta dare delle risposte in merito ai quesiti posti, senza bisogno di giudicare gli altri.
Se fossimo Torquemada, lasceremmo che Bruno dica ciò che vuole e continueremmo a dialogare sull'argomento, malgrado Bruno.
Ma è così difficile esprimere un'opinione originale - propria - senza lasciarsi andare a diatribe di scarso valore morale ed intellettuale?
Se volete insultarvi, scambiatevi i numeri di telefono e telefonatevi. Naturalmente ciò vale per tutti.
Grazie
Riprendiamo il dialogo:
In tre anni è stato raggiunto l'obiettivo assegnato da Lombardo?
Avete un'opinione selle motivazioni del raggiungimento o fallimento dell'obiettivo?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 15 ott 2012 20:30:48
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione


Se fossimo Bruno, eviteremmo .....
Se fossimo Torquemada, lasceremmo ....


[center]

e qua si sta a discutere ancora di obiettivo, chi deve stare al posto giusto, chi è oppurtuno etc etc.
in un prossimo futuro anche i Carabinieri saranno inglobati, e chissà cosa ne resterà del corpo forestale, altro che polizia ambientale, diventerà polizia municipale, o ausiliari al traffico.

Citazione:
Riprendiamo il dialogo:
In tre anni è stato raggiunto l'obiettivo assegnato da Lombardo?
Avete un'opinione selle motivazioni del raggiungimento o fallimento dell'obiettivo?

http://www.ilcambiamento.it/guerre/carabinieri_addio_arriva_eurogendfor_forza_gendarmeria_europea.html

Addio carabinieri. E arriva la Forza di gendarmeria europea
È stato annunciato lo scioglimento dell'Arma dei Carabinieri che, in un futuro prossimo, potrebbe essere accorpata alla Polizia di Stato, destinata ad essere degradata a polizia locale di secondo livello. Intanto il potere militare viene spostato nelle mani di un corpo sovranazionale chiamato Forza di gendarmeria europea e dotato di piena autonomia, nonché di particolari immunità ed inviolabilità.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 ott 2012 20:48:54
Messaggio:

raccolgo l'invito della redazione, non mi è difficile, e più volte ho discusso su temi importanti stando sui fatti.
così come avevo fatto questa volta.

cmq, in parte ho già risposto ai quesiti della redazione.
sulle altre tesi sulla supremazia del CFS a discapito del CFRS e sulla mancata attuazione di quanto previsto dalla riforma del CFRS, beh le cause sono molteplici, intestine ed esterne, ma noi comunque ce la mettiamo tutta per farci del male, spesso e volentieri.
il senso di appartenenza, lo spirito di corpo è latitante presso di noi, e prevale lo spirito individualista e spesso menefreghista.
altrimenti l'unità e la compattezza del comparto, che è forza di persuasione e di determinazione, avrebbe prodotto qualcosa di diverso.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 16 ott 2012 13:14:17
Messaggio:

Lombardo aveva dato mandato di creare un vero corpo di polizia ambientale? Se lo chiedeva a Legambiente ci credevo, ma L'inopportuno no.Voleva forse depistare il nostro babbeo, visti i grandi risultati nella lotta alle ecomafie.
Le cronache dei giornali e le denunce degli ambientalisti,di Amministratori e di semplici cittadini.
Purtroppo il tempo è tiranno, nolenti e dolenti si passa armi e bagagli alla Polizia di Stato.Chi voleva sul serio il controllo del territorio è solo servito, chi voleva fare come sempre l'impiegato reg.continui a farlo.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 03 nov 2012 11:20:13
Messaggio:

Pellegrinaggi.
Continuano i pellegrinaggi del gruppo “triulu malanova e scuntittizza”, dopo aver fatto a piedi scalzi il viale regione siciliana fino alla segreteria elettorale di Musumeci, dopo le elezioni ha cambiato percorso, adesso il tragitto è viale regione siciliana palazzo dei normanni, è cambiato anche il colore dal grigio al rosato.
Il gruppo “triulu malanova e scuntittizza”, con i ceri in mano, ha incontrato l’ex fidanzata/o del catanese, l’ex capo arsi e dinuzzo l’uomo di tutte le stagioni.
La grazia richiesta è sempre la stessa: tenere in vita un corpo in perenne agonia per assicurarsi i propri privilegi.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 03 nov 2012 14:04:06
Messaggio:

mi chiedo ma questo intrigante gruppetto non farebbe più presto scalare M .Pellegrino? Attenzione al pericolo frane !


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 nov 2012 19:33:47
Messaggio:

leggete l'articolo su repubblica pa .che riguarda L'inopportuno neo grillino doc.


Autore Risposta: Aros
Inserita il: 11 nov 2012 16:13:59
Messaggio:

Dopo le voci di popolo circolate nelle scorse settimane, siamo ora alla certezza: Siamo senza stipendio fino a Gennaio, lo confermano i sindacati in una nota congiunta è autorevoli organi di stampa tra i quali il sole 24ore, Bene L'autonomista al rovescio e il lucignolo che ci ha affibbiato in questi anni chiudono col botto. Pare che tutto sia certificato da una circolare: Si priva di un sacrosanto diritto lavoratori che organizzano la loro esistenza e quella delle loro famiglie (Mutui, affitti, bollette, spese mediche, figli a scuola ecc.)sul mensile salario. Chi sà renda pubblico il nome del firmatario e di chi ha stornato le somme ad altri lidi, che oscena porcata a danno degli unici lavoratori regionali vincitori di un concorso.Dai sindacati tutti, oltre a rendere pubblico il fatto, mi aspetto che giorno 25 novembre al mancato accredito degli stipendi ci comunichino (se ricorrono ipotesi di reato) di aver denunciato all'Autorità Giudiziaria chi si è reso protagonista di questo abuso. Se sbaglio qualcuno mi corregga, ma i salari fissi del personale di ruolo non sono stabiliti e finanziati al momento in cui si approva il bilancio regionale? Se si, cosa aspettano i sindacati a denunciare il/i malfattore/i?


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 11 nov 2012 20:38:33
Messaggio:

giugnono voci che si sia sbloccato tutto, ma di certo nulla.....


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 13 nov 2012 16:46:04
Messaggio:

psi.psi.forse forse il gatto ha fatto la pipì , zitti e muti.


Autore Risposta: fox
Inserita il: 22 nov 2012 15:13:28
Messaggio:

A Tolomeo è stato revocato l'incarico, non merita nessun commento.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 22 nov 2012 15:49:58
Messaggio:

Silurato prego, leggi ww.repubblicapalermo.it.Ora come fanno i ruffiani?
Una dedica è d'obbligo a Giovanni Tornesi,ai due dirigenti Pellerito e Genchi e alle decine di operai licenziati dalla Moncada Energy a causa delle mancate autorizzazioni .


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 23 nov 2012 14:20:45
Messaggio:

TOLOMEO E' ANDATO VIAAAAAAAA!!!
http://www.youtube.com/watch?v=usfiAsWR4qU


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 23 nov 2012 18:28:13
Messaggio:

Hai ragione caro Mimmo Bruno! Come faranno i suoi ruffiani? Che fine farà la Gestapo del Fuhrer Tolomeo? Che fine faranno i sindacalisti che patteggiavano con lui? Esiste ancora un pò di giustizia in questo mondo!


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 24 nov 2012 12:47:09
Messaggio:

la gestapo rimane ancora in auge, non è stata cassata, e lì rimarrà , ad maiora. i sindacalisti anche, ahahahah, che ridere !!!!!!
hai ragione caro mimmo bruno, un canciò nenti !!!!!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 24 nov 2012 20:45:56
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

Hai ragione caro Mimmo Bruno! Come faranno i suoi ruffiani? Che fine farà la Gestapo del Fuhrer Tolomeo? Che fine faranno i sindacalisti che patteggiavano con lui? Esiste ancora un pò di giustizia in questo mondo!


se all' inopportuno non è riuscito il travestimento figuriamoci i ruffiani ed i soliti servi della gleba.
Adesso non possono nascondere più nella macchia uffici uffici , dovranno uscire allo scoperto i vigliacchi di ogni ordine e grado, altro che ghestapo.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 25 nov 2012 07:58:20
Messaggio:

Camaleonti
Nessuno si travestirà, tutti indosseranno gli abiti di tutti i giorni, pur essendo diversi e "adatti" per ogni tempo.
Potrebbe anche succedere che siano costretti a diventare uomini, basta solo che lo stesso genere prenda il comando.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 06 dic 2012 17:49:10
Messaggio:

Prima si "stricavano" con Tolomeo ora si "stricano" con Di Rosa. E' una vera "fitinzia". Secondo me sono peggio di Tolomeo! Comunque non è vero "ca nun cancia nienti" chi lo pensa si illude che nulla cambi e non si accorge che tutto sta cambiando. Continuate ad illudervi. Quando la nave sarà affondata sarà già troppo tardi! Forse è quello che meritate voi ma non lo merita di certo chi alla divisa ha sempre creduto, ha servito le Istituzioni ed i cittadini ed il suo lavoro non se l'è mai venduto! Arriverà la resa dei conti e saranno c**** amari per qualcuno. Niente e nessuno dura in eterno!


Autore Risposta: spina
Inserita il: 08 dic 2012 10:37:00
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da animalo

Prima si......blablabla!!!............


il tuo pusher ti ha dato fumo tagliato male, cambialo!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 dic 2012 15:19:55
Messaggio:

La mia amica Mariella Lo Bello Assessore all' ambiente e Di Rosa, con tutto il rispetto ma che ne capiscono di difesa del territorio? Conoscendo le loro rispettive professionalità credo potevano fare di più all' assessorato al lavoro e lavori pubblici .


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 09 dic 2012 10:41:17
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

La mia amica Mariella Lo Bello Assessore all' ambiente e Di Rosa, con tutto il rispetto ma che ne capiscono di difesa del territorio? Conoscendo le loro rispettive professionalità credo potevano fare di più all' assessorato al lavoro e lavori pubblici .



ECCHECAZ***O BRUNO MA SEI PROPRIO "CONTRARIO A PRESCINDERE" SEI BUONO SOLO TU E I TUOI AMICHETTI


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 dic 2012 07:44:03
Messaggio:

Mica sono il divino Giulio che amava solo Lima e Ciancimino già sino al 1980 !
I miei non sono mafio messaggi sono consigli per il bene comune, cioè la buona ed efficace difesa del territorio! Poi dovrebbe interessare tutti o no?
Consolati Divino, Tolomeo pare si sia rivolto al Giudice per il bene comune, appunto.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 dic 2012 16:04:56
Messaggio:

Qualche anonimo azzeccagarbugli ancora non ha capito che a noi naturalisti interessa un Corpo Forestale efficiente e professionale che con più determinazione difenda il territorio siciliano. Se qualcuno asserisce che con l,organizzazione data ad oggi dalla Regione risponde ai requisiti richiestì dallo Stato e dalla società, lo dica chiaramente.
Con Legambiente ci stiamo organizzando per chiedere un incontro con la Lo Bello.


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 10 dic 2012 17:40:44
Messaggio:

Mi è giunta voce che il NOR adesso svolge indagini Cites. Redazione mi sapete dire qualcosa in merito? Ma non c'è un Servizio Cites che fa questo lavoro? Ho amici in polizia, carabinieri, finanza e polizia municipale e tutti mi parlano bene di due ispettori del Servizio Cites preparati che quando lavorano non guardano in faccia nessuno. Capisco che al NOR avendo superato con profitto il corso alla Nunziatella vi è gente con poteri soprannaturali ma perchè, sempre che risulti al vero, adesso fanno indagini Cites se fino a ieri tutti, loro compresi, se ne fottevano del Cites? Come dice il Sadirs "sento odore di bruciato". Redazione non senti anche tu il puzzo?


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 11 dic 2012 16:32:49
Messaggio:

Caro animalo, io diffido dei teologi ~ io so tutto -ovvero dei tuttologi, e tu ?


Autore Risposta: spina
Inserita il: 12 dic 2012 19:21:20
Messaggio:

dedicato a mimmo


Citazione:
«Noi rispetteremo gli impegni presi con l'Unione europea e li faremo nostri»


http://www.ilmessaggero.it/primopiano/politica/bersani_impegni_europei_intervista_wall_street_journal/notizie/237082.shtml

Quando Bersani rivendica continuità con le politiche di alcuni antesignani di Monti come Ciampi, Padoa Schioppa e Prodi, sposa, più o meno consapevolmente, una versione nefasta del peggiore socialismo tecnocratico teorizzato per primo da Saint Simon. In sintesi, questa versione di Unione Europea è molto simile alla suggestione dell’eurocomunismo, resuscitato inopinatamente in Occidente proprio alla caduta del modello originale di stampo sovietico.

--------------
Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario!




Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 13 dic 2012 17:39:35
Messaggio:

Grazie del solito ed incalzante pensiero-spinoso. Lo metto sotto l,albero di Natale. cmq.non sono un estimatore del pettinatore di bambole alla Crozza, infatti non ho votato per le primarie del Pd .Per le cronache, se non sbaglio per queste belle notizie degne di un premio Pultzer, quel grande direttore non è stato nominato al Tg 1 ?


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 14 dic 2012 20:45:03
Messaggio:

ah, povero pulitzer, si rivolta nella tomba, a studiareeeeeeeeeeeeeee, altro che scrivere mink..te qui.......PULTZER, ahahahah !!!!!!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 15 dic 2012 16:45:23
Messaggio:

ti aspettavo al varco,
infatti mi riferivo ai tuoi amici leccaculo, puli..sciculo dello psiconano. ah ah ah.
il premio giornalistico, intendo quello vero mica si assegna ad Arcore, ma in America.
Noto che il sarcasmo non è il un forte!
Lo so dalla vostra parte avete solo Lino Banfi o Lando Buzzanca, vi dovete accontentare.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 15 dic 2012 17:10:54
Messaggio:

dimenticavo le vostre amiche pull..zer, cioè le Minetti, le ministre e le olgettine alla Ruby nipoti di Mubarak .Già quisquiglie, mannaggìa, il mondo di fronte a cotanto statista non capisce il barzellettiere di navi vacanze. Neanche loro non capiscono la sottile ironia psiconana,eh eh eh.
forse sarà un vizio di famiglia.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 15 dic 2012 23:01:42
Messaggio:

che meschino, la butta sempre in politica lei, mente in cortocircuito permanente, pochi neuroni mal programmati e andati a male.
le sarà finita l'acetilcolina e quindi è nell'impossibilità di attivare la colinesterasi......
Lei è come un disco incantato, olgettine, minetti, ruby, e tutte queste fandonie non appartengono al mio mondo così come non mi appartengono gli eroi del suo mondo ovvero le crocittiate, le scilabre, i cinghiali bianchi e le atomiadi zichichiane, una sorta di caravanseraj mediatico che ci farà affossare ancora di più.
Ma tant'è, rimanga nella sua atavica ignoranza (terza media ad ammuttuni se non ricordo male....) , pulitzer si scrive esattamente così, non la butti in battuta, lei ha scritto esattamente come pensava di scrivere (ma lei non sa probabilmente neanche chi mazza era pulitzer), lo voleva citare per darsi un tono, come la lettera di totò peppino e la malafemmina, che non si dica che siamo provinciali.....
Suvvia , da bravo, prenda la tisana e se non riesce a prendere sonno consulti l'enciclopedia "i quindici", se la ricorda ???? quella con le foto in bianco e nero, può darsi che ci sia pure la sua... se ne prierà assai e ad agrigenDo la riconosceranno per strada....., guardaaaaaa, il mitico pensionato bruno, quello col pensiero fisso ........ahahahahhahah , porello.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 17 dic 2012 06:17:16
Messaggio:

dai neuroni ai neutrini nel tunnel del Gran Sasso , ecco dove finiscono le ultime scorie dei suoi alti punti di riferimento morali.Mischinu.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 17 dic 2012 14:26:22
Messaggio:

beh, sono fortunato, i suoi sono finiti a bellolampo......


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 18 gen 2013 19:37:44
Messaggio:

CERCASI COMANDANTE CORPO FORESTALE A TEMPO PIENO POSSIBILMENTE COMPETENTE E NON ORIENTATO VERSO L'IMPIEGO DI MANODOPERA FORESTALE.
ZIO GIULIO


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 21 gen 2013 23:22:35
Messaggio:

Zio giulio,
gli può mettere quante "o" o "i" vuole, nessuno la può ascoltare e quelli che leggono questo forum - come lei stesso a sostenuto in passato - non sono molti.
Che ne direbbe se alle sue grida ne aggiungessimo altre, magari con qualche manifestazione più pubblica?
Naturalmente può contare su di noi.
Cordialità


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 22 gen 2013 09:21:39
Messaggio:

Riferisce lo zio Giulio che di mafia se ne intende quanto meno per l'username che utilizza: "che solo di un manipolo di uomini (gli scappati) che esautorati da ogni incarico da Tolomeo si godono il loro raggio di sole facendo compagnia al DG già dalle 7.30 del mattino".
Ricordo allo Zio Giulio che sono stati definiti ‘scappati’, i boss perdenti della guerra di mafia degli anni ’80 costretti all’esilio negli Usa dai corleonesi di Riina. Io personalmente, ho il piacere di condividere il caffe' con il nuovo Dirigente Generale insieme ad altri colleghi che di "scappati" hanno ben poco in quanto nel nostro piccolo pur non facendo parte di nessun gruppo investigativo e non avendo alcuna qualifica di pg, ps, ptt, pqr....con la nostra dignità e con la nostra onestà intellettuale abbiamo, sicuramente, fatto un buon servizio alla Regione Siciliana come lavoratori e come servitori dello STATO. Sapete, il tempo è galantuomo, prima o poi usciranno tante e tante verità, si sapra' chi e' stato fedele e chi no....è solo questione di tempo....io come ho sempre detto, il mio contributo l'ho dato nelle sedi opportune....e sapete meglio di me che spesso le cose arrivano quando meno te lo aspetti ed a costo zero. Relativamente al resto delle cose scritte e non corrispondenti alla verità, suggerisco allo Zio Giulio di cambiare informatori......con tanta simpatia nei confronti dello Zio Giulio e di tutti i Colleghi porgo i miei saluti. Gaetano GUARINO
P.S. per Zio Giulio.....che username brutto ti suggerisco di cambiarlo.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 22 gen 2013 19:04:00
Messaggio:

Ciao Gaetano,
che bello ritrovare un' amico, specie in questo forum solitamente inquinato da personaggi in cerca d 'autore.
Oltre a te e Tornesi e qualche altro non ricordo qualche altro che ci mette la faccia.
Mi permetto di suggerire al Direttore che il forum passi su Fb .Non so se ciò sia possibile, l'ho sparata.
Come ci ricordava qualcuno specie per un giornale che è per un corpo di polizia da aggiungo, ove l 'anonimato non deve esistere.
Te lo immagini un poliziotto beccato a scrivere lettere anonime di chiaro stampo diffamatorio ? Quindi trovare qualcuno che ci mette le faccia e la firma su quello che scrive e' roba molto rara.Per non parlare di etica ed alto senso dello Stato,cioe'quello che ci insegnarono i nostri padri Costituenti e che recentemente Benigni rocordava a qualche smemorato.
Sono contento del tuo ottimo rapporto con il nuovo Dirigente ad interim.
Io ho avuto modo di conoscere Di Rosa al Genio Civile di Agrigento che bontà sua produce Direttori Generali magari doppi .
Non lo conosco professionalmente ma come persona mi sembra molto perbene.
Spero faccia del bene per il nostro splendido patrimonio naturale come hai fatto tu in questi anni .
In sarei più contento che a dirigere l 'Ufficio sia uno della tua professionalità esensibilità e del tuo alto senso dello Stato.
Un abbraccio fraterno.


Autore Risposta: Gaetano Guarino
Inserita il: 23 gen 2013 07:55:57
Messaggio:

Caro Mimmo ne è passata acqua sotto i ponti, prima avevamo le ideologie, i partiti che nel bene o nel male cercavano di dare risposte alle istanze della gente, oggi non c'è più niente, sono rimasti solo alcuni uomini che continuano a vivere di quelle ideologie e soprattutto degli insegnamenti dei nostri Padri. E grazie a questi insegnamenti di cui ne hanno fatto tesoro,vanno avanti a testa alta, senza compromessi e senza PADRONI e cercano di applicarli quotidianamente. Comunque ritornando alla discussione del forum, penso che, come ho sempre detto, nei pochi miei interventi questo "Pinus" potrebbe essere un grande strumento di discussione e di confronto civile.
Ma mio malgrado purtroppo è spesso un "bar virtuale" dove "bande" avverse si scontrano in maniera del tutto priva di significato e questo è molto triste.
Non si può cercare di infangare, denigrare con affermazioni prive di fondamento. Mi chiedo la denigrazione a chi paga? L'informazione deve senpre corrispondere al vero....l'informazione o disinformazione fasulla è sempre sinonimo di scarsa democrazia e dobbiamo lasciarla fare ad altri. Penso che sia arrivato il momento, nonostante la nostra avanzata età anagrafica, di crescere, di dare contributi seri e fattivi. Ed aggiungo qualcuno sostiene che il blog non è letto da molti....questo è un falso....a leggerlo sono in tanti.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 23 gen 2013 16:18:01
Messaggio:

Carissimo Gaetano,
come non essere d'accordo con te?
Le ideologie saranno sorpassate ma stare sempre con la schiena dritta di fronte al potente di turno non è da tutti.
La difesa dell' ambiente a dello stato di diritto, cioè della legge uguale per tutti è diventato oramai un optional in questo mare magnum" di inopportuni a qualsiasi livello .
Come noti invece Si parla di gradi e altre gratuite prebende frutto avvelenato del cuffarismo e servitù sindacali,invece di una serrata lotta alle ecomafie.
Le tese lotte si fanno con i soldati non con i generali, mi pare.
Ricordo nel nostro piccolo eravamo in prima fila a denunciare con nome e cognome i collusi interni ed esterni dei signori dei rifiuti e del movimento terra che facevano il paio con l 'abusivismo edilizio.
A ne pare si sia perso il vero obiettivo e a questo punto credo si sia perso tutto.
Forse dobbiamo riporre le nostre speranze oltre di un cambiamento di linea governativa a tutti i livelli, che un Corpo di Polizia di tipo europeo rimpiazzi la macchinosa regione dei burosauri.
Spero che almeno l 'Azienda FF. si salvi, anche se ho dei dubbi.
Mi piacerebbe una rimpatriata, magari da estendere ci nostri amici del sindacato e legambientini come Angelo Di Marca e Mimmo Fontana.
È sempre un piacere.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 23 gen 2013 19:59:02
Messaggio:

Su con la vita compagni,
Se fosse facile non sarebbe bello.
Pensate come sarebbe stata noiosa la mia vita senza, per esempio in ultimo l'inopportuno Tolomeo.
Salutoni


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 24 gen 2013 21:05:46
Messaggio:

Hasta siempre Giovanni,
ad ognuno i propri inopportuni come certi parenti serpenti.
almeno la vita non è noiosa.
Il coraggio come l 'etica non si trova al mercato.
Purtroppo abbiamo la Sicilia dei Falcone,Borsellino ed altri servitori dello Stato e quella dei mafiosi criminali che li hanno assassinato.
Ora qualcuno ha scoperto che la mafia si annida alla Regione.
Il Presidente Crocetta ha fatto bene a trasferire tutti i dirigenti della formazione, come la cacciata dei giornalisti tutti "generali"
Scava scava non vedi che troveranno qualche altro colluso ? E se fosse qualche anonimo ?
Salve compagni !


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 25 gen 2013 15:24:08
Messaggio:

stanno arrivando, finalmente!
dopo la maxi rotazione di dirigenti e funzionari all'Assessorato al Lavoro ora tocca al vostro .
Immagino la fibrillazione dei sindacati cosiddetti "maggioritari".
Senza alcuna intenzione di sparare ne mucchio,la collusione con la mafia e la lotta alla corruzione si combatte in questo modo.
Non si può affidare solo alla Magistratura, la P .A. Potrebbe fare ancora di più e meglio es .?
pubblicare via internet i redditi dei dipendenti,il carico di lavoro e i risultati .
Per quanto riguarda il personale in divisa ed in particolare i dirigenti si può pubblicare la permanenza nella sede di servizio dopo i 5 anni (ne vedremo delle belle),il patrimonio accumulato dall' inizio della carriera,quante indagini hanno condotto ed i risultato nelle preposte sedi giudiziarie. Si potrebbe aggiungere altro, ma si potrebbe iniziare a pretendere trasparenza da chi deve dare il buon esempio in primis il dirigente generale e tutto l'ufficio di comando regionale e provinciale.
Questo è quello che ci chiede la società civile ed il cittadino attivo e responsabile,prima degli organi di controllo e della Magistratura .
È solo utopia ideologica, oppure oramai i nodi sono arrivati al pettine dopo decenni di nascondere polvere sotto il tappeto ?
Meglio il default non solo economico oppure è meglio la trasparenza che salva le tante professionalità fortunatamente ancora esistenti nel Corpo ?


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 25 gen 2013 22:29:11
Messaggio:

meglio di zelig.
la casa di riposo incombe.......


Autore Risposta: fox
Inserita il: 26 gen 2013 11:41:44
Messaggio:

Forse qualcuno non ha capito che quì non siamo al Cairo. Prendersela con i colleghi in servizio è puramente infantile e criminale allo stesso tempo. Essere in pensione non si ha il diritto di giudicare i lavoratori in servizio.Se dobbiamo scoperchiare le pentole anche del passato siamo disposti a farlo, ma resteremo senza pentole. Cortesemente non rallegratevi per quelli che sono rimasti, anche fuori dagli uffici viene più facile frequentare ambienti che non sono la trasparenza ed efficacia che si ha in una pubblica amministrazione.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 26 gen 2013 15:07:54
Messaggio:

Esimio Fox,
forse non ha capito , la trasparenza e la buona amministrazione della cosa pubblica va a vantaggio di quei colleghi coraggiosi che stanno con la schiena dritta di fronte al potere, chiunque esso sia.
La rotazione del personale esiste da qualche decennio, solo che omissioni e complicità interessate la hanno fatto da padrone.
A quando apprendo dai giornali, Crocetta di queste rotazioni vuole ottenere proprio questo.Oggi apprendo positivamente che anche la Cgil e la Uil sono d'accordo, ma sono minoritari",purtroppo.
Chi mi conosce queste cose le dicevo, anzi le scrivevo prima in documenti ufficiali, sindacali, interviste ecc.
Per questo non sono stato molto amato dai burosauri regionali e dai loro portavoce che per ragioni molto nobili guarda caso anziché fare il poliziotto ambientale sono stati sempre seduti in comode poltrone.
Per noi esterni sensibili alla difesa dell' ambiente riteniamo opportuno un sistema di controlli ed un Corpo Forestale efficiente .
Ma penso sia l 'obiettivo di qualunque vero servitore dello Stato.
Delle persone insensibili come i soliti noti anonimi diffamatori con due o tre nomignoli non mi interessa un fico secco.
Abbaino pure alla luna, per loro si prospetta un quinquennio molto nero, come la loro anima.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 26 gen 2013 19:14:26
Messaggio:

basta cazzate !!!!!!
lei, signor pensionatello, ha fatto solo ed esclusivamente politica da strapazzo servendosi dell'Amministrazione, ha portato avanti le sue ideologie, le sue visioni (molto) personali della res publica, le sue teorie de' noiantri.
altro che attività di polizia....
ha tirato acqua al suo mulino, nulla di più.
adesso che non è più in servizio abbia la bontà di lasciare esprimere giudizi e suggerimenti a chi è ancora dentro il calderone.
il resto sono solo chiacchere da "lavannara".
lei attribuisce patenti, insinua, allude.
ma chi ca..o è lei per fare tutto ciò ????
un minuscolo ometto con la terza media intriso di presunzione e ignoranza.
e poi si chiedono perchè sono rimasti in due o tre a scrivere su pinus....
per la redazione : poi mi dite hasta min..ia cosa c'entra con comando corpo forestale.
avete creato un thread dove ognuno si può sfogare ?? bene , le compiacenze tra "compagni" spostatele li.
P.S. : FOX ha capito benissimo, e per questo evidenzia comportamenti a dir poco oltraggiosi.
sono solo alcuni ostinatelli a iosa che si cullano di queste fesserie,scritte in un italiano primitivo.
Il fatto che lei ci metta nome e cognome non la autorizza a insinuare su chicchessia.
e tutto ciò che le viene detto e scritto qui è in netta ed esclusiva risposta alle sue insinuazioni e diffamazioni puerili.
provi a non insinuare o diffamare, o a parlare di caxxi al vento, e vedrà che troverà rispetto.
se non le riesce, giochi a tresette con gli altri pensionati.
.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 27 gen 2013 08:15:34
Messaggio:

Amici delle redazione secondo voi chi scrive una lettera anonima fa onore a chi indossa una divisa ?
Per non parlare della vigliaccheria fatta persona di chi conosce l 'avversario lanciando ripetutamente contumelie e calunnie nascondendosi dietro una maschera , bella questa! Fare il tiro al bersaglio nascondendosi la mano, allora che vigliacco je?
financo intende fare morale.
Puvurazzo, senza arte ne parte praticamente anonimo e vigliacco.
Ribadisco una richiesta al Direttore di eliminare da questo forum gli anonimi, visto che si richiama ad un Corpo di Polizia.
Se al vigliacco non piace questo forum cambi canale questo giornale è stato fondato da amici e colleghi che la pensavano e la pensano diversamente dalla casta al potere e dei loro ruffiani poracci.. Se politicamente io ed il Direttore anche senza tessera di partito proveneniamo da quelle grandi idee che furono di Berlinguer e Pertini è una colpa ? Se la questione morale è stata avversata dalla casta al potere e che ora il governo di Crocetta la fa propria è una colpa ?
Già a lanciare accuse è solo un vigliacco !


Autore Risposta: fox
Inserita il: 27 gen 2013 09:31:16
Messaggio:

Grazie a tutti,alla redazione per l'ospitalità concessa, vedo che non siamo bene accetti,invito a disertare per la democrazia concessa ai nostri pensieri, questo forum.Vedete la rivoluzione al Cairo continua. Tenetevi i dittatori che di sinistra ricordano gli anni trenta.


Autore Risposta: andreotti
Inserita il: 27 gen 2013 10:02:16
Messaggio:

Gentile Direzione e Spett.le Radazione con la presente chiedo la cancellazione del mio utente dal forum per motivi personali. Grazie
Zio Giulio


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 27 gen 2013 15:13:29
Messaggio:

idem come sopra, seguo a ruota Andreotti e Fox.
ringrazio la Redazione per lo spazio concesso.
tenetevi il pensionatello.
e a che ci siete cancellate quel titoletto informazioni per il corpo forestale, perchè voi non siete nessuno oramai per il corpo forestale.


Autore Risposta: torquemada1
Inserita il: 27 gen 2013 15:15:52
Messaggio:

ma mi preme un ultima risposta, un forum che riguardi un corpo di polizia non permetterebbe mai e poi mai commenti come il suo e frasi della serie "compagni, hasta siempre",un CORPO DI POLIZIA NON HA COLORE POLITICO, ma solo la forza della Legge.
vada a zappare compagno di merende bruno, che è la cosa che le è sempre riuscita meglio nella vita.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 28 gen 2013 17:25:26
Messaggio:

guarda guarda che tutto di un colpo perdiamo il meglio del forum, cioè la creme de la creme, amen.
manca spina , ce l'ho con...
ma tanto sono la stessa creme !
Un ultima, mi consenta,
ma vai a fare compagnia ai tuoi simili nei giornalini padronali, da quelle parti gli anonimi alla "betulla" ci sono più spazi, anzi praterie .
Salutati spina e mentre ci sei anche il diffamatore zio tibia.
riamen


Autore Risposta: spina
Inserita il: 01 feb 2013 09:05:22
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da Mimmo Bruno

guarda guarda che tutto di un colpo perdiamo il meglio del forum, cioè la creme de la creme, amen.
manca spina
Salutati spina e mentre ci sei anche il diffamatore zio tibia.
riamen


innanzitutto io non sono assente vi leggo con estremo interesse, ho notato con meraviglia che da studenti mi avete abbondantemente superato, in attesa di novità sono stato nel cantuccio, ma non per questo Mimmo ci deve mettere la pietra tombale e scriverci RIP.
quindi ci risentiamo in attesa di nuova verve.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 08 feb 2013 16:48:56
Messaggio:

Allora l'ing . Di Rosa è il nuovo Dirigente Generale?


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 08 feb 2013 20:03:14
Messaggio:

SI!


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 feb 2013 16:20:21
Messaggio:

Il Genio Civile di Agrigento, gli Ingg. fanno nuovo cemento?
O saranno i nuovi passaggi di casacca degli ex grande sud ?


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 10 feb 2013 17:25:40
Messaggio:

Giovanni ma che ci azzecca il cemento con la difesa dell' ambiente?
Speriamo sia più sensibile di Sciortino, altro proveniente dal Genio.
Ma se proprio ci teneva non poteva andare ci lavori pubblici o alla protezione civile?
Che ci azzecca un assessore ex post"sindacalista con la natura?
Mi dispiace Mariella Lo Bello è un' amica ma se ci teneva a fare l'assessore non poteva andare all' assessorato al lavoro?
Chi sbrogla sta matassa ?
Mi sa che il nostro è un caso disperato !Speriamo che mi sbagli, come il Muos di Nìscemi.


Autore Risposta: spina
Inserita il: 16 feb 2013 19:29:30
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi

SI!


per quanto il famoso GT ancora non dice peste e corna anche di questo, diciamo che è va in fiducia, uno scrive e lui firma, prima o poi gli faranno firmare una cambiale in bianco e lui manco se ne accorge, almeno dello Zar si sapeva com'era e cosa ci si attendeva, questo si deve ancora temprare.


Autore Risposta: Mimmo Bruno
Inserita il: 17 feb 2013 15:18:20
Messaggio:

GT forse è impegnato con "nuovosoldo".
Forse darà i fatidici 100 giorni per dichiarare inopportuno/i il presunto nuovo che avanza.
Giovanni se ci sei batti un colpo !


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 18 feb 2013 08:32:27
Messaggio:

Voglio ricordare agli smemorati amici, che non ho e Pinus non ha, mai scritto "peste e corna" su nessun direttore, DG e ultimamente comandante del CFRS.
Ad ogni nuova nomina abbiamo fatto seguire un periodo di "conoscenza dell'incarico", visto che raramente il nominato proveniva o aveva una buona informazione sul Corpo. Dopo questo periodo, abbiamo sempre chiesto un'intervista, nella quale, oltre alle domande sul tipo di gestione, abbiamo offerto la disponibilità della Redazione a fornire degli spazi su Pinus.
Solo una volta è stato criticato il nominato prima dell'insediamento - nemmeno in quel caso si trattava di “peste e corna” - perché solo in quel caso c'erano delle oggettive ragioni di inopportunità, riferite all'etica istituzionale ed a norme specifiche. La storia ha dimostrato che i nostri timori e previsioni si sono rivelati anche meno esatti della realtà.
Con l'ing. Di Rosa ho stabilito un contatto già durante l'interim dell'incarico, ma impegni reciproci non ci hanno permesso di andare oltre la cortesia dei saluti e degli auguri. Eravamo d'accordo che avrei chiesto un successivo incontro - per il quale l’ing. Di Rosa si era già dichiarato disponibile. Appena superate le elezioni vedrò di concordare la date per l’intervista.
Intanto il Lettore anonimo, coma chiunque altro, se credono, possono indicare delle domande per la prossima intervista. Nel caso volessero indicare qualche anomalia – come pare voglia fare il signor spina – allora sarebbe il caso di essere più precisi su ciò che si vuole criticare, magari mettendo la Redazione nelle condizioni di poter valutare le questioni. Atti e fatti certi e certificabili di cui la Redazione viene a conoscenza – magari in modo anonimo ma documentato - troveranno la giusta attenzione.
Cordialità


Autore Risposta: spina
Inserita il: 18 feb 2013 17:35:53
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da giovanni tornesi
Nel caso volessero indicare qualche anomalia – come pare voglia fare il signor spina


innazitutto se ti chiamavi Julian Assage forse forse.....
poi vuoi mettere WikiLeaks con Pinus o il Soldo bhe!! bhe!!
ho scritto solo che mi auguro che apra gli occhi prima di firmare solo questo, non ho scritto niente di più o di meno e non ho voluto far intentere null'altro.


Autore Risposta: giovanni tornesi
Inserita il: 20 feb 2013 00:19:13
Messaggio:

Mascherato da "rovo", Pinus è già più di quanto meriterebbe.
Non dimentichi che è "spina", non vorremmo che la nostra gentilezza fosse mal riposta.
Cordialità


Autore Risposta: peppe
Inserita il: 21 feb 2013 13:04:38
Messaggio:

buongiorno, vorrei sapere se possibile, qualcuno che abbia conoscenza dei trasferimenti temporanei all'interno del CFRS?
quanto può durare un trasferimento temporane?
come bisogna comportarsi di consegugrazia?
grazie anticipatamente.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 21 feb 2013 19:12:25
Messaggio:

Gentile peppe, proviamo a rispondere alla sue domande, con l'esperienza che abbiamo:
-Noi crediamo che l’istituto del trasferimento temporaneo senza determinazione temporale e breve(alcuni mesi) non esiste. Per le esigenze del servizio, le quali devono avere carattere di urgenza, (diversamente si utilizzano i criteri di trasferimento stabiliti e previsti: anzianità, esigenze familiari, ecc.) il personale può essere incaricato a svolgere il suo lavoro presso una sede diversa da quella nella quale è stato assegnato con atto formale. La temporaneità dell'incarico deve essere determinata, cioè avere una data di inizio ed una data di fine - quest'ultima può essere posticipata fissandone un'altra nel caso sussistano le urgenti esigenze di servizio (naturalmente l’amministrazione deve provvedere a compiere atti idonei a porre fine all’urgenza, la quale non può essere una condizione ordinaria e a tempo indeterminato). Resta inteso che i costi di spostamento dalla sede ordinaria a quella temporanea, le ore di eventuale straordinario (che non va a recupero), ecc. sono a carico dell'amministrazione che ha l'esigenza e dispone il servizio.
Sebbene venga denominato “trasferimento temporaneo” si tratta di un incarico di missione per più giorni, quindi si dovrebbero applicare le norme di quell’istituto. Diversamente si realizza una specie di sopraffazione del personale. Non sarebbe il primo caso che il “trasferimento temporaneo” si utilizza per allontanare, vessare e fare spendere soldi al personale che non è accondiscendente. Si tratta di una forma di mobbing.
Su cosa fare riportiamo un fatto accaduto ed un consiglio:
- Un fatto vero. Qualche anno addietro un sottufficiale assegnato ad una sede di servizio, fu incaricato di svolgere temporaneamente la funzione di comandante in un distaccamento a circa 35 km. Il sottufficiale, dichiarandosi disponibile ad eseguire la disposizione ricevuta, chiese di sapere quale era la durata dell'incarico, il mezzo da utilizzare per raggiungere il Distaccamento ed eventualmente la disponibilità di effettuare delle ore di straordinario. La lettera chiudeva con la dicitura: “Si resta in attesa di comunicazione per eseguire la disposizione con efficienza e nei termini di legge. Dopo diverse comunicazioni orali, il sottufficiale – rimasto in attesa nella sua sede di servizio – chiuse ogni discorso con un semplice: “io ho usato la forma scritta prevista per una pubblica amministrazione, non avete altro da fare che rispondere per iscritto o mettermi sotto inchiesta contestandomi le presunte mancanze, naturalmente in forma scritta. Malgrado le "minacce" "ti facciamo questo e quello", il sottufficiale ha atteso invano la risposta, l'esigenza di servizio, se c'era, sarà cessata e dopo qualche anno per cambiare sede ha dovuto chiedere in forma scritta il trasferimento.
- Consiglio. Rivolgersi al proprio sindacato, fornendo gli atti del caso. Certamente il sindacato valuterà con più professionalità il fatto e rileverà se l’atto è proprio o improprio.
In generale va tenuto a mente che si tratta di pubblica amministrazione ed i comportamenti di gestione sono tutti codificati. Gli atti di imperio fuori dalle norme sono vietati e possono concretizzare anche comportamenti penalmente rilevanti.
Saluti


Autore Risposta: animalo
Inserita il: 03 mag 2013 20:05:08
Messaggio:

Dalle notizie che giungono dai giornali e dal sito (?!) istituzionale del Comando del Corpo Forestale della Regione Siciliana sembra che il N.O.R. svolga attività proprie dei Nuclei Operativi Provinciali o delle Aliquote di P.G. Ma il N.O.R. non dovrebbe occuparsi di indagini di rilevanza regionale? Come mai il N.O.R., che ha giurisdizione regionale, opera soltanto nella Provincia di Trapani? Come mai il N.O.R. si accorge dei reati commessi in seno all'Azienda FF. DD. e non si accorge dei reati commessi in seno al Comando del Corpo Forestale (vedi Bagheria)? Sono giunto ad una conclusione: TUTTO FUMO (straordinario, turnazione, pronta reperibilità, missioni e... giornali)... E NIENTE ARROSTO! N.O.R. se ci sei batti un colpo! Facci sapere! Perchè guardi e non favelli?


Autore Risposta: caligola
Inserita il: 09 ott 2013 17:00:14
Messaggio:

http://webtv.camera.it/evento/4091


CORPO FORESTALE DELLO STATO


Autore Risposta: Throffes
Inserita il: 22 gen 2014 16:38:13
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da redazione

Chi si deve dare? Cosa deve dare? Chi aspetta promozione?
Crediamo che la vostra opinione si meriti un poco di tempo in più per essere espressa con chiarezza? O pensare che non sia importante nemmeno la vostra opinione?
Comunque l'espressione della propria opinione su Pinus è gratuita e non ci sono limitazioni temporali. Si spera soltanto che non piovano sciocchezze.
Redazione

Sono un nuovo marketing e so di avere mancanza di esperienza. ma credo che farò meglio un giorno. ho qualche lavoro con la promozione. che voglio aumentare la mia strategia facendo alcune attività wuth pannelli solari. Spero di ottenere qualche adavntages qui.


Autore Risposta: redazione
Inserita il: 21 apr 2014 16:43:08
Messaggio:

ASSENTEISMO - potrebbe essere utile
Pare che un noto personaggio sia stato denunciato per truffa alla pubblica amministrazione, è stato trovato a casa invece che in ufficio. Possibile avviso di garanzia anche per il DG che non ha controllato.
Se ciò fosse vero, siamo solidali con il DG. Se fosse possibile - per il buon nome del CFRS e per una maggiore serenità per il DG - sarebbe opportuno concedere un permesso speciale al noto personaggio.


FORUM WWW.PINUS1.IT : http://www.pinus1.it/forum/

© 2008 www.saing.it

Chiudi Finestra